facebook twitter Feed RSS
Martedì - 28 giugno 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

MOURINHO: "Questo è un club con gente speciale. Vogliamo vincere un trofeo per i tifosi"

ROMA-VENEZIA 1-1, LE INTERVISTE PSOT-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Zaniolo e Felix sono infortunati"
Sabato 14 maggio 2022
MOURINHO A SKY

Dopo un risultato negativo, c'è questo abbraccio del pubblico. Cos'è nato?
"Abbiamo cercato di ringraziare la gente, è stata ancora una volta famiglia. Il nostro obiettivo è quello di ringraziare i nostri tifosi. Dobbiamo dare tutto sempre. Se riusciremo a dare un titolo, penso che sarà meritato per noi ma sarebbe meritato per loro, che meritano di più. Se succede questo quando Milan o Inter vincono il campionato, significa molto di più. Famiglia quando si vince c'è sempre, quando non si vince è una cosa diversa. Questo club non lo conoscevo, è un club con gente speciale. Abbiamo cercato di vincere oggi, giocare 10 contro 11 ti dà più tempo per dominare, creare ma non abbiamo segnato. Un abbraccio al Venezia e ai suoi professionisti, sperando che il prossimo anno possa tornare in Serie A".



Le squadre diventano grandi con la cura del dettaglio. Oggi la Roma è partita con una disattenzione difensiva...
"Dico che siamo una delle squadre che abbiamo avuto tante occasioni per segnare, oggi si è visto quello che abbiamo fatto. Avremmo potuto segnare 7-8 gol di più in stagione, avremmo avuto dei punti di più. È successo che abbiamo preso gol, abbiamo avuto una grande reazione per provare a vincere, delle volte non è più facile giocare 10 contro 11 perché loro si sono chiusi. Siamo una squadra con qualche difficoltà, stiamo giocando con Cristante, Smalling, Ibanez, Abraham, però è un rischio che dobbiamo prenderci per un'altra partita e pensare alla finale".

Zaniolo ha riposato per la finale?
"Mkhitaryan, Zaniolo e Felix erano infortunati. Prima di pensare a Tirana, pensiamo alla partita di venerdì".

*** *** ***


MOURINHO A DAZN

Sono mancati due punti pesanti, c'è rammarico?
"Abbiamo ringraziato la gente. La gente sente e sa che noi diamo tutto quello che abbiamo. Se non facciamo meglio è perché non potevamo fare di più. Ho vissuto stadi cosi, però solo dopo vincere un campionato. Vedremo San Siro così quando o Inter o Milan vinceranno il campionato. Questa gente è speciale, questo club è speciale. Magari è sempre stato così, oppure siamo noi che stiamo creando qualcosa di speciale. Non possiamo smettere di ringranziarli e promettiamo di dare sempre tutto, come oggi. Questo sforzo, questa passione lo possiamo promettere. Vincere non possiamo permetterglielo. Andiamo a Tirana con l'obiettivo di prendere la Coppa".

Come sta lavorando a livello mentale per tenere alta la concentrazione per Torino.
"Non è facile, cambiamo tre o quattro giocatori, siamo subito in difficoltà. Smalling, Cristante, Pellegrini e Abraham giocano sempre. Stiamo lottando partita dopo partita e speriamo più forza mentale per dare più energia fisica".

Speri di recuperare qualcuno?
"Zaniolo, Felix e Mkhitaryan non erano presenti oggi perché erano infortunati. Vediamo venerdì".

Le piacerebbe aprire un ciclo con questa squadra?
"Ho detto già che il prossimo anno sarò qua".

Più di un anno?
"Certo, sicuramente anche perchè ho altri due anni di contratto".

I tifosi possono stare tranquilli.
"Possono stare tranquilli su di noi, possono avere dubbi sulle qualità, sulla professionalità. Noi facciamo sempre il massimo. Non posso entrare nello spogliatoio e essere dispiaciuto. Hanno dato tutto, la palla non entrava. Non posso essere scontento".

*** *** ***


MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Un giudizio sul rientro di Spinazzola?
"Spina non ha avuto l'opportunità di giocare al di là dei 5 minuti di Firenze. Gli manca ancora qualcosa, ma ha fatto abbastanza bene, secondo me. Dopo l'ammonizione e lo svantaggio, un modo diverso di giocare nel secondo tempo, con tre difensori centrali e poi due ho fatto il cambio, ma penso sia un bel momento per lui, sta tornando a sentirsi giocatore. In queste due partite che mancano possiamo sentire che possiamo contare su di lui. Non per 90 minuti, ma si sente di nuovo un giocatore. L'anno prossimo sarà un grande giocatore in più".

