facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 30 gennaio 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "Dybala sta bene e gioca. Sarà difficile per noi, ma lo sarà anche per loro"

EUROPA LEAGUE - ROMA-BETIS, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Normale che Zaniolo non segni 20 gol a stagione, dà tantissimo per la squadra"
Mercoledì 05 ottobre 2022
José Mourinho torna a parlare. Dopo tre settimane in cui non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali - tra sosta per le Nazionali e la squalifica rimediata dopo l'Atalanta e scontata contro l'Inter - il tecnico della Roma è intervenuto in conferenza stampa. Lo Special One ha presentato la partita di domani (ore 21) contro il Betis dell'amico, ed avversario, Manuel Pellegrini. Contro gli spagnoli la Roma ha già giocato la scorsa stagione, nella pre-season. In quell'occasione vinsero gli andalusi per 5-1.

È una partita difficile, che tipo di difficoltà tecniche si aspetta? Come sta Dybala?
"Dybala sta bene e gioca. La difficoltà è quella di giocare contro una squadra di qualità, con un'identità chiara, un grande tecnico e una filosofia propria che si vede quando gioca. Il Real Betis ha vinto la Coppa del Re e non è facile farlo se non sei una delle tre squadre top, hanno giocatori d'esperienza e che vanno con le nazionali. Sarà difficile per noi e per loro, undici contro undici più 60.000 e speriamo che facciano il loro, la prossima settimana i loro tifosi faranno molto. Il loro stadio li appoggia molto, sono fantastici. Mi fido dei titolari, dei panchinari e dei nostri tifosi".

Zalewski dove può giocare?
"Può fare più ruoli, può giocare anche sulla fascia come avete visto. Si è trasformato in questo tipo di giocatore, gioca anche con la Polonia che è di un livello alto e gioca in quella posizione. Noi ci sentiamo bene con le sue caratteristiche, se sta in panchina o in campo non cambia nulla, è molto importante per noi".



Potrebbe essere il tecnico più vincente in Europa in caso di vittoria contro il Real Betis.
"Non è uno stimolo o essere orgoglioso, quando arriva io resterò sempre orgoglioso per la mia carriera. Quando finirò la carriera avrò tante cose da ricordare e da pensare, in questo momento mi interessa vincere la prossima partita e sarà difficile, è un match dal livello alto. Voglio vincere perché abbiamo bisogno di punti, ne abbiamo solo tre e non bastano".

Abraham e Belotti insieme? Mancherà Pellegrini?
"Giocatori bravi possono giocare insieme, non è mai un problema. Gli allenatori devono trovare il modo di far giocare insieme i giocatori bravi, per esempio non è che voglia cambiare la tua domanda, all'inizio per tanti di voi e soprattutto per i fenomeni che parlano in radio e non vengono mai qui, sembrava impossibile che Dybala, Zaniolo, Pellegrini, Abraham non potessero mai giocare insieme, purtroppo poche volte li ho avuti a disposizione e hanno fatto bene. Belotti e Abraham sono due giocatori bravi, noi tecnici dobbiamo capire e trovare il modo per farlo, per una squadra giocare contro una buona Roma con Abraham e Belotti non è facile. Ogni partita è un'opportunità, non voglio dire chi giocherà domani, soprattutto quando non ci sono dubbi sulla squadra avversaria. Il Betis è una squadra che ha tanta ricchezza di soluzioni, non sappiamo se faranno cambiamenti in merito all'ultima partita, non lo so se giocherà Iglesias o William José, o Canales o Fekir, non lo so. Il mio collega Pellegrini non dirà nulla e io non dirò nulla. Dico solo che sarà una partita difficile, undici contro undici più 60.000".

Perché Zaniolo segna molto di più in Europa che in Serie A?
"Gli avversari si preoccupano sempre di Zaniolo, è un calciatore che non è egoista, il suo modo di giocare gli fa prendere delle decisioni individuali, di prendere palla e attaccare i difensori, ma non pensa mai a sé stesso. Zaniolo dà tutto per la sua squadra, è tanto importante in fase difensiva per noi, lui lavora tantissimo ed è normale che non segni 20 gol in una stagione. È un giocatore veramente importante per noi e per noi se segna di meno o di più non è una situazione drammatica. Ha segnato più in Europa che in Serie A... non lo so magari in Serie A le squadre hanno un livello superiore rispetto a squadre di Conference League o Europa League. Il Betis o il Leicester sono di un livello altissimo, però abbiamo giocato con squadre più deboli in Europa".

