facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 agosto 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

ABRAHAM: "Difficile lasciare il Chelsea, ma la Roma è un club incredibile. Mou? Il migliore..."

Giovedì 28 aprile 2022
Tammy Abraham ha rilasciato una lunga intervista al portale britannico THEATHLETIC, centravanti arrivato in estate alla Roma che già ha conquistato il cuore dei tifosi giallorossi. Tantissimi i temi toccati dall'attaccante inglese, di seguito uno stralcio delle dichiarazioni del numero 9 strappato al Chelsea:

Sulla Roma:
"È un club incredibile. Mi sembra di aver avverato un sogno. Da quando ho messo piede in questo posto, tutti mi hanno fatto sentire a casa. Anche dal 'benvenuto' in aeroporto. È stato incredibile vedere tanta gente ad accogliermi. E poi quando segno, wow: quanta passione. Qui senti parlare di calcio dovunque tu vada". Per Abraham è proprio cambiata la vita: "Rispetto al Chelsea, qui mi guardano con occhi diversi. Non sono più 'il giovane dell'academy': alla Roma mi hanno fatto diventare una star"

Sull'addio al Chelsea:
"Sono stato nel club da quando ero un bambino, non è stato semplice andarmene. Ma poi arriva un momento nella tua carriera dove devi fare ciò che è il meglio per te. Su di me c'erano diversi club, tra cui anche l'Arsenal. Poi sono arrivati Mourinho e Tiago Pinto: ho parlato con loro e ho capito l'ambizione del club e quanto mi volessero. Roma era il posto giusto per me. Grazie al cielo sono qui. In fondo si è visto anche con De Bruyne, Salah e Lukaku: hanno lasciato il Chelsea e hanno spiccato il volo e ora sono i migliori giocatori al mondo. Credo che per me fosse il caso di fare una cosa simile, e anche se la Serie A non è la Premier League si tratta comunque di andare all'estero, scoprire una cultura diversa e provare cose nuove. Un po'come dire: 'sai che c'è? Questo è il mio momento"

Sulle finali col Chelsea:
"Puoi immaginare come mi sia sentito quando mi hanno detto che non avrei giocato la finale di FA Cup. Non è stato piacevole, ma ero lì per supportare i miei compagni. E la stessa cosa è successa anche in Champions. Volevo solo che la mia squadra giocasse bene e vincesse"

Sulle numerose panchine con i blues:
"Devo ammettere che ero in un momento davvero basso della mia carriera. Per un periodo mi ha messo in difficoltà psicologicamente. Verso la fine della stagione ero infastidito: lavoravo duro in allenamento e non avevo opportunità. Stavo facendo del mio meglio, arrivavo presto e andavo via per ultimo, ma comunque non avevo le mie chances. Avrei potuto capirlo se non fossi stato in forma, o avessi avuto l'approccio sbagliato. Ma spesso i miei compagni venivano a complimentarsi con me per le mie prestazioni in allenamento. Era la parte più difficile. Tuchel? Non mi ha mai detto cosa potessi fare per trovare spazio. Con lui ho giocato le prime partite, poi mi feci male, la squadra iniziò a vincere e quando tornai non trovai più posto. Ma non posso farne una colpa all'allenatore"

Sui primi contatti con Mourinho:
"Ricordo ancora le sue prime parole con me. Mi disse: 'Tammy, vuoi rimanere nella piovosa Inghilterra o goderti il sole a Roma? Abbiamo riso e discusso piacevolmente. Ha giocato un ruolo importantissimo nella mia scelta per venire qua. Lo chiamo il mio 'zio italiano'"

I consigli di Southgate prima del trasferimento in giallorosso:
"Abbiamo parlato qualche volta verso la fine della scorsa stagione, gli ho spiegato cosa avevo in testa e come stavo. E lui mi ha aiutato molto dandomi buoni consigli. Mi ha detto di riprendermi e di fare quello che fosse meglio per me, e che nella stagione successiva sarei tornato a giocare. Questo mi ha aiutato molto. Un elemento importante nel mio trasferimento è stato proprio il fatto che ci fosse il mondiale e io dovevo giocare per mostrare il mio valore. Devo solo tentare di farmi trovare pronto, e credo che se fai bene nel tuo club alla fine la chiamata dalla Nazionale arriva"

