RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Domenica - 3 marzo 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "Manca un rigore. Cambia la qualità ma non la mentalità. Dybala in dubbio per giovedì"

BOLOGNA-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "La stagione sarà comunque fantastica. Wijnaldum ok, Dybala in forte dubbio per giovedì"
Domenica 14 maggio 2023
MOURINHO A DAZN

Con un po' più di lucidità avreste potuto vincere questa partita. Si può essere soddisfatti per questo pareggio?
"Vi faccio una domanda. Per il fallo di Palomino su Dybala avete mandato tutti questi replay come fatto con il fallo di Camara? È un'ammonizione giusta, cerca la palla con aggressività, ma l'ammonizione è giusta. Sono orgoglioso di questa partita. Anche se gioca uno della Primavera o una ragazza della Femminile la mentalità della squadra non cambia. Cambia qualità, ma non i principi di base. Svilar prima partita come Missori, Tahirovic non ha giocato spesso da titolare. È stata una bella partita contro un'ottima squadra".



Sono finite le speranze di arrivare in Champions attraverso il campionato?
"I tifosi mi devono sentire. Quando eravamo secondi/terzi dicevo che potevamo pensare solo alla partita successiva perché con l'accumulo di partite non avevamo il potenziale per arrivare fino in fondo nelle due competizioni. Non abbiamo mai fatto scelte, abbiamo sempre pensato partita dopo partita. Sono due/tre mesi che dico questa cosa qua".

La Roma è a due partite dalla Champions con l'Europa League. Quanto sposta la partita di giovedì?
"La nostra stagione è fantastica, vinciamo o non vinciamo l'Europa o anche se arriviamo quarti o settimi. Per me è una stagione dei limiti di questa gente e per me è fantastico. Un pareggio solido oggi, non sofferto con una grande opportunità di Belotti e con un rigore gigante che non ci è stato dato".

Arrivate con le giuste risorse giovedì? Dybala?
"Wijnaldum è recuperato: oggi doveva giocare circa 60 minuti. Celik è un dubbio e Paulo un grande dubbio"

Il contatto con Ibanez dentro l'area di rigore?
"Non ho parlato con Orsato".

Quanto effetto le fa vedere questi allievi essere allenatori, come Thiago Motta e Xabi Alonso?
"Anche emozionante, significa che il tempo passa veloce, loro sono cresciuti e io ho la forza di stare qui dopo tanti anni. Perché la gente magari si stanca dei vari Ancelotti o Mourinho, invece siamo ancora qui".

*** *** ***


MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Ha parlato di un rigore netto per la Roma. A quale fa riferimento?
"All'episodio su Ibanez. Orsato è un arbitro che mi piace, ma oggi ha sbagliato lui e ha sbagliato il VAR. Se però mi chiedete se lo vorrei anche la prossima partita, la risposta è si".

Un giudizio sulla prestazione di coloro che praticamente non avevano mai giocato: Svilar e Missori.
"La gente ha giudicato Svilar troppo presto in un momento in cui non era magari preparato: nelle partite durante il ritiro e dopo una partita in Europa League in cui la squadra non ha giocato bene. Ma lui aveva bisogno di lavoro, di principi e di saper aumentare le sue qualità. Grandissimo lavoro di Nuno Santos e di Svilar, non è facile lavorare ogni giorno e non giocare mai. Oggi si è visto un ragazzo tranquillo, tecnicamente ha fatto molto bene e penso sia anche molto bello da vedere, ha una bellissima presenza in campo e sono contento. Missori è con noi, non sempre, dall'anno scorso e ha debuttato in Conference League, ha viaggiato con noi, si è allenato ed è stato in panchina con noi: anche questo fa parte della formazione anche se non gioca. È venuto con noi in Giappone e ha giocato. Il merito è suo e dei suoi allenatori, ma ha fatto un'ottima partita, anche dal punto di vista fisico avere 90 minuti per un'altra dimensione a livello di intensità che non è la Primavera. Tahirovic? Se la testa va bene, ha un potenziale incredibile. La testa ogni tanto non va bene. Dico questo e spero che tutti mi capiscano e che anche i Paesi mi capiscano in modo scherzoso: qualche volta è bosniaco e qualche volta è svedese. Quando è svedese è più tranquillo e rilassato, quando è bosniaco è il mio guerriero. Quando è il mio guerriero con la qualità tecnica che ha è un giocatore con un potenziale incredibile. Sono contento di loro, come lo sono di Camara che ha giocato 90 minuti e come sono contento dei ragazzi che giocano sempre, sono sempre lì e devono giocare, giocare e giocare. Volevo far giocare a Cristante 60 minuti e a Mancini 30 minuti, ma con l'infortunio di Celik potevo mettere Keramitsis ma ho pensato che con Missori quinto e Keramitsis terzo non sarebbe stato giusto per loro. Ho messo Mancini e ho lasciato in campo Cristante, è andato tutto bene e sono orgoglioso di tutti i ragazzi".

