RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Sabato - 2 marzo 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "Risultato ingiusto, 2 punti persi. Sono più orgoglioso che triste"

ROMA-MILAN 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Abbiamo lottato, nonostante le difficoltà. Se mi serve un difensore? Posso sentire la Femminile"
Sabato 29 aprile 2023
MOURINHO A DAZN

Più soddisfatto o arrabbiato?
"Se si parla solo di prestazione è giusto per noi. Solo noi con quello che abbiamo costruito come squadra possiamo giocare una partita contro il Milan così con tutte queste difficoltà. Non siamo una squadra con una rosa ricca e oggi non ne avevamo tanti. Con tutte queste difficoltà, abbiamo lottato fino ai nostri limiti e solo noi potevamo farlo. Sono più orgoglioso che triste. Ovviamente anche triste perché avevamo la vittoria in tasca".

Abraham e Belotti?
"Ci sono allenatori che giocano come vogliono, scelgono i giocatori e gli schemi. Noi dobbiamo costruire le partite con quello che abbiamo a disposizione. Posso dire che questi ragazzi sono fantastici e diamo tutto quello che abbiamo".



Sta pensando a un cambio di sistema dopo l'infortunio di Kumbulla?
"La squadra Femminile che ha vinto, e ne approfitto per fare i complimenti, ha una difensore centrale forte che giocava nel Bayern Monaco e magari potrebbe giocare con noi (Carina Wenninger, ndr)".

Sarà un mese molto difficile adesso.
"Siamo lì e faremo tutto quello che possiamo fare. Sono un allenatore molto orgoglioso".

Due punti persi o uno guadagnato?
"Due punti persi".

*** *** ***


MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Prova di grande solidità nonostante tutto. Quanto brucia il risultato?
"Sono triste, ma sono più orgoglioso che triste. Solo noi possiamo fare quello che abbiamo fatto, solo noi con tutti i nostri limiti, solo noi con tutti i giocatori che abbiamo perso, potevamo questa gara contro il Milan. Il Milan ha due squadre, una in campo e una in panchina. Non sono invidioso di Pioli, è sempre corretto e simpatico con me, lui aveva due squadre noi metà squadra. Sono triste per il risultato, ma sono più orgoglioso, quello che si poteva fare non si è potuto fare se hai un difensore centrale in panchina ne metti uno in più. Quando sono entrati De Ketelaere e Origi metti un difensore centrale in più se lo hai, se tu hai i giocatori di centrocampo con questo tipo di gioco diretto, tutto si può fare. Quando la materia te lo permette puoi farlo, con quello che abbiamo abbiamo fatto una partita straordinaria per organizzazione e sacrificio. Perdiamo un giocatore fondamentale a centrocampo, entra un bambino come Bove poi gli esce la spalla e non può continuare. Sono super orgoglioso e sono sicuro che i romanisti vadano a casa come vado io, tristi ma orgogliosi. L'altro giorno dicevo scherzando che se serve gioca Svilar, ma scherzi a parte la cosa sta diventando difficile per noi. A me non piace fare il dottore, ma mi sembra che la situazione di Kumbulla sia la peggiore di tutte".

La lotta Champions?
"La lotta Champions è per quelli che hanno investito per la lotta Champions, a noi non appartiene quella lotta. Siamo lì perché i ragazzi fanno un lavoro incredibile, è il loro obiettivo. Noi siamo là perché siamo bravo e lo sono anche io anche se qualcuno dice di no, mi dicono che sia arrogante. Siamo là e facciamo il possibile, siamo là dove devo stare gli altri. La nostra stagione è fantastica, ma arriviamo dove tutto si decide con queste difficoltà. La prossima è Monza, hanno 24 ore in più di noi per preparare che è una cosa abbastanza normale con noi, però andiamo là. Abbraccio Galliani al mio arrivo".

I punti tolti e rimessi alla Juventus sono una difficoltà per chi allena?
"Magari sì, magari noi. Sono in Italia da quattro anni, due più due, ed è un po' normale. Quando parliamo di Giustizia Sportiva, dico che quando prendo una squalifica possa andare in panchina perché mi devono due panchine. Non sono stato con Sassuolo e Lazio, ora è colpevole Serra ma le due partite non posso giocarle di nuovo. Paratici ha perso il suo lavoro, poi ora lo hanno assolto e può lavorare. La Juventus prima -15 poi +15, non posso dirti se abbia influito o meno, ho sempre guardato la Juventus con 15 punti in più lo ha detto anche Allegri. Ci divertiamo".

