facebook twitter Feed RSS
Domenica - 26 giugno 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Mkhitaryan, l'Inter non preoccupa la Roma: Tiago Pinto ha una certezza

A soli due giorni dalla finale di Conference League, il general manager giallorosso è convinto della volontà dell'armeno di voler restare a Trigoria
Lunedì 23 maggio 2022
Il tempo sta scadendo, la clessidra sta esaurendo gli ultimi granelli di sabbia e la Roma adesso è a soli due giorni dalla finale di Conference League contro il Feyenoord. La sfida è talmente vicina che per gli uomini di Mourinho queste ultime ore di attesa sembrano volare, ancora due allenamenti e la squadra si giocherà la prima finale europea a distanza di trentuno anni. Oggi il vero ultimo allenamento prima della rifinitura di domani e la partenza per Tirana. Ansia e adrenalina stanno assalendo i tifosi romanisti, tanta voglia di vincere invece per i giocatori e per Mouirinho che sta preparando la sfida su ogni dettaglio, sia per gli accorgimenti tattici sia per l'aspetto mentale. Allenamenti atletici più leggeri, ma tanto lavoro sulla testa di quei giocatori che non hanno mai giocato partite così importanti. Ecco perché lo Special One spera di avere a disposizione per la finale Henrik Mkhitaryan, importante sia per l'aspetto tecnico sia per l'esperienza che può trasmettere ai più giovani. Il centrocampista armeno ieri è tornato a correre, seppur individualmente, e oggi spera di poter svolgere buona parte di allenamento con il gruppo.

Roma, le condizioni di Mkhitaryan
Sta lavorando al massimo per recuperare definitivamente dalla lesione al flessore che lo ha tenuto fermo dalla semifinale di andata contro il Leicester: anche quando i suoi compagni di squadra riposavano, lui era a Trigoria per una o più sessioni di fisioterapia o allenamento individuale. Perché il primo a non volersi perdere la finale è Mkhitaryan, lui che già una volta era stato costretto a saltarne una non per infortunio ma per motivi politici (2018, Baku). Vuole giocare, vuole vincere il suo secondo trofeo europeo e chiudere al meglio una stagione che lo ha visto protagonista. Mkhitaryan sicuramente partirà con la squadra, nelle prossime ore lo staff di Mourinho capirà se sarà in grado di giocare titolare (senza però i novanta minuti nelle gambe) o di entrare a gara in corso. Per essere utile anche in caso di supplementari e calci di rigore. Oppure non servire affatto e godersi la vittoria dalla panchina per poi festeggiare con i compagni di squadra il trofeo e poi il rinnovo. Mkhitaryan una volta terminata la stagione chiuderà il discorso con Tiago Pinto e firmerà il contratto: le manovre dell'Inter non preoccupano il general manager giallorosso che è convinto della volontà dell'armeno di voler restare a Trigoria. Il biennale è stato messo sul piatto, Mkhitaryan ha la penna nella giacca e aspetta la prossima settimana per estrarla dal taschino.