Com'è la situazione di Celik e anche di Abraham, che si è toccato alla fine?
"Però Abraham si tocca sempre e penso non sia un problema perché si tocca sempre (ride, ndr). Celik non si tocca mai, quindi quando si tocca e chiede il cambio suona l'allarme".

La partita è stata costruita perfettamente considerando il contesto e la partita col Bayer Leverkusen. Nel secondo tempo, vista la classifica e il risultato delle altre, avrà pensato anche lei di andarla a vincere. Pensavo che la sostituzione di Pellegrini fosse per Camara e non per Solbakken, perché?
"Solbakken era morto, aveva già i crampi. Camara è più tosto mentalmente, anche se era stanco. Non c'era tanto da fare. Era una partita che si poteva vincere a partire dalla solidità: partenza con solidità, il gol si farà, ma la squadra doveva essere sempre compatta, organizzata e posizionata. Abbiamo avuto una grande opportunità con Belotti, non abbiamo tante opportunità durante la partita. Il rigore è rigore, non sappiamo dopo se Pellegrini segna o non segna. Ma era una partita più per vincere che per perdere".

Ha dimostrato ancora una volta di volersi fidare dei giovani, in questi anni in Italia ha compreso il motivo per cui ci si fida poco dei giovani?
"Cosa posso dire? Ho sempre avuto durante la mia carriera la fama sbagliata di non giocare più con i giovani, dopo si capisce che Varane a 18 anni era titolare del Real Madrid, McTominay a 18 anni titolare del Manchester United... uno, due, tre e tanti. Qui alla Roma per necessità sono obbligato a farlo, perché non abbiamo una rosa di 30 uomini fatti, preparatissimi, non abbiamo questo. Però dopo si vede la qualità. Hanno bisogno di fiducia e hanno bisogno di un processo, non basta schioccare le dita e il giocatore è già preparato per giocare con la prima squadra. Ma dopo è una cosa molto bella. Oggi in campo Bove, Zalewski, Tahirovic e Missori, tutti e quattro insieme dove sembra che Bove e Zalewski siano già veterani. Quando sono arrivato si allenavano sul campo di plastica, anche brutto, e dopo due anni giocano in Serie A e lo fanno molto bene. Penso che oggi sia il giorno di Missori, ma anche di tutti i giocatori della sua generazione, i 2004, che sono lì e hanno il sogno di arrivare in prima squadra. Con me alla Roma il sogno è arrivato per 16 ragazzi".

*** *** ***


MOURINHO A ROMA TV+

La partita?
"Abbiamo giocato con questi ragazzi e non si è perso nulla della nostra base e della mentalità. Complimenti a Svilar e Missori che per loro era la prima volta in Serie A. Anche Tahirovic ha fatto poche partite. Gente anche come Camara e Solbakken che hanno pochi minuti. Poi ci sono gente come Cristante, Ibanez e altri che sono entrati che giocano sempre. Sono orgoglioso della squadra contro il Bologna, una squadra difficile ed organizzata. Se qualcuno doveva vincere penso che saremmo stati noi: l'oppurtunità di Belotti è la più grande della partita e il rigore non dato solo l'arbitro e il VAR non lo hanno visto".

Ora la semifinale, ci vorranno testa, gambe e cuore.
"Tutto. Sono tre giorni per prepararla, così come per loro. Non avremo il nostro stadio ma il nostro cuore e la forza di questa gente la porteremo con noi".
COMMENTI
Area Utente
Login

