facebook twitter Feed RSS
Sabato - 31 luglio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Europei, Italia-Svizzera 3-0: Mancini è già agli ottavi!

Un'altra grande serata azzurra all'Olimpico: una doppietta di Locatelli e il gol nel finale di Immobile garantiscono la qualificazione. Per il primo posto basterà un pareggio all'ultima contro il Galles. L'infortunio a Chiellini l'unica nota stonata
Mercoledì 16 giugno 2021
Un'altra vittoria chiara, netta, senza discussioni. Un altro 3-0 dopo l'esordio contro la Turchia. E soprattutto la decima vittoria consecutiva senza subire gol. L'Italia di Mancini vola agli ottavi con un turno di anticipo dimostrandosi una macchina da guerra praticamente perfetta. Anche la Svizzera di Petkovic deve piegarsi alla legge del 3-0. L'uragano azzurro travolge anche Xhaka e compagni. Senza pietà. L'ennesimo successo all'Olimpico racconta tantissime belle cose: aumenta la (già notevole) autostima, esalta il gioco spumeggiante di una squadra molto ben assortita, porta al centro della scena Locatelli - protagonista inatteso di una serata memorabile con una straordinaria doppietta -, conferma la vena realizzativa di Immobile (in gol nel finale) e mette al sicuro la qualificazione. Non solo, Mancini potrebbe accontentarsi anche di un pareggio all'ultima sfida del girone contro il Galles domenica sera per mantenere la vetta della classifica e poter puntare ad un ottavo di finale più agevole. Unica nota stonata della notte magica italiana è l'infortunio patito dal capitano Chiellini, costretto ad uscire all'alba del match per un problema alla coscia tutto da valutare.

Primo tempo, l'Italia è una furia
Il primo tempo azzurro è una gioia per gli occhi. La Svizzera parte meglio ma è solo un'illusione. La serata si tinge d'azzurro presto con gli avversari costretti sulla difensiva a tentare di arginare la velocità esplosiva sugli esterni di Spinazzola e Berardi, a tratti letteralmente inarrestabili. L'Italia di Mancini disegna calcio e costruisce un'occasione dietro l'altra mentre la Svizzera non fa catenaccio, tentando comunque di rispondere (con scarsa fortuna) in ripartenza. La prima chance della serata ce l'ha Immobile che di testa su un cross di Spinazzola impatta bene ma non trova la porta. Sull'out di sinistra Insigne domina incontrastato, disegnando assist al bacio per i compagni. Al 21' l'Italia sblocca come merito con Chiellini, bravo ad infilare sotto misura sugli sviluppi di un angolo. L'urlo dell'Olimpico resta però strozzato dal Var che annulla la marcatura del difensore per un tocco di braccio. La serata sfortunata del capitano continua tre minuti dopo quando un fastidio muscolare alla coscia sinistra lo costringe a dare forfait. Al suo posto entra in campo Acerbi, bravo nel gestire con esperienza un paio di pericolose iniziative di Embolo. Al 26' il forcing azzurro raccoglie i suoi meritati frutti con Locatelli che dà il via ad una ripartenza da urlo con in lancio al volo per Berardi. L'attaccante del Sassuolo se ne va sulla sinistra lasciando sul posto Freuler e mettendo al centro un cross teso sul quale ancora Locatelli si avventa per il più facile dei tap in vincenti. L'1-0 ottenuto con merito placa la furia azzurra e rallenta i ritmi del match. Alla mezz'ora Insigne sfiora il bis, poi è Spinazzola che a pochi metri dal portiere non trova la porta. Il primo tempo a senso unico lascia splendide sensazioni: l'Italia di Mancini è una gioia per gli occhi.

