RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 maggio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Mourinho alza il muro: la squadra è con lui ma l'addio non è tabù

Le parole dello Special scuotono i tifosi e il club
Martedì 21 febbraio 2023
Fare l'esegesi delle parole di Mourinho è sempre scivoloso. Perché non sai mai qual è il fine ultimo dello Special che a livello di comunicazione potrebbe tranquillamente tenere una cattedra universitaria. E quindi, la questione dei fischi - che ieri ha spaccato la città via social e attraverso il consueto tam tam radiofonico - ha una doppia lettura, tra chi ritiene che sia una mossa per infuocare l'Olimpico in vista di giovedì e altri che lo vedono come un tentativo, rischioso, di alzare la tensione e allo stesso tempo cementare il gruppo. Tesi avallata dall'assemblea pubblica al fischio finale della gara col Verona in mezzo al campo e in favore di telecamera. Della serie: siamo noi, la famigerata famiglia, contro tutti. Forse a José avrebbero dovuto spiegare che la minor partecipazione del pubblico e i fischi che ha ascoltato (in uno stadio che ha fatto registrare il 23° tutto esaurito consecutivo) riguardavano perlopiù dinamiche di curva e che le proteste o quantomeno il disappunto che l'Olimpico riserva a squadre che non rubano l'occhio a livello estetico, normalmente sono ben diverse. Ma la questione principale è un'altra. Ben più profonda.

VASO DI PANDORA
Detto che il voler ribadire il concetto che «nella Roma adesso non ci sono Cafu, Maicon, Totti, Montella e Batistuta», più che una difesa dei suoi ragazzi è sembrato un modo per rimarcare l'abisso tecnico tra la rosa che aveva a disposizione Capello quando ha vinto lo scudetto e la sua attuale, c'è un altro elemento che non è passato inosservato. E riguarda il monito lanciato nella conferenza post-gara: «Parleremo a fine stagione, avrò molte cose da dire...». Parole sibilline che a febbraio sottintendono un vaso di Pandora da scoperchiare, al netto delle rassicurazioni che arrivano da Trigoria di un progetto condiviso. Considerazioni che nascondono un malessere e che spesso sono il preludio ad un distacco. Al di là di come la si possa pensare, per una volta la strategia di José non convince fino in fondo. Sarà perché bene o male è la stessa che utilizzava 20 anni fa quando lì sì spiazzava un po' tutti, proponendosi come un innovatore in materia. Oggi gli interlocutori ai quali si rivolge sono consapevoli che ogni volta che affonda un colpo è per mandare un messaggio preciso. Che sia a Pinto, alla squadra, ai media o ai Friedkin, poco cambia. Il rischio è che quando si lascia guidare dall'istinto e dall'impulso può anche accelerare processi e alimentare inquietudini che si trasformano in boomerang per una squadra composta perlopiù da bravi ragazzi.

La questione di fondo, del resto, è sempre la solita: lo Special One - nonostante abbia un contratto fino al 2024 - condiziona il suo ultimo anno nella Capitale ad un piano di rafforzamento che, visti i paletti del "settlement agreement", appare difficile soddisfare. Il fatto poi che debba rapportarsi con una proprietà che fa della discrezione e dell'imprenditorialità i suoi dogmi, non aiuta. Per intenderci: Dan Friedkin è lo stesso che ha dato il via libera per il rinnovo di Pellegrini a 8 mesi dalla scadenza. E se Zaniolo non avesse accelerato insieme al club i passi della separazione, del prolungamento del contratto se ne sarebbe parlato soltanto la prossima estate. Ergo, discutere delle strategie del prossimo anno, quando in ballo ci sono ancora una qualificazione alla prossima Champions (e i 40 milioni che porta in dote) più un'Europa League da giocare, per il magnate americano ha poco senso. Un inedito anche per un tipo navigato come Mourinho. Forse, per la prima volta in carriera, José si è imbattuto in un presidente impermeabile alle pressioni - esterne o interne che siano - che si prende il lusso di scegliere il tempo e il modo di affrontare temi riguardanti il futuro. L'interlocutore non fa differenza: Pellegrini, Zaniolo o Mourinho, alla fine è Dan a decidere. E poco importa che panchine importanti si stiano liberando e non c'è media internazionale che non accosti lo Special una volta al Psg, un'altra al Chelsea o un'altra ancora al Real Madrid, se Ancelotti accettasse il corteggiamento del Brasile. A Trigoria hanno deciso di correre il rischio. Che di settimana in settimana sembra sempre più incombente.
