facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 28 luglio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Rosella Sensi: "Vedo ancora gli occhi di mio padre pieni di amore per noi e la sua gente"

Giovedì 17 giugno 2021
Anniversario ingombrante. E magico. «Sono tanti vent'anni. Sinceramente troppi per noi romanisti. Parlo da tifosa, come sempre. Vent'anni dopo, però, il ricordo è ancora vivo proprio per questo. Oggi come ieri. Una giornata indimenticabile, dopo un'annata stupenda e verso un'estate infinita. E soprattutto con una squadra fortissima. Con Capello, il top: Totti, Batistuta, Cafu, Candela, Samuel, Tommasi, Delvecchio, Emerson, Nakata... Li sto dicendo tutti, vero? Avevamo i migliori. Anche Montella e Di Francesco». Non c'è più papà Franco che regalò, il 17 giugno del 2001, il terzo scudetto al club giallorosso, a diciotto anni dal secondo di Viola, con Liedholm in panchina e Falcao in campo. Così a parlare di quella stagione fantastica è la primogenita del presidente che ci lasciò nell'agosto del 2008. Anche perché, fino alla cessione nel 2011 agli americani Di Benedetto e Pallotta, è stata Rosella Sensi a guidare la società. «Io ringrazio ancora tutti, a cominciare da Capello e Francesco, ma il principale protagonista resta mio padre. Da quando è diventato proprietario unico, nel novembre del 1993, ha pensato solo allo scudetto. Il suo sogno è stato per anni quello di qualsiasi tifoso. Ho ancora davanti i suoi occhi dopo la vittoria contro il Parma. Pieni di amore e gioia. Sapeva di aver fatto felice se stesso e insieme la sua gente».

PIÙ DI UN ANEDDOTO
La presidentessa si commuove parlando del papà. Gli ha vissuto accanto fino all'ultimo e in particolare durante quell'annata comunque complicata. «Era terrorizzato all'Olimpico, all'ultima giornata. Era convinto di vincere lo scudetto la settimana precedente a Napoli, ma pareggiammo. Andò meglio così, con il nostro stadio strabordante di giallorosso. Mai visto un pienone del genere. Lui soffrì in tribuna, circondato dalle sue donne. Dalla sua famiglia. Mia mamma Maria, le mie sorelle Cristina e Silvia, zia Angela. Era spaventato temendo qualche imprevisto proprio sul traguardo, compresa l'invasione anticipata dei tifosi. Poi quegli occhi a brillare. E a guardare la sua gente. Finalmente potevano festeggiare insieme. Con mia madre parteciparono per mesi a ogni iniziativa. Nei club e nelle piazze. Ha voluto condividere con la sua tifoseria scendendo in strada tra migliaia di bandiere. È stato così fino a quel diciassette agosto del 2008». Si ferma. Un respiro e via. Ha altro da raccontare. La Roma conquistò, il 24 maggio all'Olimpico, la Coppa Italia che resta l'ultimo successo del club. Anche se ormai costretto a restare lontano da Trigoria e dall'Olimpico, si informava sulla squadra. Alla sua maniera. Da presidente: "Ma si impegnano?". Con i giocatori aveva comunque un rapporto splendido. Con tutti». Un altro retroscena. «Li ha voluti sempre accanto. Mi ricordo che in terapia intensiva si presentarono il 27 luglio, nel giorno del suo ultimo compleanno, Francesco e Vincenzo. L'affetto è sintetizzato da quell'incontro». Già, Totti e Montella. A loro si aggiunse Batistuta. «Fu l'acquisto decisivo».

SFIZIO DA RE LEONE
Rosella lo chiama «Bati», gli altri per nome. Il legame è forte, a prescindere. Sa bene la primogenita di Franco quanto l'arrivo del centravanti della Fiorentina abbia inciso in quel campionato. «Appena papà ha avuto l'occasione, ha subito detto sì, è l'uomo che ci farà vincere lo scudetto. Fu anche la risposta alla Lazio campione d'Italia. Può darsi che la vittoria biancoceleste abbia dato la spinta finale all'operazione, ma io che ho vissuto da vicino il suo approccio alla Roma so quale è stato da subito il suo obiettivo: ha sempre pensato allo scudetto». Spesso è stato raccontato il momento in cui decise di acquistare il club, inizialmente con Mezzaroma. «Volle mettere ai voti quell'idea. A tavola io, le mie due sorelle e mamma. Finì con l'esclamazione in terza persona: "Papà ha comprato la Roma". Aveva già scelto lui...».