Ripresa, l'Italia controlla senza problemi
La ripresa ricomincia con Gavranovic al posto dell'evanescente Seferovic. La Svizzera di Petkovic parte aggressiva ma l'Italia è viva e trova il raddoppio alla prima vera incursione del secondo tempo. A segnare è ancora lui: Locatelli. Il centrocampista del Sassuolo è bravissimo nel ricevere palla da Barella al limite e nell'infilare Sommer con un rasoterra imparabile. E' la notte magica di un eroe inatteso. Una doppietta da raccontare ai nipotini. Il raddoppio permette all'Italia di gestire la palla con serenità. La Svizzera appare sfiduciata e incapace di reagire. Ci prova Shaqiri con una conclusione fuori misura da lontano, poi è Donnarumma che chiude la porta per due volte di fila in faccia a Zuber. Mancini al 70' leva Berardi e Insigne per inserire Chiesa e Toloi. Immobile ha due occasioni in rapida sequenza per calare il tris ma le spreca entrambe calciando a lato da buona posizione. La Svizzera prova a rendersi pericolosa nel finale ma la difesa azzurra regge senza ansia eccessiva. Proprio nel finale c'è spazio anche per Cristante e Pessina e, soprattutto, per il 3-0 firmato Immobile, alla seconda marcatura nel torneo. Il bomber della Lazio è bravissimo nell'indovinare un destro potente dal limite che si infila alle spalle dell'incolpevole Sommer. E' l'apoteosi azzurra. Dopo la Turchia all'esordio, arriva un altro 3-0. Applausi a scena aperta per questo gioiello di Italia.
di Simone Zizzari
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Mancini - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 30 lug 2021 
Roma, Mancini è l'arma in più per Mourinho e non solo: può diventare...
Quella contro il Porto è stata tutto fuorché una partita amichevole per la Roma...
La Roma di Mou prende forma
La sua Roma ha già preso forma. Se l'obiettivo era quello di cementare il gruppo...
 Gio. 29 lug 2021 
Calciomercato Roma, Shomurodov giallorosso
Tiago Pinto sta per consegnare a Mourinho un altro regalo. In attesa di sviluppi...
 Mer. 28 lug 2021 
MANCINI: "Partita combattuta e allenante, ci siamo divertiti"
AMICHEVOLE - Porto-Roma 1-1, LE INTERVISTE POST PARTITA Sono allenanti partite come...
AMICHEVOLE - Porto-Roma 1-1, Le Pagelle
Rui Patricio 7: nel primo tempo tiene a galla la Roma con alcuni ottimi interventi....
Roma, altro che amichevole: col Porto c'è anche una mega rissa
Mancini sblocca di testa a inizio ripresa su corner, poi un fallo di Pepe innesca 5' di grande nervosismo. I portoghesi pareggiano a due minuti dalla fine
AMICHEVOLE - Porto-Roma 1-1
Lunedì la Roma ha iniziato il ritiro in Portogallo - nella regione della Algarve...
 Lun. 26 lug 2021 
I convocati per il ritiro in Portogallo
Pietro Boer Daniel Fuzato Rui Patricio Riccardo Calafiori Roger Ibanez Rick Karsdorp...
I tifosi, i compagni e Mourinho: il nuovo Zaniolo scalda Roma
Il recupero dall’infortunio, la paternità, le scintille in amichevole, la perla contro il Debrecen: un’estate al massimo per il talento giallorosso
Zaniolo e Dzeko, la Roma va
La Roma ha ritrovato Zaniolo. La strada da fare è ancora lunga, ma il segnale più...
 Dom. 25 lug 2021 
Amichevole - Debrecen-Roma 2-5, Le Pagelle
Le pagelle del primo tempo Rui Patricio 6: un tiro, un gol preso. Sfortunato,...
AMICHEVOLE - Debrecen-Roma 2-5
Quarto impegno del precampionato estivo per la Roma di José Mourinho. Dopo i successi...
AMICHEVOLE - Deprecen-Roma, i convocati
23 giallorossi a disposizione per l'amichevole con il Debreceni
Roma, recuperati i leader servono ancora rinforzi
La gara di questa sera a Frosinone contro gli ungheresi del Debrecen chiuderà la...
 Ven. 23 lug 2021 
Mou in difesa, l'attacco è in rodaggio
Per ricostruire la fase difensiva di una squadra - che nell'ultimo biennio ha subito...
 Gio. 22 lug 2021 
Roma, titolari al minimo e giovani al potere. Mourinho ancora senza rinforzi
Ecco finalmente la Roma. La terza amichevole, contro la Triestina (serie C) di Bucchi,...
Mou ha scelto l'attacco
Il suo lavoro è appena iniziato, ma le idee sono già chiare. Nella terza amichevole...
 Mer. 21 lug 2021 
I giovani che non ti aspetti: con Bove e Zalewski la Roma vince ancora
Contro la Triestina terza vittoria in altrettante partite per la squadra di Mourinho. Decisivi i due Primavera, bene Zaniolo
AMICHEVOLE - Triestina-Roma 0-1
Terza amichevole della nuova Roma di Mourinho, quella più attesa. Perché finalmente...
Amichevole - Triestina-Roma, i convocati
Triestina-Roma, i convocati di Mourinho: assenti Rui Patricio, Veretout e Calafiori
 Mar. 20 lug 2021 
 Lun. 19 lug 2021 
Nuova Roma, (non) c'è solo un capitano: Mou gira la fascia e sceglie i suoi leader
Prima Mancini, poi Zaniolo, ora Dzeko. Mourinho non fa mai nulla per caso. E avendo...
 Dom. 18 lug 2021 
Roma, lo psicologo Mou dà la fascia a Dzeko. Ternana battuta 2-0
Assente Pellegrini, con il Montecatini era stato capitano Zaniolo. Stavolta tocca al bosniaco. Reti di Perez e Kumbulla. Da domani al lavoro Rui Patricio
Amichevole, Roma-Ternana 2-0
Seconda vittoria in amchevole per la squadra di Mourinho. A segno Carles Perez e Kumbulla, nel secondo tempo il bosniaco ritrova la fascia dopo 184 giorni
I pilastri di Mourinho, ecco gli insostituibili
José Mourinho ha impiegato un pugno di allenamenti per conquistare la Roma: dallo...
Un drone (giallorosso) per Mourinho: "Guardiamo gli errori"
La tecnologia è un'alleata preziosa per Mourinho, che, oltre ad avvalersi dell'ormai...
 Sab. 17 lug 2021 
Calciomercato Roma, difesa nel mirino. A Mou serve un centrale?
L’anno scorso il reparto ha subito 1,47 gol a partita. Domani la sfida con la Ternana potrebbe già dare indicazioni utili al tecnico, che nella prima uscita ha schierato le coppie Mancini-Kumbulla prima e Smalling-Ibanez poi
Dzeko-Mayoral: alla Roma di Mourinho serve il salto di qualità
In Francia lo chiamano "axe". È la linea immaginaria che unisce portiere, difensore...
Cristante: "E adesso una festa con la Roma"
Intervista all'azzurro fresco vincitore dell'Europeo con l'Italia di Mancini: «Abbiamo fatto felici gli italiani, però non deve finire qui: questa Nazionale non ha smesso di crescere. Ma anche al club manca un trofeo da troppo tempo. I Friedkin e Josè vogliono vincere»
 Ven. 16 lug 2021 
Roma, intensità e competizione: ecco i segreti di Mourinho in allenamento
Allenamenti ad alta intensità e Josè Mourinho sempre al centro del gioco a dare...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>