facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 29 settembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Pellegrini, Zaniolo e Dybala: il trio si accende per Inter-Roma

Qualche acciacco e tanta voglia di stupire: tutti al lavoro per essere al top contro i nerazzurri. Mourinho ci conta
Venerdì 23 settembre 2022
Pellegrini, Zaniolo e Dybala, il trio qualità della Roma che punta San Siro. Il primo sta lavorando a Trigoria per guarire dal risentimento ai flessori, non ha preso neppure un giorno di vacanza da quando è tornato da Coverciano. Il secondo ha qualche giorno di riposo, ma sta bene, è stato uno dei migliori nelle ultime due partite giocate e ci tiene tanto a fare bella figura contro l'Inter. E' tornato ad essere devastante con i suoi strappi, in certi momenti sembra inarrestabile, come prima dei due infortuni alle ginocchia. Mourinho lo ha rimesso al centro del progetto, adesso a Nicolò manca solo il gol. Dybala è in ritiro con la Nazionale a Miami, lavora per tornare al top e per giocare a Milano, anche se rientrerà forse solo il giorno prima dagli Stati Uniti.

Mourinho punta su di loro, riaverli tutti e tre insieme non è stato possibile in extremis contro l'Atalanta, con l'infortunio nel riscaldamento di Dybala. Poi si è infortunato anche Pellegrini, ma è rimasto in campo per tutta la partita, rischiando anche di peggiorare la situazione. Non è riuscito a dare il massimo per il problema muscolare, ma non si è tirato indietro. Adesso è già al lavoro per recuperare. Finirà questa settimana con la fisioterapia, dalla prossima proverà a spingere ed è molto fiducioso per Milano. Farà di tutto per esserci, l'infortunio sembra gestibile, lavorando anche con il suo staff personale che lo segue quotidianamente.

L'impegno di Lorenzo
Questo inizio di stagione non è stato fortunato, un solo gol al suo attivo e un rigore sbagliato, mentre nella passata stagione era già a sei. Ma Lorenzo in campo non si tira mai indietro, la dimostrazione è quello che è successo contro l'Atalanta. E' il romanista che corre di più dopo Cristante, uno dei primi otto in serie A. E' il migliore nei passaggi chiave, ma in questi primi mesi gli è mancata un po' di fortuna sotto porta. Il gol gli manca, non c'è dubbio, ma anche l'infortunio muscolare da gestire e i cambi di ruolo da inizio stagione gli hanno tolto qualche certezza. Ieri e oggi fa gli straordinari insieme agli altri infortunati e con il recupero di Zaniolo tornerà a giocare stabilmente a centrocampo. Non sarà un problema, si è messo a disposizione di Mourinho. Avrà comunque libertà di movimento in campo e per l'allenatore Lorenzo sa fare bene tutto, in qualsiasi ruolo.

La fiducia di Paulo
Dybala guarda avanti, si avvicina il Mondiale e vuole essere protagonista. Nell'ultima intervista in Argentina ha chiuso con la Juve, sepolta con una dichiarazione che non lascia spazio ai rimpianti. Aver saltato la partita contro l'Atalanta è servito a evitare un infortunio più grave. Potrebbe tornare il giorno stesso della partenza per Milano, anche se a Trigoria sperano di poterlo avere qualche giorno prima. Anche Abraham tornerà dagli impegni con la Nazionale, anche lui come Pellegrini è in ritardo rispetto alla passata stagione. Mourinho lo aspetta e con tre giocatori alle sue spalle come Zaniolo, Dybala e Pellegrini, Tammy potrà superare il periodo di flessione e per la Roma cercare il gol non sarà più una sofferenza come è stato spesso in questo inizio di stagione.
di Guido D' Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 28 set 2022 
Totti-Blasi, accordo più lontano. Si va verso la battaglia in tribunale
Un anno fa l'ultimo viaggio insieme, ora lo scontro totale. Possibile la separazione giudiziale, Ilary si sente parte lesa
Mourinho e Inter-Roma, basta amarezze: José cerca il primo successo da ex (ne ha perse 3 su 3)
Solo Simone Inzaghi è riuscito a battere lo Special One più di due volte di fila
MARIA SOLE FERRERI CAPUTI, prima donna ad arbitrare una partita di Serie A
Svolta storica per la Serie A. Per la prima volta, infatti, un match del massimo...
Inter-Roma - Le Probabili Formazioni
8ªGioranta di Serie A
Paola Ferrari: "Totti doveva andare a giocare a Miami, ma Ilary..."
Le parole della conduttrice della Rai
Designazioni Arbitrali 8ªGiornata di Serie A
Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,...
De Rossi: "Raspadori? Un giovane galantuomo. Nazionale impoverita"
L'ex centrocampista e collaboratore della Nazionale: "Questo gruppo è unito, è rinato dalle proprie ceneri. Impoverimento nella selezione, ma il materiale c'è, basta trovarlo".
Roma, Celik è il gregario insostituibile
A causa dell’incidente di Karsdorp, il terzino turco entra nel club degli indispensabili: sabato il test Inter
I figli, Noemi e 46 candeline: Totti e il primo compleanno dopo Ilary
L'ex capitano della Roma ha festeggiato la ricorrenza a cena con gli amici più cari. Lo aspettano settimane complicate per la separazione Chiara Zucchelli
La Roma sogna il grande colpo in difesa: due nomi in cima alle preferenze di Mou
Tiago Pinto dovrà battere la concorrenza di diversi club europei per accontentare il proprio tecnico
Dybala va in tribuna con l'Argentina. Mourinho lo aspetta a Trigoria
Neanche un minuto giocato tra le due amichevoli con la Seleccion, adesso la Joya rientrerà a Roma per essere valutato dallo staff medico giallorosso in vista della sfida con l'Inter
 Mar. 27 set 2022 
Calciomercato Roma, PSG pronto a ridiscutere il riscatto di Wijnaldum a gennaio
Georginio Wijnaldum sta lavorando giorno dopo giorno per recuperare dalla rottura...
Retroscena Milik: "La Roma fece un'offerta più ricca, il Napoli rifiutò"
Il centravanti polacco svela i retroscena dell'operazione di mercato che l'ha riguardato in estate e in passato: "Fin da bambino volevo far parte di un grande club: essere alla Juve è il top"
Abraham, zero minuti in Nazionale e la Roma per far ricredere Southgate
L’inglese sa che per andare al Mondiale dovrà segnare tanti gol nella Roma: finora ne ha fatti due in campionato in sette gare, Mourinho attende che alzi la media anche perché dietro di lui scalpita Belotti...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>