facebook twitter Feed RSS
Sabato - 26 novembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Dybala, basta poco per battere la nostalgia Juve

Giornata difficile, poi lo spunto del campione e il ringraziamento di Abraham: così la Joya si lascia alle spalle sette anni di Stadium
Domenica 28 agosto 2022
La differenza può essere nell'idea, che è già per pochi. La grande differenza è nella capacità di applicarla, quell'idea, rendendola funzionale al raggiungimento dell'obiettivo. Il senso del campionissimo è tutto lì, nell'attimo. Paulo Dybala ha trovato, anche dentro alla partita del cuore spezzato, anche dopo 68 minuti di buio, la giocata che ha risolto i problemi della Roma, con l'unico pallone toccato nell'area avversaria. Quella volée acrobatica, dopo un agile movimento sul secondo palo, è stata premiata dall'assist per Abraham, che infatti lo ha ringraziato del regalo, e ha cancellato in un secondo undici anni di incubi, nei quali proprio Dybala aveva avuto un ruolo quando vestiva l'altra maglia. È per questo che l'hanno chiamato. E per questo già lo amano.

L'emozione di Dybala
Non è stata la sua migliore esibizione. Ma forse non poteva esserlo, alla prima visita da avversario nello Stadium. Troppa passione addosso, troppi pensieri nel petto. I tifosi lo hanno salutato un'oretta prima della partita con applausi e un paio di striscioni, mentre si scaldava, e con un boato all'annuncio delle formazioni. Per la verità qualcuno lo ha pure fischiato, quando Mourinho lo ha sostituito. È stato accolto con un po' di freddezza, per la verità. Non come un eroe ferito. Ma per la maggioranza degli juventini, Dybala era ancora un amico: la Curva ha mostrato il rispetto che si deve a chi ha subìto una scelta, la separazione, senza provocare uno strappo.

Dybala e la determinazione
Il turbine delle emozioni lo ha magari condizionato, molto più del rendimento scadente della squadra, anche se Mourinho sostiene il contrario. In tutto il primo tempo Dybala ha toccato pochissimi palloni, senza mai costruire pericoli nella metà campo avversaria. Ma anche nel secondo tempo, fino all'episodio decisivo, è sembrato in difficoltà fisica contro gli ex compagni, che con i raddoppi gli soffiavano spesso il pallone. Pazienza, alla Roma per ora va bene anche così. Se il primo pareggio in questo stadio è coinciso con la prima volta di Dybala, il segnale è decisamente positivo.

Dybala, voglia di vincere
Lo è anche l'atteggiamento di Paolino, nomignolo che gli ha affibbiato Mourinho, per niente appagato dall'assist numero 50 in Serie A. Subito dopo il pareggio, mentre Abraham festeggiava il primo gol della sua stagione, Dybala ha pensato soprattutto a recuperare il pallone nella porta di Szczesny per tornare in fretta a centrocampo. Voleva vincerla, la partita, non tanto per dimostrare alla dirigenza della Juventus che non meritava di essere scaricato, quanto per trasmettere ai compagni la sua mentalità. Con uno così, si va su tutti i campi per ottenere il massimo.

