facebook twitter Feed RSS
Martedì - 30 novembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Incubo Roma oltre il circolo polare: Mou umiliato 6-1 dal Bodoe

Giallorossi in campo con le seconde linee e mai in partita: gelati dai campioni di Norvegia, già sul 2-0 dopo 20', e umiliati nel secondo tempo
Giovedì 21 ottobre 2021
Una figuraccia storica, una vergogna senza fine. La Roma subisce un cappotto imbarazzante per forma e contenuti, sconfitta 6-1 da un Bodo Glimt che ha dominato dall'inizio alla fine. Sconfitte imbarazzanti nella storia giallorossa europea ce n'erano già state, ma un conto è prendere una scoppola del genere contro Manchester United, Barcellona o Bayern Monaco, un altro contro la squadra numero 218 del ranking Uefa (al cospetto del 12° dei giallorossi). Roma, insomma, terribilmente brutta e confusionaria. Un po' di tensione, del resto, nell'ambiente giallorosso la si era notata anche prima dal via, con un Tiago Pinto nervosissimo ai microfoni di Sky. E i segnali d'allarme si sono dimostrati realtà poco dopo, quando i giallorossi hanno preso un'imbarcata che nessuno poteva prevedere. Per i giallorossi non ha funzionato nulla, né nel gioco né nelle individualità. E ieri, ancora una volta, le parole di Mourinho e le scelte fatte fino ad oggi si sono dimostrate terribilmente vere: la Roma è stata costruita male, ha dei limiti endemici e una serie di giocatori assolutamente inutili per lo scacchiere tattico di Mou.

IN DIFFICOLTÀ — Mourinho lancia Villar trequartista e prova a dar fiducia a Reynolds sulla fascia destra. Entrambi gli esperimenti però naufragano subito, con lo spagnolo a disagio in posizione avanzato e l'americano che conferma tutti i suoi limiti. Ma è in generale tutta la Roma a non funzionare, soprattutto nella prima parte del primo tempo, quando i giallorossi sono in completa balia degli avversari. Berg orchestra in mezzo, Konradsen e Fet vanno dentro da mezzali e davanti Solbakken mette a dura prova Calafiori e Botheim è sempre pericoloso. Così succede che dopo venti minuti il Bodo è già avanti per 2-0, con il primo gol di Botheim che nasce su una bella combinazione nello stretto e il raddoppio che arriva con un tiro dal limite di Berg (che calcia però indisturbato, senza pressione). In mezzo anche una parata decisiva di Rui Patricio su Konradsen, altrimenti il passivo sarebbe stato anche più duro. A quel punto allora la Roma si scuote, prova a imbastire qualcosa di decente e al 28' accorcia le distanze, con Diawara che trova Perez in verticale e lo spagnolo che brucia Haikin. E' una fiammata, però, perché poi per il resto i giallorossi non trovano mai né ritmo, né pericolosità. Anzi, ad andare vicino al gol è ancora il Bodo proprio in chiusura, con Pellegrino che di testa si divora il 3-1 da posizione ravvicinata e assai favorevole.

IL CROLLO — Allora nella ripresa Mourinho corre ai ripari e butta dentro subito Mkhitaryan (che va a giocare come trequartista centrale), Cristante e Shomurodov, lasciando negli spogliatoi Villar, Darboe e Mayoral. Il problema è che la Roma è proprio sgonfia e gioca con una sufficienza ingiustificabile. Così tanto che al 7' Diawara si addromenta e si fa rubare palla sulla linea di fondo da Sampsted, che serve Botheim per la doppietta personale del centravanti norvegese. Calafiori va quasi sempre a vuoto e quando spinge sbaglia tutti i cross, Kumbulla continua ad essere lento e impacciato e i tre appena entrati non riescono a cambiare ritmo ed intensità alla squadra giallorossa. Così Mourinho al 15' prova a giocarsi le ultime carte a sua disposizione, inserendo anche Pellegrini e Abraham per Diawara ed El Shaarawy. Alla vigilia Mou l'aveva detto che stavolta avrebbe sfruttato i 5 cambi (a differenza di tante altre volte in campionato), ma probabilmente non si aspettava di dover correggere le cose definitivamente dopo appena un'ora di gioco. E al 26' arriva anche il 4-1, con Kumbulla che in vantaggio di un paio di metri su Solbakken si fa recuperare e sorprendere in verticale, con l'ala norvegese che poi si permette anche il lusso di beffare Rui Patricio con un elegante scavetto. Un sussulto giallorosso arriva con un tiro da fuori (al lato di Pellegrini), ma poi il Bodo va ancora a segno prima con Pellegrino e poi con Solbakken. Sul 6-1 cala definitivamente il sipario, su quella che se non è la pagina più brutta della storia giallorossa in Europa poco ci manca.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

