facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 2 dicembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, Lorenzo (Pellegrini) ora è finalmente Magnifico

Sabato 18 settembre 2021
Cinecittà, esterno giorno, gli studi cinematografici sono a un passo. Anno 1996, è il 19 di giugno: comincia una storia, un film, non subito d'amore, ci vorrà qualche anno. Monica e Tonino danno alla luce Lorenzino, senza sapere che oggi, venticinque anni dopo, sarebbe diventato Lorenzo il Magnifico, capitano della Roma, uomo più rappresentativo dei giallorossi. Lorenzo sorride poco ma oggi è felice: gioca un calcio che innamora, ha una bella famiglia, Veronica è la moglie ed è padre di due figli, Camilla e Thomas, ha un fratello più piccolo, Francesco, che gioca nell'Atletico Lodigiani e una sorella più grande, che è solo sua tifosa. Pellegrini, il capitano della Roma, è nato e cresciuto calcisticamente nella zona di via Tuscolana, proprio sotto casa, nella squadra della Banca d'Italia. Papà Tonino ne era un dipendente e allenava i piccolissimi figli di altri suoi colleghi. Proprio il padre è stato il suo primo allenatore. Lo stesso papà, qualche anno dopo, se lo è portato all'Almas, della quale oggi è dirigente. Il cordone ombelicale con mister papà si è rotto quando Bruno Conti ha voluto vederlo da vicino, portandolo poi alla Roma, quando non aveva ancora dieci anni. Era un piccolo centravanti, fisico non possente, ma tecnica sopraffina. Idee chiare soprattutto, leader fin da bambino. Così lo vedeva Montella, che nei giovanissimi nazionali, gli ha affidato le chiavi della squadra. Nella Roma ha anche trovato chi, come mister Mirko Manfrè, lo ha abbassato a centrocampista e chi, come Tovalieri (nell'under 17), lo ha provato pure da difensore centrale. Lorenzo ha provato di tutto, fino a quando, dopo una partita di Youth League contro il City, quando vestiva la maglia della primavera di Alberto De Rossi, ha ricevuto i dirigenti del Sassuolo, che lo hanno chiesto e preso in pochissimo tempo. Il ds Sabatini, all'epoca, lo ha ceduto per poco più di un milione, Monchi, su richiesta esplicita di Di Francesco (e su pressioni di Frederic Massara), lo ha dovuto riacquistare per una decina di milioni. Un bell'investimento per uno di famiglia. DiFra lo trasforma in trequartista (l'esordio nel ruolo è con gol di tacco nel derby), ma in quel periodo non era un titolare fisso. Lorenzo soffre, resiste e va avanti. Monchi non lo vede, rischia di essere ceduto. Ma resiste ancora. L'esordio in A ormai è acqua passata e non è col Sassuolo ma con la Roma: quasi un lampo nel buio, su un campo inedito, Cesena, un allenatore che poi non ha più visto ma che sente regolarmente anche oggi, Rudi Garcia. Era il 22 marzo 2015, aveva appena 18 anni, quella sera sostituì Salih Uçan, talentino sparito in un niente. Quel posto sarebbe diventato suo negli anni, con pazienza. La stessa che ci vuole per vedergli firmare il rinnovo, quello vero, il più importante della sua carriera. Un contratto che lo lega alla Roma nel suo magic moment, con Mourinho allenatore che lo stima e lo coccola, in una squadra che viene costruita intorno a lui, che è il capitano. Ora sì, davvero, proprio quando molti hanno pensato ripetesse il percorso di Florenzi. Invece l'investitura di Totti ha portato fortuna, invertendo la storia. Ora viene riconosciuto dallo spogliatoio, anche da quei tifosi che spesso lo hanno contestato, pure a brutto muso. L'odio social non risparmia nessuno, nemmeno chi porta con orgoglio i colori della Roma.

CONTRATTO, CI SIAMO
Ecco l'episodio: dicembre scorso, l'annuncio social dopo un triste Roma-Sassuolo (0-0) dell'arrivo del secondogenito. "Pensa a giocare...", la cosa più tenera che gli hanno scritto. Lui, che non si tiene niente, ha definito "falliti" chi lo aveva insultato e minacciato la moglie. Apriti cielo, è intervenuta anche la Roma. Pellegrini sorride poco, anche oggi che è sulla breccia, è carattere. Ma nello spogliatoio sa come ottenere consensi. La fascia da capitano pian piano gli si avvolge bene sul braccio, i rancori sono passati. Serve quello scarabocchio sul contratto, che Mou auspica (e non solo) e la Roma è ormai costretta a proporgli. Settimana prossima e ci siamo. Per continuare così, anni e anni ancora.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Pellegrini - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 02 nov 2021 
Tanti attaccanti ma pochi gol: Abraham non tira, Zaniolo a secco
Sei gol per sei attaccanti. Meno di quanto hanno segnato da soli i vari Immobile...
