facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 2 agosto 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Rosella Sensi: "Vedo ancora gli occhi di mio padre pieni di amore per noi e la sua gente"

Giovedì 17 giugno 2021
Anniversario ingombrante. E magico. «Sono tanti vent'anni. Sinceramente troppi per noi romanisti. Parlo da tifosa, come sempre. Vent'anni dopo, però, il ricordo è ancora vivo proprio per questo. Oggi come ieri. Una giornata indimenticabile, dopo un'annata stupenda e verso un'estate infinita. E soprattutto con una squadra fortissima. Con Capello, il top: Totti, Batistuta, Cafu, Candela, Samuel, Tommasi, Delvecchio, Emerson, Nakata... Li sto dicendo tutti, vero? Avevamo i migliori. Anche Montella e Di Francesco». Non c'è più papà Franco che regalò, il 17 giugno del 2001, il terzo scudetto al club giallorosso, a diciotto anni dal secondo di Viola, con Liedholm in panchina e Falcao in campo. Così a parlare di quella stagione fantastica è la primogenita del presidente che ci lasciò nell'agosto del 2008. Anche perché, fino alla cessione nel 2011 agli americani Di Benedetto e Pallotta, è stata Rosella Sensi a guidare la società. «Io ringrazio ancora tutti, a cominciare da Capello e Francesco, ma il principale protagonista resta mio padre. Da quando è diventato proprietario unico, nel novembre del 1993, ha pensato solo allo scudetto. Il suo sogno è stato per anni quello di qualsiasi tifoso. Ho ancora davanti i suoi occhi dopo la vittoria contro il Parma. Pieni di amore e gioia. Sapeva di aver fatto felice se stesso e insieme la sua gente».

PIÙ DI UN ANEDDOTO
La presidentessa si commuove parlando del papà. Gli ha vissuto accanto fino all'ultimo e in particolare durante quell'annata comunque complicata. «Era terrorizzato all'Olimpico, all'ultima giornata. Era convinto di vincere lo scudetto la settimana precedente a Napoli, ma pareggiammo. Andò meglio così, con il nostro stadio strabordante di giallorosso. Mai visto un pienone del genere. Lui soffrì in tribuna, circondato dalle sue donne. Dalla sua famiglia. Mia mamma Maria, le mie sorelle Cristina e Silvia, zia Angela. Era spaventato temendo qualche imprevisto proprio sul traguardo, compresa l'invasione anticipata dei tifosi. Poi quegli occhi a brillare. E a guardare la sua gente. Finalmente potevano festeggiare insieme. Con mia madre parteciparono per mesi a ogni iniziativa. Nei club e nelle piazze. Ha voluto condividere con la sua tifoseria scendendo in strada tra migliaia di bandiere. È stato così fino a quel diciassette agosto del 2008». Si ferma. Un respiro e via. Ha altro da raccontare. La Roma conquistò, il 24 maggio all'Olimpico, la Coppa Italia che resta l'ultimo successo del club. Anche se ormai costretto a restare lontano da Trigoria e dall'Olimpico, si informava sulla squadra. Alla sua maniera. Da presidente: "Ma si impegnano?". Con i giocatori aveva comunque un rapporto splendido. Con tutti». Un altro retroscena. «Li ha voluti sempre accanto. Mi ricordo che in terapia intensiva si presentarono il 27 luglio, nel giorno del suo ultimo compleanno, Francesco e Vincenzo. L'affetto è sintetizzato da quell'incontro». Già, Totti e Montella. A loro si aggiunse Batistuta. «Fu l'acquisto decisivo».

SFIZIO DA RE LEONE
Rosella lo chiama «Bati», gli altri per nome. Il legame è forte, a prescindere. Sa bene la primogenita di Franco quanto l'arrivo del centravanti della Fiorentina abbia inciso in quel campionato. «Appena papà ha avuto l'occasione, ha subito detto sì, è l'uomo che ci farà vincere lo scudetto. Fu anche la risposta alla Lazio campione d'Italia. Può darsi che la vittoria biancoceleste abbia dato la spinta finale all'operazione, ma io che ho vissuto da vicino il suo approccio alla Roma so quale è stato da subito il suo obiettivo: ha sempre pensato allo scudetto». Spesso è stato raccontato il momento in cui decise di acquistare il club, inizialmente con Mezzaroma. «Volle mettere ai voti quell'idea. A tavola io, le mie due sorelle e mamma. Finì con l'esclamazione in terza persona: "Papà ha comprato la Roma". Aveva già scelto lui...».