El Shaarawy - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 29 nov 2021 
Abraham nuovo rigorista? Ecco le gerarchie di Mourinho
Il centravanti inglese contro il Torino stava per calciare il penalty, poi il dietrofront di Chiffi per fuorigioco
Carattere Roma: col Torino decide l'ottavo gol di Abraham
Tre punti, belli come il sole in una giornata brutta, fredda, piovosa, dentro una...
Roma-Torino 1-0, la moviola: rigore su ElSha, ma il Var pesca Abraham-offside
Partita non complicata per Chiffi, che pure riesce a sbagliare diverse decisioni...
A tutto Abraham
La Roma resta agganciata al quinto vagone del treno scudetto: decide una micidiale...
Mourinho fa il gioco dei nove per una Roma da Champions
La loro amicizia è nata fuori dal campo: una playlist, un consiglio per lo shopping,...
Roma-Torino 1-0, Le pagelle dei Quotidiani
Smalling svetta, Zaniolo trascinatore
 Dom. 28 nov 2021 
MOURINHO: "Mi piace tanto vincere così, anche più di un 5-0. Pellegrini out per qualche settimana"
ROMA-TORINO 1-0: LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Mkhitaryan è stato ammazzato dai giornali, è la sua vittoria"
Roma-Torino 1-0, Le pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo contro tutti, Abraham segna e convince. Smalling decisivo
Abraham ritrova il gol da tre punti: Mourinho batte un ottimo Torino
L’inglese decide al 32’ su assist di Mkhitaryan, ma i granata, che perdono Belotti per infortunio, restano in partita fino alla fine
Roma-Torino - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
14ª Giornata di Serie A
 Sab. 27 nov 2021 
La nuova Roma intriga Mourinho
Quando la svolta arriva grazie all'emergenza. Una situazione tipica del calcio si...
 Ven. 26 nov 2021 
Tanto Zaniolo, grande Roma
Zaniolo show, poi doppio Abraham. E la finale, per dirla alla José, è stata portata...
Zaniolo e Abraham, una nuova coppia per l'attacco della Roma
Quel percorso, Totti lo aveva fatto a 29 anni. A 22, Zaniolo potrebbe essersi finalmente...
Roma-Zorya Luhansk 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
CONFERENCE LEAGUE: ROMA-ZORYA 4-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Gio. 25 nov 2021 
Roma-Zorya Luhansk 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Abraham segna in rovesciata, Carles Perez gioca con personalità
Tiro a segno Roma, secondo posto blindato: Zaniolo trascina, Abraham ne fa due
All'Olimpico 4-0 dei giallorossi agli ucraini dello Zorya: a segno anche Perez e Veretout sbaglia un rigore
Roma, vietato sbagliare
Come una finale. Non usa mezzi termini José Mourinho alla vigilia della gara di...
El Shaarawy è a -1 dalla top ten degli euro-bomber giallorossi
Un destro al Trabzonspor, 5 minuti dopo essere entrato dalla panchina, per chiudere...
Roma-Zorya Luhansk, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
UEFA CONFERENCE LEAGUE - FASE A GIRONI, 5ªGIORNATA: ROMA-ZORYA
 Mer. 24 nov 2021 
MOURINHO: "Se vinciamo siamo dentro, se perdiamo siamo fuori. Sono contento di Abraham"
UEFA CONFERENCE LEAGUE - ROMA-ZORYA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Zaniolo e Abraham titolari
 Mar. 23 nov 2021 
Mourinho: "Zaniolo può giocare giovedì o domenica. O giovedì e domenica"
"Nessun problema. Giocherà giovedì o domenica. O forse giovedì e domenica". José...
 Lun. 22 nov 2021 
Genoa-Roma 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
13ªGiornata di Serie A
 Dom. 21 nov 2021 
MOURINHO: "Mi dispiace per De Rossi, ma Felix ora rimarrà con noi"
GENOA-ROMA 0-2: LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "A Felix ho promesso un paio di scarpini... Noi sempre in controllo, sarebbe stato frustrante non vincere. Zaniolo? Non ha giocato per colpa del modulo, tornerà"
Genoa-Roma 0-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Spettacolo Afena-Gyan, l'attacco non va. Mkhitaryan: è nuova vita?
La Roma torna a volare col 18enne Afena-Gyan. Shevchenko k.o. all'esordio col Genoa
I giallorossi sbloccano la partita solo all'82' grazie all'attaccante subentrato dalla panchina, che al 94' firma la doppietta
Serve improvvisare: sarà Roma inedita
"Vediamo se stavolta azzeccate la formazione. Non la sa nessuno, nemmeno il mio...
Genoa-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
13ªGiornata di Serie A
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>