RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 28 febbraio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Ranieri: "La Roma era la squadra per la quale tifavo da bambino. Mourinho? Unico"

"Mourinho ora è un amico, fu molto carino quando il Leicester mi esonerò. All'Inter mi rovinò Thiago Motta"
Venerdì 30 settembre 2022
La sfida di San Siro con gli occhi e i ricordi del signore delle panchine: da Moratti a Mou, le emozioni di Roma e un rimpianto nerazzurro.

Quando Gianni Di Marzio parlava del suo Claudio l'ammirazione, la gratitudine e l'affetto prendevano forma, corpo, avevano ossa sangue respiro colore, e allora non potevi fare altro che star lì ad ascoltare. Gianni ti consegnava i contorni essenziali dell'amico e del professionista riempiendo il racconto di aneddoti e calore, senza separare mai vita e arte. Claudio era Claudio, uno a parte, ottimismo e volontà. "Manca a tutti" mi dice Ranieri "non siamo stati insieme soltanto cinque anni, ma sempre. E anche adesso che non c'è più lo sento vicino. Se mi commuovo non dipende certo dall'età".

Claudio, i 70 li hai già fatti. Possiamo stare tranquilli.
"E da più di dieci anni... (sorride). Non fare il furbo...".

Quella battuta di Mourinho ha fatto storia. Era il 2010, tu allenavi la Roma e lui l'Inter. "Dovrebbe cambiare mentalità" ricordi le sue parole?
"Ma credo che ormai sia troppo vecchio per farlo".

Ti sei rifatto.
"José ora è un grande amico. Fu molto carino quando il Leicester mi esonerò. Si presentò in conferenza stampa con la tuta che portava le iniziali CR. 'Ha scritto la storia più bella di sempre', disse. E aggiunse: 'Meriterebbe che lo stadio del Leicester diventasse il Claudio Ranieri Stadium'. Mi fece piacere. Tanto piacere".

Nella versione romanista come lo trovi?
"Più riflessivo, consapevole, si cambia. E perfettamente aderente al progetto dei Friedkin. Lui gioca per vincere, la sua carriera è segnata da successi straordinari, tuttavia sa bene che in questa fase della Roma ci sono gli ostacoli, i limiti imposti dal Fair Play Finanziario... Mourinho è un galvanizzatore unico, inimitabile, l'Olimpico si riempie per lui, più che per la squadra. La Roma aveva bisogno di Mourinho e probabilmente Mourinho della Roma, di una tifoseria che si è data a lui senza riserve".

Da mesi sei a casa ma risulti tra i più cercati dai club che inseguono il cambio della guida tecnica. Prima di andare al Brighton, De Zerbi mi confidò che senza il campo si sentiva un disadattato.
"Io non mi sento un disadattato, anche se per trentacinque anni i tempi della mia giornata li ha scanditi il calcio, il lavoro. E non considero il periodo da calciatore. Quando non giochi o alleni ti vengono a mancare tante cose, riferimenti importanti, devi riempire i vuoti e non è sempre facile. Non ci sono gli allenamenti, i ritiri, i viaggi, le partite. Ad ogni modo vivo tutto con grande serenità e, anzi, mi godo la libertà di poter andare lunedì a Vittoria per ricevere un premio intitolato proprio a Di Marzio. La serata la presenterà Gianluca, suo figlio, e ci sarà anche Tucci, la moglie".

L'amicizia, per te, è sempre stato un valore preziosissimo, l'hai costantemente coltivata.
"Ti riferisci alle giornate insieme ai compagni di squadra di Catanzaro. Non ci siamo mai persi di vista. Siamo arrivati a tre generazioni che si ritrovano ogni anno per merito delle mogli che nel frattempo sono diventate amiche. Diciamo che io fungo da collante".

Ti ritrovasti allenatore quasi per caso.
"E per merito di Di Marzio. Fu lui a parlare di me col presidente della Vigor Lamezia, Interregionale. Colsi la palla al balzo, anche se avrei potuto continuare a giocare".

Claudio, ho ancora negli occhi il tuo stupore quando l'Olimpico ti tributò un lungo applauso durante Roma-Leicester di Conference League.
"Ero seduto di fianco a Candela, Totti un paio di posti più in là. A un certo punto Vincent mi diede una gomitata e indicò il tabellone che mi stava inquadrando. Quando partì l'applauso di entrambe le tifoserie rimasi sorpreso e spiazzato, io sono timido, riservato. Fu mia moglie a suggerirmi di alzarmi in piedi per ringraziare i sessantamila. Un'emozione fortissima che mi porto dentro, uno dei ricordi più belli".