MOU FINALMENTE AMICO
Lo scudetto del 2001: «Fondamentale il pari di Torino con la Juve». Poi doppio successo in Coppa Italia e in Supercoppa Italiana, il pieno di finali. È il raccolto della famiglia Sensi. La Roma non vince da 13 anni. «Meno male che sono arrivati i Friedkin. Sono fiduciosa. Si sono presentati da romanisti». Pentita di aver lasciato il club a Pallotta: «Lasciamo stare, si è chiusa una pagina triste della storia della società. A me hanno fatto male le cattiverie, anche sulla gestione di mio padre. Ho spesso dovuto rispondere. Qualche contestazione l'ho accettata. Non quando c'è stata violenza. Ma la gente per strada mi ha sempre salutato con affetto». Adesso toccherà a Mourinho. «Meno male che ora sta con noi. È stato l'ultimo a darmi un dispiacere, quando fece il triplete. Noi battuti nella corsa scudetto e nella finale di Coppa Italia. Grande colpo. Un ottimo tecnico. Sono davvero felice che sia qui».
di Ugo Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Napoli - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 25 lug 2021 
Amichevole - Debrecen-Roma 2-5, Le Pagelle
Le pagelle del primo tempo Rui Patricio 6: un tiro, un gol preso. Sfortunato,...
 Mer. 21 lug 2021 
I giovani che non ti aspetti: con Bove e Zalewski la Roma vince ancora
Contro la Triestina terza vittoria in altrettante partite per la squadra di Mourinho. Decisivi i due Primavera, bene Zaniolo
 Mar. 20 lug 2021 
Allo stadio con il Green Pass. La chiave per avere più tifosi
Il calcio ha bisogno di ripartire e di farlo con il sostegno dei propri tifosi....
Roma, c'è Vina dopo Spinazzola. Via libera per Xhaka
«Corsa e sacrificio». Somiglia allo slogan della nuova Roma di Mourinho. In realtà...
 Sab. 17 lug 2021 
Dzeko-Mayoral: alla Roma di Mourinho serve il salto di qualità
In Francia lo chiamano "axe". È la linea immaginaria che unisce portiere, difensore...
 Mer. 14 lug 2021 
I 5 giocatori della Nazionale che potrebbero cambiare maglia
Dopo la Nazionale, il ritorno ai club: quale maglia vestiranno la prossima stagione questi giocatori?
Oggi il nuovo calendario della Serie A. Andata e ritorno diversi
La prossima stagione inizierà oggi pomeriggio: verrà composta la nuova Serie A,...
 Dom. 11 lug 2021 
Il messaggio di Wanda: "Voglia di Roma, a presto"
La moglie dell'attaccante del Psg ha pubblicato una stories su Instagram mentre è di ritorno da Napoli che non è passata inosservata ai suoi fan. Scopri i dettagli
 Sab. 10 lug 2021 
Calciomercato Roma, Pjanic si offre, ma è dura
Un ritorno di fiamma quasi impossibile, ma la storia merita di essere raccontata....
 Ven. 09 lug 2021 
Rosella Sensi: "Spalletti? Battuta su Totti inopportuna. Mourinho mi ha fatto soffrire"
Parla l'ex presidente giallorosso: "De Laurentiis ha fatto un grande acquisto con il Prof. Landolfi, faccio i miei complimenti ad Aurelio"
 Gio. 08 lug 2021 
SPALLETTI: "Dispiaciuto che la serie tv su Totti non abbia avuto grande successo"
Durante la conferenza stampa di presentazione come nuovo tecnico del Napoli, Luciano...
 Mer. 07 lug 2021 
Calciomercato Roma, svolta a sinistra con Alioski
Il terzino potrebbe arrivare direttamente dalla Macedonia. Si tratta di Alioski...
