facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 gennaio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Sognando De Rossi: chi è Faticanti, la rivelazione della Roma

Chi sceglie "una vita da mediano" deve avere lucidità e fermezza nel suo repertorio: a queste qualità, Faticanti ci ha già aggiunto qualche trofeo
Giovedì 13 gennaio 2022
In una Roma particolarmente attenta ai ragazzi più giovani come si sta dimostrando la società dei Friedkin, che ha fatto esordire ragazzi come Darboe, Bove o Zalewski, e dello stesso Josè Mourinho, arrivato solo l'estate scorsa ma che ha già lanciato Tripi, Missori e Afena-Gyan, presto potrebbe esserci spazio anche per Giacomo Faticanti.

Classe 2004, che diventerà maggiorenne solo il 31 luglio di quest'anno. Un ragazzo serio, riservato ma soprattutto sveglio, spigliato, con un carattere fermo e lucido, da capitano qual è stato sia nelle selezioni minori della Roma che nelle giovanili della Nazionale italiana. Un ragazzo maturo, di grandi doti tecniche ma soprattutto di grande spessore mentale. Caratteristiche che hanno apprezzato in molti anche all'estero. Di fatto, top club europei, anche da Inghilterra e Spagna, lo hanno già visionato.



La Roma, però, è già intenzionata a blindarlo: al momento, il 17enne ha un contratto valido fino a giugno 2023, ma c'è già la promessa per il rinnovo dello stesso contratto all'arrivo della maggiore età, la prossima estate. D'altronde, come si potrebbe anche solo pensare di perdere una stellina così?

Che giocatore è Giacomo Faticanti
Nato a Sora, appunto nel 2004, Giacomo ha scelto "una vita da mediano, con dei compiti precisi, a coprire certe zone, a giocare generosi", come recita un noto brano del cantautore Luciano Ligabue e che sembra davvero adatto alla giovane promessa della Roma. Una frase che dipinge le qualità di Faticanti.

Un mediano vecchio stampo, schermo davanti alla difesa, alto 1,86m. Cresciuto nel vivaio del Frosinone, da che era davvero piccolo, è arrivato poi alla Roma nella stagione agonistica 2018/19, praticamente a 14 anni appena compiuti, grazie all'occhio sempre attento di Stefano Palmieri (storico osservatore giallorosso, che per quasi 40 anni ha ricoperto quel ruolo per il club).

Sognando De Rossi, ma al contrario di De Rossi
Faticanti è un ragazzo dalla mentalità quadrata, quasi a rispecchiare il ruolo che occupa in campo, ed è soprattutto un calciatore con una giocata davvero pulita e molto spesso efficace. Un po' il contrario di quello che è effettivamente il suo punto di riferimento, il modello da seguire, sia perché giocava fino a poco tempo fa nello stesso ruolo, sia per la storia che ha scritto a Roma.

Sognando di replicare la carriera di Daniele De Rossi - un mediano feroce, al contrario di Giacomo - il ragazzo gioca a modo suo (e gioca molto bene), facendosi notare parecchio. Da che è arrivato (in uno dei vivai migliori d'Italia, parlano i risultati) ha praticamente sempre vinto. Non è affatto male cominciare a fare il callo per la vittoria già da quest'età.

Arrivato in U15, ha già vinto il primo Scudetto
Nel 2018/19, come dicevamo, Faticanti passò dal Frosinone alla Roma e venne inserito nella rosa U15 allenata dal giovane turco Tugberk Tanrivermis, al suo primo di tre anni nelle giovanili giallorosse (arrivato grazie all'ex ds Monchi a soli 29 anni da vice allenatore del Galatasaray qual era, oggi a 32 allena la Primavera dello Spezia, ndr).

Prima annata, primo successo. La Roma del "neo arrivato" Faticanti vince il campionato, a cinque edizioni di distanza dall'ultimo titolo. In finale, battuto il Milan 2-0 con le reti dell'ivoriano Cedrick Koffi (oggi nell'U18) e Luigi Cherubini (come Faticanti, un U18 aggregato ormai stabilmente alla Primavera).

L'U16 interrotta e il campionato U17 vinto da capitano
L'arrivo del Covid-19, poi, ha fermato la stagione 2019/20, che poteva regalare il secondo successo di fila a Faticanti e alla sua Roma, allora primissima nel girone C del campionato nazionale U16 (con 46 punti in 18 partite, a +7 dal Napoli secondo).

Poco male - solo dal punto di vista sportivo, s'intende - perché il secondo successo di fila è rimandato solo all'anno seguente. Vittoria del campionato U17 per Faticanti e compagni (allenati da Piccareta, oggi allenatore della Primavera della SPAL, ndr), grazie al 3-1 in finale contro il Genoa di Abdoulay Konko. Successo firmato dai compagni Falasca, Liburdi e D'Alessio (a oggi tutti nell'U18 giallorossa).

L'eccezione che conferma la regola
Il ragazzo non arriva spesso davanti alla porta avversaria, visto il suo ruolo e le caratteristiche tecniche, nonostante abbia un tiro molto forte, che gli consente di provare a segnare dalla distanza. La stazza lo aiuta sicuramente da palla inattiva, dove può cercare la rete di testa, ma è ovvio che i suoi compiti siano maggiormente difensivi piuttosto che offensivi.