Avrai ripensato tante volte all'impresa di Leicester.
"Vi contribuirono tanti fattori. A partire dal presidente che mi consegnò la squadra quando era ancora in ritiro, all'improvviso aveva mandato via l'allenatore. Il Leicester era salito la stagione precedente in Premier e in seguito si era salvato all'ultima giornata. Cambiai alcune cose, gradualmente ma radicalmente. I terzini, innanzitutto, poi intervenni su Simpson e Fuchs. Decisi di trovare posto al giovane Kanté, un motorino inesauribile. Prima lo provai all'ala sinistra, quindi lo misi centrale di centrocampo e insieme a Drinkwater formò una coppia sensazionale. Quei ragazzi stavano bene insieme, si aiutavano. Se Mahrez si accentrava, Okazaki andava a coprire il suo lato. Nelle prime settimane spiegai alla squadra che non bisognava mollare mai, recepirono in fretta il messaggio. Riuscirono a trasformare tanti 0-2 in pareggi o in vittorie. La storia delle pizze offerte quando non prendevamo gol è nota. Trovai una pizzeria che dopo le prime settimane decuplicò le entrate. Se non ricordo male quell'anno perdemmo solo tre volte, due con l'Arsenal e una col Liverpool".

Confermo: 5-2 e 2-1 dall'Arsenal e 1-0 dal Liverpool.
"Ho la memoria di un ragazzino, ma certe cose non si dimenticano. Anche in Spagna ho vinto, ma tu eviti di rammentarlo...". Ride.

Le radici sono romane.
"Le radici, il cuore, i sensi. La Roma era la squadra per la quale tifavo da bambino, l'ho frequentata da giocatore e da avversario, e l'ho allenata".