Quanto è importante per la crescita della squadra aver fatto 4 punti tra Inter e Juve? Quanto c'è di quello che vuole della mentalità nella frase di Mancini "siamo più forti"?
"Abbiamo perso contro Atalanta e Udinese quando abbiamo fatto 4 punti con loro l'anno scorso, mentre abbiamo preso 4 punti con Inter e Juventus e l'anno scorso zero. Non abbiamo guadagnato molto, ma dal punto di vista emozionale è stato importante, c'è un feeling diverso. La sconfitta contro l'Atalanta è stata analizzata ed è un ko diverso perché tu esci con una sensazione di superiorità, abbiamo perso ma siamo stati superiori, abbiamo giocato con fiducia. Prima della gara con l'Inter ho messo sul tavolo questa questione, cioè che potevamo vincere o perdere ma con la sensazione almeno di parità e non di inferiorità. L'anno scorso c'era sensazione di inferiorità, quest'anno no perché vogliamo uscire dal campo con una sensazione di superiorità e i giocatori lo stanno recependo. I punti con Inter e Juventus sono punti che portano qualcosa in più, Mancini è un trascinatore è uno che parla al momento giusto e sono contento di quello che è stato fatto".

"Abbiamo perso 4 punti con Atalanta e Udinese che l'anno scorso abbiamo preso. In modo pragmatico non abbiamo guadagnato e perso nulla, ma dal punto di vista emotivo è importante arrivare in questi stadi contro squadre top e fare risultato. È un feeling diverso, ne abbiamo parlato prima della partita. Con l'Atalanta perdi ma esci con una sensazione di superiorità, abbiamo giocato con fiducia. Prima dell'Inter ho messo sul tavolo questa questione: vincere o perdere, ma uscire da quello stadio con una sensazione di equità e non inferiorità. I giocatori hanno fatto un'ottima partita, sono punti che per noi portano qualcosa in più a questo livello. Mancini è un trascinatore, uno con voce, capace di parlare nel momento giusto e sono contentissimo di quello che hanno fatto i ragazzi".

Come sta Pellegrini? Con l'Inter ha visto la partita sul pullman...
"Non era pullman. A San Siro il pullman va sotto e non volevo stare lì. Era un bel van".

Ma perché?
"Mi piaceva sentire il rumore dello stadio, si capiva tanto. Quando era gol dell'Inter, della Roma o quasi gol...anche senza guardare la partita bene".

Si soffre di più sul van...
"Lì è peggio e dura, in partita stai giocando".

Pellegrini?
"Vediamo, qualche volta sapete più di me..Dobbiamo allenarci e sentire anche lui. Sa che per noi è fondamentale per lui, lo conosco bene e se dice 'no' è 'no'. Se dice che è disponibile, mi fido. Con lui non c'è perdita di tempo, è obiettivo e la fiducia è altissima. Più che aspettare il dipartimento medico aspetto lui: la sua parola decide tutto".


