RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 8 dicembre 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Roma, sindrome da finale

I pensieri di Mourinho sono rivolti a Budapest per la finale di Europa League
Martedì 23 maggio 2023
Il piano B era la Roma A, chiamata a intervenire d'urgenza tra il primo e il secondo tempo, mentre la camera di consiglio finiva di elucubrare intorno al numero di punti di penalizzazione da assegnare alla Juventus perché fossero afflittivi ma non troppo e la classifica del campionato si attorcigliava in un caos quantistico di ipotesi alternative, graduatorie avulse e qualificazioni virtuali alla Champions League. Non ha funzionato, non del tutto, per merito della Salernitana che Paulo Sousa riesce a condurre con delicatezza e flessibilità pittoriche e che risponde alle sue istruzioni come le immagini di un cartone animato al tocco del disegnatore o come un cavallo da rodeo alle sollecitazioni del cowboy. Peraltro, oltre a essersi salvati con discreta comodità e ad aver messo alle corde più di una squadra in teoria migliore, i granata erano coscienti sin dall'inizio di rappresentare una perfetta antitesi a questa Roma sofferente per fatica accumulata e condannata a un perenne disagio esistenziale per la sproporzione tra livello di sfida e qualità intrinseche. Dia che affettava il filtro e Piatek che scavava nella celebrata difesa mourinhana in casi del genere stanno insieme stile cacio e maccheroni.

Roma disorientata
D'altronde è evidente e naturale il disorientamento che sta cogliendo la Roma in questo finale di stagione. Chiusa dentro una scatola come il gatto di Schrödinger, impossibilitata a distinguere il proprio stato, esclusa e inclusa nella corsa alla Champions contemporaneamente, legata come altre quattro o cinque club a punti altrui che vanno e vengono. Avesse vinto ieri, tutto sarebbe stato ancora possibile ancorché improbabile. Ha pareggiato, è quasi fuori e forse è addirittura salutare questo scioglimento amaro della vicenda del campionato. Ora per Mourinho si tratta di preparare la ventisettesima finale della sua carriera senza se, senza ma e senza calcoli, quelli da mal di testa e quelli al fegato. Già ieri tra Dybala gioia di cristallo da tenere il più lontano possibile dalla tentazione di giocare, Bove trasfigurato in difensore centrale, Tahirovic dichiarato adulto sul campo, Belotti e Solbakken impantanati in una tossica mediocrità, la Roma era costruita come una zattera, con i resti di un naufragio. Quando sono entrati insieme Matic, Pellegrini e Llorente, questi al posto di Ibañez ancora colto da letargie ricorrenti, al pubblico giallorosso mai sazio è sembrato di assistere all'arrivo dei Ghostbusters.

