facebook twitter Feed RSS
Martedì - 18 gennaio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

MOURINHO: "Non ci aspettavamo tanti problemi. Covid, infortuni, squalifiche tutto insieme: è troppo"

JOSE MOURINHO: "Siamo in difficoltà. Rui Patricio, Smalling e Mkhitaryan riposeranno"
Mercoledì 08 dicembre 2021
Alla vigilia di CSKA Sofia-Roma, ultima giornata della fase a giorni di Conference League, il tecnico giallorosso José Mourinho ha parlato ai microfoni dell'emittente televisiva. Le sue dichiarazioni:

"Oggi ho parlato con i giocatori e ho fatto un esempio: ero al Manchester United in Champions League, noi e la Juve erano qualificati per gli ottavi di finale e per finire primi la Juve non doveva vincere con lo Young Boys e noi dovevamo farlo con il Valencia. Non ci abbiamo creduto: abbiamo perso noi e ha perso la Juve. La sensazione è che ti senti un idiota. Domani dobbiamo andare lì e vincere, poi se il Bodø/Glimt vince siamo secondi, andiamo ai playoff a febbraio. Quello che non può succedere è che il Bodo non vinca e anche noi non vinciamo. Dobbiamo andare seri. Conosciamo le difficoltà che abbiamo con tanti infortuni e sappiamo che ogni giocatore che perdiamo in questo momento è un disastro. Ci sarà un metro di neve, sarà difficile. Dobbiamo per forza far risposare qualcuno: Rui Patricio, Mkhitaryan, Smalling non viaggiano con noi. Andiamo con il miglior gruppo possibile per cercare di vincere questa partita".

C'è un feeling incredibile col pubblico, continua ad esserci il tutto esaurito all'Olimpico per le prossime partite. Cosa si sente di dire ai tifosi?
"Quello che vogliamo dare ai tifosi è diverso dai risultati che abbiamo. Ma una cosa è ovvia: i tifosi sono veri romanisti, a loro non interessa vincere o non. È più facile tifare una squadra se vince sempre, è più difficile dimostrare che è la squadra del tuo cuore quando i risultati non sono i migliori. Dall'inizio sapevamo ciò che ci aspettava, ovviamente non ci aspettavamo tanti problemi insieme. Al di là di una rosa che si inizia a costruire, ci aspettavamo le difficoltà ma Covid, infortuni e squalifiche tutte insieme è troppo e lo è soprattutto quando affronti l'Inter. I nerazzurri sono più forti di noi e in quella situazione erano molto più forti di noi. Per questo siamo sempre uniti e tranquilli, vogliamo vincere questa partita ma dobbiamo anche avere un po' di paura di tutte queste cose negative che succedono. Quindi devono per forza rimanere a casa Rui Patricio che gioca sempre, Smalling che viene da un infortunio importante e ha giocato tre partite di fila e Mkhitaryan che non è giovanissimo e ha giocato in un ruolo che esige tanto".

Ad oggi è più difficile provare a vincere la Conference League o arrivare quarti in campionato?
"Se prendiamo le cose in modo separato e diciamo adesso inizia la Conference e per i prossimi tre mesi si gioca, dico che abbiamo la squadra per competere anche con le squadre più forti come Tottenham e Rennes, ma anche con le squadre che arrivano dall'Europa League che sono ovviamente più forti. Il problema è che dobbiamo giocare da gennaio a fine maggio tre competizioni ed è difficile dire come arriveremo ad una determinata partita. È la differenza tra squadra e rosa. Guardando Inter, Milan, Juventus, Atalanta e Napoli sono squadre di grande potere e guardando in Conference non ci sono più squadre piccole di paesi piccoli. Non esiste più nel mondo del calcio, tutte hanno potenziale. Ci saranno squadre importanti che arrivano anche dall'Europa League: ad esempio domani una tra Napoli e Leicester, e mi auguro per il bene del calcio italiano che sia il club inglese, scenderà in Conference. Con la rosa che abbiamo dobbiamo pensare di partita in partita e rendere la prossima partita sempre la più importante".

*** *** ***


MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA


Il risultato di domani può influire fino alla fine della stagione? Quale sono le vostre ambizioni in Conference League?
"Il risultato di domani no perché siamo già qualificati. Ovviamente decide il primo posto, noi vogliamo continuare a giocare questa competizione, ma domani possiamo definire solo primo o secondo posto. Ora la Conference avrà 8 squadre che scenderanno dall'Europa League, bisogna aspettare però non possiamo nascondere che vogliamo andare il più avanti possibile".

Dopo l'Inter ha detto che la Roma era limitata dagli infortuni, domani che squadra vedremo?
"Lasciamo fuori i giocatori infortunati, non abbiamo recuperato nessuno. Anche altri resteranno fuori dato che abbiamo tante gara e non possiamo rischiare. Sarà una squadra forte, con un blocco di 4/5 giocatori importante e tanti giovani. Dobbiamo rispettare il CSKA e vogliamo vincere".

Quanto è cambiato dalla prima coppa vinta?
"Non penso tanto, stessa passione e ambizione. Ho solo più tranquillità ed esperienza nei momenti complicati della stagione. Nel 2004 avevo il sogno di vincere la Champions, adesso sogno di vincere la Conference League. Vediamo se è possibile".