L'abbiamo vista molto emozionata sotto la Curva Sud.
"Emozionato, ma anche frustrato. Questa gente merita tutto. Hanno trasformato una situazione di professionisti che volevano ringraziare loro in una festa che interpreto in un modo, che è che dobbiamo dare quello che abbiamo e quello che non abbiamo in queste ultime due partite. Quello che si è visto oggi qui lo si vedrà a San Siro alla fine del campionato, non credo che nel mondo si vede una roba così per una squadra che finirà dove finiremo noi. Posso interpretarlo come un ultimo abbraccio prima della finale, però una cosa incredibile, un fenomeno sociale assolutamente incredibile. Magari voi potete spiegare qualcosa che non capiamo, ma ho vissuto cose così dopo aver vinto campionati, non dopo un pareggio in casa e nella posizione di classifica in cui finiremo".

Vorrà che l'Olimpico faccia festa per uno scudetto. È questo che chiederà alla società?
"Al di là di quello che possa succedere, ho un compromesso con la società e adesso ho un compromesso con la gente. Io rimango qua, non c'è storia. Ovviamente mi piacerebbe, l'anno prossimo, fare un grande salto di qualità in modo di poter pensare di vincere quello che tu sai che mi piacerebbe vincere, ma penso che non sia facile. Dobbiamo continuare a fare le cose con equilibrio, nel modo in cui è possibile farle. La gente magari pensa che possiamo prendere certi giocatori, in questo momento pensiamo a vincere le due partite che mancano. Un ultimo sforzo di questa gente fantastica che ho nello spogliatoio e poi vediamo quello che è possibile fare. Mbappé non viene l'anno prossimo, sicuramente (ride, ndr)".

Perché Zaniolo in panchina?
"Zaniolo è infortunato. Nessuno dei tre giocatori assenti, Zaniolo, Mkhitaryan e Felix, era disponibile. Mi sarebbe certamente piaciuto avere almeno uno dei tre in panchina. Non so se ce la faranno per venerdì o per la finale, abbiamo bisogno di loro tre. Abbiamo necessitò di recuperarne almeno uno o due".

Non so quante volte le sia capitato di tirare 46 volte.
"Sono tanti tiri. Giocare per un'ora contro 10 dà più possibilità di tirare. Non dico sia più facile giocare contro 10 uomini, perché si difende di più. Non è una critica, anche io ho fatto così in passato. Tanti tiri, tanti pali, tante palle gol, la percentuale di gol fatti non è proporzionale a quello che abbiamo creato ed è sempre stato così, oggi è stata una partita che lo dimostra".
COMMENTI
Area Utente
Login

