facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 20 gennaio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Ottanta voglia di Mou: la Roma ha investito per il suo Special One

Tanti i milioni di euro spesi dai Friedkin per accontentare il portoghese: Da Rui Patricio a Vina, da Shomurodov ad Abraham
Martedì 31 agosto 2021
Non nascondiamolo, il primo, vero acquisto della Roma per la stagione che verrà non sarà chiamato a scendere in campo, eppure il suo peso specifico, probabilmente, è superiore a quello di tutti gli altri. Si chiama José Mourinho e, proprio seguendo le sue indicazioni, la famiglia Friedkin si è mossa investendo oltre 80 milioni di euro (addirittura quasi un centinaio, se si considerano i riscatti prefissati di Ibanez e Reynold) per portare a Trigoria un rosario di acquisti che ha soddisfatto lo Special One.

Tenendo conto del bilancio in sofferenza del club (oltre trecento milioni i debiti, intorno ai 150 milioni le perdite), uno sforzo molto importante, scaglionato negli anni e propiziato dallo stop del fair play finanziario, che ha senz'altro fatto sorridere il portoghese. Ciò nonostante ha tenuto a sottolineare due concetti: la mancanza di un po' di esperienza in mediana e il fatto che, comunque, in Serie A ci sono rose più ricche rispetto a quella della Roma. Il vantaggio, però, è che l'allenatore non è chiamato a vincere a tutti i costi, ma a riportare la società in Champions League. Poi però, com'è noto, l'appetito vien mangiando.

GLI ARRIVI — Per ristrutturare la difesa il primo tassello è stato il portiere. Il 33enne Rui Patricio sta già dimostrando di valere i circa 11,5 milioni (più 2,5 di bonus) pagati al Wolverhampton per averlo. La difesa, però, ha dovuto affrontare l'emergenza dell'infortunio di Spinazzola, a cui è stato fatto fronte acquistando il terzino sinistro Vina del Palmeiras, costato 10 milioni più 3 di bonus. E anche qui, se il buon giorno si vede dal mattino, l'investimento è stato saggio, anche perché il ragazzo ha 23 anni. Dove si è puntato forte, però, è stato in attacco.
Quando Mourinho credeva di poter contare ancora su Dzeko, lo sforzo economico è stato fatto per Shomurodov, 26 anni, pagato al Genoa 17,5 milioni, più 2,5 di bonus. Con l'addio repentino del bosniaco, però, occorreva dare una risposta forte in temi rapidi, ed è stato fatto, acquistando dal Chelsea un potenziale "crac" come Abraham, 23 anni, per cui sono stati spesi 40 milioni più 2 di bonus, dando però al club londinese un diritto di riacquisto, nel 2023, pari a 80 milioni.

Morale: a eccezione del portiere, si è scelto di puntare sui giovani di grande talento, restando con l'unica malinconia del mancato accordo per Xhaka o un suo omologo - centrocampista d'ordine esperto e forte fisicamente - che non è stato possibile acquistare per le mancate uscite in quel reparto, segnatamente quelle di Diawara e Villar.

LE CESSIONI — Come in tutta Europa, per il general manager Tiago Pinto vendere è stato estremamente complicato. Dei tanti ritorni, i più importanti sono stati piazzati, ma quasi sempre in prestito, secco oppure oneroso con diritto di riscatto. Se si eccettua Under al Marsiglia (0,5 più 8,4 milioni per la cessione a titolo definitivo), non è detto che tutti gli altri non tornino alla base. Parliamo di Pau Lopez (Marsiglia), Kluivert (Nizza), Florenzi (Milan), che hanno portato per il momento "solo" 2,72 milioni sicuri e 30,5 milioni potenziali. Prestito con diritto di riscatto (a 3,5 milioni), anche per Olsen (Sheffield).
Cessione gratuita, invece per Dzeko (Inter) e Pedro (Lazio). Da notare come, per quanto riguarda gli ultimi due più Florenzi, le cessioni sono state fatte a delle dirette concorrenti, scegliendo quindi la strada del margine di rischio sul fronte rimpianti. Se per Pastore la rescissione con buonuscita è andata in porto (3,5 milioni netti all'argentino, ma 8 milioni circa risparmiati dal club al lordo), per Nzonzi, Santon e Fazio - che pure non si allenano in gruppo - questo non è stato possibile perché non c'è stato l'accordo sulla buonuscita.

