facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 19 agosto 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

MOURINHO: "Abbiamo il dovere di provare a vincere la Conference. I tifosi? Siamo entrati in empatia"

Mercoledì 25 maggio 2022
A poche ore dalla finale di Conference League altre dichiarazioni di Josè Mourinho. Stavolta il tecnico della Roma parla ai microfoni dell'emittente britannica BT SPORT intervistato dall'ex calciatore Joe Cole, rispondendo a diverse domande sul suo ambientamento nella Capitale e sul futuro immediato. Queste le parole dello Special One:

Sono passati decenni dall'ultima qualificazione della Roma ad una finale europea. Cosa ti ha portato a scegliere un club così? Avresti potuto rilassarti...
"Per me il relax è il lavoro. Mi conosci e sai che senza calcio, senza i giocatori, senza le partite non sono me stesso. Ne ho bisogno. La proprietà mi ha parlato in modo molto chiaro. Ovviamente si tratta di un progetto diverso da quelli a cui ero abituato: di solito arrivo per vincere, qui l'obiettivo era arrivare e costruire con il tempo. La parola 'tempo' per me è qualcosa di praticamente nuovo, perché non mi è mai stato dato. Dovevo arrivare e vincere, se non vincevo ero fuori, anche se vincevo due titoli consecutivi e al terzo anno non lo facevo dovevo andarmene. Il concetto di 'tempo' è qualcosa che mi ha colpito. Ovviamente ci sono momenti con un po' di frustrazione perché non vuoi giocare per il quinto o il sesto posto, ma voglio credere che il contratto di 3 anni serva esattamente a questo. Per uno sviluppo, quindi spero che l'anno prossimo saremo nelle condizioni di far meglio. Questa competizione europea è nuova. Non possiamo nasconderci, è la terza competizione europea. Ma non è la terza in termini di qualità, non vedo differenze con l'Europa League, specialmente nella fase ad eliminazione diretta. Questa però è la nostra Champions League. Questo è il nostro livello, non possiamo vincere la Champions League, nemmeno la giocheremo il prossimo anno. Ma dopo 14 partite in Conference essere qui per l'ultima ci impone di provarci."

La differenza del progetto rispetto a quelli a cui sei abituato cambia il tuo approccio alla conduzione della squadra?
"Sì, saresti sorpreso del modo in cui lavoro qui. Ovviamente mi conosci dal livello di intensità e richieste che ho sempre avuto. Ora è diverso. Gli errori dei giocatori, la loro evoluzione, i giovani, le aspettative... Per me è difficile accettare l'errore, ma qui sto imparando a cambiare il mio profilo e onestamente mi piace. E' un modo diverso di lavorare, di empatizzare anche con i tifosi. Credo di aver fatto un buon lavoro in questo senso, nello spiegare loro la nostra direzione settimana dopo settimana. In questo momento i tifosi già parlano di mercato. Calma! Non siamo la Juve, il Milan... Non spenderemo cifre folli. Bisogna anche lavorare per far capire alla gente dove vuole arrivare la proprietà, ed è bello."

Ricordo quando ho segnato il gol della vittoria contro il Liverpool, dopo averlo fatto camminavo a 3 metri da terra in città e tu dicesti: "Questo è il bello e il brutto di Joe Cole". Se succedesse oggi ti comporteresti diversamente?
"Totalmente. Eri al Chelsea prima che arrivassi, hai avuto Ranieri, una gran generazione di giocatori attorno a te. Poi sono arrivato io e quando è successo non c'era spazio per sbagliare."

Ricordo l'episodio delle scarpe a Felix...
"Sì, era lì, non aveva un contratto, e veniva tutte le volte con scarpe contraffatte e tutti scherzavano su questa cosa. Quando è passato con noi e ha segnato il gol della vittoria ho detto 'è tempo che smettano di prenderti in giro, compriamo delle scarpe adatte'."

E da allora le ha indossate ogni giorno?
"Sì, ora ha un nuovo contratto, è in nazionale e prende in giro gli altri che non si sono qualificati al mondiale come lui. Le cose stanno cambiando ma questa interazione è bella anche per me, è un'esperienza diversa. Non significa che un giorno non voglia tornare alla mia realtà perché è il mio habitat. Ma il contratto che ho firmato con la Roma voglio portarlo fino in fondo."