 Mar. 06 lug 2021 
Jerome Boateng offerto alla Roma: Tiago Pinto ci pensa
Il 33enne difensore tedesco, svincolato dal Bayern, è stato proposto dall’agente alla società giallorossa
 Lun. 05 lug 2021 
Dzeko-Roma, la palla passa a Mourinho
Oggi si vedranno inevitabilmente. A metà pomeriggio i giocatori della Roma si recheranno...
 Sab. 03 lug 2021 
Roma, emergenza Spinazzola: tre nomi sul taccuino giallorosso
Ancora incerti i tempi di recupero per l’azzurro, in lista Biraghi, Emerson Palmieri e Frabotta ma Tiago Pinto potrebbe fare un regalo a Mou...
 Ven. 02 lug 2021 
EURO 2020 - Belgio-Italia 1-2, azzurri in semifinale contro la Spagna
Ai belgi non basta il gol di Lukaku dal dischetto. La squadra di Mancini adesso affronterà la Spagna a Wembley. Unico neo della serata l'infortunio di Spinazzola
SERIE A, il 14 luglio la presentazione dei calendari
La data per l'inizio ufficiale della prossima Serie A è fissata per il prossimo...
 Mer. 30 giu 2021 
De Laurentiis contro Fienga: "Ieri l'ho chiamato, ci sta fregando un 14enne. Dobbiamo farci guerra?"
"Io mica ti vengo a rompere le scatole? Ci dobbiamo fare la guerra?
 Gio. 24 giu 2021 
La UEFA ha abolito la regola del gol in trasferta in tutte le coppe: è ufficiale
Uefa, novità storica: “Rimossa la regola dei gol in trasferta”
 Dom. 20 giu 2021 
Che voglia di ritiro
La normalità è il ritiro, e c'è tanta voglia di normalità. A metà luglio, se non...
 Ven. 18 giu 2021 
Tottenham, niente Gattuso: decisiva la protesta social dei tifosi. Può tornare di moda Fonseca
I sostenitori degli Spurs lanciano l'hashtag #NoToGattuso e il club fa dietrofront: a sorpresa può tornare di moda Fonseca.
Spinazzola, chiamata Real: dall'Inter all'Europeo in continuo sprint. E la Roma...
Mollato dalla Juve e dall'Inter, anche Fonseca lo avrebbe sacrificato. Oggi è titolare nella Nazionale di Mancini e piace ad Ancelotti e Mourinho: il suo prezzo è di 30 milioni
Maksimovic finisce nel mirino di Pinto
Spinazzola, c'è il Real
 Mer. 16 giu 2021 
Rosella Sensi: "Papà realizzò il nostro sogno e la città impazzì di felicità"
Il 17 giugno 2001 alle 17.03 ho ricevuto il regalo più bello da parte di mio papà...
 Mer. 09 giu 2021 
Calciomercato Lazio, UFFICIALE: Sarri è il nuovo allenatore
Sarri nuovo allenatore della Lazio: la società twitta sigarette, annuncio in arrivo
 Mar. 08 giu 2021 
Calciomercato Roma, chi è Azmoun: il "Messi dell'Iran" con la passione per i cavalli
Giocava a pallavolo, adesso è la stessa dello Zenit: 19 gol in 26 partite, lo hanno cercato anche Lazio, Napoli e Milan. In Germania piace al Borussia Dortmund
 Lun. 07 giu 2021 
Dzeko rassegnato ad andare via dalla Roma: ma vuole farlo gratis
Ormai quella con Dzeko è diventata una partita a scacchi. Edin fa finta di nulla,...
 Dom. 06 giu 2021 
Lotito aspetta Sarri ma intanto si cautela. Anche Pirlo tra le alternative
C'è un limite al silenzio. Lotito aspetta Sarri con cui ha trovato l'accordo, ma...
PRIMAVERA 1 - Roma-Sampdoria 2-2
Nella 27ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Sab. 05 giu 2021 
Piace Rashica del Werder, ma la Roma deve evitare le aste
Piace l’esterno del Werder. Il g.m. Pinto però cerca sconti prima della kermesse continentale
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>