Anzi, il difensore argentino ha deciso di dare mandato ai legali per studiare la regolarità delle decisioni del club. Che cosa succederà adesso? Visto che hanno rifiutato tutto, la dirigenza è molto irritata dalla linea del terzetto e così, se nei prossimi giorni non sarà possibile piazzarli in mercati ancora aperti (Russia, Messico, Emirati), la decisione è quella di non reintegrarli. Per il momento, infatti, non vuole parlare più di buonuscite. Titoli di coda: sulla carta il bilancio della Roma, fra entrate e uscite, sembra positivo. E se Mourinho è soddisfatto, non ci sarà nessuno che oserà dire il contrario.
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Diawara - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 11 ott 2021 
Sfida virtuale tra tifosi per abbonarsi
"Per innamorarsi ancora" è lo slogan della Roma che riapre, per prima in Italia,...
Roma-Zakaria, il piano. Diawara-Villar, uno esce
Un terzino, un centrocampista e alcune cessioni. Sono questi gli obiettivi di Tiago...
 Sab. 09 ott 2021 
GUINEA-SUDAN 2-2, Gli ospiti pareggiano nel finale. Diawara gioca l'intera gara
La Guinea affronta in casa il Sudan per la gara valida per le qualificazioni ai...
Calciomercato Roma, il piano per il mercato: cessioni, centrocampista e terzino jolly
Tiago Pinto studia le mosse per gennaio: partirà uno tra Diawara e Villar, contatti avanzati con Zakaria
 Gio. 07 ott 2021 
Pinto al lavoro: a gennaio ci sono tre ruoli da coprire
La Roma studia già le mosse per il prossimo mercato e il primo nome sulla lista...
 Mar. 05 ott 2021 
Cristante, Mancini e Zaniolo sul tavolo dei rinnovi. E la Roma studia Zakaria
Dopo la firma di Pellegrini, sull'agenda di Pinto ci sono tre nomi. E per gennaio si lavora per accontentare Mourinho sul centrocampista
La Roma torna ad allenarsi senza i nazionali. Ecco le condizioni di Zaniolo
Mourinho questa mattina ha diretto il suo primo allenamento della settimana
 Lun. 04 ott 2021 
Roma, tutti gli impegni dei nazionali. C'è il caso Viña-Uruguay
Dodici giocatori saranno impegnati in giro per il mondo per gli impegni con le rispettive nazionali. Mourinho è preoccupato per il terzino sinistro
 Sab. 02 ott 2021 
Calafiori e Darboe in rialzo: c'è anche un'altra Roma su cui poter contare
Sapere che ora, grazie alle indicazioni della trasferta di Conference League, c'è...
 Ven. 01 ott 2021 
Darboe torna a brillare. Ora sogna un posto con l'Empoli, Mou ci pensa
Il giovane centrocampista contro lo Zorya ha giocato la sua prima partita stagionale. Cristante è diffidato e con un'ammonizione salterebbe la Juve, Mou pensa al gambiano
Borja Mayoral e Villar guidano il gruppo di quelli messi in disparte
In questa Roma esistono gli imperatori, i senatori, i soldati fedeli e coloro che...
Zorya Luhansk-Roma 0-3, Le Pagelle dei Quotidiani
UEFA CONFERENCE LEAGUE 2021/2022 - Fase a Gironi: 2ªGiornata
 Gio. 30 set 2021 
DIAWARA: "Mourinho considera tutti, lavoriamo per metterlo in difficoltà"
CONFERENCE LEAGUE - ZORYA LUHANSK-ROMA 0-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA DIAWARA A...
MOURINHO: "Il risultato è quello che conta alla fine. Darboe? Ha dato equilibrio alla squadra"
