facebook twitter Feed RSS
Martedì - 17 maggio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Rudi Garcia: "Un derby non si gioca, un derby si vince. Pellegrini? Assenza pesante per Mourinho"

Garcia sul derby: "Mou sa come si fa. Certo, Pellegrini.... Totti? Sono fiero di averlo allenato. Su Pallotta non rispondo"
Sabato 25 settembre 2021
Se c'è qualcuno che sa come si vince un derby, quello è Rudi Garcia. Il tecnico francese nella sua esperienza a Roma non ha mai perso una stracittadina: 3 vittorie e 2 pareggi.

Ci racconta il suo segreto?
«No, lo tengo per me (ride). Magari un giorno torno, può essermi utile...».

In questo momento non allena, come mai?
«È stata una mia scelta. Ho ricevuto tante offerte, anche in Italia (Fiorentina, ndr), ma volevo una squadra che disputasse la Champions. In realtà una qualificata c'era, ma non ero convinto dei programmi. Sono diventato esigente. Aspetto un bel progetto, magari in Inghilterra o in Spagna».

Tre scatti fotografici della sua avventura a Roma?
«Il primo è la gioia sotto la Curva Sud dopo il derby vinto per 2-0. Avevamo rimesso la Chiesa al centro del villaggio dopo quanto accaduto l'anno precedente in Coppa Italia. Io non volevo andare a festeggiare, perché penso sia una cosa che appartenga ai calciatori. Ma De Rossi mi ha preso e trascinato. Provate voi a dirgli di no... Il secondo flash sono due abbracci di Florenzi. Il primo alla nonna in tribuna e il secondo a me, nel gennaio del 2016, nel mio momento di maggiore difficoltà. L'ultimo non può non essere il selfie del Capitano (Totti, ndr) sotto la curva dopo la doppietta contro la Lazio».

Spieghi a chi non lo ha mai visto, cos'è il derby di Roma.
«Non si può spiegare, bisogna viverlo. È qualcosa di speciale, di unico. Io di derby ne ho giocati altrove ma a Roma, disputarlo nello stadio che ospita entrambe le squadre, è fantastico. Quando vedi la Curva Sud in trasferta stracolma di gente, con tutto l'impianto laziale, senti una carica dentro pazzesca. Queste cose in Francia non esistono. E poi in città non puoi camminare e non sentire che l'aria è diversa. Noi, poi, avevamo dei romanisti in squadra. E che romanisti! Io provavo a dir loro di non iniziare a giocarlo giorni prima ma capisco che per Totti, De Rossi e Florenzi era veramente difficile».

Lei anche quando è andato via, ha sempre avuto un pensiero speciale per i tifosi giallorossi. Ma è così difficile salutare Roma e la Roma?
«Per me sì, le ricordo che vivo con una romana (ride). La città è fantastica, poi ho scoperto la cultura, il cibo, la lingua. Roma e la Roma le ho nel cuore».

Domenica c'è il derby, in panchina due allenatori diversi: Mourinho e Sarri.
«La Roma l'ho vista giocare, l'uomo in più è Pellegrini, ho tanto affetto per lui. Ho sempre pensato che potesse diventare un grande calciatore. Mi dispiace che sia stato espulso, per Mourinho è un'assenza pesante. Conoscendolo, non voleva prendere due gialli. Un calciatore ci pensa a queste cose, figuriamoci poi un romano. Cosa volete che vi dica di Mourinho? La storia parla per lui. Ha iniziato bene. L'unica cosa è capire come concilierà campionato e Conference League. Come manifestazione non mi convince. Sarri? Gli va dato un po' di tempo».

Per un allenatore, è più difficile affrontare a livello tattico una squadra allenata da Mourinho o Sarri?
«Difficile da dire. Molto dipende dalle rose che hanno a disposizione. I calciatori fanno sempre la differenza. Sono due grandi allenatori che lotteranno per arrivare in Champions. Il risultato di domani è importante soprattutto per la classifica. Quest'anno c'è una concorrenza pazzesca in serie A. Sono proprio curioso di vedere chi tra le prime 6 rimarrà fuori dai 4 posti Champions».

Un aggettivo per Totti?
«Geniale. Sono fiero di aver allenato un campione del genere».

E per Pallotta?
«Mi dispiace, non rispondo».