Mourinho, la formazione anti Feyenoord
Mourinho per la finale può tirare un sospiro di sollievo per gli altri giocatori che fino a qualche giorno fa erano in dubbio e che invece hanno dato un'ottima risposta in allenamento e poi a Torino. Nessun problema per Zaniolo, Karsdorp e Smalling, tutti e tre i giocatori sono recuperati e scenderanno in campo contro il Feyenoord. In difesa il centrale inglese sarà affiancato da Mancini e Ibañez, sulle fasce Karsdorp a destra mentre Zalewski è in vantaggio su Spinazzola che ha dato ottimi segnali di ripresa anche a Torino. L'unico dubbio è legato a Mkhitaryan: se dovesse riuscire a scendere in campo dal primo minuto prenderebbe il posto di Zaniolo per affiancare Pellegrini alle spalle di Tammy Abraham. Gli ultimi due allenamenti saranno decisivi per impostare le ultime strategie sulla finale.
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 25 giu 2022 
Cristiano Ronaldo riscopre la voglia d'Italia: è stato offerto alla Roma
L'attaccante lascerà lo United. Il Bayern lo tenta, ma nella capitale ci sono Mourinho e gli altri portoghesi...
Finale Scudetto U16, Milan-Roma 0-1: giallorossi campioni d'Italia
La Roma Under 16 è campione d'Italia: battuto 1-0 il Milan
CALCIOMERCATO, Roma su Grillitsch, lunedì andrà in scena un nuovo incontro tra le parti
Ore decisive per Florian Grillitsch alla Roma. Lunedì andrà in scena un nuovo incontro...
Roma: la coppa della Conference verrà esposta all'Olimpico. Ecco quando
Dalle 12.30 del 7 luglio i visitatori potranno ammirarla e scattarsi foto e selfie durante il tour dell’impianto del Foro Italico
Calciomercato Roma, Di Marzio su Cristiano Ronaldo: "Notizie messe in giro per illudere le persone"
Da giorni impazza il nome di Cristiano Ronaldo in orbita Roma. A spegnere la suggestione...
Gol, infortuni, gossip, polemiche: Zaniolo, con la Roma quattro anni sempre "in copertina"
Il 26 giugno del 2018 Nicolò firmava il contratto che lo ha legato al club giallorosso. Da allora è successo di tutto, dall'esplosione in campo all'ascesa nel calcio italiano, passando per momenti bui e critiche. La costante? È sempre uno dei nomi più discussi del mercato
Caro Zaniolo, rimanga nella Roma di Mourinho
Juve e MIlan lo tentano, ma non hanno presentato un'offerta che possa essere accettata dai Friedkin. La trattativa per il prolungamento del contratto in scadenza nel 2024 è congelata. Eppure, la nuova stagione sotto la guida di José può essere quella della consacrazione definitiva di un grande talento, in chiave romanista e azzurra. E le parole di Totti possono indicargli la strada migliore
Juventus su Zaniolo, si lavora per un prestito oneroso (10 milioni) con obbligo di riscatto a 30/40
La Juventus punta Nicolò Zaniolo. Il calciatore della Roma è stato il tema principale...
Zaniolo, allenamento in vacanza. Il preparatore: "È in perfetta forma"
Il talento giallorosso si trova a La Spezia: tanto lavoro al centro specialistico per essere al top
Zaniolo-Roma, il lungo addio. Ma ora chi lo prende?
La società cerca acquirenti e non vuole rinnovargli il contratto: serve un’offerta che oggi non c’è
CALCIOMERCATO Roma, Petruzzi: "So per certo che si sta facendo di tutto per prendere Ronaldo"
La Roma sta provando a prendere Cristiano Ronaldo. E' quanto sostiene Fabio Petruzzi,...
Roma, dieci giorni al via: tutto sul raduno e sul costoso ritiro in Portogallo
Ancora pochi giorni di vacanze per i giocatori, dal 4 luglio comincerà la nuova stagione agli ordini di Mourinho
Stallo Oliveira: la Roma propone un altro prestito annuale, il Porto vuole cederlo
Stretto in un limbo, Sergio Oliveira è ignaro di ciò che il futuro gli riserverà....
Fermo il rinnovo di Zaniolo. Ma Mourinho pretende una scelta rapida
Incontri. Per avere Nicolò Zaniolo, Juve e Milan hanno bussato alla porta della...
Le contropartite offerte dalla Juve per Zaniolo: Arthur, McKennie, Ramsey e Kean
Le contropartite offerte dalla Juve, alla Roma non interessano
 Ven. 24 giu 2022 
Calciomercato Roma, ag. Frattesi: "Le società stanno parlando"
La Roma continua a lavorare per riportare in giallorosso Davide Frattesi. L'agente...
Calciomercato Roma, Berardi è la prima scelta di Mourinho se parte Zaniolo
Qualora la Roma dovesse cedere Zaniolo la prima scelta di José Mourinho per sostituirlo...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>