facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 9 dicembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Rudi Garcia: "Un derby non si gioca, un derby si vince. Pellegrini? Assenza pesante per Mourinho"

Garcia sul derby: "Mou sa come si fa. Certo, Pellegrini.... Totti? Sono fiero di averlo allenato. Su Pallotta non rispondo"
Sabato 25 settembre 2021
Se c'è qualcuno che sa come si vince un derby, quello è Rudi Garcia. Il tecnico francese nella sua esperienza a Roma non ha mai perso una stracittadina: 3 vittorie e 2 pareggi.

Ci racconta il suo segreto?
«No, lo tengo per me (ride). Magari un giorno torno, può essermi utile...».

In questo momento non allena, come mai?
«È stata una mia scelta. Ho ricevuto tante offerte, anche in Italia (Fiorentina, ndr), ma volevo una squadra che disputasse la Champions. In realtà una qualificata c'era, ma non ero convinto dei programmi. Sono diventato esigente. Aspetto un bel progetto, magari in Inghilterra o in Spagna».

Tre scatti fotografici della sua avventura a Roma?
«Il primo è la gioia sotto la Curva Sud dopo il derby vinto per 2-0. Avevamo rimesso la Chiesa al centro del villaggio dopo quanto accaduto l'anno precedente in Coppa Italia. Io non volevo andare a festeggiare, perché penso sia una cosa che appartenga ai calciatori. Ma De Rossi mi ha preso e trascinato. Provate voi a dirgli di no... Il secondo flash sono due abbracci di Florenzi. Il primo alla nonna in tribuna e il secondo a me, nel gennaio del 2016, nel mio momento di maggiore difficoltà. L'ultimo non può non essere il selfie del Capitano (Totti, ndr) sotto la curva dopo la doppietta contro la Lazio».

Spieghi a chi non lo ha mai visto, cos'è il derby di Roma.
«Non si può spiegare, bisogna viverlo. È qualcosa di speciale, di unico. Io di derby ne ho giocati altrove ma a Roma, disputarlo nello stadio che ospita entrambe le squadre, è fantastico. Quando vedi la Curva Sud in trasferta stracolma di gente, con tutto l'impianto laziale, senti una carica dentro pazzesca. Queste cose in Francia non esistono. E poi in città non puoi camminare e non sentire che l'aria è diversa. Noi, poi, avevamo dei romanisti in squadra. E che romanisti! Io provavo a dir loro di non iniziare a giocarlo giorni prima ma capisco che per Totti, De Rossi e Florenzi era veramente difficile».

Lei anche quando è andato via, ha sempre avuto un pensiero speciale per i tifosi giallorossi. Ma è così difficile salutare Roma e la Roma?
«Per me sì, le ricordo che vivo con una romana (ride). La città è fantastica, poi ho scoperto la cultura, il cibo, la lingua. Roma e la Roma le ho nel cuore».

Domenica c'è il derby, in panchina due allenatori diversi: Mourinho e Sarri.
«La Roma l'ho vista giocare, l'uomo in più è Pellegrini, ho tanto affetto per lui. Ho sempre pensato che potesse diventare un grande calciatore. Mi dispiace che sia stato espulso, per Mourinho è un'assenza pesante. Conoscendolo, non voleva prendere due gialli. Un calciatore ci pensa a queste cose, figuriamoci poi un romano. Cosa volete che vi dica di Mourinho? La storia parla per lui. Ha iniziato bene. L'unica cosa è capire come concilierà campionato e Conference League. Come manifestazione non mi convince. Sarri? Gli va dato un po' di tempo».

Per un allenatore, è più difficile affrontare a livello tattico una squadra allenata da Mourinho o Sarri?
«Difficile da dire. Molto dipende dalle rose che hanno a disposizione. I calciatori fanno sempre la differenza. Sono due grandi allenatori che lotteranno per arrivare in Champions. Il risultato di domani è importante soprattutto per la classifica. Quest'anno c'è una concorrenza pazzesca in serie A. Sono proprio curioso di vedere chi tra le prime 6 rimarrà fuori dai 4 posti Champions».

Un aggettivo per Totti?
«Geniale. Sono fiero di aver allenato un campione del genere».

E per Pallotta?
«Mi dispiace, non rispondo».

Su De Rossi però sì.
«Certamente, fantastico. Un calciatore e un uomo che ogni allenatore sogna di avere nella propria squadra. Daniele è un leader fuori e dentro dal campo. Ci sentiamo ancora tramite sms».

Può diventare un grande allenatore?
«Ha tutti i requisiti».

Quando ha capito che la storia con la Roma si era incrinata?
«Dopo le mie parole prima di Roma-Palermo nel 2015 (disse che il gap dalla Juventus sarebbe aumentato l'anno successivo, ndr). Anche se il futuro ha dimostrato che avevo ragione, visto che i bianconeri hanno vinto per tanti anni. Dirlo, però, mi è costato caro».

Nella prima sua prima stagione, senza il ko di Strootman, c'era la possibilità di vincere?
«Penso di sì. Eravamo primi in classifica, con 10 vittorie consecutive. Poi abbiamo fatto 4 pari consecutivi e poco dopo si è fatto male Kevin. Il sogno è svanito lì. Per questo motivo mi sarebbe piaciuto l'anno seguente tenere la stessa rosa rinforzata. Ma non è stato possibile. Eppure sono arrivato secondo, vincendo un derby con gol di Iturbe e Yanga Mbiwa. Incredibile solo a ripensarci (ride)».

Che impressione le fa la nuova proprietà della Roma?
«Non conoscono i Friedkin, la cosa che mi piace però è che sono sempre presenti e fanno parlare i fatti».
Un calciatore giallorosso che vorrebbe con sé nella sua prossima squadra?
«Pellegrini, senza dubbio».

