facebook twitter Feed RSS
Martedì - 27 settembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

ZALEWSKI: "Ho ancora tanto da dimostrare"

Venerdì 15 luglio 2022
Inizia con il racconto di quel gol con il Manchester United ma non assegnato a lui in Europa League il percorso in prima squadra di Nicola Zalewski. Il giovane talento della Roma, si è raccontato durante una puntata del podcast ufficiale della società giallorossa.

Un commento in primis sul ritiro ad Albufeira: "Devo dimostrare molto per rimanere qui e dare il meglio di me, ma non mi sento comunque un giocatore aggregato. Non ho iniziato a dare consigli ai giovani, sono ancora io il più piccolo"

Zalewski parte dalla sua infanzia per raccontare il suo percorso: "Poli è un paese piccolissimo, i miei genitori mi hanno raccontato che sono stati accolti alla grande, lo stesso vale per me e mia sorella. Non parlo di ricordi perché vivo tuttora lì, non posso definirli come ricordi, sono felice di essere cresciuto lì. Il fatto che sono qui lo devo anche ai miei amici e alle persone che mi sono stato vicino".

Il ricordo del primo giorno a Trigoria: "Ho ricordi vaghi, ma feci il provino assieme a Calafiori. Abbiamo semplicemente fatto allenamenti normali, con ragazzi più grandi, poi ci hanno preso tutti e due. Ci sono stati periodi in cui pensavo di essere fisicamente troppo piccolo per giocare a grandi livelli, poi ho avuto la fortuna di avere accanto persone che mi hanno sempre sostenuto e che mi hanno aiutato a non mollare mai". Un altro giocatore con cui Zalewski ha condiviso parte del percorso: "Sicuramente Edoardo Bove, è qui da 10 anni, abbiamo fatto tutte le giovanili insieme".

"Ho sempre cercato di giocare come ho fatto sempre, dall'Under 15 fino alla Primavera, ho sempre cercato di mettere da parte l'emozione e la tensione, anche se a volte non ci sono riuscito", prosegue Zalewski, che torna sul gol al Manchester United, messo però a referto come autogol di Telles: "Nel dubbio me lo potevano dare... Se mi aspettavo di giocare? Si. Ho cercato di farmi trovare pronto perché sapevo che poteva arrivare da un momento all'altro".

Parla poi di mister Mourinho: "Al momento dell'annuncio ho pensato che se mi avesse magari portato in ritiro, di dare il meglio di me per giocarmi le mie carte. il mister non ci ha mai mandarto il messaggio che sei giovane non puoi giocare e devi andare altrove per farti le ossa. Semplicemente ci ha detto che se restiamo qui abbiamo del potenziale, prima o poi sarebbe arrivato il momento ed è da sfruttarlo al meglio. Alla fine non ci possiamo lamentare... (ride, ndr)".

Il racconto prosegue con la sua esplosione nelle ultime due stagioni. Si passa al debutto con la nazionale polacca nel match contro San Marino e l'emozione del padre, venuto a mancare nel settembre 2020. "Dico la verità, mi aspettavo di esordire, il ct Paulo Sousa mi disse che in quella partita avrei potuto giocare tranquillamente. Magari non era il massimo del livello, ma dovevo comunque dimostrare qualcosa e penso di esserci riuscito. Poi quando sono tornato a casa tutti complimenti e abbracci". Dopo il derby era scomparso dai radar, poi c'è Roma-Verona e gioca la prima volta da terzino, ruolo che ha poi ricoperto fino a fine stagione. "Qualcosa che ho scoperto? Si e no. Il mister mi aveva detto di tenermi pronto per quel ruolo, ma non mi aspettavo di fare così bene". Roma-Spezia la prima da titolare, con l'Atalanta la consacrazione. "Com'è successo? Sicuramente nel corso degli anni ho fatto più ruoli, dalla mezzala al trequartista. Ma come terzino sinistro... Non mi ci ero mai trovato - prosegue Zalewski, che parla poi anche della stagione in cui la Roma ha riabbracciato i tifosi: "A volte ho pensato "che fortuna essere capitato in questo momento", anche perchè ogni partita era sold out". E infine la Conference League: "i momenti migliori escluso Tirana? Gli assist a Zaniolo contro il Bodo e a Pellegrini contro il Leicester. Il secondo però è stato più bello, perché era più importante". E poi Tirana: "La notte prima ho dormito, ero tranquillo. Mas dopo proprio per niente....".

