RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 24 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

MOURINHO: "Risultato ingiusto, 2 punti persi. Sono più orgoglioso che triste"

ROMA-MILAN 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Abbiamo lottato, nonostante le difficoltà. Se mi serve un difensore? Posso sentire la Femminile"
Sabato 29 aprile 2023
MOURINHO A DAZN

Più soddisfatto o arrabbiato?
"Se si parla solo di prestazione è giusto per noi. Solo noi con quello che abbiamo costruito come squadra possiamo giocare una partita contro il Milan così con tutte queste difficoltà. Non siamo una squadra con una rosa ricca e oggi non ne avevamo tanti. Con tutte queste difficoltà, abbiamo lottato fino ai nostri limiti e solo noi potevamo farlo. Sono più orgoglioso che triste. Ovviamente anche triste perché avevamo la vittoria in tasca".

Abraham e Belotti?
"Ci sono allenatori che giocano come vogliono, scelgono i giocatori e gli schemi. Noi dobbiamo costruire le partite con quello che abbiamo a disposizione. Posso dire che questi ragazzi sono fantastici e diamo tutto quello che abbiamo".



Sta pensando a un cambio di sistema dopo l'infortunio di Kumbulla?
"La squadra Femminile che ha vinto, e ne approfitto per fare i complimenti, ha una difensore centrale forte che giocava nel Bayern Monaco e magari potrebbe giocare con noi (Carina Wenninger, ndr)".

Sarà un mese molto difficile adesso.
"Siamo lì e faremo tutto quello che possiamo fare. Sono un allenatore molto orgoglioso".

Due punti persi o uno guadagnato?
"Due punti persi".

*** *** ***


MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Prova di grande solidità nonostante tutto. Quanto brucia il risultato?
"Sono triste, ma sono più orgoglioso che triste. Solo noi possiamo fare quello che abbiamo fatto, solo noi con tutti i nostri limiti, solo noi con tutti i giocatori che abbiamo perso, potevamo questa gara contro il Milan. Il Milan ha due squadre, una in campo e una in panchina. Non sono invidioso di Pioli, è sempre corretto e simpatico con me, lui aveva due squadre noi metà squadra. Sono triste per il risultato, ma sono più orgoglioso, quello che si poteva fare non si è potuto fare se hai un difensore centrale in panchina ne metti uno in più. Quando sono entrati De Ketelaere e Origi metti un difensore centrale in più se lo hai, se tu hai i giocatori di centrocampo con questo tipo di gioco diretto, tutto si può fare. Quando la materia te lo permette puoi farlo, con quello che abbiamo abbiamo fatto una partita straordinaria per organizzazione e sacrificio. Perdiamo un giocatore fondamentale a centrocampo, entra un bambino come Bove poi gli esce la spalla e non può continuare. Sono super orgoglioso e sono sicuro che i romanisti vadano a casa come vado io, tristi ma orgogliosi. L'altro giorno dicevo scherzando che se serve gioca Svilar, ma scherzi a parte la cosa sta diventando difficile per noi. A me non piace fare il dottore, ma mi sembra che la situazione di Kumbulla sia la peggiore di tutte".

La lotta Champions?
"La lotta Champions è per quelli che hanno investito per la lotta Champions, a noi non appartiene quella lotta. Siamo lì perché i ragazzi fanno un lavoro incredibile, è il loro obiettivo. Noi siamo là perché siamo bravo e lo sono anche io anche se qualcuno dice di no, mi dicono che sia arrogante. Siamo là e facciamo il possibile, siamo là dove devo stare gli altri. La nostra stagione è fantastica, ma arriviamo dove tutto si decide con queste difficoltà. La prossima è Monza, hanno 24 ore in più di noi per preparare che è una cosa abbastanza normale con noi, però andiamo là. Abbraccio Galliani al mio arrivo".

I punti tolti e rimessi alla Juventus sono una difficoltà per chi allena?
"Magari sì, magari noi. Sono in Italia da quattro anni, due più due, ed è un po' normale. Quando parliamo di Giustizia Sportiva, dico che quando prendo una squalifica possa andare in panchina perché mi devono due panchine. Non sono stato con Sassuolo e Lazio, ora è colpevole Serra ma le due partite non posso giocarle di nuovo. Paratici ha perso il suo lavoro, poi ora lo hanno assolto e può lavorare. La Juventus prima -15 poi +15, non posso dirti se abbia influito o meno, ho sempre guardato la Juventus con 15 punti in più lo ha detto anche Allegri. Ci divertiamo".

