facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 9 dicembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, Zaniolo come stai? Fragilità e paure di un ragazzo che lavora per tornare grande

Mercoledì 20 ottobre 2021
Le cadute fanno male, poi ci si rialza. Se le cadute sono due di fila, magari ci si rialza con più fatica, ma lo si fa ugualmente. Portandosi dietro certe fragilità, non solo fisiche, ma pure psicologiche: a volte si vive con la paura delle ricadute. Nicolò Zaniolo è caduto due volte, pesantemente. Due volte gli è stato ricostruito il crociato, prima quello del ginocchio destro (infortunatosi durante Roma-Juve del 12 gennaio 2019), poi su quello sinistro (7 settembre 2020, in Nazionale, Olanda-Italia). In mezzo, uno speranzoso rientro in campionato, a luglio nel post lockdown. Nicolò era tornato sette mesi dopo il primo intervento (effettuato dal professor Pier Paolo Mariani a Villa Stuart il giorno dopo Roma-Juve) e praticamente un anno dopo il secondo (effettuato, invece, dal professor Christian Finck, nella clinica Gelenkpunkt a Innsbruck).

LE TAPPE
Nicolò si era rivisto in campo il 5 luglio 2020 (25 minuti di Napoli-Roma) e poi altre 7 presenze (e 2 gol contro Brescia e Spal), più una in Europa League (56' con il Siviglia) e 2 in Nazionale (18' con la Bosnia e, appunto, la disgraziata serata di Nations ad Amsterdam). A parte qualche affaticamento muscolare qua e là (uno di questi gli ha impedito di rispondere all'ultima chiamata di Mancini per le finali di Nations League), tutto sommato questo inizio stagione per Zaniolo è filato via liscio. Mourinho lo ha fatto sempre giocare (tenendolo a riposo in quasi tutte le sfide di Conference), schierandolo solo in un'occasione (con il Trabzonspor) per novanta minuti: dieci presenze totali, una rete in Conference, sempre contro i turchi. Mourinho cerca di gestirlo, pensa che non sia il caso di affaticarlo troppo, facendogli giocare tre partite in una settimana: Nicolò ha una muscolatura massiccia, il suo calcio è fatto di potenza, strappi, continue sterzate, cambi di direzione, quindi meglio non sollecitarlo troppo in questa fase di seconda resurrezione: «Un nuovo inizio», lo aveva definito.

L'infortunio dell'altra sera a Torino fa parte della casualità: si è spaventato, ma lesioni legamentose non ce ne sono. C'è una distorsione e una un trauma in iperflessione al ginocchio sinistro (il secondo operato). Zaniolo ieri si è presentato a Trigoria per le terapie. Si sente bene, riferiscono ed è pronto a forzare i tempi, perché ha voglia di giocare e non mollare proprio in questo momento che aveva ripreso la strada giusta e le gambe stavano cominciando a rispondere. L'infortunio riportato contro la Juventus - ha dichiarato Fink, il chirurgo dell'ultima operazione - «non è in correlazione con la rottura del crociato». Come a dire: il caso per il professore è chiuso, visto che lo ha rimesso in piedi e lo ha rimesso a disposizione della Roma nei tempi giusti. Fink non lo ha visto in questi giorni e nessuno della Roma e del suo entourage ha sentito il dovere di approfondire con ulteriori esami: è bastata la risonanza a cui Nicolò si è sottoposto in piena notte a Villa Stuart, subito dopo la partita di Torino.

