facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 9 dicembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, Zaniolo come stai? Fragilità e paure di un ragazzo che lavora per tornare grande

Mercoledì 20 ottobre 2021
Le cadute fanno male, poi ci si rialza. Se le cadute sono due di fila, magari ci si rialza con più fatica, ma lo si fa ugualmente. Portandosi dietro certe fragilità, non solo fisiche, ma pure psicologiche: a volte si vive con la paura delle ricadute. Nicolò Zaniolo è caduto due volte, pesantemente. Due volte gli è stato ricostruito il crociato, prima quello del ginocchio destro (infortunatosi durante Roma-Juve del 12 gennaio 2019), poi su quello sinistro (7 settembre 2020, in Nazionale, Olanda-Italia). In mezzo, uno speranzoso rientro in campionato, a luglio nel post lockdown. Nicolò era tornato sette mesi dopo il primo intervento (effettuato dal professor Pier Paolo Mariani a Villa Stuart il giorno dopo Roma-Juve) e praticamente un anno dopo il secondo (effettuato, invece, dal professor Christian Finck, nella clinica Gelenkpunkt a Innsbruck).

LE TAPPE
Nicolò si era rivisto in campo il 5 luglio 2020 (25 minuti di Napoli-Roma) e poi altre 7 presenze (e 2 gol contro Brescia e Spal), più una in Europa League (56' con il Siviglia) e 2 in Nazionale (18' con la Bosnia e, appunto, la disgraziata serata di Nations ad Amsterdam). A parte qualche affaticamento muscolare qua e là (uno di questi gli ha impedito di rispondere all'ultima chiamata di Mancini per le finali di Nations League), tutto sommato questo inizio stagione per Zaniolo è filato via liscio. Mourinho lo ha fatto sempre giocare (tenendolo a riposo in quasi tutte le sfide di Conference), schierandolo solo in un'occasione (con il Trabzonspor) per novanta minuti: dieci presenze totali, una rete in Conference, sempre contro i turchi. Mourinho cerca di gestirlo, pensa che non sia il caso di affaticarlo troppo, facendogli giocare tre partite in una settimana: Nicolò ha una muscolatura massiccia, il suo calcio è fatto di potenza, strappi, continue sterzate, cambi di direzione, quindi meglio non sollecitarlo troppo in questa fase di seconda resurrezione: «Un nuovo inizio», lo aveva definito.

L'infortunio dell'altra sera a Torino fa parte della casualità: si è spaventato, ma lesioni legamentose non ce ne sono. C'è una distorsione e una un trauma in iperflessione al ginocchio sinistro (il secondo operato). Zaniolo ieri si è presentato a Trigoria per le terapie. Si sente bene, riferiscono ed è pronto a forzare i tempi, perché ha voglia di giocare e non mollare proprio in questo momento che aveva ripreso la strada giusta e le gambe stavano cominciando a rispondere. L'infortunio riportato contro la Juventus - ha dichiarato Fink, il chirurgo dell'ultima operazione - «non è in correlazione con la rottura del crociato». Come a dire: il caso per il professore è chiuso, visto che lo ha rimesso in piedi e lo ha rimesso a disposizione della Roma nei tempi giusti. Fink non lo ha visto in questi giorni e nessuno della Roma e del suo entourage ha sentito il dovere di approfondire con ulteriori esami: è bastata la risonanza a cui Nicolò si è sottoposto in piena notte a Villa Stuart, subito dopo la partita di Torino.