Primavera - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 06 set 2023 
Roma, Dybala dipendente. La Joya porta gol e punti: "Adesso aspetto Lukaku"
Da giorni a Trigoria raccontano di avere ascoltato Paulo Dybala dire: "Non vedo...
 Mar. 05 set 2023 
Non omologato il risultato di Empoli-Roma Primavera a causa ricorso dei toscani. Ecco il perché
Il Giudice Sportivo ha pubblicato una nota in merito alla seconda giornata del campionato...
Pagano e la scalata nella Roma dei big: Mourinho punta su di lui
Star nella Primavera, si sta ritagliando il suo spazio anche in prima squadra: buon impatto contro il Milan, ha conquistato la maglia dell'Italia U20
 Dom. 03 set 2023 
PRIMAVERA 1 - Empoli-Roma 3-5
Dopo la vittoria in Supercoppa contro il Lecce e il debutto vincente in campionato...
 Ven. 01 set 2023 
Lukaku, la presentazione prima di Roma-Milan: il programma completo
Il battesimo di Big Rom aprirà la festa dell’Olimpico e farà da prologo alla partita
 Lun. 28 ago 2023 
PRIMAVERA 1 - Roma-Fiorentina 1-0
Dopo aver alzato al cielo la Supercoppa Italia con l'1-0 sul campo del Lecce, la...
 Dom. 27 ago 2023 
Totti, il figlio Cristian ha esordito con il Frosinone: la foto sui social
Il figlio dell'ex capitano della Roma è entrato in campo nella prima giornata del campionato Primavera: tutti i dettagli
 Ven. 25 ago 2023 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Faticanti al Lecce
GIACOMO FATICANTI CEDUTO A TITOLO DEFINITIVO AL LECCE
 Gio. 24 ago 2023 
Calciomercato Lecce, per Faticanti è quasi fatta. Centrocampo ok
Il talento azzurrino della Roma Giacomo Faticanti è vicinissimo al Lecce. Ieri tra...
 Mar. 22 ago 2023 
SUPERCOPPA PRIMAVERA - Lecce-Roma 0-1 - Le pagelle
Le pagelle di Lecce-Roma 0-1, finale della Supercoppa Primavera.
Guidi: "Ringrazio Mourinho e Tiago Pinto che hanno un occhio vigile sui nostri ragazzi"
SUPERCOPPA PRIMAVERA - LECCE-ROMA 0-1, LE INTERVISTE POST PARTITA, FEDERICO GUIDI "Vinta la Supercoppa in maniera netta. Vittoria meritata"
SUPERCOPPA PRIMAVERA - Lecce-Roma 0-1, I capitolini vincono il trofeo!
Dopo aver vinto la Coppa Italia la scorsa stagione contro la Fiorentina, la Primavera...
 Gio. 10 ago 2023 
Cristian Totti saluta la Roma: il messaggio d'addio è da brividi
Il figlio dell'eterno numero 10 giallorosso ha pubblicato sui social una lunga lettera per il club di Trigoria che lo ha visto crescere come uomo e come giocatore
 Mer. 09 ago 2023 
Totti Jr al Frosinone, l'annuncio social: a Roma si chiude un'era
Sembra ormai tutto fatto per l'approdo del 17enne Cristian alla Primavera allenata da Gregucci: tutti i dettagli
 Mar. 08 ago 2023 
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Matteo Pellegrini al Matera
Matteo Pellegrini è un nuovo giocatore del Matera. Lo ha comunicato la sua nuova...
Panchina, sarà chiesta una deroga: favorito Cerra, match analyst
Durante le amichevoli disputate finora dalla Roma è stato Stefano Rapetti - preparatore...
 Gio. 03 ago 2023 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Cassano al Cittadella a titolo definitivo
Cassano della Primavera al Cittadella a titolo definitivo: la Roma manterrà una percentuale sulla futura rivendita
 Mar. 01 ago 2023 
Calciomercato Roma, Scamacca verso l'Inter, avanza Sanchez. Morata resta in ballo, rischia Belotti
Tiago Pinto resta fermo, Gianluca Scamacca no. L'attaccante - a quanto pare - non...
Calciomercato Roma, resta solo Morata: è la prima scelta di Mourinho. Occhi su Ljubicic
Dopo l’offerta dell’Inter al West Ham per Scamacca, si complicano i piani per portare un attaccante in giallorosso. Tiago Pinto costretto a vendere per arrivare allo spagnolo
 Sab. 29 lug 2023 
Cristante: "All'esterno forse mi sottovalutano. Vogliamo guadagnarci la Champions"
"Mourinho è un grande. Resto a Roma finché mi tengono"
 Ven. 28 lug 2023 
Pagano: "Mi manda Totti, Ronaldo un esempio. Mourinho mi spinge ad essere me stesso"
Lo manda Francesco Totti, che lo ha preso (come Volpato) nella sua scuderia, poi...
 Gio. 27 lug 2023 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Julen Jon Guerrero
Calciomercato Roma, c'è la firma di Jon Guerrero
 Mer. 26 lug 2023 
Il Cagliari passa in scioltezza: 4-1 contro la Roma Primavera
Test di prestigio per i ragazzi di Guidi impegnati contro una squadra di Serie A. Per i giallorossi il gol della bandiera è stato messo a referto da Vektal
 Lun. 24 lug 2023 
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: tre arrivi per il settore giovanile
L'attaccante arriva...per la Primavera, intanto. Come già si vociferava da giorni,...
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: ceduti a titolo definitivo Ruggiero e Pellegrino al Pineto
Ecco quanto riportato dal sito ufficiale del Pineto: Pineto calcio comunica di aver...
 Dom. 23 lug 2023 
Chi sono Pagano e Pisilli, i giovani emergenti della Roma di Mourinho
Oltre ai big, in Portogallo i due baby che si sono messi in luce in Primavera e si sono diplomati a Ostia nella stessa giornata
 Ven. 21 lug 2023 
Roma, i giocatori come Mourinho: dormono a Trigoria tra caffè, gag e fatica
Tanti calciatori giallorossi hanno seguito l'esempio del tecnico portoghese
 Mer. 19 lug 2023 
Calciomercato Roma, Faticanti è sul mercato: non rientra nei piani di Mourinho
Il centrocampista classe 2004 sembra destinato a lasciare Trigoria. Per il momento solo sondaggi e un interessamento più concreto da parte del Brugge
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>