MISTER POTENZA
A Trigoria si sta usando soltanto una maggiore precauzione, visto che il ragazzo - avendo subito due interventi seri in meno di un anno - può mostrare delle fragilità e quindi va tutelato, gestito, senza correre rischi inutili, vista anche l'importanza che ricopre per la Roma e per la Nazionale. Perderlo per un periodo più lungo non conviene a nessuno. Per lui, raccontano gli esperti, è più facile andare incontro a microtraumi o infortuni muscolari, piccoli o grandi. Fosse per Zaniolo rientrerebbe già contro il Napoli, ma questo appare difficile, perché comunque serve un tempo più lungo per riassorbire la distorsione. Si cerca di placare la sua voglia di tornare presto al top. L'obiettivo, chiaramente, è essere pronto alla partita contro il Milan, 31 ottobre.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Zaniolo - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 08 dic 2021 
TRIGORIA 08/12 - Individuale programmato per Mkhitaryan, Smalling e Zaniolo. Out Perez e Reynolds
Giornata di rifinitura a Trigoria per la Roma di José Mourinho, impegnata domani...
Gelo e Covid: a Sofia viaggio lampo
Una partita che sulla carta è solo una formalità. Ma se la Roma vuole coltivare...
Tammy a caccia dei gol feroci: Mou li aspetta
Guardi i numeri e pensi: dai, mica male. Otto reti in stagione, una ogni 198 minuti...
Walter Sabatini: "La Roma è la mia vita, tornerei ma non c'è la possibilità. Stravedo per Abraham"
L'ex ds: "Grato a Pallotta per avermi portato in giallorosso, sono ancora un tifoso"
 Mar. 07 dic 2021 
Boniek: "Le grandi squadre si costruiscono. Mourinho deve dare un gioco ai suoi"
Era presente a Roma-Inter. Sorridente nel pre-gara, Zibì Boniek ha lasciato l'Olimpico...
 Lun. 06 dic 2021 
Roma, dalla semifinale di Champions alla fragilità attuale: gli errori che pesano
Da Nzonzi e Pastore a Pau Lopez e Reynolds: troppe operazioni hanno impoverito la rosa (e le casse). E non è solo colpa di Monchi
 Dom. 05 dic 2021 
Roma-Inter 0-3, Le Pagelle dei Quotidiani
16ªGiornata di Serie A
 Sab. 04 dic 2021 
MOURINHO: "L'Inter è più forti di noi in condizioni normali, così lo è ancora di più"
ROMA-INTER 0-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Oggi la nostra situazione, tra infortuni e squalifiche, era limitata"
Roma-Inter 0-3, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo si spegne subito, male Vina. Shomurodov, chi l'ha visto?
Calha dirige l'orchestra Inter: Roma schiantata, nerazzurri incollati al Milan
Gara dominata dalla squadra di Inzaghi, che manda in gol anche Dzeko e Dumfries e chiude i conti già nel primo tempo
TIAGO PINTO: "Per noi è un orgoglio avere Mourinho. Dobbiamo tutelare Zaniolo"
ROMA-INTER, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, TIAGO PINTO: "Mourinho non è stato preso solo per i big match.
Mou deve battere il passato
I segnali del destino a volte sono strani. In una delle partite più delicate da...
Zaniolo strappa per la Roma e per farsi rimpiangere ancora
Senza Pellegrini e Abraham, toccherà proprio a lui cercare di portare la Roma in...
Mou contro Mou: per guarire la Roma deve fermare l'Inter
Uccidere il padre. Sportivamente, s'intende. Questa la missione dell'Inter, che...
Roma-Inter, senza Abraham Mourinho punta su Zaniolo nella gara-verità contro Dzeko
Roma-Inter avrebbe dovuto essere la partita di Tammy Abraham contro Edin Dzeko:...
Roma-Inter, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
16ªGiornata di Serie A
 Ven. 03 dic 2021 
SABATINI: "Zaniolo? I grandi talenti vanno tutelati. I tifosi devono essere pazienti con Mourinho"
L'ex direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, è tornato a parlare della squadra...
C'è l'Inter, José perde i pezzi e la...parola
La Roma perde i pezzi, Mourinho la voce. La scelta di José di non parlare oggi nella...
Botte, gialli e polemiche. Ma Zaniolo è più adatto all'estero?
Quella di preparare le valigie, in fondo, è un'arte impastata di fantasia e programmazione....
Zaniolo, orgoglio e pregiudizio
Salviamo il soldato Zaniolo. Mercoledì Mourinho è intervenuto in difesa di Nicolò...
Il silenzio di Mourinho
Avrebbe voluto giocarla in ben altre condizioni. Una partita speciale che adesso...
 Gio. 02 dic 2021 
Bologna-Roma 1-0, Le Decisioni del Giudice Sportivo
Squalificati Abraham e Karsdorp. Ammonizione con diffida e ammenda per Zaniolo
Doppia sconfitta: Mourinho perde il treno Champions e uomini per sabato
Un passo indietro: clamoroso. Tutta un'altra roba e a Bologna la Roma perde la partita,...
Roma, dove hai lasciato la grinta?
L'emergenza ti fa trovare le soluzioni, ok; ti spinge verso l'oltre, costringendoti...
Bologna-Roma 1-0, Le Pagelle dei Quotidiani
15ªGiornata di Serie A
SMALLING: "Ko frustrante, non abbiamo concesso occasioni nitide"
BOLOGNA-ROMA 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA SMALLING A ROMA TV+ "È una sconfitta...
 Mer. 01 dic 2021 
MOURINHO: "Per Zaniolo è molto difficile giocare in Serie A... Con l'Inter formazione da inventare"
BOLOGNA-ROMA 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Dobbiamo inventarci una squadra per giocare sabato. Complimenti ai miei che hanno lottato sempre. Se fossi Zaniolo, inizierei a pensare che giocare in Serie A è difficile"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>