facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 30 settembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Dybala alla Roma, sono ore decisive

Mourinho non può più attendere, così Tiago Pinto vola a Torino per presentare l'offerta finale. Un ritardo aereo blocca Novel, uno degli uomini di fiducia di Paulo. L'incontro in giornata
Domenica 17 luglio 2022
Uno dei tanti ritardi aerei di questo drammatico - per chi viaggia - periodo ha imposto un inatteso rallentamento alla trattativa tra la Roma e Dybala che ieri aveva subìto una altrettanto sorprendente accelerazione. A pretenderla, naturalmente José Mourinho: voleva Paulo già domani nel ritiro dell'Algarve, l'"ora o mai più" del tecnico portoghese, che una settimana fa ha avuto un breve colloquio telefonico col giocatore, ha indotto Tiago Pinto a promuovere l'incontro nelle intenzioni risolutivo.



Il manager Carlos Novel, che si trovava in Spagna, è così dovuto rientrare in Italia per raggiungere Jorge Antun e compagnia. Ma, sotto strike, è arrivato a Torino soltanto nella notte. L'offerta che Pinto dovrebbe presentare oggi è in linea con l'attuale mercato e con la situazione di Paulo, che venerdì aveva perso anche l'opzione - soltanto ipotetica - del Manchester United: ten Hag gli ha preferito Christian Eriksen.

Non è stato semplice per il ds della Roma vincere la diffidenza del ragazzo d'oro, ritrovatosi in una situazione particolarmente confusa; confusione che le chiacchierate con un collega oggi in Inghilterra, rivelatosi un convinto promoter napoletano, e un neo juventino avevano aumentato in modo considerevole. Ora bisognerà vedere se Mourinho concederà altro tempo agli agenti di Dybala o se, al contrario, preferirà orientarsi su Jesse Lingard, svincolato dal Manchester Unted, e sull'atalantino Pasalic, valutato tra i 20 e i 25 milioni.

All'orizzonte restano naturalmente il sorridente Marotta e soprattutto la coppia Giuntoli-Chiavelli: ma non si è ancora capito quanto De Laurentiis sia effettivamente interessato a garantire un ingaggio importante a Dybala, visto che ha altre priorità tattiche, più che tecniche. Il valore aggiunto del Napoli è la partecipazione alla Champions League.

Fin dallo scorso marzo ho segnalato le tante analogie tra l'addio alla Juve di Baggio (un divorzio unilaterale) e quello di Dybala (idem). Aggiungo alcuni particolari a sostegno. Il 6 luglio del ‘95 Roberto firmò per il Milan spinto più dall'orgoglio e dalla rabbia che da motivazioni di natura tecnica o economica. La Juve, che aveva deciso di puntare su Del Piero, l'aveva scaricato promettendolo a Massimo Moratti, anche in virtù degli ottimi rapporti di Umberto Agnelli con il proprietario dell'Inter: la rottura con la triade Moggi-Giraudo-Bettega era stata traumatica - intollerabile il confronto con alcuni ultras bianconeri al quale Robi fu sottoposto. «Non andrò mai dove vogliono mandarmi quelli» mi assicurò al termine di un'intervista che gli strappai con la forza anche grazie all'aiuto di Gianmichele Capitini, l'amico del Divino. Il resto lo fecero Oscar Damiani e Adriano Galliani i quali, dopo una serie di incontri "segreti" nell'Oltrepò Pavese, formularono un'offerta non eccezionale ma ugualmente vincente: trovarono terreno fertilissimo.

L'argentino per elezione Roberto Baggio aveva all'epoca 28 anni e un Pallone d'oro e uno di platino in bacheca. Ventisette anni dopo, sempre a luglio, un altro ventottenne baciato dal talento, l'italiano per crescita calcistica Paulo Dybala, si scopre in condizioni simili, ovvero dismesso dalla Juventus e in qualche modo avvicinato all'Inter. Meglio, a Marotta: i rapporti tra l'ad e i bianconeri non sono però paragonabili a quelli tra il padre di Andrea Agnelli e il bravo Beppe, ma questo è un particolare ininfluente.