CONFERENCE LEAGUE - ZORYA LUHANSK-ROMA 0-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA
Zorya Luhansk-Roma 0-3, Le Pagelle
Le pagelle della Roma: El Shaarawy e Abraham decisivi. Brillano i giovani Darboe e Calafiori
Roma, tutto facile con lo Zorya: El Shaa, Smalling e Abraham firmano il 3-0
Nessun problema per gli uomini di Mourinho, che in terra ucraina vincono la seconda partita del girone di Conference League, portandosi in testa al gruppo C a punteggio pieno
Zorya Luhansk-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
CONFERENCE LEAGUE - FASE A GIRONI: 2ª GIORNATA
 Mer. 29 set 2021 
Roma, Mou fa turnover: spazio a Villar e Diawara, Mayoral e Reynolds sperano
Domani contro lo Zorya il tecnico giallorosso lascerà riposare Veretout e Cristante. In attacco si punta su Shomurodov, lo spagnolo potrebbe entrare a gara in corso. Poche chance per l'americano nonostante l'assenza di Karsdorp
 Mar. 28 set 2021 
Le riserve non convincono Mou. A gennaio servono due acquisti
Dopo il derby perso è doverosa qualche riflessione. L'equilibrio è una dote fondamentale...
Lazio e Roma: il derby logora chi non lo vince
Il derby racconta sempre qualcosa al di là del risultato. Un qualcosa che è indicativo...
Diawara, Villar, Mayoral: tre titolari (o quasi) "cancellati" dal tecnico
La domanda che molti si pongono è: che fine hanno fatto Villar, Diawara e Mayoral?...
 Sab. 25 set 2021 
Lazio-Roma, Mourinho studia tre ipotesi per sostituire Pellegrini
La Roma giocherà il primo derby dell'era Mourinho senza il suo giocatore più in...
Maurizio disconnesso, José senza apriscatole. Sfida tra squadre esili
Sostituire Pellegrini, questo è il problema. Mourinho si arrovella, ma anche Sarri...
 Gio. 23 set 2021 
Zaniolo, Mourinho ha un piano per il derby
L'allenatore della Roma pronto a lasciare in panchina Nicolò: possibile chance da titolare per Carles Perez
 Lun. 20 set 2021 
Mou, niente drammi per la sconfitta. Ma la squadra è stanca e la rosa corta...
La Roma ha poche alternative in panchina e giovani non ancora pronti. Il tecnico portoghese aspetta con ansia il mercato di gennaio...
 Sab. 18 set 2021 
Mourinho pensa già ad una Roma più forte
La Roma per ora vince ma continua ad avere dei grossi limiti nella rosa, come rimarcato...
 Ven. 17 set 2021 
Seconde linee Roma: promossi El Shaarawy e Calafiori, da rivedere Diawara e Villar
In Conference League contro il Cska Sofia Mourinho ha dato spazio a uomini meno impiegati finora. Rimandato Smalling, che però non è al top. Mayoral ancora out
Roma-CSKA Sofia 5-1, Le Pagelle dei Quotidiani
UEFA CONFERENCE LEAGUE - FASE A GIRONI - 1ªGIORNATA
 Gio. 16 set 2021 
Qui la "manita" Mou. Prima si spaventa, poi dilaga: la Roma asfalta il Cska Sofia
Debutto in Conference League con successo in rimonta per i giallorossi, alla sesta vittoria consecutiva. Tra i migliori anche Shomurodov: due assist e un palo
Roma-CSKA Sofia 5-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma: Pellegrini maiuscolo, Shomurodov inarrestabile. El Sha segna ancora
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>