Milan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 27 giu 2022 
Calciomercato Roma, Juventus-Zaniolo: spuntano nuovi nomi per le contropartite
Nicolò Zaniolo continua ad essere al centro delle voci di mercato. L'interesse da...
CALCIOMERCATO, tra giovedì e venerdì incontro Roma-Juventus per Zaniolo
Novità in casa Roma per quanto riguarda il fronte calciomercato. Secondo quanto...
Calciomercato Roma, spunta un nome nuovo per la difesa. In attacco piovono smentite per Morata
Lenglet, centrale mancino del Barcellona, potrebbe rappresentare un affare meno costoso di Senesi e Ndicka. In attacco si tiene sotto controllo Belotti che potrebbe rappresentare un'opzione
Roma, pugno duro con Zaniolo. ll club è stanco e avvisa: troppe parole e poca gratitudine
Dal silenzio al pugno sul tavolo. È quanto sta succedendo alla Roma sul fronte Nicolò...
 Dom. 26 giu 2022 
Almaviva, il predestinato: dalla fascia di Totti al tricolore Under16
Il centrocampista a cui Francesco infilò la banda di capitano nel giorno dell'addio al calcio è stato il migliore in campo nella finale vinta ieri contro il Milan
Ansia Zaniolo: ha capito che la Roma vuole venderlo
Nicolò è deluso dal mancato rinnovo del contratto che gli era stato promesso a gennaio. Ora spera nelle offerte di Juve e Milan
 Sab. 25 giu 2022 
Finale Scudetto U16, Milan-Roma 0-1: giallorossi campioni d'Italia
La Roma Under 16 è campione d'Italia: battuto 1-0 il Milan
Caro Zaniolo, rimanga nella Roma di Mourinho
Juve e MIlan lo tentano, ma non hanno presentato un'offerta che possa essere accettata dai Friedkin. La trattativa per il prolungamento del contratto in scadenza nel 2024 è congelata. Eppure, la nuova stagione sotto la guida di José può essere quella della consacrazione definitiva di un grande talento, in chiave romanista e azzurra. E le parole di Totti possono indicargli la strada migliore
Juventus su Zaniolo, si lavora per un prestito oneroso (10 milioni) con obbligo di riscatto a 30/40
La Juventus punta Nicolò Zaniolo. Il calciatore della Roma è stato il tema principale...
Zaniolo-Roma, il lungo addio. Ma ora chi lo prende?
La società cerca acquirenti e non vuole rinnovargli il contratto: serve un’offerta che oggi non c’è
Roma, dieci giorni al via: tutto sul raduno e sul costoso ritiro in Portogallo
Ancora pochi giorni di vacanze per i giocatori, dal 4 luglio comincerà la nuova stagione agli ordini di Mourinho
Fermo il rinnovo di Zaniolo. Ma Mourinho pretende una scelta rapida
Incontri. Per avere Nicolò Zaniolo, Juve e Milan hanno bussato alla porta della...
 Ven. 24 giu 2022 
Veretout dentro l'estate dell'attesa. E Mourinho potrebbe trattenerlo
Veretout sta pensando al futuro. Saranno giorni importanti per il giocatore, al...
La Roma e Zaniolo prendono tempo. Calafiori a Salerno
È stata una giornata impegnativa, quella a Milano di Tiago Pinto, apparso visibilmente...
Pronta l'accelerazione per Celik. Frattesi attende l'ok del Sassuolo
Tiago Pinto si concentra anche sulle uscite da definire possibilmente entro il 30...
 Gio. 23 giu 2022 
Calciomercato Roma, anche il Marsiglia interessato a Villar
Oltre il Monza, anche il Marsiglia si è informato su Gonzalo Villar in questi giorni....
Calciomercato Roma, cena Pinto-agente Zaniolo: apertura ad una contropartita dalla Juve
La Roma apre alla possibilità di inserire una contropartita tecnica nell'operazione...
Zaniolo-Roma, avanti anche senza rinnovo. Ma se arriva l'offerta giusta...
Nell'incontro tra Pinto e l'agente del giocatore Vigorelli, nessun accordo per il prolungamento del contratto. I rapporti restano cordiali, ma con 55 milioni il giovane talento può partire
Calciomercato Roma, Tiago Pinto incontra il Milan: "Zaniolo? Abbiamo parlato di auto. Frattesi..."
Il general manager giallorosso ha chiuso per la cessione di Florenzi ai rossoneri
Calciomercato Roma, il Milan pensa ad Ibanez: gli agenti a colloquio con i rossoneri
L'entourage del centrale brasiliano ha incontrato quest'oggi la dirigenza rossonera. Il classe '98 è una delle alternative a Botman
Calciomercato Milan, definito il riscatto di Florenzi dalla Roma: le cifre
Il Milan ha definito il riscatto di Florenzi dalla Roma: sistemati tutti i dettagli tra i club
Frattesi: Roma e Sassuolo cercano l'intesa con le contropartite tecniche
Si lavora per inserire alcuni giocatori nell'affare: i giallorossi hanno detto no a Bove proponendo Volpato
Roma-Zaniolo, oggi il summit: tre le ipotesi sul tavolo
Incontro a Milano tra Pinto e Vigorelli, agente del giocatore: rinnovo, cessione o rinvio della questione a settembre. E il ds giallorosso incontra anche il Milan
Calciomercato Roma, Pinto pranza con Massara: da Florenzi a Zaniolo e Veretout i piatti caldi
Riavvicinamento, anche per mancanza di alternative. La Roma oggi alle 16 incontrerà...
Calciomercato Roma, contatto con il Marsiglia per Kluivert e Veretout: la situazione
Ieri il gm giallorosso ha avuto un colloquio con il club francese per discutere dei due giocatori
Roma, Florenzi è tutto del Milan: un capitano dimenticato
I due club hanno trovato l’accordo e presto il trasferimento sarà ufficializzato: ecco quanto incasseranno i giallorossi
Zaniolo e Pinto, prove d'intesa: a Milano oggi si decide il futuro
L'incontro è previsto per oggi, tardo pomeriggio. Al più tardi domani mattina, se...
Frattesi dice sì alla Roma
Altri passi in avanti a pranzo e cena per regalare Frattesi a Mourinho. Tiago Pinto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>