Il punto su Dybala e Wijnaldum? Gli altri infortunati?
"Se andiamo a parlare di infortunati, devo fare un po' il dottore e non mi piace. Karsdorp penso di non rivederlo più in campo, Llorente penso di non vederlo più in campo, Kumbulla non lo rivedrò più in campo al 100%. Smalling abbiamo la speranza di averlo, vediamo tra una-due partite se possibile. Wijnaldum è vicino al rientro, su Dybala non lo so. Abbiamo protetto l'adduttore per tornare con l'Atalanta, ma era in panchina per non giocare. Anche se il Milan avesse segnato, non lo avremmo messo in campo. Matic è squalificato contro il Monza, però andiamo avanti. Ho fatto allenatore tanti anni con rose con 1.000 opzioni, ora devo stare con un gruppo di ragazzi straordinario, sono super orgoglioso di lavorare con loro. Ah Belotti è uscito ma non riusciva a respirare, nelle scale prima di rientrare ha alzato bandiera bianca, era impossibile continuare".

Abraham aveva chiesto il cambio prima del gol? Il piano gara aveva funzionato tenendo basso Celik.
"Leao è devastante se ha spazio, Celik ci ha giocato con il Lille e lo conosce bene. Ibanez è abituato a scivolare quando si pressa alto, abbiamo controllato abbastanza bene. C'è stato un grande sforzo di tutti. Ah Belotti è uscito ma non riusciva a respirare, nelle scale prima di rientrare ha alzato bandiera bianca, era impossibile continuare. Abraham non ha chiesto il cambio, l'ho tenuto perché poteva aiutare in fase difensiva, poi il Milan continuava a mettere in campo De Ketelaere, Origi. Serve sacrificio da parte di tutti, ora andiamo a casa".

*** *** ***


MOURINHO A ROMA TV

La partita?
"Dobbiamo essere orgogliosi. Una squadra con così tanti problemi giocare così contro il Milan non è da tutti. Ovviamente sono triste per il risultato ma super orgoglioso per il lavoro".