Su De Rossi però sì.
«Certamente, fantastico. Un calciatore e un uomo che ogni allenatore sogna di avere nella propria squadra. Daniele è un leader fuori e dentro dal campo. Ci sentiamo ancora tramite sms».

Può diventare un grande allenatore?
«Ha tutti i requisiti».

Quando ha capito che la storia con la Roma si era incrinata?
«Dopo le mie parole prima di Roma-Palermo nel 2015 (disse che il gap dalla Juventus sarebbe aumentato l'anno successivo, ndr). Anche se il futuro ha dimostrato che avevo ragione, visto che i bianconeri hanno vinto per tanti anni. Dirlo, però, mi è costato caro».

Nella prima sua prima stagione, senza il ko di Strootman, c'era la possibilità di vincere?
«Penso di sì. Eravamo primi in classifica, con 10 vittorie consecutive. Poi abbiamo fatto 4 pari consecutivi e poco dopo si è fatto male Kevin. Il sogno è svanito lì. Per questo motivo mi sarebbe piaciuto l'anno seguente tenere la stessa rosa rinforzata. Ma non è stato possibile. Eppure sono arrivato secondo, vincendo un derby con gol di Iturbe e Yanga Mbiwa. Incredibile solo a ripensarci (ride)».

Che impressione le fa la nuova proprietà della Roma?
«Non conoscono i Friedkin, la cosa che mi piace però è che sono sempre presenti e fanno parlare i fatti».
Un calciatore giallorosso che vorrebbe con sé nella sua prossima squadra?
«Pellegrini, senza dubbio».