Infine poi il rapporto con il capitano: "è ottimo, è come un fratello maggiore da quando ero più piccolo perché abbiamo gli stessi procuratori". In conclusione spazio anche all'ipotesi nuovo ruolo: "Giocare più avanti? Sicuramente è un ruolo dove posso giocare e dove ho giocato fino allo scorso anno, se dovesse servire cercherò di dare sempre il massimo"
COMMENTI
Area Utente
Login

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 22 ago 2022 
Rinviata l'operazione di Wijnaldum. La frattura è composta: si decide entro 48 ore
La frattura alla tibia è composta e Georginio Wijnaldum per ora non si opera. Dopo...
Roma, ecco come (non) cambia il mercato dopo l'infortunio di Wijnaldum
Il crack dell'olandese non dovrebbe cambiare i piani. Ma ora più che un difensore serve un altro centrocampista. Belotti resta vicino
Wijnaldum sotto choc: gamba ingessata (per ora). Adesso il consulto con il medico di Friedkin
Sotto choc, turbato, senza parole. Gini Wijnaldum non ha ancora metabolizzato l'infortunio...
 Dom. 21 ago 2022 
Georginio Wijnaldum si opera subito a Villa Stuart per accorciare i tempi di recupero
Wijnaldum si opera: obiettivo il rientro a gennaio
Roma-Cremonese, Mourinho mette in guardia la squadra: stasera ritiro a Trigoria
Il fatto che la Cremonese sia una neopromossa non deve far calare l'attenzione nella...
Bentornati a casa. Mourinho vuole cambiare marcia all'Olimpico: troppi pari lo scorso anno
È tornata a essere la casa più bella d'Italia. Ora bisogna godersela meglio. Domani...
 Sab. 20 ago 2022 
Mourinho potrà allenare i suoi fenomeni durante il Mondiale
La squadra allenata da Josè profuma d’Italia e da tempo la Nazionale non era così giallorossa
Felix, Shomurodov, Villar e Kluivert: quando la passione dura un attimo
Alla fine la speranza è che sia proprio Felix a liberare il posto per l'arrivo di...
Dybala, la vita è dolce: Samuel gli ha promesso un Mondiale in prima fila
La luna di miele tra Paulo Dybala e la Roma è cominciata poco più di un mese fa....
Calciomercato Roma, occhi su Trevoh Chalobah
Alla Roma è stato offerto il difensore polacco Jakub Kiwior, 22 anni, dalla...
Belotti e la Roma, chiusura vicina: la mossa di Tiago Pinto che cambia tutto
Il club ha rassicurato il Gallo, che ha ridotto le richieste pur di agevolare il suo trasferimento in giallorosso
La Primavera della Roma del dopo-De Rossi riparte oggi da Cesena. Faticanti è il capitano
Sarà strano, oggi alle 16.30 (diretta Solocalcio e sull'app di Sportitalia), vedere...
Calciomercato Roma, Felix sblocca Belotti: Mourinho lo aspetta
Il Gatto sblocca il Gallo. L'allegra fattoria non c'entra, ma è il nuovo scenario...
 Ven. 19 ago 2022 
Totti esalta Salah: "Tra i migliori 10 al mondo. Pagherei 200 milioni per lui"
L'ex capitano giallorosso tesse le lodi dell'attaccante egiziano: "Momo è un ragazzo eccezionale, abbiamo rapporto fantastico"
La difesa è un bunker: adesso segnare alla Roma è quasi un'impresa
Nove clean sheet in campionato nel 2022, seconda solo al Milan. Un inizio di stagione,...
Belotti, il pressing di Mourinho lo ha convinto ad aspettare