La Roma ha dimostrato lo spirito.
"Sì, è difficile fare miracoli ma si può dare sempre tutto. Per questo la gente viene allo stadio oltre il risultato, settimana dopo settimana. Mi sento orgoglioso di essere allenatore di questi ragazzi: nessuna squadra poteva sopravvivere con tutti questi problemi".
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 23 apr 2024 
Roma, senti l'ex: Balzaretti carica l'Udinese in vista del recupero
Udinese-Roma si avvicina e Federico Balzaretti carica la squadra. L'attuale Direttore Tecnico dei friulani crede nell'impresa.
Udinese-Roma, rebus Cannavaro: quanto può incidere il cambio tecnico in una sfida lampo
Udinese-Roma ricomincia con un'incognita. Quella legata al tecnico. Cannavaro sederà sulla panchina dei friulani. Un taglio netto con il passato. Cosa significa per la Roma.
Napoli-Roma, out Llorente e Paredes: i verdetti del Giudice Sportivo
De Rossi dovrà fare a meno di Llorente e Paredes per via delle sanzioni del Giudice Sportivo: scatta la squalifica.
Ndicka potrà tornare a giocare: escluse patologie cardiache
Evan Ndicka potrà tornare presto in campo. Gli accertamenti hanno escluso qualsiasi ripercussione e patologia cardiaca: il difensore potrà riprendere l'attività sportiva.
L'importanza di Lukaku: senza di lui 3 sconfitte su 3 per la Roma
L'attaccante giallorosso ha siglato meno gol del previsto quest'anno, ma rappresenta un elemento chiave dell'attacco giallorosso per varie ragioni
Le probabili formazioni di Udinese-Roma: De Rossi all'attacco dei 3 punti
Giovedì 25 aprile alle ore 20 si disputeranno gli ultimi 19 minuti più recupero del match fra Udinese e Roma. Analizziamo le probabili formazioni
Udinese-Roma, dove vederla in diretta TV e in streaming
Il mini recupero di Udinese-Roma si giocherà giovedì 25 aprile alle ore 20: ecco dove vedere la gara
Corsa alla Champions League: l'analisi del calendario giallorosso
La sconfitta con il Bologna complica i piani della Roma, ma la corsa è ancora lunga e, soprattutto, il destino è ancora nelle mani dei ragazzi di De Rossi
SERIE A, gli squalificati della 34a giornata: 2 assenze per la Roma
La 33a giornata di Serie A si è conclusa ieri con il derby della Madonnina che ha...
Thiago Motta: "Complimenti al pubblico della Roma, vero esempio di sport"
Il tecnico del Bologna ha speso parole di stima e rispetto verso i giallorossi e i tanti tifosi presenti all'Olimpico
Ci sarà Lukaku contro il Napoli? Le ultime sulle condizioni del belga
L'attaccante giallorosso salterà gli ultimi 19 minuti contro l'Udinese, ma potrebbe rientrare nella lista dei convocati per la trasferta sotto il Vesuvio
Udinese-Roma, De Rossi pensa a qualche cambio. L'arbitro sarà ancora Pairetto
E' già tempo di pensare a Udine: come si sta preparando la Roma in vista del recupero del Bluenergy Stadium
Roma-Bologna, Azmoun: "A volte le gare vanno così, continuiamo sulla nostra strada"
Sardar Azmoun, autore dell'unica rete dei giallorossi, ha parlato a DAZN del match perso contro il Bologna
Udinese-Roma, Casini: "Giallorossi non tutelati? Sono sorpreso, fatto il possibile"
Il presidente della Lega di Serie A, Lorenzo Casini, ha risposto alla Roma in merito al recupero di Udine fissato per il 25 aprile
Super Bologna, la Roma si arrende: all'Olimpico finisce 1-3
La Roma crolla in casa contro il Bologna (1-3): la corsa Champions si complica per i giallorossi
 Lun. 22 apr 2024 
Roma, diffida senza rischi: perchè la lista degli ammoniti non è un problema
Roma-Bologna, i diffidati sono parecchi ma De Rossi non si preoccupa più di tanto. Il motivo è nel calendario. Lo schema aggiornato dei "cattivi" giallorossi.
Sebino Nela non si fida del Bologna: "È la squadra dell'anno"
L'ex difensore campione d'Italia con i giallorossi nel 1983 invita la squadra di De Rossi a non abbassare la guardia in vista della sfida dell'Olimpico contro gli emiliani
Mourinho, stoccata alla Roma: "In quel club ero il parafulmine"
Josè Mourinho torna a parlare della sua esperienza alla Roma, il contesto è quello del The Telegraph. Lo Special One si toglie qualche sassolino dalla scarpa.
Lotito risponde a De Rossi: "Nessuna polemica contro la Roma, ma la gara poteva continuare"
Claudio Lotito torna a parlare della sospensione di Udinese-Roma, il Presidente della Lazio risponde a De Rossi, secondo il Patron biancoceleste, la partita non doveva essere sospesa.
Abraham è pronto, ma per riprendersi la Roma serve un finale da sogno
Abraham torna a guidare il fronte d'attacco romanista. 323 giorni dopo l'infortunio che lo ha visto fermarsi per quasi un anno. Ora l'inglese vuole dimostrare il proprio valore.
Roma, Chiesa idea per l'attacco: la trattativa è possibile
Roma, si comincia a parlare di mercato. Federico Chiesa è tra gli obiettivi.
La bordata di De Rossi a Lotito sul caso N'Dicka: "Con lui ho un buon rapporto, ma ha sbagliato"
Le parole del tecnico giallorosso in risposta alle dichiarazioni del patron della Lazio
Roma, idea Burdisso: De Rossi lo vuole come ds
Nicolas Burdisso lascerà la Fiorentina a fine stagione: la Roma vuole provarci
De Rossi, senti Gullit: "Bravo perchè non ride mai"
Daniele De Rossi sta facendo bene in questi primi mesi da allenatore della Roma, il plauso arriva anche da una vecchia gloria del Milan come Gullit. Cosa ha detto il campione olandese.
Roma-Bologna, la sfida fra El Shaarawy e Orsolini vale anche una chiamata agli Europei
Mancano pochi match al termine della stagione. Nella partita di stasera i due esterni cercheranno di dare un apporto prezioso alle rispettive squadre, ma non solo. La sfida fra i due esterni varrà molto anche a livello personale. C'è un Europeo da conquistare.
Recupero di Udinese-Roma: i giallorossi si troveranno di fronte Cannavaro e non più Cioffi
Cambio in panchina per la squadra friulana. Gli ultimi 19 minuti del match avranno questa sorpresa
L'incontro che non ti aspetti: Mourinho e Montella seguono insieme il Liverpool sugli spalti
L'allenatore portoghese e l'ex "aeroplanino" giallorosso hanno seguito insieme in tribuna il match tra il Fulham e il Liverpool
Roma-Bologna, Abraham partirà titolare dopo quasi 11 mesi: una liberazione per l'inglese
L'attaccante inglese guiderà l'attacco dei giallorossi nella sfida dell'Olimpico contro il Bologna
Roma-Bologna, i convocati di Thiago Motta: assente anche Odgaard
Thiago Motta ha diramato la lista dei convocati per il match di oggi all'Olimpico contro la Roma: forfait per il vice-Zirkzee
Roma, Taylor ne ha combinata un'altra: tre rigori negati, Nottingham Forest infuriato
L'arbitro inglese Anthony Taylor è finito di nuovo al centro delle polemiche dopo i tre rigori negati al Nottingham Forest in Premier League
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>