facebook twitter Feed RSS
Martedì - 18 gennaio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Capello: "José ricorda me nel '99: per vincere dovrà essere accontentato sul mercato"

Martedì 26 ottobre 2021
Fabio Capello, apprezzato opinionista di Sky, guarda con interesse l'evoluzione della Roma di Mourinho. Che sotto alcuni aspetti è simile alla sua, la prima, quella del 1999-2000: per una rosa buona ma non eccezionale e per la ricostruzione affidata a un big, 22 anni fa Sensi chiamò lui, oggi i Friedkin si sono affidati a Mourinho. Due vincenti.

Dopo 9 giornate, riesce a intravedere la mano dello Special One?
«Altroché se la vedo. È una squadra che ha un'idea di gioco, una sua personalità e un modo ben delineato di stare in campo. Anche quando è sotto, osa. A me piace».

Magari le ricorda la sua prima Roma, quella antecedente allo scudetto, che palesava una differenza tra il prestigio dell'allenatore e il reale valore della rosa.
«Sì, ci sono delle analogie. José è venuto per costruire, come accadde a me quando venni ingaggiato da Franco Sensi. Anche io, quando arrivai, impiegai un po' di tempo per capire cosa servisse alla squadra. Ne parlai con il presidente e l'anno dopo venni accontentato. Dalle dichiarazioni che sta facendo Mourinho, mi sembra che anche lui abbia le idee chiare su quello che manca a questa rosa per poter vincere il campionato. Quando si arriva in un posto nuovo e si è allenatori ambiziosi, si pensa tutti alla stessa maniera. Non è questione di Mourinho, Capello o Spalletti: se vuoi vincere, si fa così. Poi dipende da cosa pensa la proprietà. Io all'epoca trovai un presidente che mi venne incontro su tutto. Mi auguro sia così anche per José».

Lei quando allenava, passava per essere un tipo un po' burbero, non pensa...
«Alt, la fermo subito. Io non sono un tipo burbero (ride, ndr). Ero, anzi sono soltanto un amante del rispetto e della serietà. Cose che ho sempre dato e preteso che mi venissero restituite attraverso il comportamento quotidiano. Dai calciatori allo staff, nessuno escluso».

Non trova somiglianze tra lei che nel ‘99 in un Roma-Udinese si girò verso la panchina urlando ‘E ora chi faccio entrare?' con quanto sta accadendo tra Mourinho e parte della rosa, spedita in tribuna dopo il ko contro il Bodo/Glimt?
«No, mi dispiace ma non rispondo. Sono cose di spogliatoio. Soltanto io all'epoca sapevo perché dissi quelle parole come adesso José, se si comporta in questo modo, avrà le sue ragioni. Ma certe dinamiche, se non le conosci, è meglio non entrarci».

Ha capito il reale valore della Roma?
«Da come l'ho vista contro il Napoli, che al momento è la squadra più in forma del campionato, è un gruppo competitivo. Ha fatto una grande prestazione. L'obiettivo è tornare in Champions. Non sarà facile».

Anche la Lazio? Si aspettava queste difficoltà per Sarri?
«La Lazio soffre quando le avversarie pressano e alzano il ritmo. Il Verona e Il Milan hanno fatto così e hanno dominato. Deve risolvere questo problema».

Tornando alla Roma, ha una rosa troppo corta?
«Per quello ci sono Mourinho e la proprietà. Tocca a loro intervenire eventualmente».

Mourinho ha detto di aver trovato la Serie A migliorata rispetto a come l'aveva lasciata.
«Qualche novità interessante c'è, è vero. Quando però vedo la Premier League, mi sembra di assistere ad un altro sport. E dipende anche dagli arbitri».