Il punto su Dybala e Wijnaldum? Gli altri infortunati?
"Se andiamo a parlare di infortunati, devo fare un po' il dottore e non mi piace. Karsdorp penso di non rivederlo più in campo, Llorente penso di non vederlo più in campo, Kumbulla non lo rivedrò più in campo al 100%. Smalling abbiamo la speranza di averlo, vediamo tra una-due partite se possibile. Wijnaldum è vicino al rientro, su Dybala non lo so. Abbiamo protetto l'adduttore per tornare con l'Atalanta, ma era in panchina per non giocare. Anche se il Milan avesse segnato, non lo avremmo messo in campo. Matic è squalificato contro il Monza, però andiamo avanti. Ho fatto allenatore tanti anni con rose con 1.000 opzioni, ora devo stare con un gruppo di ragazzi straordinario, sono super orgoglioso di lavorare con loro. Ah Belotti è uscito ma non riusciva a respirare, nelle scale prima di rientrare ha alzato bandiera bianca, era impossibile continuare".

Abraham aveva chiesto il cambio prima del gol? Il piano gara aveva funzionato tenendo basso Celik.
"Leao è devastante se ha spazio, Celik ci ha giocato con il Lille e lo conosce bene. Ibanez è abituato a scivolare quando si pressa alto, abbiamo controllato abbastanza bene. C'è stato un grande sforzo di tutti. Ah Belotti è uscito ma non riusciva a respirare, nelle scale prima di rientrare ha alzato bandiera bianca, era impossibile continuare. Abraham non ha chiesto il cambio, l'ho tenuto perché poteva aiutare in fase difensiva, poi il Milan continuava a mettere in campo De Ketelaere, Origi. Serve sacrificio da parte di tutti, ora andiamo a casa".

*** *** ***


MOURINHO A ROMA TV

La partita?
"Dobbiamo essere orgogliosi. Una squadra con così tanti problemi giocare così contro il Milan non è da tutti. Ovviamente sono triste per il risultato ma super orgoglioso per il lavoro".

La Roma ha dimostrato lo spirito.
"Sì, è difficile fare miracoli ma si può dare sempre tutto. Per questo la gente viene allo stadio oltre il risultato, settimana dopo settimana. Mi sento orgoglioso di essere allenatore di questi ragazzi: nessuna squadra poteva sopravvivere con tutti questi problemi".
COMMENTI
Area Utente
Login