Anche l'Inter hai allenato.
"L'Inter di Moratti".
di Ivan Zazzaroni
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Arsenal - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 13 feb 2024 
Feyenoord imbattuto da due mesi, eppure è in un momento critico: cosa sta succedendo
Slot ha molti probabili con la formazione ma sogna la rivincita al terzo incrocio europeo con i giallorossi
 Ven. 09 feb 2024 
Lo aveva "sostituito" a Roma, ora è la variabile impazzita: Inter, Mkhitaryan sfida De Rossi
Nel 2019 l'armeno arrivò in giallorosso come uomo d'esperienza dopo l'addio del capitano, adesso può metterlo in difficoltà nel suo primo big match di Serie A da allenatore
 Lun. 05 feb 2024 
Klopp, furia contro Taylor: altro arbitraggio disastroso in Arsenal-Liverpool
Dopo il ko con i 'Gunners' il tecnico dei 'Reds' ha contestato il direttore di gara, che fece infuriare la Roma nell'ultima finale di Europa League
 Mer. 17 gen 2024 
E ora dove va Mourinho? Premier, Brasile o l'opzione Arabia
In Inghilterra si parla di lui per il Newcastle, ma ci sono altre porte aperte dopo Roma per lo Special One
 Sab. 13 gen 2024 
MOURINHO: "È ridicolo che debba giustificare una mia assenza. Ieri riunione dura con i giocatori"
MILAN-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Alcuni giocatori devono obbligatoriamente dare di più. Siamo a 4 punti dalla Champions, ne abbiamo persi 8 senza la squadra per giocare. Non penso ci sarà Dybala domani"
 Gio. 11 gen 2024 
Roma, guarda Borja Mayoral: ora vale più di 25 milioni!
L'ex attaccante giallorosso, autore di una stagione esaltante con la maglia del Getafe, ha attirato l'attenzione di grandi club
 Ven. 05 gen 2024 
Calciomercato Roma, addio Marcos Leonardo: è ufficiale l'approdo al Benfica
L'attaccante brasiliano ha firmato con il club portoghese. La scorsa estate era finito nel mirino di Tiago Pinto
 Mar. 02 gen 2024 
Calciomercato. Niente Roma, Marcos Leonardo verso il Benfica
Portoghesi offrono 15 milioni più bonus, Santos vuole cederlo
Calciomercato Roma, Pinto va a caccia del difensore low-cost. Senza cessioni, il budget è di 1,5 mln
Il sogno è Theate, ma il margine per i paletti UEFA è molto esiguo. Il gm in scadenza: è l'ultimo mercato?
 Lun. 01 gen 2024 
Calciomercato Roma, Spinazzola verso la cessione, è rebus difensore
L’esterno giallorosso ha richieste in Arabia Saudita e Turchia, Pinto si muove per il sostituto: "Cercherò un'idea creativa"
 Mer. 20 dic 2023 
Calciomercato Roma, ecco perché Bonucci vuole assolutamente tornare in Italia
Roma, ecco perché Bonucci vuole assolutamente tornare in Italia
 Lun. 18 dic 2023 
CHAMPIONS LEAGUE 2023-2024 - Partite Ottavi di Finale
Ottavi di Finale Porto (POR) - Arsenal (ENG) Napoli (ITA) - Barcellona (ESP)...
 Mar. 12 dic 2023 
CHAMPIONS LEAGUE 2023-2024 - Fallimento Siviglia e Manchester United: sono fuori da tutto
Nel gruppo B non riesce l'impresa al Siviglia, che sul campo del Lens cade nel finale...
 Mar. 21 nov 2023 
Calciomercato Roma, per la difesa c'è anche Theate
L’ex Bologna vuole lasciare il Rennes ed è stato proposto in Italia: piace come Pablo Marí
 Lun. 20 nov 2023 
Calciomercato Roma, è caccia al difensore: contatti con il Monza per Pablo Marí
Gli agenti del giocatore hanno parlato con Tiago Pinto. Kiwior è il piano B
 Sab. 18 nov 2023 
La Roma oltre Smalling: i nomi dei difensori che Pinto sta cercando
La lunga assenza del difensore inglese obbliga i giallorossi a tornare sul mercato a gennaio, Fair Play Finanziario permettendo...
 Mar. 14 nov 2023 
Calciomercato Roma, Pinto a caccia di un difensore. Da Dier a Sarr e Chalobah: tutti i nomi
Mourinho ha chiesto un rinforzo. Piacciono anche Kiwior dell'Arsenal e Solet del Salisburgo
 Dom. 12 nov 2023 
Lazio-Roma tra i dei derby più belli del pianeta: da Glasgow alla Bombonera
Da una città nelle Midlands Orientali fondata dai romani è nato il racconto epico delle stracittadine: ecco le storie più belle
 Sab. 11 nov 2023 
Lukaku specialista dei derby: ne ha giocati 34, ecco i suoi numeri
L’attaccante giallorosso fin qui ha segnato undici gol nelle stracittadine tra Premier League e Serie A
 Ven. 10 nov 2023 
Nazionale italiana, i 29 convocati di Spalletti: fuori Immobile. Ci sono due novità
Il ct ha diramato la lista dei giocatori chiamati in vista dei prossimi impegni contro Macedonia e Ucraina: ci sono Cristante ed El Shaarawy, out Mancini, Pellegrini e Spinazzola
 Dom. 15 ott 2023 
Calciomercato Roma, un centrale per Mourinho: obiettivo Dragusin. La prima alternativa è Solet
Radar accesi. La Roma cerca un difensore per gennaio, un colpo low cost in stile...
 Mar. 03 ott 2023 
Ian Wright commenta la Premier con la maglia della Roma: il web si esalta
L'ex bomber dell'Arsenal si presenta davanti alle telecamere in maglia giallorossa: le immagini social raggiungono anche i tifosi nella Capitale
 Sab. 23 set 2023 
Tiago Pinto, che flop: da Viña a Celik fino all'incognita Sanches, quanti colpi andati a vuoto
Arrivato a gennaio 2021, il g.m. giallorosso ha portato nella Capitale una serie di giocatori che nel tempo si sono rivelati una costosa delusione. Il portoghese, due infortuni in due mesi, rischia di essere l'ultima
 Mer. 06 set 2023 
Pallone d'Oro 2023: chi sono i nominati
Ci sono Kvaratskhelia e Barella. France Football sta rendendo noti i giocatori nella lista degli ultimi 30 che si contenderanno il premio
 Ven. 01 set 2023 
Italia, i convocati di Spalletti: la lista dei 30 per Macedonia e Ucraina
Oggi il ct ufficializzerà i nomi dei probabili trenta per i prossimi impegni della Nazionale
 Ven. 18 ago 2023 
Mourinho ridisegna il centrocampo
Paredes e Renato Sanches, pronti a cambiare le gerarchie. Nessun passo in avanti per le trattative di Marcos Leonardo e Zapata
 Mar. 01 ago 2023 
Calciomercato Roma, Scamacca verso l'Inter, avanza Sanchez. Morata resta in ballo, rischia Belotti
Tiago Pinto resta fermo, Gianluca Scamacca no. L'attaccante - a quanto pare - non...
 Mar. 18 lug 2023 
Calciomercato Inter, il punto su Morata dopo l'incontro con gli agenti: "E' andata bene"
Terminato l'incontro tra gli intermediari di Morata e l'Inter. Le parole di Beppe Bozzo
 Dom. 16 lug 2023 
Calciomercato, la Roma fa sul serio per Morata. Aouar si presenta
Da una parte l'ufficialità del passaggio di Declan Rice dal West Ham all'Arsenal...
 Mar. 11 lug 2023 
Abraham risponde ai tifosi: il retroscena sul derby e il compagno più forte
"Cerco di essere positivo e forte anche se è difficile"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>