facebook twitter Feed RSS
Martedì - 24 maggio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

MOURINHO: "Nessuna mancanza di concentrazione in campionato. Siamo stanchi di arbitri e VAR"

ROMA-VENEZIA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Mi sembra che c'è gente che è interessata che noi finiamo ottavi, con la speranza che vinciamo la finale. Voglio il 5° o 6° posto, domani qualche cambio. Mkhitaryan in finale? Non lo so"
Venerdì 13 maggio 2022
José Mourinho, tecnico della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigila della partita contro il Venezia. Queste le sue parole:

Gli ultimi 180 minuti diventano importanti. C'è il rischio che la finale tolga concentrazione alla squadra?
"Spero di no. C'è gente interessata che noi finiamo ottavi con la speranza che vinciamo la finale, così sarebbe una cosa fantastica per il calcio italiano avere otto squadre in Europa però questo non si deve fare a costo di ingiustizie e mancanze di rispetto verso chi lavora tanto come noi. Non penso avremo una mancanza di concentrazione. Contro la Fiorentina, la squadra era stanca, la Fiorentina aveva un motore diverso dal nostro. Loro hanno giocato veramente bene però siamo stanchi di arbitri, var, avere problemi dopo la gara, essere puniti senza poter lavorare per settimane come accaduto spesso. Alla fine ok, hanno sbagliato, loro vengono puniti ma dove sono i punti? Non voglio dire complimenti al VAR e agli arbitri a fine campionato, voglio finire quinto/sesto che è il nostro obiettivo, posizione in cui siamo stati praticamente per tutta la stagione".



Domani vedremo la squadra migliore possibile? Mkhitaryan?
"Mkhitaryan è infortunato. Non è che domani non gioca per preservarlo ma è proprio indisponibile. Non abbiamo una rosa per fare dei cambi drammatici, non abbiamo un livello di esperienza per dire che faremo 8-9 cambi. Noi dobbiamo vincere domani, abbiamo bisogno di punti, vogliamo vincere perché sarà l'ultima all'Olimpico e se vinciamo andremo all'ultima gara padroni del nostro destino. Dobbiamo vincere con tutto il rispetto per il Venezia, che si gioca il suo futuro. Ci sarà una gestione minima, un paio di cambi domani e un paio diversi contro il Torino. Non faremo però cambi molto grandi".

Recupererete Mkhitaryan per la finale?
"Non lo so, oggi non è neanche un dubbio per domani. È completamente fuori"

Qui c'è una proprietà che ha investito 350 milioni in pochi anni. Arriverà un momento per la Roma di fare un grande salto? Cosa serve ancora?
"Penso di sì. L'organizzazione è importante e penso che ce l'abbiamo. Stiamo crescendo a livello organizzativo da agosto a oggi. Il mio contratto ha ancora due anni, il tempo è necessario perché quando parliamo di Zalewski parliamo di giocatori che hanno bisogno di tempo mentre in altre squadre il tempo neanche esiste. Poi è una questione di qualità e quantità. Abbiamo sofferto quest'anno in determinati momenti anche per una questione di quantità: dopo la gara con la Fiorentina, un signore faceva la domanda sulla differenza sull'intensità e io ho risposto che la differenz aè 140 km di calcio in più per noi. Facile vedere quanto hanno corso quest'anno Ibanez e Cristante, per citarne due. Qualità e quantità. Siamo consapevoli di questo. Mi devo scusare con voi perché non faccio mai interviste con voi, ho fatto l'intervista al giornalista inglese perché sono amico con lui da tanti anni. La proprietà vuole arrivare, io voglio arrivare, altrimenti non sarei qui. Abbiamo organizzazione, abbiamo tempo, abbiamo qualche talento, abbiamo la passione dei tifosi. Dobbiamo continuare a migliorare e vediamo che accade la prossima estate. Ora pensiamo alle tre partite che ci mancano".

In quali altri aspetti vede migliorata la squadra rispetto a quando è arrivato?
"Non voglio fare bilanci perché ancora mancano tre gare e sono tutte importanti. Ovviamente, la finale come emozioni e significato è una gara che non si gioca da tanto ma le prossime due partite sono importanti".

Domani sarà l'occasione per ringraziare i tifosi
"Io posso ringraziare qui i tifosi, i giocatori sui social ma è più simbolico dopo la gara tutti insieme in campo per il sostegno e l'amore, al di là del risultato di domani, al di là del mio piede distrutto ieri da Kumbulla ma faremo un giro di campo tutti insieme, è il minimo che potremo fare. Se sarà dopo aver vinto lo faremo sorridendo ma lo faremo perché sono stati fantastici. Prima di concludere, faccio gli auguri a mister Zeman per il suo compleanno ieri"



