facebook twitter Feed RSS
Martedì - 31 gennaio 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Roma, mezza squadra in scadenza: Pinto deve mettere le basi per la conferma della rosa

Per Matic, Smalling e Belotti ci sono già le opzioni per il prolungamento
Domenica 25 settembre 2022
Da domani si torna a fare sul serio. E non solo per il tour de force che vedrà la Roma giocare 12 volte (8 in campionato, 4 in Europa League) in 44 giorni (media una partita ogni 3,6 giorni). A Trigoria si rivedrà anche il gm Pinto che, reduce da una settimana di riposo in Portogallo, inizierà ad occuparsi dei rinnovi. Non sono pochi quelli in scadenza nel 2024 (addirittura 7) ma ce n'è uno, datato 2025, che andrà affrontato quanto prima. È il caso di Zalewski che magari caso non è perché Nicola, cresciuto e lanciato dalla Roma, ha un debito di riconoscenza nei confronti del club che intende rispettare. Tuttavia già in estate il Borussia Dortmund e un paio di club inglesi avevano chiesto informazioni sul suo conto, allettati da uno stipendio che non raggiunge i 500mila euro. Blindarlo è l'obiettivo a stretto raggio.

Le grandi manovre, però, verteranno soprattutto sui rinnovi, scadenza 2024, di Zaniolo, Cristante, Spinazzola, Rui Patricio, aspettando che presenze e opzioni già inserite negli accordi sottoscritti questa estate, facciano il loro corso per Matic (il serbo ha firmato un contratto annuale con opzione per il 2023-24 al raggiungimento del 50% delle presenze, indipendentemente dal minutaggio: intesa scontata visto che la Roma usufruisce del decreto crescita) Smalling e Belotti (ha sottoscritto un annuale con opzione per altre due stagioni che scattano alla 20ª presenza).

AGENDA DA RIEMPIRE
Il lavoro di Pinto non sarà facile visto che dopo la sentenza Uefa il club, tra i parametri che dovrà rispettare per i prossimi 4 anni (per non incorrere in una multa di ulteriori 30 milioni, oltre ai 5 già versati), ha anche quello del monte-ingaggi. E rinnovare porta con sé implicitamente aumentare i costi. Per questo motivo, la situazione di El Shaarawy non sembra destinata al lieto fine. Al Faraone il contratto scade a giugno e l'idea è quella di risparmiare gli oltre 6 milioni al lordo per garantire aumenti ad altri elementi della rosa ritenuti più funzionali. Discorso analogo per Coric e Bianda, attualmente fuori rosa. Con Cristante che invece ha già raggiunto un'intesa (che sarà resa nota a breve) sino al 2027 (2,7 milioni più bonus per tagliare il traguardo dei 3), è chiaro che i riflettori sono tutti su Zaniolo. Un appuntamento in agenda ancora non è stato fissato. Probabile che l'agente del ragazzo possa incrociare Pinto sabato a Milano ma è a Trigoria, seduti attorno ad un tavolo, che inizierà la vera trattativa. Le parti tornano così a parlare di soldi. Non accade da gennaio quando nei pour-parler, l'idea era quella di adeguare l'attuale ingaggio di Nicolò (2,2 più bonus che nell'ultima stagione lo ha portato a guadagnare 2,4 milioni) intorno ai 3,5 milioni più benefit per toccare quota 4. Bypassando la telenovela estiva, ora più trascorre il tempo e più il calciatore ha potere contrattuale. Il discorso è sempre il solito: se Zaniolo vale per la Roma 50-60 milioni deve avere uno stipendio parametrato con il cartellino. E l'obiettivo del ragazzo, senza girarci troppo intorno, è guadagnare quanto i big della squadra (Abraham, Pellegrini e Dybala), ossia 6 milioni con una base fissa non inferiore ai 4. Non c'è fretta, per carità, massima disponibilità e nessuna voglia di alimentare polemiche attraverso i media. Ma perché la battuta di Pinto («Vi svelo che io e Vigorelli abbiamo un accordo per mandare il rinnovo di Zaniolo per le lunghe per permettervi di scrivere e raccontare») non si trasformi in un pericoloso boomerang, serve un passo in avanti.