MOU FINALMENTE AMICO
Lo scudetto del 2001: «Fondamentale il pari di Torino con la Juve». Poi doppio successo in Coppa Italia e in Supercoppa Italiana, il pieno di finali. È il raccolto della famiglia Sensi. La Roma non vince da 13 anni. «Meno male che sono arrivati i Friedkin. Sono fiduciosa. Si sono presentati da romanisti». Pentita di aver lasciato il club a Pallotta: «Lasciamo stare, si è chiusa una pagina triste della storia della società. A me hanno fatto male le cattiverie, anche sulla gestione di mio padre. Ho spesso dovuto rispondere. Qualche contestazione l'ho accettata. Non quando c'è stata violenza. Ma la gente per strada mi ha sempre salutato con affetto». Adesso toccherà a Mourinho. «Meno male che ora sta con noi. È stato l'ultimo a darmi un dispiacere, quando fece il triplete. Noi battuti nella corsa scudetto e nella finale di Coppa Italia. Grande colpo. Un ottimo tecnico. Sono davvero felice che sia qui».
di Ugo Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Juve - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 27 lug 2021 
E Dzeko si riprese la Roma
Mourinho, volato ieri in Portogallo, se lo tiene stretto. Perché in giro, uno come...
 Sab. 24 lug 2021 
Calciomercato, contatti con Wanda Nara: è pista Icardi per la Roma. E la Juve pensa a Dzeko
ROMA - Mauro Icardi, va ribadito, è il sogno di José Mourinho e della dirigenza...
 Ven. 23 lug 2021 
Spinazzola e l'affare saltato con l'Inter: "Fa male sentirsi dare dello zoppo, ma..."
Le parole dell'esterno della Roma, che torna sul suo mancato approdo in nerazzurro nel gennaio del 2020
Calciomercato Roma, attacco all'uzbeko: Shomurodov nel mirino per il reparto avanzato
Un nome nuovo per la Roma. Arriva dall'Uzbekistan, si é fatto apprezzare in Italia...
 Gio. 22 lug 2021 
Allo stadio solo con il green pass: sarà necessario anche per palestre e piscine
La conferma della cabina di regia che anticipa il il Consiglio dei ministri: per accedere ai grandi eventi all’aperto bisognerà mostrare la certificazione verde. Da definire gli effetti sulla percentuale di ingressi consentiti negli impianti
 Mar. 20 lug 2021 
Allo stadio con il Green Pass. La chiave per avere più tifosi
Il calcio ha bisogno di ripartire e di farlo con il sostegno dei propri tifosi....
 Lun. 19 lug 2021 
Serie A 2021/2022 - Anticipi, Posticipi è Programmazione Televisiva Gare 1ª Giornata - 2ª Giornata
La Serie A ha ufficializzato anticipi e posticipi delle prime due giornate della...
 Sab. 17 lug 2021 
Dzeko-Mayoral: alla Roma di Mourinho serve il salto di qualità
In Francia lo chiamano "axe". È la linea immaginaria che unisce portiere, difensore...
 Mer. 14 lug 2021 
Da Xhaka a Van Aanholt, la lista della spesa di Mou ora punta su regista e terzino
Sistemata la porta con Rui Patricio e per quanto permesso dall’indice di liquidità, la Roma è al lavoro per le prossime due pedine: col capitano della Svizzera c’è un accordo personale ma manca con l’Arsenal, per il laterale sinistro occhio anche a Telles
CALCIOMERCATO, Icardi, le quote sul suo futuro: l'arrivo a Roma è dato a 6.00, approdo al Milan a 12
Tra i nomi accostati al Milan in passato per rinforzare la rosa rossonera figura...
I 5 giocatori della Nazionale che potrebbero cambiare maglia
Dopo la Nazionale, il ritorno ai club: quale maglia vestiranno la prossima stagione questi giocatori?
Oggi il nuovo calendario della Serie A. Andata e ritorno diversi
La prossima stagione inizierà oggi pomeriggio: verrà composta la nuova Serie A,...