Hai dichiarato che quello allo United è stato il tuo miglior lavoro, dopo di te hanno iniziato ad andar male...
"Ovviamente il mio maggior punto di contatto col calcio inglese è il Chelsea, ci sono stato per due volte.. Ma i tifosi dello United sono speciali e nel club ci sono persone fantastiche. Mi piacerebbe. Non sono contento di avere avuto ragione. Preferirei aver torto. Ma sapevo di avere ragione. La prima cosa che devi cambiare quando le cose non vanno bene sono la mentalità e l'organizzazione, e la mia partenza non poteva risolvere la situazione. Purtroppo lo sapevo, ma auguro loro il meglio."

Una volta ho visto esultare Abraham come Tardelli ai mondiali per un gol in allenamento...
"Sono molto felice di lui, ma gli ho detto che mi rifiuto di fargli troppi complimenti. Può fare ancora meglio. E non era solo una situazione che riguardava lui. Poco tempo prima succedeva con Smalling, o con Tomori... Questi ragazzi inglesi stanno aprendo nuovi orizzonti. Le persone in Inghilterra sanno quanto vale la Premier, ma non è facile per gli inglesi andar via da lì e fare la differenza altrove. La Roma è un grandissimo club e un giocatore che pensa sia meglio lottare per non retrocedere in Premier piuttosto che venire in un grande club come la Roma, l'Inter o il Milan sbaglia. Specialmente per quanto riguarda i giovani, i grandi club li aiutano a crescere. Qui il livello di pressione è maggiore, è quello che vivi in un grande club. Tammy ha un potenziale incredibile, è un giocatore da big match ma voglio che capisca che per vincere devi essere un giocatore che gioca allo stesso modo tutte le partite. Se riesce a mettere in ogni partita quello che mette nei big match credo diventerà un grandissimo attaccante. E penso che prima o poi tornerà anche in Inghilterra. Sarebbe una conseguenza normale della sua crescita. Ma qui è felice e ama essere alla Roma."
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 18 ago 2022 
Zaniolo e la Roma, dalla crisi all'amore rinnovato: ecco perché il contratto si dovrà fare
La richiesta della Roma di cinquanta milioni ha di fatto bloccato la cessione del numero 22 che ora vede il rinnovo. E il cambio di rotta è arrivato dopo il dialogo col suo capitano
A Trigoria si sorride: Mourinho scherza e Zaniolo vince la partitella
Il numero 22 festeggia in squadra con Abraham e Pellegrini sotto gli occhi dello Special One che si diverte con gli irrigatori: nel mirino c'è la Cremonese
Wijnaldum e Matic per la Cremonese: Mourinho ci pensa
Il centrocampista si sta allenando con grande intensità ed è pronto per giocare
 Mer. 17 ago 2022 
Toyota-Roma, una partnership con vista stadio
La Toyota sulle maglie (per ora solo di allenamento) della Roma. Era nell'aria,...
Samuel ritorna a casa: visita a Trigoria
Lo storico difensore argentino ha assistito all'allenamento della Roma di José Mourinho. Il club l'ha omaggiato con una maglia numero 19
UFFICIALE: Toyota nuovo Main Global Partner della Roma
Toyota nuovo Main Global Partner, comparirà sui training kit
 Lun. 15 ago 2022 
CALCIOMERCATO Torino, Lukic si è scusato: nei prossimi giorni si parlerà di rinnovo
Importanti novità in casa Torino sulla questione Lukic: il centrocampista serbo,...
Friedkin porta anche lo sponsor Toyota sulle maglie d'allenamento della Roma
Arriva lo sponsor che nella Roma dei Friedkin non poteva mancare. Il club giallorosso...
Roma, Cristante stavolta è più che indispensabile
Un gol e una prestazione di grande sostanza: se la squadra di Mourinho concede poco agli avversari, è anche merito del “totem” davanti alla difesa
 Sab. 13 ago 2022 
Campo, tifosi e spogliatoio: Pellegrini sempre leader