SPINA ACCESA
Quello che per Smalling è stato già intrapreso. L'inglese aveva il contratto sino al 2023 ma non c'è stato bisogno di discutere il rinnovo. Esiste infatti, come nel caso di Matic e Belotti, una clausola di rinnovo automatico sino al 2024 che si attiverà dopo 20 presenze. Scadenza che ha già nel suo accordo Spinazzola per il quale ogni discorso sul rinnovo è stato messo in stand-by. A spiegare (indirettamente) il motivo ci ha pensato ieri in un podcast prodotto dal club giallorosso il laterale: «Questo infortunio è uno dei peggiori per un calciatore e soprattutto per uno con le mie caratteristiche. Mi manca l'appoggio, quando vado veloce devo andare sull'avampiede. Ci vuole tempo. Per questo ho chiesto anche al ct Mancini la cortesia di non convocarmi. Ha capito». E con lui, la Roma che d'intesa con il ragazzo vuole, prima di discutere di un eventuale prolungamento, verificare insieme il completo recupero.
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Milan - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 16 gen 2023 
Zaniolo è triste e cerca serenità: il futuro è incerto
Nessun giallo: l’influenza intestinale lo ha debilitato. Non arrivano gol e rinnovo, ma fischi. Futuro incerto
 Dom. 15 gen 2023 
Mourinho e l'incredibile retroscena sul rientro di Dybala dall'Argentina
Il tecnico alla fine del match contro la Fiorentina ha raccontato la sua telefonata alla Joya che aveva appena vinto il Mondiale
MOURINHO: "Vorrei più qualità col pallone. Non aspetto nessuno sul mercato, una bugia dire che..."
ROMA-FIORENTINA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA JOSE' MOURINHO: "Una bugia dire che il rapporto con Pinto sia cattivo. Dybala è speciale, Pellegrini ha fatto di tutto per giocare"
Roma-Fiorentina 2-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dybala-Abraham coppia da sballo, Cristante diga in mediana
ABRAHAM: "Importante per me segnare a Milano, voglio continuare ad aiutare la squadra"
ROMA-FIORENTINA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA ABRAHAM A DAZN Spesso nel calcio si dice...
Zaniolo è agitato: Mourinho riflette
Il dubbio di formazione del tecnico giallorosso: Nicolò rischia il posto. Torna Smalling, Cristante fa 200
 Sab. 14 gen 2023 
Smalling c'è, il rinnovo con la Roma ancora no
Per la sfida contro la Fiorentina rientrano i titolari
Mourinho, martello sulla Roma
José Mourinho non parla mai a caso. Non gli sfuggono le parole. Si intuisce però...
 Ven. 13 gen 2023 
MOURINHO, niente conferenza pre Roma-Fiorentina
Dopo la squalifica scontata con Bologna e Milan, ieri sera José Mourinho è tornato...
Mourinho attacca, Candela risponde: "Nessuna polemica, solo amore per la Roma"
L’allenatore giallorosso ieri aveva puntato il dito contro l’ex che collabora ancora con la società: “Dispiace per i fischi a Zaniolo, certo se le critiche arrivano da uno stipendiato...”
 Gio. 12 gen 2023 
MOURINHO: "Mi dispiace per qualche fischio a Zaniolo perché i miei giocatori danno sempre tutto"
COPPA ITALIA - ROMA-GENOA 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE MOURINHO: "Pinto dice che siamo da Champions? Non commento"
Vai Kumbulla, tocca a te. Il Genoa e poi la Viola
Il difensore italoalbanese torna titolare: fin qui ha giocato soltanto 49 minuti in tutta la stagione e ora punta a convincere Mourinho. Domenica può essere confermato per la squalifica rimediata da Ibañez
 Mer. 11 gen 2023 
Serie A, ecco il fuorigioco semiautomatico: debutterà in Supercoppa il 18 gennaio. Come funziona
Debutterà nella finale della Supercoppa italiana in Arabia Saudita tra Milan e Inter
El Shaarawy: "Mourinho va seguito, può farci fare il salto di qualità". Con il Genoa pronta una ceri
C'è un profondo legame tra El Shaarawy e il Genoa, la prossima avversaria della...
Repubblica: "La Lega A minaccia DAZN di rescindere l'accordo"
La Lega Serie A avrebbe prospettato a DAZN la risoluzione del contratto per i diritti...
Designazioni Arbitrali 18ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 18ª GIORNATA
La Roma di Mourinho non molla mai
C'era una volta una Roma fragile, magari bella da vedere, ma incapace di rispondere...
Il (non) gioco di Josè Mourinho
Carlos Alberto ha sparato un po' di cazzate su Mourinho e il Brasile. L'avrà fatto...
 Mar. 10 gen 2023 
Il ministro Urso, indennizzi automatici da Dazn per chi subisce disservizi
"Conferma disponibilità anche a una struttura operativa in Italia"
Milan-Roma 2-2, Le Decisioni del Giudice Sportivo
Ibanez salta Roma-Fiorentina. Zaniolo e Celik entrano in diffida
Roma, numeri spaventosi di Mourinho sui calci piazzati
Il 2-2 di San Siro alimenta il trend: angoli e punizioni sono una risorsa decisiva
Calciomercato Roma, Shomurodov e Karsdorp via: ecco chi può arrivare
A gennaio si muove qualcosa: l’uzbeko verso il Toro, anche l’olandese in uscita
 Lun. 09 gen 2023 
Totti e un 2023 in salita tra "guerra dei Rolex" e "affaire casinò". Intanto Ilary...
Dopo le vacanze con Noemi tra Miami e Messico, Francesco è tornato nella Capitale. E poi c'è la pratica divorzio con la moglie, che ha passato le feste a Bangkok col nuovo compagno
Il record della Roma: mai ko in casa di Juve, Inter e Milan, non accadeva da 30 anni
I giallorossi non conquistavano tre risultati utili in queste partite dalla stagione '92/93. Mai così tanti punti dall'ultimo anno di Spalletti
Designazioni Arbitrali Coppa Italia - Ottavi di Finale Arbitrali
COPPA ITALIA FRECCIAROSSA - DESIGNAZIONI OTTAVI DI FINALE
In chat l'allarme per l'imboscata: "Ci aspettano alla stazione Sandri"
Sarebbe potuta finire molto peggio. Peggio di un ferito e dell'arteria principale...
Abraham e il feeling con San Siro: quando vede rossonero, è gol
Doveva essere la sua partita. E così è stato. Il gol in pieno recupero che regala...
Milan-Roma 2-2, Le Pagelle dei Quotidiani
17ªGiornata di Serie A
 Dom. 08 gen 2023 
Roma, una rimonta strepitosa: può segnare la svolta della stagione
Il 2-2 di San Siro contro un ottimo Milan sino a un quarto d'ora dalla fine, esalta l'orgoglio giallorosso. Ma, soprattutto, rafforza la consapevolezza di essere una squadra capace di battersi fino alla fine per arrivare fra le prime quattro. E il gol di Abraham permette all'inglese di iniziare l'anno dando un calcio alle delusioni patite sino allo stop imposto dal Mondiale
ZALEWSKI: "La mentalità è quella di lottare su ogni pallone, siamo stati bravi rimanere in partita"
MILAN-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA ZALEWSKI A SKY SPORT State sempre dentro...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>