Ancora sullo Special One:
"È esattamente come lo vedete in tv. È il miglior allenatore al mondo, anche solo per come riesce a motivarti. Ha un modo suo per cui riesce a entrarti dentro e sa come tirarti fuori il meglio. Non ti dirà mai quanto sei bravo o quanto stai facendo bene. Ti dirà solo che puoi fare di meglio. Ricordo una partita in cui per i primi 15-20 minuti non mi sentivo me stesso in campo. A un certo punto, mi chiama e mi dice: 'Lo so che non sei ti stai trovando bene in campo e che non ti stai sentendo a tuo agio. Ma ho bisogno di più da te'. A fine partita vincemmo grazie a un mio gol".

Sul match col Leicester:
"E' una partita importantissima. Quanti biglietti ho chiesto per la mia famiglia? 25, credo"

Sul derby con la Lazio:
"Significava tutto per i tifosi: non immagini quante telefonate e quanti messaggi ho ricevuto prima della partita, con gente che mi fermava per strada per parlarne. C'erano tifosi che bussavano e battevano sulle nostre macchine per motivarci"

Sul traffico romano:
"Qui guidano come dei pazzi. Non ci sono telecamere, quindi vanno tutti veloce. Le prime volte in cui arrivavo agli allenamenti con la mia macchina, i miei compagni da dietro mi clacsonavano. Poi arrivati a Trigoria mi dicevano: 'Tammy, ma quanto vai lento'. E io gli dicevo: 'Guardate che 50km/h sono tanti in Inghilterra'".

Sul suo italiano e sul rapporto con gli altri inglesi nella Roma:
"Capisco i termini calcistici, sto prendendo lezioni ma sto imparando. Ed è bello avere accanto persone che conosco dall'Inghilterra. Ho parlato con Chris (Smalling, ndr) prima di arrivare e luì mi ha detto: 'E' un buon club e sarà una buona esperienza per te'. Mi ha incoraggiato"
COMMENTI
Area Utente
Login