A proposito, l'ha sorpresa che 4 allenatori siano stati espulsi nell'ultimo turno?
«Ma le sembra una cosa possibile? La serie A è l'unico posto al mondo in cui accade. Evidentemente qualcosa si è rotto nel rapporto tra i tecnici il mondo arbitrale».
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 17 dic 2021 
Calciomercato Roma, a giugno rivoluzione in attacco: spunta la pista Correa
A gennaio movimenti in entrata solo se parte Mayoral. In estate le grandi mosse per trovare una spalla ad Abraham: fari puntati sul 26enne argentino dell’Atletico Madrid
Chi è il difensore più convocato e icona storica della Roma?
La Roma è considerata una delle squadre di calcio italiane più rappresentative,...
Zaniolo, fame di gol: il digiuno in campionato dura ormai da 515 giorni. La Roma punta su di lui
Nicolò Zaniolo sente l'assenza del gol in campionato. È vero, le due reti segnate...
Roma spuntata: Mou a caccia dell'antidoto
Dentro o fuori. Domani a Bergamo non c'è una terza via. La Champions è lontana 8...
Complesso d'inferiorità: i giallorossi faticano sempre con le big
Un complesso d'inferiorità che sta sfociando nella rassegnazione. Quando la Roma...
 Gio. 16 dic 2021 
Roma, futuro Special: da Felix a Zalewski, ecco i baby di Mourinho
Ci hanno sempre raccontato che il calcio è evoluzione. Ebbene, allora non è fuori...
Ibanez da record: di testa in Serie A segna come un bomber
Chi ha migliorato Roger Ibanez? Parafrasando il titolo del celebre film-cartoon...
 Mer. 15 dic 2021 
La malasorte di Abraham: otto legni colpiti. E la Roma si dispera
La prima stagione in A dell'inglese avrebbe assunto un altro sapore. Nei cinque maggiori campionati europei solo Messi e Mbueno hanno avuto la stessa sfortuna
SERIE A - Designazioni Arbitrali 18a Giornata
SERIE A TIM - Designazioni 18a Giornata di andata
Inno, la sfida è vinta: si potrà suonare dopo quello della Lega
La Roma vince la battaglia con la Lega Serie A e ottiene di poter far risuonare...
COPPA D'AFRICA: possibile annullamento per l'emergenza Covid
Indiscrezione che arriva dalla Francia e che potrebbe spostare diversi equilibri...
 Mar. 14 dic 2021 
Roma-Spezia 2-0, Le Pagelle dei Quotidiani
17ªGiornata di Serie A
 Lun. 13 dic 2021 
Roma-Spezia - Le Formazioni UFFICIALI
17ªGiornata di Serie A
Nè illusioni, nè rimpianti
Arriva lo Spezia e non è un tornado, anche se i precedenti del 2015 (Garcia) e del...
Roma-Spezia, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
17ªGiornata di Serie A
 Dom. 12 dic 2021 
Tesoretto europeo per Mourinho. Alla Roma adesso piace Maggiore
In arrivo 12 milioni dalla Conference. Occhi sul centrocampista dello Spezia
MOURINHO: "Abraham-Mayoral? È un'opzione, ma possono giocare anche Shomurodov e Felix"
ROMA-SPEZIA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Non ci sono sostituti di Karsdorp e Vina. A gennaio non ci sarà nessun grande investimento. Il campionato Primavera non è di livello"
 Sab. 11 dic 2021 
Mou si gode Abraham
Sbollita la rabbia per la folle gestione del quarto d'ora finale a Sofia, José Mourinho...
 Ven. 10 dic 2021 
Abraham, ma quale flop: dieci gol stagionali, meglio di Dzeko al primo anno
Il centravanti contro il Cska ha siglato una doppietta: è capocannoniere della Conference League e ha centrato i cento gol da professionista
 Gio. 09 dic 2021 
SERIE A TIM - Designazioni 17ª Giornata
SERIE A TIM - Designazioni 17ª Giornata di andata
 Mer. 08 dic 2021 
CRISTANTE: "Dobbiamo ripartire con un atteggiamento positivo. Se giochiamo al nostro meglio..."
BRYAN CRISTANTE: "Se giochiamo al nostro meglio, possiamo farcela"
Tammy a caccia dei gol feroci: Mou li aspetta
Guardi i numeri e pensi: dai, mica male. Otto reti in stagione, una ogni 198 minuti...
Adesso Mourinho è sotto processo
Totti invoca i campioni. Mourinho, almeno a gennaio, si accontenterebbe di semplici...
 Mar. 07 dic 2021 
Calcio a 8, Totti "acquista" Cerci ma non basta: incredibile errore su rigore!
La bandiera giallorossa ieri in campo con la sua squadra nel match di campionato
 Dom. 05 dic 2021 
Roma, e il mercato? Da Dalot a Roca il taccuino è pieno. Ma prima c'è da cedere tanto...
Il gm Pinto al lavoro, ma tra rosa da sfoltire e giocatori svalutati non è semplice. E poi i casi Fazio e Santon, due milioni lordi per due fuori rosa
Roma, lavori in corso: 8 punti in meno rispetto alla scorsa stagione
La squadra di Fonseca era partita meglio rispetto a quella di Mourinho: il girone di ritorno però fu disastroso
Roma-Inter 0-3, Le Pagelle dei Quotidiani
16ªGiornata di Serie A
 Sab. 04 dic 2021 
MOURINHO: "L'Inter è più forti di noi in condizioni normali, così lo è ancora di più"
ROMA-INTER 0-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Oggi la nostra situazione, tra infortuni e squalifiche, era limitata"
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>