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Zaniolo - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Dom. 05 mar 2023 
Boniek: "Dybala risolve, non trascina. Mou o Max? Scelta al fotofinish"
Zibì: "Le palle inattive specialità di entrambe: possono essere la chiave della sfida. Dybala? Risolve, non trascina"
 Sab. 04 mar 2023 
Zaniolo non è più triste: show col Galatasaray, tifosi in delirio (VIDEO)
L'ex Roma, che sta risorgendo in Turchia, segna ancora in amichevole e regala anche un assist
 Gio. 02 mar 2023 
Sabatini e il retroscena su Spalletti: "Ecco perché la Roma avrebbe potuto richiamarlo"
Parla il dirigente sportivo reduce dall'esperienza alla Salernitana: elogio al tecnico del Napoli e anche una curiosità. Poi parla di Zaniolo
Mistero Zaniolo in Turchia: alla Roma un milione e mezzo non previsto? C'è un motivo
I media turchi oggi tornano sul contratto di Nicolò: ecco come stanno esattamente le cose
 Mar. 28 feb 2023 
Mou, un regalo ai Friedkin
Il presidente è in Texas, l'allenatore a Cremona. E' immaginabile che ieri Mourinho...
 Lun. 27 feb 2023 
Nuovo tatuaggio per Zaniolo: ecco cosa si è scritto per l'addio alla Roma
Ecco la nuova frase sul collo dell'ex numero 22 giallorosso, apparsa dopo il suo arrivo al Galatasaray
 Dom. 26 feb 2023 
Zaniolo entra e segna: debutto con gol nel Galatasaray (VIDEO)
Buona la prima per l'ex Roma: dentro nel finale nell'amichevole contro Alanyaspor, ha firmato nel recupero il definitivo 4-2 per i giallorossi di Istanbul
 Gio. 23 feb 2023 
Pellegrini, Abraham e El Shaarawy nella top 16 europea
Ci sono ben 3 giocatori della rosa attuale nella top 16 all time dei cannonieri...
 Mar. 21 feb 2023 
Zaniolo e Icardi al mare insieme: ecco cosa sta succedendo
Si avvicina sempre di più il debutto dell'ex Roma con il Galatasaray. Intanto si trova insieme all'ex Inter: il motivo
Sciamano Mourinho: il cerchio magico della Roma rafforza il gruppo
Il discorso dopo la vittoria contro il Verona è servito al tecnico per cementare il legame con la squadra, che lo ha sorpreso in positivo anche con le alternative. E ora c'è il Salisburgo
 Sab. 18 feb 2023 
Roma, la desolazione della panchina: Mourinho senza riserve
Le seconde linee non spostano gli equilibri della partita quando vengono impiegate. Da Svilar a Camara fino a Solbakken: gli acquisti non rinforzano la rosa
 Mar. 14 feb 2023 
Se a Trigoria il colpevole è sempre Pinto
Circondato. Da una parte mister Dan e mister Ryan che staccano assegni mensili tra...