L’attaccante ex Toro spera di diventare giallorosso entro il fine settimana: Pellegrini e gli altri lo aspettano
Calciomercato Roma, nome nuovo per la difesa: piace Kiwior dello Spezia
Sta diventando una corsa contro il tempo, quella della Roma verso Andrea Belotti....
 Gio. 18 ago 2022 
Che sorpresa: Samuel a cena con Dybala
Dopo la visita a Trigoria, lo storico ex difensore giallorosso si è dato appuntamento con il numero 21, arrivato a parametro zero dalla Juve, presso un noto ristorante panoramico all'Eur
Zaniolo e la Roma, dalla crisi all'amore rinnovato: ecco perché il contratto si dovrà fare
La richiesta della Roma di cinquanta milioni ha di fatto bloccato la cessione del numero 22 che ora vede il rinnovo. E il cambio di rotta è arrivato dopo il dialogo col suo capitano
A Trigoria si sorride: Mourinho scherza e Zaniolo vince la partitella
Il numero 22 festeggia in squadra con Abraham e Pellegrini sotto gli occhi dello Special One che si diverte con gli irrigatori: nel mirino c'è la Cremonese
 Mer. 17 ago 2022 
Roma, presto incontro con arbitri a Trigoria
Volontà club di tenere buoni rapporti con Aia
Calciomercato Roma, Mourinho non si accontenta: Belotti davanti, Lindelof o Gabriel dietro
Il tecnico vuole ancora due colpi per chiudere il mercato. In attacco per il Gallo si attendono solo i movimenti in uscita. Per il centrale, oltre a Bailly, Zagadou e Natan, spuntano due nomi dalla Premier
Samuel ritorna a casa: visita a Trigoria
Lo storico difensore argentino ha assistito all'allenamento della Roma di José Mourinho. Il club l'ha omaggiato con una maglia numero 19
Belotti alla Roma, Mourinho alza la cresta: la situazione
Per completare il progetto tecnico che prevede Abraham con Dybala e Zaniolo, José ha bisogno di disporre di un’alternativa di livello e l’attaccante azzurro, che ha già l’accordo con il club, è l’ideale. Tiago Pinto alle prese con il rebus
Belotti-Roma, il Gallo indispensabile
Gallo Belotti è importante? Gallo Belotti è fondamentale? No, Gallo Belotti è indispensabile,...
La Roma vuole blindare Zaniolo: incontro per il rinnovo
Il club stava quasi per cederlo, Mourinho si è opposto e la punta ha ritrovato fiducia. Ora Tiago Pinto incontrerà il suo procuratore Vigorelli per il rinnovo del contratto fino al 2026: tutti i dettagli
Calciomercato Roma, la Salernitana tentenna su Felix: Monza e Cremonese si inseriscono
Domenica, in occasione dell'esordio in campionato - vittorioso per i giallorossi...
 Mar. 16 ago 2022 
Calciomercato Roma, Belotti a tutti i costi. Ma le cessioni sono in stallo
Mourinho vuole l'attaccante italiano ed è in pressing sulla società. Tiago Pinto a lavoro ma gli addi di Shomudorov e Felix, che dovrebbero fare spazio all'ex Toro, si sono arenate
Justin Kluivert vuole solo il Fulham e blocca il mercato della Roma
Abloccare gli ultimi colpi in entrata in casa giallorossa sono sempre le cessioni....
Calciomercato Roma, Belotti a tutti i costi: Mourinho preme, ore decisive
José Mourinho spinge, Andrea Belotti - o comunque una punta di livello - a tutti...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>