facebook twitter Feed RSS
Sabato - 28 gennaio 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Abraham ha un debito da ripagare

Meno spazi e tanta pressione, per questo sbaglia di più. Cerca la scossa per andare al Mondiale
Giovedì 29 settembre 2022
Nel ritiro della Nazionale inglese si è portato dietro le ansie di questa stagione cominciata male. Solo due gol all'attivo per Tammy Abraham, che nelle due partite dell'Inghilterra è rimasto a guardare. Southgate non lo ha chiamato in causa. È tornato a Roma con la carica giusta per dare un senso a questa stagione. La squadra di Mourinho finora ha segnato poco e sul banco degli imputati è finito lui, che appena un anno fa aveva battuto tutti i record dei goleador alla prima stagione in giallorosso. È cambiato il suo modo di giocare, si trova più spesso spalle alla porta, ma Mourinho gli ha confermato tutta la sua fiducia.

Abraham, il futuro
A fine stagione si deciderà il suo futuro e in Inghilterra si torna a parlare del possibile ritorno in Premier League, al Chelsea che potrebbe esercitare il diritto di recompra pagando 80 milioni di euro. Il cambio di guida tecnica sulla panchina dei Blues, con l'addio di Tuchel e l'arrivo di Graham Potter, potrebbe favorire il ritorno di Tammy a Stamford Bridge, perché la presenza dell'allenatore tedesco fu uno dei motivi che spinse il centravanti ad accettare la corte di Tiago Pinto. A giugno il Chelsea potrà decidere se esercitare la clausola, a una cifra praticamente raddoppiata rispetto al prezzo di vendita. Alla fine sarà decisivo il parere del giocatore, che ha sempre detto di essere felice in giallorosso, pur non escludendo un ritorno.

Abraham, mancano i suoi gol
La mano alzata verso i tifosi, poi sul cuore, quasi a chiedere scusa per gli errori contro l'Atalanta, ha ricordato ai meno giovani l'immagine di Carlo Petrini, che a metà degli anni Settanta del secolo scorso fece un gesto simile all'Olimpico dopo una serie interminabile di gol sbagliati. Le storie dei due centravanti sono completamente diverse, ma Abraham vuole ripartire da lì, da quel rimorso che significa avere un conto da saldare con quei tifosi che lo hanno accolto subito come un beniamino, che hanno cancellato in fretta il ricordo di Edin Dzeko, dal quale ha ereditato la maglia numero nove. Il bosniaco nei sei anni di Roma è salito sul podio dei goleador giallorossi di tutti i tempi, ma aver accettato la corte dell'Inter, come ha fatto Mkhitaryan, ha deteriorato i rapporti con la dirigenza e i tifosi. Edin lo fece dopo aver sposato il progetto di Mourinho e svolto tutta la preparazione estiva con la squadra, lasciando la Roma senza centravanti a Ferragosto, a pochi giorni dall'inizio del campionato. Le prodezze di Abraham, la sua empatia, hanno allontanato il mito di Edin.

Roma, pressione Abraham
Due errori contro l'Atalanta che sono costati tanto, il difficile momento di Tammy è racchiuso in quei novanta minuti. Sabato si ricomincia dalla sfida contro l'Inter. Nella passata stagione Abraham aveva trascinato la Roma alla vittoria in Conference League, ma quest'anno qualcosa è cambiato, da subito. Zero gol in precampionato (e un rigore sbagliato), le critiche di Mourinho dopo la partita contro la Juventus (nonostante il gol del pareggio) e l'arrivo di Belotti hanno destabilizzato il giovane inglese, che avverte di non essere più insostituibile. L'ex granata ha aspettato un mese la Roma con la prospettiva di venirsela a giocare, non per fare il panchinaro.
La pressione per Tammy è cresciuta e il modo di giocare della squadra con l'arrivo di Dybala è cambiato. Ora la manovra offensiva non è finalizzata solo a cercare Abraham. Che in area non è più solo. Senza la Joya, contro l'Atalanta ha ricevuto meno rifornimenti del solito e quelli buoni li ha sprecati. I due gol finora realizzati dall'inglese sono arrivati dagli assist dell'argentino. Paulo sabato ci sarà e potrà aiutarlo a superare la crisi. Tammy senza gol sta male e sa che per andare al Mondiale deve "svegliarsi" con la Roma.
di Guido D’ Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login
1
francesco0360 Giovedì 29.09.2022 H. 14:22
il 'buon' giornalista se prima di scrivere si documentasse nel campionato 21/22 Tammy ha segnato il terzo goal in campionato il 7 NOVEMBRE quindi 'un senso alla sua stagione' lo sta dando eccome e lascialo in pace.