Gli audio choc di Florentino Perez: "Ronaldo è un imbecille, un uomo malato. Mourinho un anormale"
Il quotidiano El Confidencial ha riportato alcune conversazioni del presidente...
 Lun. 12 lug 2021 
Serie A: svelate le date della stagione '21/'22. Si parte il 22 agosto, niente boxing day e chiusura
Date di calendario competizioni Serie A TIM stagione sportiva 2021/2022
Spinazzola, la sua finale speciale
Leonardo Spinazzola è stato il miglior terzino dell'Europeo e non poteva mancare...
 Sab. 10 lug 2021 
Calciomercato Roma, Pjanic si offre, ma è dura
Un ritorno di fiamma quasi impossibile, ma la storia merita di essere raccontata....
 Gio. 08 lug 2021 
Calciomercato Roma, sono i giorni di Rui Patricio. La strategia per Xhaka...
Entro domenica prevista la chiusura per il portiere del Wolverhampton. Per il centrocampista, invece, la Roma spera in uno sconto dell'Arsenal
MOURINHO: "Devo ringraziare i tifosi per l'accoglienza eccezionale. Mi sento in debito" (VIDEO)
LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI JOSE' MOURINHO: "Non sono qui in vacanza. Qui per la passione dei Friedkin. È la sfida più importante della mia carriera, ho già dovuto cambiare tre volte numero di telefono"
 Mer. 07 lug 2021 
Luis Enrique: "Brava Italia, in finale faccio il tifo per te"
Luis Enrique accetta con molta sportività la sconfitta e l’eliminazione della Spagna ai rigori. Non gli sono bastati schierare un ‘falso 9’ e la qualità di Dani Olmo per battere l’Italia. “Avevo visto la partita contro il Belgio e cosa era successo con Lukaku”, spiega. Poi con molto fairplay ammette: “Faccio i complimenti agli Azzurri e spero che possano fare un’altra bella prestazione in finale, cercando di vincere il trofeo”.
 Mar. 06 lug 2021 
EURO 2020 - L'ITALIA E' IN FINALE: Spagna eliminata ai rigori
Nel secondo tempo la sblocca Chiesa, poi Morata entra e firma il pari. Dal dischetto gli azzurri conquistano la vittoria: domenica affronteranno la vincente tra Inghilterra e Danimarca
Cinque scout per Mourinho: c'è anche un ex Roma
Giovedì l'allenatore giallorosso verrà presentato in Campidoglio. Nel frattempo Friedkin si prepara alla prima uscita ufficiale ed entra nell'Eca
Inizia l'era Mou, giovedì il debutto. Nuova area scouting
Inizia da oggi il precampionato della Roma. E' stata rifondata l'area scout, che...
Roma, via al raduno: ecco le due liste di Mou. I buoni e i cattivi
Si parte. Prende il via ufficialmente la stagione giallorossa, quella del rilancio,...
 Dom. 04 lug 2021 
Calciomercato Roma, la lista di Mourinho per sostituire Spinazzola
Il tecnico portoghese vuole un titolare. In cima alla lista dei giallorossi c'è l'esterno della Fiorentina Biraghi
Pinto sogna Gosens, si informa su Alonso e pensa a Biraghi
Per quanto la Roma aspetterà Spinazzola con tutto il cuore, è anche vero che i giallorossi...
 Sab. 03 lug 2021 
Roma, emergenza Spinazzola: tre nomi sul taccuino giallorosso
Ancora incerti i tempi di recupero per l’azzurro, in lista Biraghi, Emerson Palmieri e Frabotta ma Tiago Pinto potrebbe fare un regalo a Mou...
 Ven. 02 lug 2021 
SERIE A, il 14 luglio la presentazione dei calendari
La data per l'inizio ufficiale della prossima Serie A è fissata per il prossimo...
 Gio. 01 lug 2021 
Calciomercato Roma, allarme Spinazzola dopo le parole del procuratore... e il Real fa sul serio
"In qualche grande squadra c'è stato, in qualche altra c'è stato vicino, ma ora...
Roma, Mourinho c'è la squadra ancora no
La premessa è d'obbligo: oggi apre ufficialmente il mercato. Ergo, parlare di una...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>