Roma, l'Europa League vale 30 milioni: ecco perché l'impegno con il Salisburgo va onorato
Arrivare fino in fondo regalerebbe infatti una somma oscillante tra i 25 e i 30 milioni, soltanto di introiti Uefa, ai quali aggiungere gli inevitabili sold out dell'Olimpico che ogni volta portano in dote altri milioni
 Lun. 13 feb 2023 
Mamma Zaniolo dopo l'intervista si sfoga su Instagram: ecco le sue parole
Francesca Costa torna sul divorzio tra il figlio e la Roma e dopo aver raccontato la verità della famiglia, ribadisce il concetto sui social, rivolgendosi a chi non crede alla sua versione
La mamma di Zaniolo e l'addio alla Roma: "Nicolò abbandonato, società scorretta. Tutta la verità"
Francesca Costa racconta le verità della famiglia Zaniolo: «Mio figlio non è un traditore, ha giocato anche con una spalla rotta. Il club voleva venderlo a giugno, lui si è sentito fuori dal progetto. Il Bournemouth non gli ha mai offerto 5 milioni»
 Dom. 12 feb 2023 
Zaniolo al Galatasaray, le commoventi parole della mamma Francesca su Instagram
Dopo aver chiuso l'avventura con la Roma, Nicolò è concentrato sulla sua nuova vita. Con la madre accanto
Roma, la formula qualità unica scelta possibile
Mourinho si affida ai giocatori migliori scherando una squadra offensiva
 Sab. 11 feb 2023 
MOURINHO: "Partita difficile, campo orribile. Non dirò nulla di negativo ai miei"
LECCE-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Rispetto agli altri anni c'è un'altra mentalità. L'arbitro ha fatto il suo lavoro, ma manca il secondo giallo a Strefezza"
PINTO: "Zaniolo? Non possiamo lamentarci e trovare scuse. Mourinho leader riconosciuto da tutti"
LECCE-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, TIAGO PINTO: "Zaniolo? Non possiamo lamentarci e trovare scuse"
Zaniolo valore dimezzato da Karsdorp a Vina quanti sprechi
Nei giorni in cui la Uefa comunica la lista delle società che hanno più debiti con...
Sergio Oliveira: "Zaniolo al Galatasaray, la scelta migliore, potrà lottare per lo scudetto"
Il centrocampista portoghese promuove la scelta dell'ex giallorosso di trasferirsi in Turchia.
 Ven. 10 feb 2023 
Sisma e polemiche: prima di sognare Zaniolo scopre la forza del dolore
Nicolò sceglie la 17 in onore di un tifoso e aiuta subito i terremotati, ma sui social Galatasaray è criticato per il costo dell'affare
Mourinho resta in silenzio e aspetta i Friedkin
Il tecnico giallorosso preferisce evitare le domande sulla conferenza di Pinto
Zaniolo, solo tre compagni gli hanno mandato un messaggio: ecco chi sono
I retroscena dell'addio "privato" alla Roma, dopo l'ufficialità del passaggio al Galatasaray: una prova dell'insofferenza nei suoi confronti dallo spogliatoio giallorosso
 Gio. 09 feb 2023 
Zaniolo in lista Uefa, il retroscena sul suo inserimento last minute
La Roma aveva lasciato fuori Nicolò, poi l'ha messo dentro per un motivo ben preciso
Zaniolo, prime parole da giocatore del Galatasaray. Sceglie il numero 17: il motivo che commuove
Nel post pubblicato sui profili del club turco l'ex Roma mostra il suo speciale nuovo numero di maglia e dedica un pensiero alla Turchia devastata dal terremoto: ecco cosa ha detto
Rosella Sensi a Zaniolo: le parole di fuoco dell'ex presidente
Una lettera social pubblicata su Instagram e indirizzata direttamente all'ex attaccante giallorosso: "Non hai capito il vero valore della Roma"
Meeting con la Uefa, la Roma vola a Nyon
Si tratta di una verifica periodica necessaria ad accertare il rispetto dei paletti sui conti imposti alla fine dell’estate. Presente Tiago Pinto
Roma, via al tour de force con le punte contate. Wijnaldum: "Ogni giorno mi sento più forte"
La partenza di Zaniolo lascia a Mourinho meno scelte davanti
Roma, amichevole estiva col Galatasaray: il ricavato sarà devoluto ai terremotati
Il passaggio di Nicolò Zaniolo al Galatasaray ha un risvolto utile per il sociale....
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>