Dybala in crescita
Non ha ancora i novanta minuti nelle gambe, infatti è uscito quando la Roma aveva necessità di custodire l'1-1, ma sta crescendo di condizione. Martedì contro il Monza, nell'Olimpico che come al solito sarà pieno e tutto dalla sua parte, cercherà di segnare anche il primo gol. A quel punto, con la maschera, sarà tutto in discesa. Intanto Dybala torna da Torino con i dolci abbracci di tutti i componenti della panchina juventina, massaggiatori e magazzinieri compresi, e con la maglia di Vlahovic, che gli ha chiesto la sua al fischio finale. Questa giornata doveva capitare e doveva essere vissuta, prima o dopo. Si è conclusa con i tifosi della Roma in festa e quelli della Juve delusi. E con un pareggio che non sfregia il passato e non frena il futuro. Poteva andare molto peggio, nella sua sceneggiatura personale.
di Roberto Maida
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 08 ott 2022 
Roma, i guai di José Mourinho tra infortuni e pochi gol
Il mal di gol e gli infortuni. Sono questi i due problemi con cui si ritrova a fare...
Cristante: "All'annuncio di Mourinho nessuno pensava fosse vero. Siamo forti"
"L’obiettivo è tornare in Champions”
 Mer. 05 ott 2022 
MOURINHO: "Dybala sta bene e gioca. Sarà difficile per noi, ma lo sarà anche per loro"
EUROPA LEAGUE - ROMA-BETIS, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Normale che Zaniolo non segni 20 gol a stagione, dà tantissimo per la squadra"
Designazioni Arbitrali 9ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 9ª GIORNATA
Pellegrini: "Sfida chiave con Mourinho. Dybala è un grande giocatore, ma credo nella mia squadra"
L'allenatore del Betis Manuel Pellegrini, ha rilasciato un'intervista in merito...
 Dom. 02 ott 2022 
La vendetta di Dybala. Fischi, gol e festa: "Partita magnifica"
Quella di suscitare nostalgie è arte nobile, delicata, che prevede inevitabilmente...
Inter-Roma 1-2, Le Pagelle dei Quotidiani
8ªGiornata di Serie A
 Sab. 01 ott 2022 
Inter-Roma - Le Formazioni UFFICIALI
8ªGioranta di Serie A
Inter-Roma, è già tempo di esami (difficili) per Inzaghi e Mou
Inzaghi punta sul giovane Asllani, l'ex Dzeko e Dimarco per dimenticare Udine. Mourinho cerca i gol di Abraham e Zaniolo per il salto di qualità Luigi Garlando
Inter-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
8ª Giornata di Serie A
 Ven. 30 set 2022 
Inter, confronto squadra-tifosi ad Appiano Gentile alla vigilia della Roma
Dopo le contestazioni alla proprietà dei giorni scorsi una delegazione della Curva Nord ha incontrato i giocatori e Simone Inzaghi presso il centro d'allenamento nerazzurro per rimarcare l'importanza della gara contro i giallorossi
Pellegrini e quelle voci di uno scarso attaccamento all'Italia: il retroscena
Lorenzo Pellegrini è pronto per rientrare domani a San Siro. Il capitano ha lavorato...
Roma, una settimana su misura per Zaniolo
La settimana sembra fatta su misura per Zaniolo. Dal rimprovero, anche se senza...
 Gio. 29 set 2022 
Roma, ora basta inchini alle big
A Milano per debellare il virus. Sì, l'Inter è la nuova chance per la Roma che,...
 Mer. 28 set 2022 
MARIA SOLE FERRERI CAPUTI, prima donna ad arbitrare una partita di Serie A
Svolta storica per la Serie A. Per la prima volta, infatti, un match del massimo...
Designazioni Arbitrali 8ªGiornata di Serie A
Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,...
 Mar. 27 set 2022 
Abraham, zero minuti in Nazionale e la Roma per far ricredere Southgate
L’inglese sa che per andare al Mondiale dovrà segnare tanti gol nella Roma: finora ne ha fatti due in campionato in sette gare, Mourinho attende che alzi la media anche perché dietro di lui scalpita Belotti...
Mou anticipa l'accordo con Adidas
Prove di matrimonio. Ma per ora tocca solo al testimonial. José Mourinho è l'ospite...
 Lun. 26 set 2022 
Inter-Roma, i volti nuovi hanno spinto più Mourinho che Inzaghi
L'allenatore nerazzurro ha fatto giocare quasi la stessa formazione che ha sfiorato lo scudetto, mentre lo Special One ha ritoccato in maniera significativa quella che ha alzato la Conference, avvalendosi soprattutto dei nuovi Matic, Dybala e Celik
Roma, niente riposo per Zaniolo: si allena nel giorno libero e "punta" l'Inter
Nicolò insegue brillantezza dopo l’infortunio alla spalla e per questo ha lavorato da solo a Trigoria. Vuole arrivare al top alla sosta per il Mondiale, poi penserà al contratto
Rui Patricio, la consolazione si chiama Roma
In panchina nel Portogallo, rischia il Mondiale. Mourinho può rilanciarlo subito
Strootman: "Ai miei tempi la squadra andava bene, ma c'era la metà degli spettatori di oggi"
"Tra un paio d’anni la Roma potrà vincere lo scudetto”
 Dom. 25 set 2022 
Mourinho, è una Roma slim fit: il turnover non prende piede
Nelle prime sette giornate il tecnico ha utilizzato appena 15 titolari, meno di tutti i colleghi. Ma ora i rinforzi lo aiuteranno
Roma, tesoro Matic: il rinnovo scatta già in inverno
Da quando è arrivato non ha saltato una gara: la clausola adesso può attivarsi in fretta
 Sab. 24 set 2022 
Batistuta: "Scudetto? Può essere l'anno buono per la Roma, atmosfera simile alla nostra stagione..."
"Con gli arrivi di Mou e Dybala si sta vivendo una cosa simile alla nostra nel 2001. Spero con lo stesso lieto fine"
Roma Women, vittoria in rimonta con la Fiorentina: Haug e Giacinti firmano il 2-1
Terzo successo stagionale per le giallorosse di Spugna che, davanti al pubblico del 'Tre Fontane', battono le viola di Patrizia Panico e le raggiungono in testa alla classifica
Camara e Belotti i rinforzi di ottobre
Il guineano e l’ex Toro sono i giocatori in ritardo che Mourinho aspetta in grande spolvero dall’Inter in poi
 Ven. 23 set 2022 
Pellegrini, Zaniolo e Dybala: il trio si accende per Inter-Roma
Qualche acciacco e tanta voglia di stupire: tutti al lavoro per essere al top contro i nerazzurri. Mourinho ci conta
 Gio. 22 set 2022 
Manolas ritrova Pjanic negli Emirati Arabi: sarà un nuovo giocatore dello Sharjah
L'ex difensore di Roma e Napoli lascia l'Olympiacos dopo otto mesi: giocherà insieme al centrocampista bosniaco nel club biancorosso
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>