COMMENTI
Area Utente
Login

Atalanta - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 13 dic 2022 
La Serie A scalda i motori per una Radio Tv
La Serie A scalda i motori per una sua Radio Tv. Se ne parlerà giovedì in assemblea...
 Mer. 07 dic 2022 
Juve, conti bocciati. E il club avvisa: "A rischio Coppe e la A"
La Procura di Torino, la Consob, la Uefa, la Figc e pure la Superlega: ce n'è abbastanza...
 Dom. 04 dic 2022 
Calciomercato Roma, idee Vicario e Carnesecchi per la porta del futuro
Un possibile cambio di guardiano potrebbe profilarsi nel futuro. Per una ragione...
 Gio. 01 dic 2022 
L'agenda di Pinto sul mercato: dopo le cessioni, via agli acquisti. Piacciono Bereszynski e N'Dicka
José Mourinho si aspetta un mercato a cinque stelle, Tiago Pinto ne farà uno funzionale....
 Gio. 24 nov 2022 
Date inizio e conclusione Serie A 2023/2024
Le date di inizio e conclusione del Campionato di Serie A TIM 2023/2024 La Lega...
 Mer. 16 nov 2022 
Calciomercato Roma, pronto l'annuncio per il rinnovo di Cristante fino al 2027: quanto guadagnerà
Tutto pronto in casa Roma per l'ufficializzazione del rinnovo di Bryan Cristante....
 Mar. 15 nov 2022 
Roma, l'Olimpico non è più un fortino: solo tre vittorie
In totale oltre mezzo milione di romanisti allo stadio in questa stagione, ma i risultati sono migliori in trasferta: nessuna delle big dei top campionati europei ha fatto peggio in casa
 Lun. 14 nov 2022 
Scomparso il sole, risorge Dybala
La luce, come ultimamente la chiama Mou, si è accesa al tramonto dell'ultima domenica...
 Dom. 13 nov 2022 
Stadio sempre pieno, ma i risultati non sono all'altezza dei tifosi
All'Olimpico, per la Roma, è sempre tutto esaurito: gli spettatori sono stati 371mila...
 Ven. 11 nov 2022 
Italia-Germania, i convocati dell'Under 21: c'è Volpato!
Prima chiamata per il giovane attaccante della Roma, presente nella lista dei 25 giocatori diramata dal ct Paolo Nicolato. Ritorno in U21 per Matteo Cancellieri
Italia, i convocati: la lista completa di Mancini
Zaniolo, cambia tutto: Mancini lo convoca in Nazionale
Designazioni Arbitrali 15ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 15ª GIORNATA
Mourinho-Karsdorp, il caso scuote Trigoria
Il durissimo rimprovero dell’allenatore parte da lontano. Le avvisaglie della rottura già a inizio stagione. Eppure Rick era uno dei fedelissimi
 Mar. 08 nov 2022 
Roma-Lazio, è di Mancini la ciabatta lanciata a Sarri: cosa è successo
Ecco il retroscena sull'episodio che ha fatto innervosire il tecnico biancoceleste
MOURINHO: "Ibanez intoccabile, domani lui più 10. Il nostro mercato non sta giocando"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Il nostro mercato non sta giocando: gioco con quelli che ho"
 Lun. 07 nov 2022 
Designazioni Arbitrali 14ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 14ª GIORNATA
 Dom. 06 nov 2022 
MOURINHO: "Sconfitta immeritata, la Lazio ha difeso il suo vantaggio. Ci è mancata lucidità"
ROMA-LAZIO 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "È mancata lucidità, senza Dybala e Pellegrini è difficile segnare. Abbiamo bisogno di Dybala, non so se Wijnaldum tornerà per l’inizio del campionato"
 Mer. 02 nov 2022 
Designazioni Arbitrali 13ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 13ª GIORNATA
 Mar. 01 nov 2022 
Mourinho boys: le risorse della Roma contro le assenze
Riappare la Roma: è di nuovo quarta, quindi in zona Champions. E la classifica è...
 Mer. 26 ott 2022 
MOURINHO: "Abbiamo bisogno di vincere, non vogliamo scendere in Conference"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 5° GIORNATA, HJK-ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "11 contro 11 all’andata non era stata facile. Non siamo venuti in vacanza"
Designazioni Arbitrali 12ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 12ª GIORNATA
 Mar. 25 ott 2022 
Rissa Roma-Napoli, c'è uno squalificato: la decisione del giudice sportivo
Tra i giocatori solo Muriel dell'Atalanta fermato dopo l'ultima giornata di Serie A
 Lun. 24 ott 2022 
Coppa Italia 2022-2023, Ottavi di Finale e Quarti di Finale: Date e orari
Coppa Italia Frecciarossa, Ottavi e Quarti di Finale - Date e Orari Comunicati Segreteria...
Roma, ora deve svegliarsi Abraham
La Roma che non ti aspetti. Sterile. Così si arrende alla capolista che non è mai...
 Sab. 22 ott 2022 
MOURINHO: "Il Napoli è favorito. Zaniolo è in una fase di crescita. Tre turni di squalifica troppi"
ROMA-NAPOLI, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: “Voglio mandare un abbraccio alla famiglia di Francesco Valdiserri”
 Ven. 21 ott 2022 
Sensi: "Rifiutai 70 milioni dal Chelsea per De Rossi. Dybala è stato un acquisto fondamentale"
L'ex presidente del club giallorosso: "I Friedkin e Mourinho hanno riportato un grandissimo entusiasmo dopo tanti anni"
 Gio. 20 ott 2022 
Designazioni Arbitrali 11ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 11ª GIORNATA
Abraham alla ricerca del guizzo per superare il periodo no
Ora più che mai dovrà scrollarsi di dosso il periodo no e il peso della concorrenza di Belotti. Tammy e l’ex Toro hanno stabilito un ottimo rapporto
 Mer. 19 ott 2022 
Mondiali, boom di infortuni: tra assenti e stelle in dubbio un 3-4-1-2 da sogno
Di Kantè e Diogo Jota gli ultimi forfait, ma c'è chi spera ancora nel recupero come Dybala e Di Maria
 Mar. 18 ott 2022 
La Roma dovrebbe essere prima, la Lazio settima: ecco il motivo
La stima pubblicata sul sito ufficiale della Lega Serie A ha stupito i tifosi: tutti i numeri delle big nella speciale classifica
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>