IN FASE DI AGGIORNAMENTO



COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 23 mag 2022 
Dybala: "Totti è un idolo, che piacere le sue parole di affetto"
La Joya risponde alle parole dell'ex capitano giallorosso che vorrebbe portarlo alla Roma
POLO ROMAFOREVER UOMO/DONNA, "Linea Prestige" SPEDIZIONE GRATUITA TUTTA ITALIA!
405-5998765-0576341 (jade658@hotmail.it)
Totti vuole Dybala alla Roma: "Pronto a lasciargli la numero dieci"
L'ex capitano giallorosso questa sera scenderà in campo a San Siro insieme alla Joya: "Gli darò qualche consiglio sulla Capitale"
La Roma ha un alleato per la finale: è Karsdorp, grande ex del Feyenoord
Il terzino giallorosso ha giocato con Kokcu e Senesi e conosce gli avversi
AIA, Rocchi: "Con la VAR percorso difficile ma ha portato giustizia"
«Il Var? Non è una moviola in campo». Lo ha detto il designatore degli arbitri,...
Roma-Feyenoord - Le Probabili Formazioni
CONFERENCE LEAGUE - LA FINALE
LEICESTER, un modellino della lupa capitolina in dono dalla Roma al club inglese
In occasione della semifinale di ritorno di Conference League contro il Leicester,...
Roma-Feyenoord e il duello tra Abraham e Dessers: in palio non c'è solo la coppa
I due attaccanti sono stati decisivi nella stagione delle loro squadre a suon di gol. Adesso inseguono anche il titolo di capocannoniere del torneo, dove il belga è avanti di una rete
La Roma in Europa League: ecco quanto vale la qualificazione ai gironi
Il club potrà disporre di nuovi introiti grazie all’accesso alla competizione europea
PELLEGRINI: "Un sogno avere la possibilità di regalare un trofeo alla mia città"
Parola a capitan Lorenzo Pellegrini. Ai canali ufficiali dell'Uefa il centrocampista...
Totti, oggi l'incontro con Dybala per convincerlo ad andare alla Roma
L'ex capitano giallorosso vorrebbe vedere la Joya giocare per Mourinho
Mkhitaryan, l'Inter non preoccupa la Roma: Tiago Pinto ha una certezza
A soli due giorni dalla finale di Conference League, il general manager giallorosso è convinto della volontà dell’armeno di voler restare a Trigoria
Duka (presidente federcalcio): "In Albania quanto tifo per la Roma. Spero vinca Mourinho"
Armand Duka ha parlato al quotidiano della finale di Conference League tra Roma...
Insulti razzisti durante Lazio-Verona. "Sei venuto con il gommone": steward denuncia l'ultrà
Lazio-Verona, insulti razzisti a uno steward: costretto ad andarsene
 Dom. 22 mag 2022 
SERIE A, miracolo Salernitana: è salva. Dramma Cagliari, retrocede in B
E' il Cagliari la terza squadra retrocessa in Serie B. Serata surreale quella che...
MILAN CAMPIONE D'ITALIA 2021-2022
Tris al Sassuolo con la doppietta di Giroud e il gol di Kessie: festa grande per la squadra di Pioli. Inutile il 3-0 dell’Inter a San Siro contro la Sampdoria
SLOT: "La Roma gioca bene le partite importanti, ma noi siamo un avversario difficile da battere"
L'allenatore del Feyenoord, Arne Slot, sulla finale di UEFA Europa Conference League contro la Roma e sul modo di giocare all'olandese
Abraham: "La Roma dovrebbe avere più trofei. Voglio segnare in finale"
Il centravanti inglese in vista del match contro il Feyenoord: "Per un club cosi importante e con questa storia la bacheca dovrebbe vantare molti più trofei, con questi tifosi, per i giocatori che hanno vestito questa maglia"
COPPA ITALIA Femminile, JUVENTUS-ROMA 2-1: una buona Roma non basta
Una stagione straordinaria finisce con l'amaro in bocca per la Roma Femminile. Le...
Roma-Feyenoord, meraviglia Abraham: manca la ciliegina nell'anno da record
L’inglese a caccia del trofeo a Tirana
Missione Tirana: Mkhitaryan pronto a partire ma il posto da titolare non è sicuro
Tutti dietro il comandante. Non c'è guida migliore di chi ha vinto battaglie a ogni...
 Sab. 21 mag 2022 
Mourinho: "Dimentichiamo la storia della Roma, testa solo alla finale"
Il tecnico portoghese sulla sfida contro il Feyenoord: "Le finali sono 50-50 ma faremo del nostro meglio per portarla a 51-49 per noi. Deve accadere durante la partita, non prima"
Rui Patricio: "I tifosi meritano la vittoria della Conference"
Il portiere giallorosso in un'intervista con l'Uefa: "Vincere implica una maggiore responsabilità: il prossimo anno dovremo lottare per altri trofei"
Feyenoord, Dessers: "Roma? Non mi fa paura, segno in tutti i modi"
Il capocannoniere della Conference League lancia la sfida ai giallorossi: "Sappiamo cosa aspettarci, siamo ben preparati e possiamo battere chiunque"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>