Conferenza Stampa - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Dom. 24 set 2023 
MOURINHO: "Partita di sacrificio, due punti persi. Non critico più il campo dell'Olimpico..."
TORINO-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Non critico più l'Olimpico di Roma, in confronto a questo sembra una passerella"
 Sab. 23 set 2023 
Tiago Pinto, che flop: da Viña a Celik fino all'incognita Sanches, quanti colpi andati a vuoto
Arrivato a gennaio 2021, il g.m. giallorosso ha portato nella Capitale una serie di giocatori che nel tempo si sono rivelati una costosa delusione. Il portoghese, due infortuni in due mesi, rischia di essere l'ultima
 Mer. 20 set 2023 
KARSDORP: "Amo giocare per la Roma, voglio lottare per questa maglia. Il passato è passato"
EUROPA LEAGUE-FASE A GIRONI, 1ªGIORNATA - SHERIFF-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI RICK KARSDORP: "Voglio andare avanti in Europa League e provare a vincerla"
MOURINHO: "Domani giocano Karsdorp e Svilar, chi giocherà in attacco non lo dico"
EUROPA LEAGUE-FASE A GIRONI, 1ªGIORNATA - SHERIFF-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Continuerò a dire che a Budapest non abbiamo perso"
Roma, Mourinho sorride: Aouar è pronto per lo Sheriff
Il centrocampista aveva saltato la sfida con l'Empoli per un riacutizzarsi del problema muscolare accusato col Milan
 Mar. 19 set 2023 
EUROPA LEAGUE 2023/2024 - Sheriff Tiraspol-Roma, il programma della vigilia
Giovedì alle ore 18:45 la Roma affronterà lo Sheriff Tiraspol nel match valido per...
CALCIOMERCATO, Morata: "Potevo tornare in Italia. Restare all'Atletico è stata la migliore scelta"
Alvaro Morata, centravanti dell'Atletico Madrid, ha parlato ieri in conferenza stampa...
 Dom. 17 set 2023 
MOURINHO:"Dalla panchina ho visto cose della squadra che non mi sono piaciute"
ROMA-EMPOLI 7-0, LE INTERVISTE POST PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Abbiamo giocato bene, ma non è stata una partita da 7-0. Giochiamo giovedì e domenica, qualcuno in Lega non è innamorato di me..."
 Sab. 16 set 2023 
ZANETTI: "Contro la Roma dovremo andare oltre noi stessi. Lukaku e Dybala si fermano come squadra"
ROMA-EMPOLI, LA CONFERENZA STAMPA DI PAOLO ZANETTI
MOURINHO: "Smalling non disponibile. Lukaku e Dybala titolari. Totti? Mai detto di venire qui"
ROMA-EMPOLI, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Contro l'Empoli sempre partite difficili. Smalling non penso che ci sarà domani. Io non sono nessuno per parlare neanche con un mito come Francesco Totti per dirgli ti voglio qua. Parlo con lui di banalità"
 Ven. 15 set 2023 
Roma, riecco Sanches: il pupillo di Pinto è pronto a riprendersi il centrocampo
Dopo lo stop dovuto a una lesione muscolare, il portoghese tornerà a disposizione di Mou. Il d.s. giallorosso: "Sono ossessionato da quel giocatore. Mi fa impazzire"
 Mer. 13 set 2023 
ZAPATA: "All'Atalanta non ero più importante, non sono andato alla Roma per scelta della società"
A lungo accostato alla Roma e vicino a vestire la maglia giallorossa nella sessione...
 Mar. 12 set 2023 
Roma, ora Karsdorp può convincere Mourinho
La rinascita di Karsdorp. Con la stagione iniziata meno di un mese fa, l'esterno...
 Lun. 11 set 2023 
Emergenza difesa: Mourinho lancia N'Dicka
Gli errori individuali e gli infortuni regalano una possibilità al centrale, fin qui mai impiegato nelle prime tre gare stagionali. Evan adesso è pronto e vuole prendersi il posto fisso da titolare
 Dom. 10 set 2023 
Infortunio Mancini: ecco le sue condizioni
Il difensore della Roma e della Nazionale ha lasciato il ritiro: salterà quindi la sfida a San Siro contro l'Ucraina, martedì 12 settembre
 Ven. 08 set 2023 
Gallo (dg Santos): "Marcos Leonardo ha capito il momento delicato. A gennaio potrà partire"
Lo ha confermato Tiago Pinto in conferenza stampa come l'interesse della Roma per...
 Gio. 07 set 2023 
Calafiori rivela: "Mourinho, De Rossi, la Roma: vi dico tutto"
Il nuovo acquisto del Bologna si presenta in conferenza stampa: le parole dell'esterno sulla nuova avventura e sulla passata esperienza in giallorosso
PINTO: "Serve armonia con allenatore e scouting: alla Roma si fanno continue riunioni"
Tiago Pinto: "I DS sono al 50% direttori finanziari. Sappiamo chi possiamo prendere alla Roma"
 Mer. 06 set 2023 
Tiago Pinto sceglie ma i colpi sono di Mourinho: tutto sul mercato della Roma
Il dirigente giallorosso ha individuato gli acquisti in autonomia, decisivo per Lukaku l’intervento del tecnico
Roma, le promesse e gli azzardi: Tiago Pinto fa all-in
Ha impressionato soprattutto l'ultima parola, «Tranquilli», pronunciata dopo cinquanta...
 Mar. 05 set 2023 
TIAGO PINTO: "Il rinnovo di Mou? Sono questioni private e interne. Marcos Leonardo un obiettivo"
LA CONFERENZA STAMPA DI TIAGO PINTO "Non è semplice fare mercato con i paletti UEFA che abbiamo. Sono sempre stato ossessionato da Renato Sanches"
 Lun. 04 set 2023 
Domani la conferenza stampa di Tiago Pinto
Il GM della Roma, Tiago Pinto, interverrà domani in conferenza stampa alle ore 14:30...
 Dom. 03 set 2023 
Roma, la rabbia di Mourinho tra ritardi sul mercato e sfortuna
Un punto in tre partite: il tecnico ha perso la pazienza ma è già in cerca di soluzioni
 Sab. 02 set 2023 
Lukaku in nazionale, il ct del Belgio svela le sue condizioni
La nazionale belga sarà impegnata in un doppio appuntamento: presente l'attaccante della Roma
 Ven. 01 set 2023 
Le prime convocazioni del CT Spalletti: 29 calciatori per le gare con Nord Macedonia e Ucraina
Prima chiamata in Nazionale per il difensore della Lazio Nicolò Casale, tornano Zaccagni, Biraghi, G. Mancini e Locatelli. Domani la conferenza stampa del CT. Da lunedì inizia la preparazione delle sfide per le qualificazioni a EURO 2024.
 Gio. 31 ago 2023 
PIOLI: "Giochiamo contro una Roma forte. Con o senza Dybala e Lukaku è una squadra organizzata"
ROMA-MILAN, LA CONFERENZA STAMPA DI STEFANO PIOLI: "Lukaku? Sull'ambiente cambia poco, c'è il sold out da 2 anni all'Olimpico..."
 Mar. 29 ago 2023 
Il Times ricorda Carlo Mazzone: 'Popular Italian Football manager', citati Guardiola e Totti
"Popular Italian football manager who influenced Pep Guardiola and helped to launch...
 Sab. 26 ago 2023 
Roma, tutti pazzi per Lukaku ma Mourinho per ora vola basso
Il pensiero immediato è alla gara di questa sera (ore 20.45) a Verona contro l'Hellas,...
 Ven. 25 ago 2023 
Baroni: "Roma con le carte in regola per fare un campionato importante. Faraoni a disposizione"
VERONA ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI MARCO BARONI: "Serviranno massima determinazione e attenzione sia a livello individuale che di squadra"
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>