Pronostico per domani?
«Lei sa come la penso: un derby non si gioca, si vince».
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 30 apr 2022 
Bomber Pellegrini e baby Zalewski, così i ragazzi di Trigoria guidano lo sprint
Nessuno intende scomodare due totem del calibro di Totti e De Rossi, ci mancherebbe...
 Mer. 27 apr 2022 
Calciomercato Roma, dalla Premier i rinforzi del futuro: tutti i nomi per Mourinho
Douglas Luiz, Bailly, Dalot: obiettivi inglesi come Matic, che però non convince del tutto. E proprio l'Inghilterra è la possibile destinazione di diversi giallorossi in uscita
 Sab. 02 apr 2022 
Più forza e muscoli nella nuova Roma
Sta nascendo la nuova Roma di José Mourinho. A giugno i Friedkin costruiranno una...
 Ven. 01 apr 2022 
Calciomercato, il Milan vuole riscattare Florenzi: chiesto uno sconto alla Roma
Alessandro Florenzi ha convinto il Milan. La società meneghina ha deciso di confermare...
 Mar. 29 mar 2022 
Calciomercato Roma, arriva il tesoretto. E Casale accende il derby
Circa 40 milioni dai prestiti, fino a 70 con qualche cessione: la società giallorossa studia le mosse. E per la difesa guarda verso Verona
 Lun. 28 mar 2022 
Tesoretto prestiti, la Roma va all'incasso: Pau Lopez, Under, Kluivert e Florenzi per monetizzare
Dei principali giocatori che i giallorossi hanno mandato fuori solo Calafiori può sperare di fare rientro alla base. Anche i giovani Reynolds, Bianda e Coric hanno mercato e saluteranno
Mancini: "Con Gravina d'accordo su tutto. Mi sento di restare sono ancora giovane, voglio vincere"
Alla vigilia dell'amichevole in Turchia, che vedrà gli azzurri tornare in campo dopo il ko con la Macedonia e l'esclusione dai Mondiali, il ct si dice pronto a restare e 'giustifica' gli assenti: "Li ho obbligati io a tornare a casa"
 Dom. 27 mar 2022 
Turchia-Italia, i convocati di Mancini: ok Zaniolo, Cristante e Pellegrini
L'Italia tornerà in campo martedì in un'amichevole contro la Turchia, sconfitta...
 Gio. 24 mar 2022 
 Mer. 23 mar 2022 
CALCIOMERCATO Roma, vicino il riscatto di Florenzi per il Milan
Alessandro Florenzi nella prossima estate cambierà con molta probabilità proprietaria...
 Mar. 22 mar 2022 
Italia, la probabile formazione contro la Macedonia del Nord
Le possibili scelte di Roberto Mancini per la formazione dell'Italia nel playoff mondiale contro la Macedonia del Nord
 Ven. 18 mar 2022 
Nazionale, i convocati di Mancini
Zaniolo, Pellegrini, Cristante e Mancini convocati per i playoff Mondiali
 Mer. 09 mar 2022 
Calciomercato Roma, Florenzi vuole restare al Milan: Maldini valuta il piano B
Alessandro Florenzi ha iniziato a scalare le gerarchie del Milan rivelandosi un...
 Lun. 21 feb 2022 
Calciomercato Roma, fasce da rifare: Pinto vuole Sergino Dest
Oltre al regista invocato da Mourinho, Pinto al lavoro per rimodellare la difesa. Idea Bereszynski, Vina e Karsdorp possono restare ma non come titolari, Florenzi via a titolo definitivo e...
 Gio. 17 feb 2022 
La Roma cambia. Sarà rivoluzione
"A settembre avremo una Roma ancora più forte". È la promessa di Tiago Pinto, già...
 Sab. 12 feb 2022 
Frattesi: "Se segno corro da mia nonna"
Davide Frattesi ha rilasciato un'intervista al Corriere dello Sport. Il centrocampista...
 Mer. 09 feb 2022 
Calciomercato Roma, in estate sarà rivoluzione: chi parte, chi resta e chi è in bilico
Tanti giocatori rischiano il posto e il rinnovo di contratto: alla fine della stagione Tiago Pinto e Mourinho decideranno il loro futuro
 Gio. 03 feb 2022 
L'arbitro Serra: "Rebic voleva strangolarmi"
"Credo che Rebic sia partito con l'idea di strangolarmi. Poi penso che abbia capito,...
 Mar. 01 feb 2022 
Mourinho, 100 in Serie A ma niente tris. Però da luglio sarà rivoluzione
A volte, il passato è come se ci mettesse davanti a uno specchio per ricordarci...
 Gio. 27 gen 2022 
Calciomercato Roma, Tiago Pinto sorride: per il mercato estivo un tesoro da investire
Tanti giocatori in prestito verranno riscattati: dalle loro cessioni un big, poi i Friedkin sono pronti a investire
 Lun. 24 gen 2022 
Trentacinque convocati per lo stage: torna Balotelli, in sette alla prima chiamata
Gli Azzurri si raduneranno da mercoledì a venerdì a Coverciano: prima volta in Nazionale per Carnesecchi, Luiz Felipe, Scalvini, Fagioli, Frattesi, Samuele Ricci e Joao Pedro
 Dom. 23 gen 2022 
Florenzi: "La Roma mi ha detto che non servivano più eroi ai tifosi"
Alessandro Florenzi è intervenuto ai microfoni di Dazn per parlare della...
 Gio. 06 gen 2022 
Milan-Roma 3-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Ibanez e Karsdorp, che ingenuità. Si riscatta Abraham, giù Zaniolo
Milan-Roma 3-1: Abraham non basta a Mourinho, espulsi Karsdorp e Mancini
I rossoneri vincono grazie ad un rigore contestato segnato da Giroud e alle reti di Messias e Leao. Inutile la rete dell'inglese
 Dom. 21 nov 2021 
Rinascita Karsdorp dopo il no al Genoa
Chissà se nel volo da Roma a Genova, vedendo Marassi dall'alto, Rick Karsdorp abbia...
 Mar. 16 nov 2021 
FLORENZI, frecciata alla Roma: "Al Milan perché mi hanno voluto di più"
I tifosi della Roma l'hanno percepita come una frecciata al club giallorosso, altri...
 Sab. 30 ott 2021 
 Dom. 24 ott 2021 
SPALLETTI: "Giallorossi hanno giocato una grande partita. Cori dei tifosi? Ho ricordi bellissimi..."
ROMA-NAPOLI 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, LUCIANO SPALLETTI: "I cori dei tifosi? Ho ricordi bellissimi di questo stadio e di questo pubblico"
 Sab. 02 ott 2021 
Zaniolo, il Mancio ti guarda
Per l'atto finale della Nations League non c'è più il tetto dei 26 convocati come...
 Gio. 30 set 2021 
MILAN, Florenzi si opera al ginocchio
Il Milan ha deciso, Alessandro Florenzi si opera. Il giocatore quest'oggi è stato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>