Pronostico per domani?
«Lei sa come la penso: un derby non si gioca, si vince».
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

De Rossi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 08 dic 2021 
Futuro Roma: 5 domande per i Friedkin
L'unica intervista ufficiale resta quella del 3 settembre 2020, due settimane dopo...
Walter Sabatini: "La Roma è la mia vita, tornerei ma non c'è la possibilità. Stravedo per Abraham"
L'ex ds: "Grato a Pallotta per avermi portato in giallorosso, sono ancora un tifoso"
 Dom. 05 dic 2021 
PRIMAVERA 1 - Roma-Sampdoria 2-0. Mourinho in tribuna per seguire la partita
Nell'11ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
La Primavera punta ancora su Persson
Continuare a stupire. Senza fare calcoli e senza guardare la classifica, che sorride...
Riecco Totti, tra nostalgie e speranze
Galeotto lo sponsor della Roma, che li ha fatti riavvicinare. Questo intanto è certo:...
 Mar. 30 nov 2021 
DE ROSSI: "Il Cosenza è temibile sotto porta, fa tanti gol. Vogliamo vincere Coppa Italia"
La Roma Primavera si prepara per il match contro il Cosenza, valido per gli ottavi...
 Dom. 28 nov 2021 
Cantera Roma: ecco il piano Pinto
Bisognerebbe provare a capire quale dei due estremi della calamita abbia attratto...
 Sab. 27 nov 2021 
PRIMAVERA 1 - Juventus-Roma 2-2
Nella 10ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Mer. 24 nov 2021 
Roma, finalmente Smalling: Mourinho lo lancia dall'inizio in Conference League
Uno deve superare la crisi da gol, l'altro i gol deve cominciare ad evitarli. La...
Centrocampo in emergenza: c'è Darboe in pole
E adesso? Contro il Torino si parte da un dato di fatto: l'emergenza è ancora più...
 Mar. 23 nov 2021 
Felix, quel bravo ragazzo
Lui ringrazia la mamma e le dedica gol e vittoria, lei risponde - Ti amo, figlio...
 Lun. 22 nov 2021 
PRIMAVERA 1 - Roma-Bologna 3-1
Nella 9ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Dom. 21 nov 2021 
Felix, il 18enne che per la Roma ha rinunciato alla nazionale: "Grazie Mou"
Il primo 2003 a segnare in Serie A, con la doppietta contro il Genoa ha realizzato due gol in sole tre presenze in campionato
MOURINHO: "Mi dispiace per De Rossi, ma Felix ora rimarrà con noi"
GENOA-ROMA 0-2: LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "A Felix ho promesso un paio di scarpini... Noi sempre in controllo, sarebbe stato frustrante non vincere. Zaniolo? Non ha giocato per colpa del modulo, tornerà"
 Mar. 16 nov 2021 
FLORENZI, frecciata alla Roma: "Al Milan perché mi hanno voluto di più"
I tifosi della Roma l'hanno percepita come una frecciata al club giallorosso, altri...
 Sab. 13 nov 2021 
Totti: "Mourinho non è il problema della Roma. Club e tifosi gli stiano vicino"
Le parole dell'ex capitano della Roma: "José ha vinto più di tutti gli allenatori della Serie A messi insieme"
De Rossi: "La Roma non deve far stufare anche Mourinho"
Le parole dell'ex capitano giallorosso: "È uno dei più forti allenatori del mondo, dopo qualche sconfitta adesso stanno uscendo in tanti... Cerchiamo di non farlo stufare"
De Rossi allenerà a rotazione tutte le giovanili azzurre
L'azzurro tatuato sulla pelle. È anche per questo che Daniele De Rossi ha scelto...
 Mer. 10 nov 2021 
Fuori rosa: Riccardi cerca il suo futuro
Brilla in un palcoscenico ristretto. Ma segna e segnare i più piccoli. Con la maglia...
 Mar. 09 nov 2021 
Mourinho adesso vuole fare tabula rasa: la Roma però deve capire quanto costa
L'idea era ristrutturare ma l'architetto ha detto che si deve buttare giù tutto...
 Lun. 08 nov 2021 
Riecco Riccardi: il colpo a Milano lo firma su rigore
Lo sgambetto all'ex romanista Cristian Chivu, tecnico dell'Inter Primavera, vale...
 Dom. 07 nov 2021 
PRIMAVERA 1 - Inter-Roma 0-1
Nell'8ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato Primavera...
 Dom. 31 ott 2021 
Mou, la Roma ormai è fatta: "Non cambiano i convocati"
La decisione, oramai, è defintiva. Anzi, se possibile, Mourinho l'ha resa ancora...
 Ven. 29 ott 2021 
PRIMAVERA 1 - Atalanta-Roma 0-3
Nella 7ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
La Primavera (senza Felix) si affida a Persson
Due scuole, due filosofie. Atalanta-Roma, anticipo della settima giornata del campionato...
 Mer. 27 ott 2021 
Dalla scuderia Totti col 10 sulle spalle. Roma, la prima di Volpato
Dopo le esclusioni di quattro riserve, Mourinho pesca in Primavera: Cristian deve ancora compiere 18 anni ma non ha paura di prendersi la scena
 Dom. 24 ott 2021 
SPALLETTI: "Giallorossi hanno giocato una grande partita. Cori dei tifosi? Ho ricordi bellissimi..."
ROMA-NAPOLI 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, LUCIANO SPALLETTI: "I cori dei tifosi? Ho ricordi bellissimi di questo stadio e di questo pubblico"
PRIMAVERA 1 - Roma-Empoli 2-2
Nella 6ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Sab. 23 ott 2021 
Roma, il pacchetto Mourinho
Quando prendi José - così come quando decidi di affidarti a Conte - per dirla alla...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>