Lo scorso anno, più o meno di questi tempi, Mourinho fu chiarissimo: "Pellegrini...
 Gio. 11 ago 2022 
Roma, sfottò di El Shaarawy a Zaniolo: ecco il messaggio social
Simpatico messaggio social del Faraone a prendere in giro il talento giallorosso, questa volta sconfitto nella partitella
 Mer. 10 ago 2022 
Zaniolo vince sempre in partitella: "Squadre ancora più squilibrate!"
Il talento giallorosso ha scherzato sui social insieme ai suoi compagni di squadra dopo l'allenamento odierno
Ballottaggio tra Zalewski e Spinazzola. Polverizzati i duemila posti per Salerno
Dopo il lunedì di riposo concesso da Mourinho, la Roma è tornata ad allenarsi ieri...
 Mar. 09 ago 2022 
Mourinho ha ribattezzato Dybala: da quando è a Roma lo chiama così
Il tecnico portoghese è estasiato dall’impatto dell’argentino. E con Zaniolo ora è amore
Roma, Wijnaldum corre per recuperare: quando potrà essere titolare
L'olandese, in ritardo di condizione, seguirà una tabella personalizzata: a Salerno partirà dalla panchina
 Lun. 08 ago 2022 
Jovicevic: "Non possiamo che ringraziare la Roma, ha dimostrato di essere un grande club"
Igor Jovicevic, tecnico dello Shakhtar Donetsk, ha parlato ai canali ufficiali del...
Acquisto di lusso per la Roma di Mourinho: "Può giocare in difesa e in attacco..."
Il tecnico sui social ha scherzato sull'incontro avuto ieri sera all'Olimpico con Marcell Jacobs in occasione dell'amichevole contro lo Shakhtar
CALCIOMERCATO Roma, Villar sbarca a Genova. Prestito alla Samp: "Sono molto contento"
Gonzalo Villar è pronto a salutare di nuovo la Roma e accasarsi alla Sampdoria....
 Dom. 07 ago 2022 
CALCIOMERCATO Roma, domani Villar atteso a Genova per visite mediche e firma con la Sampdoria
Un altro giocatore è pronto a salutare la Roma: Gonzalo Villar, inserito tra gli...
Calciomercato Roma, ciao Villar: la carriera riparte dalla Sampdoria
Con Fonseca il suo momento migliore, fuori di scena con Mourinho: il ragazzo che si è perso ci riprova
 Sab. 06 ago 2022 
Wijnaldum, subito show: primo allenamento e vince la partitella con Zaniolo
Questa mattina il centrocampista olandese è sceso sui campi del Fulvio Bernardini
 Ven. 05 ago 2022 
Roma, ecco la terza maglia nera e... rosa. Torna lo stemma storico
Mentre la Roma si prepara a presentare ufficialmente in questi giorni la seconda...
 Gio. 04 ago 2022 
Palermo, corsa a tre: Corini in pole, D'Angelo segue. Ma c'è lo scatto di De Rossi
Il cerchio si stringe. Il giro di consultazioni si è concluso e le prossime ore...
 Mer. 03 ago 2022 
Dybala e Zaniolo, che coppia! Festeggiano a Trigoria: "Squadre squilibrate"
È subito feeling tra la Joya e il talento giallorosso, oggi insieme nella partitella di allenamento
 Mar. 02 ago 2022 
Trigoria: seduta mattutina tra palestra e campo. Pellegrini e Dybala tra vincitori della partitella
Nella mattinata di oggi gli uomini di Mourinho hanno svolto una seduta di allenamento....
 Lun. 01 ago 2022 
Mourinho ha vinto: ha convinto i Friedkin ad anticipare di una stagione il salto di qualità
Il messaggio è duplice. Alla proprietà e alla piazza. Ancora una volta Mourinho...
 Dom. 31 lug 2022 
Ibanez, una rete al futuro: "Questa vittoria ci dà fiducia. E ora lavoriamo"
Ci teneva, la Roma tutta, a vincere ad Haifa contro il Tottenham. Mou voleva vincere...
 Sab. 30 lug 2022 
Mourinho dopo la vittoria contro Conte: "Grande allenamento..."
Il tecnico dopo il successo della sua Roma contro il Tottenham. Poi l'elogio a Lucas Moura
 Ven. 29 lug 2022 
SVILAR: "Saremo pronti per l'inizio del campionato. Sto bene e mi sto inserendo"
Alla vigilia della sfida contro il Tottenham, amichevole in programma domani alle...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>