MISTER POTENZA
A Trigoria si sta usando soltanto una maggiore precauzione, visto che il ragazzo - avendo subito due interventi seri in meno di un anno - può mostrare delle fragilità e quindi va tutelato, gestito, senza correre rischi inutili, vista anche l'importanza che ricopre per la Roma e per la Nazionale. Perderlo per un periodo più lungo non conviene a nessuno. Per lui, raccontano gli esperti, è più facile andare incontro a microtraumi o infortuni muscolari, piccoli o grandi. Fosse per Zaniolo rientrerebbe già contro il Napoli, ma questo appare difficile, perché comunque serve un tempo più lungo per riassorbire la distorsione. Si cerca di placare la sua voglia di tornare presto al top. L'obiettivo, chiaramente, è essere pronto alla partita contro il Milan, 31 ottobre.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Milan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 08 dic 2021 
MOURINHO: "Non ci aspettavamo tanti problemi. Covid, infortuni, squalifiche tutto insieme: è troppo"
JOSE MOURINHO: "Siamo in difficoltà. Rui Patricio, Smalling e Mkhitaryan riposeranno"
Calciomercato Roma, arrivano 20 milioni, però i rinforzi sono azzurri
Finalmente una buona notizia, in un momento in cui a Trigoria sembra andata tutto...
Walter Sabatini: "La Roma è la mia vita, tornerei ma non c'è la possibilità. Stravedo per Abraham"
L'ex ds: "Grato a Pallotta per avermi portato in giallorosso, sono ancora un tifoso"
 Lun. 06 dic 2021 
Roma, dalla semifinale di Champions alla fragilità attuale: gli errori che pesano
Da Nzonzi e Pastore a Pau Lopez e Reynolds: troppe operazioni hanno impoverito la rosa (e le casse). E non è solo colpa di Monchi
 Dom. 05 dic 2021 
Roma, e il mercato? Da Dalot a Roca il taccuino è pieno. Ma prima c'è da cedere tanto...
Il gm Pinto al lavoro, ma tra rosa da sfoltire e giocatori svalutati non è semplice. E poi i casi Fazio e Santon, due milioni lordi per due fuori rosa
Riecco Totti, tra nostalgie e speranze
Galeotto lo sponsor della Roma, che li ha fatti riavvicinare. Questo intanto è certo:...
 Sab. 04 dic 2021 
Roma-Inter 0-3, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo si spegne subito, male Vina. Shomurodov, chi l'ha visto?
Calha dirige l'orchestra Inter: Roma schiantata, nerazzurri incollati al Milan
Gara dominata dalla squadra di Inzaghi, che manda in gol anche Dzeko e Dumfries e chiude i conti già nel primo tempo
Roma-Inter, Totti torna allo stadio Olimpico dopo due anni (l'ultima volta c'era il Milan)
L'ultima volta (il 27 ottobre 2019) aveva visto la partita dei giallorossi contro il Milan
Shomu centravanti: ci riprova da solo
Roma-Inter non sarà mai una partita come le altre, soprattutto se sulla panchina...
Mou contro Mou: per guarire la Roma deve fermare l'Inter
Uccidere il padre. Sportivamente, s'intende. Questa la missione dell'Inter, che...
Record di sfide con i nerazzurri: 207 nell'arco di 94 anni
Le prime sfide con l'Inter 94 anni fa, stagione 1927-28: 3-3 a Milano, dove la Roma...
 Ven. 03 dic 2021 
SERIE A - Designazioni 16ª Giornata di andata
SERIE A TIM - Designazioni 16a Giornata di andata
 Mer. 01 dic 2021 
Questione di testa
Il cammino che porta a conquistare un posto tra le prime quattro "non è un'autostrada...
Restiamo vicini: la Roma al Dall'Ara per rimanere sul treno della Champions
Undici anni fa, vincere a Bologna (3-1) gli garantì il primo allungo per quello...
 Mar. 30 nov 2021 
MOURINHO: "Questo gruppo ha una mentalità forte. Smalling se mi dice che sta bene giocherà"
BOLOGNA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Mihajlovic? Devo ringrazialo per il coraggio che ha trasmesso a tanta gente. Vediamo se avremo Cristante o Villar"
MIHAJLOVIC: "Mourinho mi è quasi sempre stato simpatico. Mourinho vicino durante la malattia"
BOLOGNA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI SINISA MIHAJLOVIC: "Partita importante con la Roma. Mourinho vicino durante la malattia, non lo dimentico"
Sistema, attaccanti e ruoli: così Mou ha rifatto la Roma
Il calcio, a volte, è scienza che richiede estrema duttilità. Gli effetti collaterali...
Tutto esaurito per l'Inter: sesto sold out stagionale
C'era da aspettarselo, anche alla luce degli oltre 46 mila spettatori presenti domenica...
 Lun. 29 nov 2021 
Lorenzo Pellegrini: lesione al quadricipite della coscia destra. Tornerà in campo nel 2022
Lesione al quadricipite per Pellegrini: out 30-40 giorni
SERIE A - Designazioni 15ª Giornata di andata
SERIE A TIM - Designazioni 15ª Giornata di andata
 Dom. 28 nov 2021 
Napoli travolgente: 4-0 alla Lazio e primo posto solitario
Gara decisa nel primo tempo: apre Zielinski, poi una doppietta da incorniciare del belga stendono la squadra di Sarri che fa davvero poco in tutta la serata. Nel finale, poker con un gran gol da fuori area di Fabian Ruiz
Cantera Roma: ecco il piano Pinto
Bisognerebbe provare a capire quale dei due estremi della calamita abbia attratto...
 Sab. 27 nov 2021 
MOURINHO: "Il Torino non concede molte opportunità, ci sarà bisogno di una gara offensiva"
ROMA-TORINO, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: : "Il problema non sono più i terzini, ma il centrocampo"
 Ven. 26 nov 2021 
Perquisizioni nelle sedi della Juventus. Procura ipotizza false comunicazioni e fatture inesistenti
La Procura indaga i movimenti di mercato del club degli ultimi tre anni ipotizzando il reato di falso in bilancio e false fatturazioni. Indagati Agnelli, Paratici e Nedved per falso in bilancio
 Gio. 25 nov 2021 
Atletico Madrid-Milan, in curva spunta una bandiera della Roma
I colchoneros e i tifosi giallorossi sono legati da un forte gemellaggio
 Mer. 24 nov 2021 
SERIE A - Designazioni 14ª Giornata di andata
SERIE A TIM - Designazioni 14ª Giornata di andata
 Lun. 22 nov 2021 
Il cilindro di Mou e il 18enne insospettabile
Felix Afena-Gyan è il protagonista assoluto della notte della Roma. Il giovane attaccante...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>