Juventus - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 13 gen 2023 
 Mer. 11 gen 2023 
Serie A, ecco il fuorigioco semiautomatico: debutterà in Supercoppa il 18 gennaio. Come funziona
Debutterà nella finale della Supercoppa italiana in Arabia Saudita tra Milan e Inter
Scontri A1, verso lo stop alle trasferte per i tifosi di Roma e Napoli
Pugno duro del Viminale dopo i tafferugli di domenica scorsa tra i sostenitori giallorossi e azzurri. Nessun provvedimento per Napoli-Juve
Repubblica: "La Lega A minaccia DAZN di rescindere l'accordo"
La Lega Serie A avrebbe prospettato a DAZN la risoluzione del contratto per i diritti...
Designazioni Arbitrali 18ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 18ª GIORNATA
Ultrà romanisti subito liberi. Scatteranno decine di Daspo
Filippo Lombardi, Emiliano Bigi e Martino Di Tosto, gli ultrà romanisti arrestati...
Roma, un dirigente lascia e va alla Juventus: ecco chi è
A viale Tolstoj saluta il responsabile, tra le altre cose, della biglietteria che raggiunge Torino per il post Agnelli
 Mar. 10 gen 2023 
Il ministro Urso, indennizzi automatici da Dazn per chi subisce disservizi
"Conferma disponibilità anche a una struttura operativa in Italia"
Scontri A1, il giudice non convalida l'arresto dei 2 romanisti
Domani alle 16 riunione dell'Osservatorio
Roma, numeri spaventosi di Mourinho sui calci piazzati
Il 2-2 di San Siro alimenta il trend: angoli e punizioni sono una risorsa decisiva
 Lun. 09 gen 2023 
Il record della Roma: mai ko in casa di Juve, Inter e Milan, non accadeva da 30 anni
I giallorossi non conquistavano tre risultati utili in queste partite dalla stagione '92/93. Mai così tanti punti dall'ultimo anno di Spalletti
Abraham e il feeling con San Siro: quando vede rossonero, è gol
Doveva essere la sua partita. E così è stato. Il gol in pieno recupero che regala...
 Sab. 07 gen 2023 
Dybala a San Siro: la rivincita Mondiale
Paulo torna a Milano dove ha già segnato contro l’Inter: ai rossoneri ha rifilato 7 gol ma fuori casa è a secco dal 2014, quando giocava nel Palermo
 Gio. 05 gen 2023 
Designazioni Arbitrali 17ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 17ª GIORNATA
 Mar. 03 gen 2023 
Roma, quali sono le quote per la seconda parte di stagione?
Manca veramente poco alla ripresa della stagione, interrotta dal Mondiale in Qatar...
 Lun. 02 gen 2023 
Dazn: prezzi in aumento nel 2023
Nuovo rincaro dei prezzi per vedere la Serie A su Dazn. La piattaforma streaming,...
L'ultimo bilancio della Roma: è il peggiore della sua storia. Ma c'è Friedkin che ripiana
L'ultimo bilancio della Roma è il peggiore della sua storia e uno dei peggiori in...
Designazioni Arbitrali 16ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 16A GIORNATA
 Gio. 29 dic 2022 
IL PREMIER MELONI: "Norma "salva-calcio"? Non regaliamo nulla, tutti pagano quello che devono"
Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni, nella conferenza stampa stampa di fine...
 Mar. 27 dic 2022 
Juve, Arrivabene torna su Dybala: "Il suo rinnovo costava troppo"
Durante l'assemblea degli azionisti, l'amministratore delegato uscente ha parlato anche di Di Maria
Moggi attacca tutti: "La Juve non ruba". Bomba sugli scudetti di Lazio e Roma
L'ex dirigente, radiato per Calciopoli, prende la parola tra gli applausi all'assemblea degli azionisti del club bianconero
Calciomercato Milan, nel casting dei campioni spunta anche Zaniolo
Il Milan vuole impreziosire la sua risicata pattuglia di giocatori italiani. E ciò...
Prima le cessioni: Shomurodov, Vina e Karsdorp sul mercato. Al Torino piace Kumbulla
L'albanese vorrebbe giocare di più, ma Mourinho non cambierà le gerarchie del reparto
Calciomercato Roma, il piano per Frattesi e i paletti del ​fair play finanziario
«Davide Frattesi è il mio giocatore preferito, esclusi quelli della Roma». Che Tiago...
Calciomercato Roma, ultimatum a Smalling per il rinnovo del contratto
La società ha proposto un biennale al difensore inglese e gli ha già comunicato che non ci saranno rilanci o aste
Frattesi alla Roma: c'è il piano per averlo subito
Summit prima della ripresa tra l’agente e Tiago Pinto: il dg vuole inserire una recompra non troppo alta per Bove. In ballo anche Volpato, ma occhio all’Inter, che a giugno potrebbe tornare alla carica
 Sab. 24 dic 2022 
Inchiesta bis plusvalenze, la Roma non c'è
Un processo sportivo da riaprire, un altro che potrebbe iniziare. Ma in nessuno...
 Ven. 23 dic 2022 
Shomurodov vuole solo il Torino, Borini al Verona
Stankovic aspetta Dragovic, il prezzo però è ancora alto. Marsiglia su Boga
 Mar. 20 dic 2022 
Calciomercato Roma, Frattesi da subito in cambio di Bove
C'è la possibilità di inserire il cartellino del giallorosso all'interno di un affare che prevederebbe il prestito con obbligo di riscatto del centrocampista del Sassuolo, da esercitare il prossimo giugno
Supercoppa, le giallorosse ricevute in Campidoglio
Stavolta l'appuntamento non è su un campo di calcio, ma in Campidoglio. L'As Roma...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>