Paulino è chiamato a prendere una decisione importante in grado di autorizzare discorsi sulla sua crescita come uomo, prima che come professionista. Sette anni fa per farsi convincere proprio da Marotta, che lo voleva alla Juve, impiegò tre mesi. Sette anni dopo ha a disposizione soltanto poche ore.
di Ivan Zazzaroni
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Juventus - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 07 set 2022 
Cosa sta succedendo a Karsdorp
Troppe distrazioni per l’olandese, la competizione con Celik sembra farlo soffrire: deve ritrovare la testa
Dybala superstar, è lui il migliore della Roma. La cura Mou funziona
Alla Juve alla fine, l'argentino era quasi un estraneo. Adesso è già il giocatore top dei giallorossi
Designazioni Arbitrali 6ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 6ª GIORNATA
Dybala, il calcio fatto leader della Roma
La Joya sta diventando un punto di riferimento attraverso la qualità del gioco: contro il Ludogorets c’è bisogno della sua guida tecnica
Abraham ha recuperato dopo Udine. Oggi in vendita i biglietti per Empoli
Nessun pericolo per Abraham. Il numero 9 giallorosso era uscito con una contusione...
 Lun. 05 set 2022 
Roma, è sparito Abraham: il caso diventa preoccupante
Non è ancora l’attaccante di un anno fa. Infortunio non serio, ma in Europa dovrebbe riposare: tocca a Belotti
 Dom. 04 set 2022 
Guida Lorenzo: questo Capitano non riposa mai
Se anche potesse cambiare, gestire, al Capitano Mourinho non rinuncerebbe mai. Figurarsi...
 Sab. 03 set 2022 
MOURINHO: "Camara una sorpresa positiva per i compagni. Dybala è ok"
UDINESE-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: “Con l’Udinese una delle partite più difficili. Il FPF protegge le grandi squadre d'Europa, a noi ha condizionato tanto"
Roma, Celik dà segnali a Mourinho: è il vice Karsdorp
Nella nuova squadra giallorossa è il giocatore costato di più ai Friedkin: spera nella conferma anche a Udine
Multa e controlli: la Roma ora paga
È arrivata la temuta stangata Uefa per la violazione del Fair Play Finanziario....
 Ven. 02 set 2022 
Roma, lista Europa League senza restrizioni: dal FFP solo multa
Dopo l'accordo con la Uefa il club dovrà pagare un'ammenda da cinque milioni di euro e rispettare i paletti fissati nei prossimi quattro anni
Designazioni Arbitrali 5ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 5ª GIORNATA DI ANDATA
Matic compra una casa da 2,5 milioni
Il gigante serbo ha scelto una dimora da sogno: la sua intenzione è fermarsi a lungo
 Gio. 01 set 2022 
Calciomercato Acerbi è dell'Inter. Zakaria, visite mediche con il Chelsea
Al Gallia Hotel di Milano è andato in scena fino alle 20 il rush finale delle trattative: ecco gli ultimi colpi in entrata e in uscita
Quando finisce il calciomercato e a che ora: le date in Italia e nel mondo
Trattative intavolate e affari in via di definizione. Parte l'ultima giornata della sessione estiva del calciomercato.
 Mer. 31 ago 2022 
Dybala è già pazzo di Roma: i tifosi sognano
L’argentino ha raggiunto i 100 gol in serie A con la doppietta al Monza. E ora non si pone limiti
È il momento della Joya: Tammy ricambia il favore
Tammy-gol si prende una pausa, ma fa sognare la Joya. La ramanzina di Mourinho in...
Dybala, esultanza social. E gioiscono anche gli juventini
La Joya segna una doppietta contro il Monza realizzando le sue prime reti in gare ufficiali con i giallorossi e salendo a quota 100 gol in Serie A: "Che emozione, sono super felice"
 Mar. 30 ago 2022 
Serie A TIM, Anticipi e Posticipi 6ª - 16ª Giornata. Date, Orari e Programmazione Televisiva
Serie A, anticipi e posticipo fino alla ripresa: con l'Empoli di lunedì. Derby domenica alle 18
Roma, tre settimane di fuoco: in fondo ci sarà Zaniolo
Sei partite in venti giorni: il tecnico si affiderà al turnover tra campionato ed Europa League. Nicolò punta dritto l’Atalanta
Schemi e torri dall'angolo: la Roma sa essere letale
La palla inattiva è un’arma che la squadra giallorossa sfrutta molto. Mourinho lavora tanto su movimenti e soluzioni sfruttando i centimetri e l’ultimo gol di Abraham ne è la conferma
Roma-Monza: Belotti incalza, Abraham rilancia
L’ex granata spinge per giocare, l’inglese reagisce per il club e il Mondiale: il pareggio con la Juve non gli ha risparmiato le critiche di Mourinho, oggi vuole essere al top
 Lun. 29 ago 2022 
Roma-Monza, la gara giusta per risvegliare l'attacco di Mou
Giallorossi imbattuti, ma segnano poco: la squadra di Stroppa è la difesa meno affidabile del campionato. All'Olimpico è un'occasione da cogliere
Roma, Ibañez: il nuovo muro si prepara per l'azzurro
A settembre sarà naturalizzato italiano grazie al doppio passaporto: Mancini era in tribuna allo Stadium, può chiamarlo
Designazioni Arbitrali 4ªGiornata di Serie A
Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,...
Di Canio: "In un anno di Roma non si vede una precisa identità"
Paolo Di Canio torna all'attacco. L'ex centravanti - che tra le tante ha indossato...
 Dom. 28 ago 2022 
Andrea Belotti alla corte di José Mourinho. La clausola che fa scattare il rinnovo fino al 2025
Un altro tassello per il mercato della Roma. Dopo Svilar, Matic, Celik, Dybala e...
Mou ha ragione. Ma il punto in casa Juve si rivelerà davvero prezioso
La franchezza critica di Mourinho nei confronti della propria squadra, lo rende ancora più unico che raro e conferma la straordinaria abilità comunicativa del tecnico. Tuttavia, il pareggio dello Stadium irrobustisce la crescita romanista e ne accresce la consapevolezza delle sue ulteriori potenzialità. Contro il Monza, l'approccio alla gara dei giallorossi sarà sicuramente diverso rispetto a Torino
Belotti alla Roma, è ufficiale: "Non vedo l'ora di sentire l'inno". In arrivo anche Camara
Dopo le visite e la firma del contratto il centravanti della Nazionale sceglie la maglia numero 11 e approda alla corte di Mourinho, che aspetta anche il centrocampista dell'Olympiacos
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>