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 28 giu 2022 
La Roma baby in vendita: da Villar a Calafiori, Pinto prova a cedere i giovani per fare cassa
Una rosa intera da piazzare altrove e un tesoretto da accumulare per gli acquisti....
 Lun. 27 giu 2022 
 Ven. 24 giu 2022 
 Gio. 23 giu 2022 
Zaniolo-Roma, avanti anche senza rinnovo. Ma se arriva l'offerta giusta...
Nell'incontro tra Pinto e l'agente del giocatore Vigorelli, nessun accordo per il prolungamento del contratto. I rapporti restano cordiali, ma con 55 milioni il giovane talento può partire
Frattesi: Roma e Sassuolo cercano l'intesa con le contropartite tecniche
Si lavora per inserire alcuni giocatori nell'affare: i giallorossi hanno detto no a Bove proponendo Volpato
Il Monza vuole Villar e Borja Mayoral: trattativa con Roma e Real Madrid
Galliani si è già mosso con il club giallorosso per arrivare al centrocampista, adesso parlerà con gli spagnoli per il centravanti
 Mer. 22 giu 2022 
Mancini, pronto il rinnovo con la Roma: stipendio da senatore
Mourinho, la squadra e i tifosi lo riconoscono ormai come leader: il vice capitano giallorosso si allena anche in vacanza e non vede l’ora di ripartire
Berardi pronto a lasciare il Sassuolo: la moglie svela il futuro
Il calciatore neroverde, accostato anche a Juve e Roma, ha dichiarato: "Mi piace abitare a Modena ma..."
 Mar. 21 giu 2022 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Reynolds al KVC Westerlo
Tramite un comunicato pubblicato sul proprio sito, la Roma ha annuciato la cessione...
Calciomercato Roma, Milanese alla Cremonese
750mila euro e 30% della futura rivendita ai giallorossi
Volpato: "Totti è un padre, segno come lui. Mourinho il migliore allenatore possibile"
"Futuro? Vinco l’Europeo, poi si vede”
 Lun. 20 giu 2022 
Roma, boom di abbonamenti: 34500 per la Serie A, già 4mila per le coppe
Grande risposta dei tifosi anche per il pack delle partite di Europa League e Coppa Italia
Mourinho va di corsa: in Algarve quattro amichevoli per volare
Il tecnico giallorosso vuole la squadra pronta per l’inizio del campionato: probabilmente saranno in tutto nove test prima del 14 agosto
Zaniolo, vale la pena? La Roma valuta pro e contro di una scelta difficile
Il potenziale di Nicolò, i numeri di Guedes e Berardi: cosa succede?
Calciomercato Roma, Calafiori andrà in prestito: c'è (di nuovo) il Cagliari
Svestitosi del rossoblù ligure, potrebbe ora trovare quello isolano. Riccardo Calafiori...
Il calendario venerdì alle 12: la Serie A parte sabato 13 agosto
Venerdì prossimo, 24 giugno, è il Calendario-Day: sarà in quel giorno che tutti...
 Dom. 19 giu 2022 
Calciomercato Roma, Mourinho strizza l'occhio a Douglas Luiz
Il brasiliano via dall’Aston Villa, ma il prezzo è alto. Sabitzer e Aouar le alternative. Bove resta: finora respinte tutte le offerte
Roma, nuovi Zalewski crescono: ecco i giovani talenti in rampa di lancio
Oltre al nazionale polacco, anche Felix, Volpato e Bove hanno conquistato la fiducia di Mourinho: tra presente e futuro, sono tante le speranze in erba a Trigoria
CALCIOMERCATO Roma, a Mourinho piace Dany Mota del Monza
Un altro portoghese nel mirino ma stavolta viene dalla Serie B. Mourinho avrebbe...
Calciomercato, la Roma offre Zaniolo in Premier
Una cifra record. Superiore ai 60 milioni di euro. Per la precisione 62.5. Ecco...
 Sab. 18 giu 2022 
Calciomercato Roma, la lista di Mourinho: tutti gli obiettivi
Da Guedes a Douglas Luiz e Frattesi, ecco i nomi accostati ai giallorossi tra trattative...
Calciomercato Calafiori, sul giocatore ci sono Cremonese, Salernitana e Basilea
Riccardo Calafiori potrebbe lasciare la Roma. Cremonese, Salernitana e Basilea lo hanno richiesto in prestito
 Ven. 17 giu 2022 
La Roma celebra l'anniversario dello scudetto. Rosella Sensi: "Grazie papà"
Ventuno anni fa vittoria del campionato con Totti, Montella e Batistuta mattatori e protagonisti di una cavalcata incredibile
 Gio. 16 giu 2022 
Calciomercato Roma, quattro squadre su Calafiori
Si muove il mercato attorno a Riccardo Calafiori, terzino classe 2002 di proprietà...
Calciomercato Roma, Milanese verso la Cremonese a titolo definitivo
Le ultime sul mercato della Cremonese: fatta per Milanese della Roma
Calciomercato Roma, ceduto Reynolds in prestito al Westerlo
La Roma ha ceduto il terzino americano Bryan Reynolds al Westerlo, in Belgio
 Mar. 14 giu 2022 
 Lun. 13 giu 2022 
Calciomercato Roma, stretta per Frattesi, chiusura in settimana
Roma, dopo Matic è il turno di Frattesi: chiusura in settimana
Calciomercato Roma, Pruzzo: "Zaniolo quest'anno lo terrei, se si rilancia con Mou vale molto di più"
L'ex bomber: "Lui può segnare almeno 10-12 reti in una stagione"
Roma, Mertens congelato per due motivi. Doppio colpo per Mourinho
Nello scorso campionato, giallorossi noni per reti segnate: il tecnico portoghese chiede un attaccante e una mezzala che dia un supporto offensivo
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>