Perciò, Giacomo non regala moltissimi assist e non segna moltissimi gol. Intanto, però, grazie alla sua testa e alla sua intelligenza tattica, qualcosina in più rispetto agli altri pare averla già dimostrata. D'altronde, molti compagni hanno seguito il corso naturale della loro crescita, passando semplicemente per l'U18 del club, come abbiamo visto.

Lui no. Lui è stato aggregato da subito alla Primavera di Alberto De Rossi - tra l'altro padre di quel suo punto di riferimento - che sta macinando punti su punti ed è primissima nel campionato a 33 punti dopo 13 giornate, imbattuta, a +8 dal Cagliari secondo. 12 presenze raccolte quest'anno e la possibilità di vincere il terzo titolo consecutivo, con la stessa 16 di DDR sulle spalle.

Giocando a fare il lavoro sporco, "a recuperar palloni" come dice sempre Ligabue, più difficilmente si riesce a rubare l'occhio, è un dato di fatto. Ciò che porta l'attenzione di tutti è sempre il gol. Faticanti, nel nostro campionato Primavera, è l'eccezione che conferma questa regola.
di Lorenzo Gentile
Fonte: Gianluca Di Marzio
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 21 gen 2022 
Ultimi Match Empoli-Roma
Calciomercato Roma, Reynolds vicinissimo al Kortrijk
Roma, in dirittura il prestito di Reynolds al Kortrijk
Calciomercato Roma, Kamara annuncia l'addio al Marsiglia: "Un bene per la mia carriera"
Il centrocampista francese non rinnoverà il contratto, il club giallorosso è in pressing sull'entourage
TRIGORIA 21/01 - Tornano a disposizione Smalling ed El Shaarawy. Scarico per chi ha giocato ieri
Dopo aver passato il turno in Coppa Italia superando il Lecce agli ottavi di finale,...
Calciomercato Roma, il turnover è impossibile: Mou vuole rinforzi a centrocampo
Pinto è al lavoro per accontentare il tecnico portoghese: i giallorossi non mollano Kamara e Ndombele.
Mkhitaryan, cento con la Roma e 33 candeline. Il futuro è ancora un rebus
L'attaccante armeno ieri ha festeggiato il traguardo con la squadra giallorossa e oggi festeggia il compleanno. Contratto in scadenza, ma non ci saranno problemi sulla scelta
Abraham ha conquistato la Roma: 15 gol in 29 partite, meglio di Dzeko e Voeller
Il centravanti inglese tra i principali protagonisti di questa stagione
Alessandro Onorato: "Stadio della Roma, noi siamo quelli del sì"
Parla l’assessore allo sport: progetti ambiziosi e investimenti. "Questa città è una Ferrari in garage, bisogna riportarla in pista"
Mercato, Valencia e Galatasaray si contendono Diawara: turchi disposti a pagare anche il cartellino
Il mercato della Roma potrebbe riaccendersi in questo finale. Da piazzare c'è qualche...
Roma, 45′ da brividi e fischi. Poi Mou si prende l'Inter
Il connubio tra Mourinho e l'Inter finì il pomeriggio del 9 maggio del 2010. Ora...
Ora la Salernitana è a un passo da Fazio
Walter Sabatini avrebbe convinto Fazio. Il 34enne della Roma starebbe per accettare...
Calciomercato Roma, Tiago Pinto a caccia del terzo rinforzo: Mavididi l'ultima idea
Dieci giorni alla fine del calciomercato e la Roma può considerarsi moderatamente...
Roma-Lecce 3-1, Le Pagelle dei Quotidiani
COPPA ITALIA - OTTAVI DI FINALE
 Gio. 20 gen 2022 
MOURINHO: "Dal punto di vista tecnico abbiamo fatto una partita orribile. Non lascerò la Roma"
COPPA ITALIA - ROMA-LECCE 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: «Questo è anche il mio progetto, non lascerò la Roma: il prossimo anno faremo meglio»
Zaniolo trasforma la Roma, il Lecce si arrende. E Mou ritrova l'Inter ai quarti
Primo tempo opaco per i giallorossi, che vanno sotto - gol dell'ex Calabresi - e rimediano con Kumbulla. Nella ripresa i cambi fanno la differenza, chiudono Abraham e Shomurodov
KUMBULLA: "Sono contento del gol, sto raccogliendo i frutti del lavoro di questi mesi"
COPPA ITALIA - ROMA-LECCE 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA KUMBULLA A CANALE 5 Il...
Roma-Lecce 3-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo e Mkhitaryan cambiano la gara. Male Perez e Veretout
BORJA MAYORAL parte forte: esordio e gol col Getafe
Parte subito forte Borja Mayoral col Getafe. L'attaccante questa sera ha esordito...
EL SHAARAWY nemmeno in panchina contro il Lecce
Slitta il rientro di El Shaarawy: il Faraone non è presente nemmeno in panchina...
Roma-Lecce, Le Formazioni UFFICIALI
COPPA ITALIA, OTTAVI DI FINALE
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>