Roma, non resta che vincere l'Europa League
Eppure, che a Mourinho perdere una partita o anche solo perdere punti non vada mai giù e che tuttora terrebbe a inventarsi qualche miracolo in campionato - sono pure in palio gli altri posti europei, eh - è certificato da quel gesto di composta esultanza sfuggitogli al primo pari. E pure dal ghigno intriso di ironia dolorosa con il quale è tornato negli spogliatoi a fine partita. E dalle frasi frizzanti pronunciate dopo la gara e dall'aureola oscura che gli ha orbitato intorno per tutto il lungo pomeriggio. Possiede troppa sapienza calcistica e troppa esperienza esistenziale per non sapere che chiudersi in un vicolo cieco, o nascondersi dentro una scatola, non è mai saggio. Che avere una sola scelta e lasciarsi una sola via d'uscita sono le cose più pericolose del mondo. Per questo ieri si era preparato il piano B, cioè la Roma A.
Ma sa pure, e lo ha ripetuto a filastrocca, che dalla Roma tutto non può avere. Le risorse della rosa sono quelle che sono, il talento non è così diffuso tra i suoi bensì concentrato in poche e limpide sorgenti, la maturità cresce lenta e placida anche se cerchi di innaffiarla tutti i giorni. Il pareggio di ieri lo libera almeno in parte da questa nevrosi. Alla Roma non resta che vincere l'Europa League, perché sì e perché è probabilmente rimasta la sola via d'accesso alla Champions. Non serve un miracolo, serve solo un gioco di prestigio. Lui e la Roma non vedono l'ora che si accendano le luci lì sul palco.
di Marco Evangelisti
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Juventus - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 22 ago 2023 
CALCIOMERCATO Roma, il Lecce su Faticanti
Il Lecce cerca un centrocampista. Prende quota l'ipotesi Miretti (della Juventus),...
Mourinho aspetta, ma Zapata frena. In casa Roma prende piede la suggestione Lukaku
I due gol di Belotti alla Salernitana non cambiano le strategie della Roma. Un centravanti...
 Sab. 19 ago 2023 
 Gio. 17 ago 2023 
Ranieri: "Sono un professionista, ma il bambino che è in me non può tradire la fede giallorossa"
Claudio Ranieri, tecnico del Cagliari, ha rilasciato un'intervista a pochi giorni...
 Mer. 16 ago 2023 
Designazioni Arbitrali 1ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 1ª GIORNATA
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Leandro Paredes
LEANDRO PAREDES TORNA IN GIALLOROSSO!
 Dom. 13 ago 2023 
Ha vinto Matic: va al Rennes. Alla Roma soltanto 3 milioni
Il mercato della Roma passa soprattutto dalla Francia. Sull'asse che va da Trigoria...
 Sab. 12 ago 2023 
GASPERINI: "Zapata recuperato, l'anno scorso è stato sfortunato nel finale. Poi deciderà la società"
Al termine dell'amichevole tra Atalanta e Juventus Gian Piero Gasperini ha parlato...
 Ven. 11 ago 2023 
Calciomercato Roma, si punta Paredes in caso di partenza di Matic: la situazione
La Roma punta Leandro Paredes in caso di addio di Nemanja Matic: la situazione
 Ven. 04 ago 2023 
Calciomercato Roma, Arnautovic è il giallo dell'estate: la chiamata e l'avvistamento
Mourinho è interessato al centravanti austriaco, Pinto ha chiamato il fratello: il Bologna e Motta fanno muro
 Gio. 03 ago 2023 
La Uefa ha pubblicato il nuovo ranking co, il ranking della stagione 2023/2024: 3 italiane in top 10
Il nuovo ranking Uefa dopo la finale di Champions League
 Ven. 28 lug 2023 
JUVENTUS, ufficiale l'esclusione dalla prossima UEFA Conference League
Era attesa oggi la decisione della UEFA in merito alla partecipazione della Juventus...
 Mer. 26 lug 2023 
COPPA ITALIA 2023/2024, Il programma del Turno Preliminare e dei Trentaduesimi
Il programma del Turno Preliminare e dei Trentaduesimi della Coppa Italia Frecciarossa...
 Mar. 25 lug 2023 
Dybala, in attesa della Roma ecco un nuovo sponsor
Il campione argentino ha firmato un contratto che lo vedrà testimonial di Replay per tre anni: tutti i dettagli
 Sab. 22 lug 2023 
Roma ad Albufeira: entusiasmo per Dybala che firma... una sua maglia della Juve
C'erano una ventina di tifosi ad aspettare la squadra atterrata a Faro, tra questi un ragazzo argentino che si è avvicinato a Paulo con un pizzico di timidezza e forse anche di imbarazzo: ma l'attaccante non si è sottratto alla richiesta
 Ven. 21 lug 2023 
Mourinho, pressing su Morata: dal ghiacciolo al 19, tutti gli indizi social
Il tecnico della Roma non perde la speranza, la prima scelta è sempre lo spagnolo: tutte le foto pubblicate hanno un messaggio preciso per Alvaro
 Gio. 20 lug 2023 
Calciomercato Roma, Morata, priorità a Mourinho: pressing Josè, ma prima Pinto deve vendere
La Roma si è fermata a riflettere ma non ha smesso di pensare al grande colpo: forte...
 Mer. 19 lug 2023 
CALCIOMERCATO Roma, dall'Argentina: Roma e Lazio su Paredes
L'argentino potrebbe tornare a giocare in Serie A, dopo la parantesi con la maglia...
Calciomercato, la Roma "tifa" per Broja al West Ham: può sbloccare Scamacca
L'attaccante albanese del Chelsea è vicino agli Hammers. Il suo arrivo potrebbe portare l'ex punta del Sassuolo in giallorosso
Calciomercato Roma, Svilar vuole restare: "Sono concentrato e pronto per la stagione"
Le parole del portiere giallorosso in una lunga intervista a GVA: "Anversa? Non è un'opzione. Mourinho è molto soddisfato di me"
 Mar. 18 lug 2023 
Calciomercato, Morata alla Roma: la parola passa ai Friedkin
Roma-Morata, la palla passa ai Friedkin. Ieri è stata una giornata importante per...
 Lun. 17 lug 2023 
Calciomercato, Scamacca-Roma: ultima chiamata. Ma senza accordo il club saluta
I giallorossi chiedono il prestito con diritto di riscatto. Se il West Ham non molla, si cambia obiettivo
Calciomercato Roma, previsto incontro tra Tiago Pinto e l'agente di Morata: il punto
Roma, Tiago Pinto vuole chiarezza sulla clausola di Morata: la situazione
Calciomercato, Morata si espone: "Sì, voglio la Roma". L'agente sarà oggi in città
Alvaro ha stretto un patto con Mourinho e Dybala. L'Atletico potrebbe aprire al prestito con obbligo di riscatto nel 2024
 Dom. 16 lug 2023 
Calciomercato Roma, Morata scavalca Scamacca: lo spagnolo è in pole
Il colpo Morata intriga la Roma. Non è un segreto che l'attaccante spagnolo sia...
 Sab. 15 lug 2023 
Morata, la Roma ci crede: Alvaro è pronto a dire sì
La Roma si fionda su Alvaro Morata, che sin dalla primavera era stato indicato da...
 Gio. 13 lug 2023 
Calciomercato, Roma e Lazio pensano a Bonucci dopo l'amara fine con la Juventus
La Juventus si appresta a vivere una stagione senza Leonardo Bonucci: il centrale,...
Calciomercato Roma, proposta dell'Al-Shabab per Spinazzola
Proposta dall'Al-Shabab per Leonardo Spinazzola
 Mer. 12 lug 2023 
Calciomercato, Zaniolo verso l'Arabia: l'Al-Hilal gli offre 120 milioni in 4 anni
La Juventus, dopo aver perso Milinkovic Savic, ha messo nel mirino Nicolò Zaniolo...
Scamacca: "La Roma è casa mia. Mourinho? Un sogno averlo allenatore, mi migliorerebbe"
Il centravanti del West Ham apre al rientro: "José mi migliorerebbe, ne sono sicuro"
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>