facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 16 settembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Spinazzola: "A novembre torno in gruppo. Da piccolo venivo bullizzato"

Il terzino su Roberto Mancini: "Penso mi voglia bene. Mi stima e mi stuzzica, mi ha sempre fatto sentire parte della squadra"
Martedì 14 settembre 2021
Ospite della prima puntata di "Ti Sento", Leonardo Spinazzola si è raccontato in esclusiva tv a Pierluigi Diaco parlando dell'infortunio avuto durante l'Europeo: "Non mi sarei mai aspettato l'infortunio, anche perché stavo da dio, stavo proprio da dio, volavo: mi sentivo volare in campo". Sul futuro futuro: "Quando rientro? Io ho detto che a fine novembre rientro in squadra, in gruppo, questo non significa giocare in partita ma che rientro in gruppo, che respiro la squadra... È già una grande cosa! ... E' una cosa mia, è una scaletta mentale, l'equilibrio! È quello, perché io tutti i giorni punto quel giorno".

Ha continuato Spinazzola: "Mi auguro di rientrare in gruppo a novembre. Perché significa che va tutto alla grande, che io tra un tot corro, che esco fuori, prendo la palla e scatto dopo... Io eh, ho doti che devo allenare tanto".

Un video messaggio di Roberto Mancini ha poi esortato il campione a tornare presto in campo: "Ti aspettiamo presto, abbiamo bisogno di te hai un gran fisico, recupererai in fretta". Pronta la risposta del terzino giallorosso: "Penso che il mister mi voglia tanto bene. Mi stuzzicava sempre - non fare questo non fare quello... E' un bene quando un mister, quando una persona ti sta sempre addosso, significa che prova qualcosa no? E quello me l'ha fatto sempre capire ma anche prima dell'Europeo. Io mi sono sempre sentito parte di quella squadra e mi sono sempre sentito la stima che il mister aveva nei miei confronti".

Spinazzola si è poi lasciato andare anche a delle confessioni e ha rivelato quando da ragazzo lo bullizzavano per il suo sorriso. Alla domanda di Pierluigi Diaco: "Ti è capitato in passato, magari in gioventù, per motivi che esulano dal calcio, per motivi personali di rapporti sentimentali amicali di avere delle ferite profonde?", Spinazzola ha risposto: "No ferite profonde no, mi portavano un pochino in giro perché mi dicevano castoro perché avevo i denti grandi all'infuori... Per me questo era abbastanza un complesso, mi ha ferito da piccolo perché ero alle medie e avevo 12 anni. 'Siamo tre papà castoro' mi cantavano (sigla di un cartone animato, ndr). Sì, mi arrabbiavo, però dopo crescendo penso che è la cosa più bella che ho questo sorriso. Come difendersi dal bullismo? Dicendo ai ragazzi che sono migliori di loro senza dubbio. Perché chi parla tanto degli altri non è molto sicuro di sé stesso penso".
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 15 set 2021 
Lazio-Roma, da giovedì via alla vendita dei tagliandi
Prelazione per gli abbonati della stagione 2019-2020, poi da lunedì acquisto libero
Roma, ancora il Cska Sofia: quante difficoltà l'anno scorso in Europa League
Parte la nuova Conference League: nel 2020-21 i giallorossi hanno conquistato solamente un punto in due partite contro i bulgari
Stadio Roma, Raggi: "Già al lavoro con i Friedkin. Ostiense potrebbe essere la zona migliore"
Altre dichiarazioni, dopo Gualtieri, sullo stadio della Roma arrivano da Virginia...
EL SHAARAWY: "Bisogna saper aspettare e farsi trovare pronti. Mio obiettivo era tornare a Roma"
UEFA CONFERENCE LEAGUE - FASE A GIRONI - 1ª GIORNATA. LA CONFERENZA STAMPA DI STEPHAN EL SHAARAWY: “Sono un giocatore che ha tanti anni di esperienza e capisce quello che vuole il mister. Bisogna saper accettare le decisioni”
MOURINHO: "5 vittorie non sono 50. Stiamo migliorando ma dobbiamo restare tranquilli"
UEFA CONFERENCE LEAGUE - FASE A GIRONI - 1ª GIORNATA. LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Tutto quello che non è 100% non è nulla. Farò qualche cambio, giocano El Shaarawy e Calafiori. La Conference mi interessa, ma il campionato è più importante"
TRIGORIA 15/09 - Seduta di Rifinitura, Colloquio tra Mourinho e Pinto, presenti i Friedkin
ALLENAMENTO ROMA - Squadra in campo per la rifinitura alla vigilia del match contro il CSKA Sofia.
Dzeko: "Non mi erano piaciute tante cose negli ultimi 6 mesi a Roma"
"Ai giallorossi posso solo dire grazie"
SERIE A - Designazioni arbitrali 4ª Giornata di andata
SERIE A TIM - Designazioni 4ª Giornata di andata15/09/2021, 12:00Si rendono noti...
CSKA Sofia, Mladenov: "Se otterremo un buon risultato contro la Roma, tutta Europa parlerà di noi"
Squadra partita per la Capitale, out Youga e Geferson
Roma, il discorso di Mourinho che ha stregato la squadra
L’iniziativa del tecnico portoghese, che ha voluto tutti con sé dai Friedkin ai calciatori. Ecco le sue parole
El Shaarawy, due gol in 57′ dalla panchina
Due gol in appena 57 minuti, tanti quanti ne aveva segnati in tutta la stagione...
CALCIOMERCATO Cagliari, UFFICIALE: Mazzarri nuovo allenatore
Mazzarri nuovo allenatore del Cagliari IL COMUNICATO - Il Cagliari Calcio...
Roma, pienone anche col Cska: c'è Smalling. El Shaarawy dall'inizio
Turnover ma non troppo. Dopo che la linea-guida in queste prime 5 uscite stagionali...
Mou, la luna di miele non è per tutti. Villar è il primo caso
Gonzalo Villar è passato dall'essere il pupillo di Fonseca, al diventare uno scarto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>