Roma-Milan, disastro Maresca: Rocchi imbufalito! Ecco quando tornerà ad arbitrare
Si va verso un lungo stop per il direttore di gara di Napoli. Potrebbe tornare ad arbitrare in A fra il 5 e il 12 dicembre, troppo grossi gli errori commessi. Il corto circuito col VAR non è scusabile
 Lun. 01 nov 2021 
Dall'Udinese al Milan: ecco tutti gli errori arbitrali contestati dalla Roma
Si parte dall'espulsione di Pellegrini che lo ha costretto a saltare il derby. Poi gli errori contestati dal club contro la Lazio, la Juventus e i rossoneri di Pioli
Pellegrini out contro il Bodo per un'infiammazione al ginocchio
Il capitano giallorosso contro il Milan ha stretto i denti, ora resterà fermo e non giocherà in Conference League
Ancora a secco, ora Abraham diventa un caso
Ha visto le streghe per 62 minuti e la notte di Halloween c'entra poco. Ancora una...
La Roma si arrende
Mourinho perde il suo primo match casalingo in Serie A. Imbattibilità finita dopo...
Mancini: "È una presa in giro"
La rabbia in casa giallorossa è tanta, soprattutto per la direzione di Maresca....
Maresca, notte horror: dà il rigore sbagliato, e Theo...
Solito, modestissimo, Maresca. Prestazione assolutamente scarsa, sbaglia tutte le...
Non si capisce più una mazza
Dall'ammonizione a Ibra in poi Maresca ha compiuto una lunga serie di scelte sbagliate....
Roma-Milan 1-2, Le Pagelle dei Quotidiani
11ªGiornata di Serie A
 Dom. 31 ott 2021 
MANCINI: "Condividiamo rabbia del mister, rigore di Ibanez non c'è, ce n'è uno enorme su Pellegrini"
ROMA-MILAN 1-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA MANCINI A DAZN La squadra condivide lo...
Roma-Milan 1-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Abraham viene anticipato sempre da Tomori. Un po' poco Mou
Il Milan non si ferma più: Ibra e Kessie piegano anche la Roma
Una punizione dello svedese nel primo tempo e un rigore dell’ivoriano nella ripresa confermano le ambizioni scudetto dei rossoneri. Di El Shaarawy la rete giallorossa nel finale. Espulso Hernandez al 21’ del secondo tempo: salterà il derby
Esame di maturità
Provare a volare. Andando oltre i limiti, che sono molti; accorciare le distanze...
El Shaarawy, occasione del passato
La grande occasione, tra passato e futuro. Stephan El Shaarawy si scalda: è favorito...
Roma-Milan, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
11ª Giornata di Serie A
 Sab. 30 ott 2021 
 Ven. 29 ott 2021 
Roma-Milan, probabili formazioni: Mkhitaryan c'è ma è ballottaggio con El Shaarawy
L'armeno si è allenato regolarmente a Trigoria. Ma contro i rossoneri può giocare il Faraone
Roma e l'attacco spuntato. Da Abraham a Zaniolo, in tanti a caccia di gol
Quattro reti totali per l'inglese, zero per l’azzurro in campionato (come Shomurodov). Ma anche gli altri non segnano: per inseguire il quarto posto i giallorossi devono sbloccarsi
Roma, i gol di Pellegrini fanno la parte dei centravanti
Se la difesa, con 10 gol al passivo, è la terza meno battuta del campionato (dopo...
 Gio. 28 ott 2021 
Pellegrini, una magia da capitano
Lorenzo Pellegrini salva ancora una volta la Roma e José Mourinho. Non è un caso...
Cagliari-Roma 1-2, Le Pagelle dei Quotidiani
11ªGiornata di Serie A
 Mer. 27 ott 2021 
PELLEGRINI: "Questa Roma è una famiglia, 3 punti per rispondere alle critiche"
CAGLIARI-ROMA 1-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI A DAZN Importante la reazione...
Cagliari-Roma 1-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - È quasi magia Pellegrini. Abraham non incide, male Vina
Roma, colpo in rimonta a Cagliari: Mou sorride, Mazzarri trema
Tutto nella ripresa: la squadra del portoghese (in tribuna perché squalificato) reagisce alla grinta iniziale dei sardi, spettacolare il gol vincente di Pellegrini su punizione
Cagliari-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Cagliari-Roma secondo le principali...
 Mar. 26 ott 2021 
Roma, il quarto posto da consolidare. Il piano di Mourinho
La foto a colori di questo momento: Roma, 16 punti, quarta in classifica, quindi...
 Lun. 25 ott 2021 
La Roma fa pace con i suoi tifosi e impone al Napoli la prima frenata
I più felici sono quelli che non c'erano: Stefano Pioli, che con il Milan aggancia...
Roma-Napoli 0-0, Le pagelle dei Quotidiani
9ªGiornata di Serie A
 Dom. 24 ott 2021 
Roma-Napoli, mille partite in una ma finisce senza reti
Bella partita coi portieri imbattuti: per Abraham e Osimhen le migliori occasioni
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>