Cosa le ha dato l'essere in contatto con calciatori bulgari?
"La generazione degli anni '80 e '90 ' l'età d'oro del calcio bulgaro. Il portogallo venne invaso dai calciatori di qualità bulgari che erano anche grandi persone. Ogni volta che vengo in Bulgari mi sembra di essere tornato a casa di amici. Domani, però non ci saranno amici, dobbiamo vincere".


COMMENTI
Area Utente
Login

Milan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 17 gen 2022 
Milan-Spezia: l'Aia si scusa per gli errori di Serra, l'arbitro verso lo stop
Rischia anche Maggioni per Roma-Cagliari
 Dom. 16 gen 2022 
Roma-Cagliari 1-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Mkhitaryan è qualità, Oliveira protagonista sin da subito
 Ven. 14 gen 2022 
Mercato Roma, c'è Kamara per il centrocampo: Pinto insiste col Marsiglia, ma prima va ceduto Diawara
La rivoluzione nel centrocampo della Roma non si ferma. José Mourinho rilancia e...
La Roma in pressing su Kamara: ecco come potrebbe arrivare
Dopo Oliveira nel mirino di Mourinho c’è il centrocampista del Marsiglia che costa 20 milioni, ma il colpo è possibile
 Gio. 13 gen 2022 
Sognando De Rossi: chi è Faticanti, la rivelazione della Roma
Chi sceglie "una vita da mediano” deve avere lucidità e fermezza nel suo repertorio: a queste qualità, Faticanti ci ha già aggiunto qualche trofeo
Stop alle squadre con il 35% di atleti positivi
Ieri nella Conferenza Stato-Regioni è stato approvato un nuovo protocollo anti-Covid...
 Mer. 12 gen 2022 
SERIE A - Designazioni Arbitrali 22ª Giornata di andata
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 3ª GIORNATA DI RITORNO
 Mar. 11 gen 2022 
CALCIOMERCATO Roma, Fazio offerto alla Sampdoria
La Sampdoria è alla ricerca di un difensore centrale: i blucerchiati sperano di...
Abraham e il 2022 da big: solo Montella e Batistuta meglio di lui
Quattordici gol messi a segno nella prima parte della stagione: l'ex Chelsea è pronto a prendersi la squadra sulle spalle
Calciomercato Roma, dall'Inghilterra: "Roma, per la difesa spunta Papastathopoulos"
Secondo il Daily Express il club giallorosso starebbe pensando all'ex Genoa per rinforzare il reparto arretrato
 Lun. 10 gen 2022 
Manicomio Roma
Difficile raccontare quanto accaduto ieri all'Olimpico nella sua ultima versione...
 Dom. 09 gen 2022 
Roma, tifosi furiosi: "Non era rigore su De Ligt? Arbitri contro la squadra e Mourinho"
I romanisti protestano per la decisione dell'arbitro Massa durante la sfida sulla Juve
CRISTANTE: "Siamo arrabbiati. Sappiamo cosa fare, dobbiamo vincere"
ROMA-JUVENTUS, LE INTERVISTE PRE-PARTITA CRISTANTE A DAZN Che importanza ha la gara?...
Boniek sicuro: "Mkhitaryan il più completo, Dybala top"
Dopo il ko con il Milan, la Roma affronta la Juventus. A presentare la sfida dell'Olimpico...
Roma, batti un colpo
Deve esserci una sorta di maledizione che impedisce a Nicolò Zaniolo di mostrare...
All'Olimpico solo in 5 mila: per gli abbonati della Roma ipotesi rimborso partite
Il tifo torna in smart working. Spinta dal premier Draghi e dal picco dei contagi,...
Bologna contro Lega: "Siamo allibiti di fronte provvedimento preso senza reali necessità di urgenza"
Caos Covid-19, Cagliari-Bologna: duro comunicato del club emiliano
 Sab. 08 gen 2022 
COVID, assemblea di Lega Serie A: capienza di 5mila spettatori nelle giornate del 16 e 23 gennaio
L'Assemblea di Lega Serie A, che si è riunita con urgenza questo pomeriggio per...
SERIE A, convocata d'urgenza assemblea di lega, si valuteranno misure contro il COVID
Un'assemblea straordinaria è stata appena convocata per oggi dalla Lega Serie A....
Chiffi e le scelte criticate a San Siro: male per l'Aia, ma non è stato sospeso
Il fischietto di Padova non designato in Serie A per le gare di domani. La turnazione, però, era stata già stabilita in precedenza da Rocchi
ALLEGRI: "Partita complicata contro la Roma. Farò dei cambi. Mourinho sta facendo bene"
ROMA-JUVENTUS, LA CONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI
Milan-Roma 3-1, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO: un turno a Karsdorp, Mancini ed Allegri. Ammenda di 25mila euro alla Roma
 Ven. 07 gen 2022 
Coronavirus, Draghi chiama Gravina: invito a valutare lo stop del campionato o le porte chiuse
Nell'assemblea del pomeriggio la Lega di Serie A è stata costretta ad integrare...
Milan-Roma, Damiano dei Maneskin è una furia: che attacco a Chiffi!
Il cantante della nota band capitolina non le ha mandate a dire dopo la sfida di San Siro: ecco che cosa ha scritto su Twitter
Designazioni Arbitrali 21ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 2ª Giornata di ritorno
Moviola Milan-Roma: l'arbitro Chiffi terrificante, voto 3
Tra rigori e cartellini è il solito caos: non c'era il penalty su Abraham, ma la prestazione del direttore di gara è insufficiente anche dal punto di vista disciplinare
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>