facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 26 luglio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Eriksen crolla in campo in Danimarca-Finlandia: "È sveglio ed è stato stabilizzato"

Il calciatore dell'Inter è svenuto improvvisamente al 43' del primo tempo: i medici intervengono con il massaggio cardiaco
Sabato 12 giugno 2021
COPENAGHEN (Danimarca) - Dramma durante la partita tra Danimarca e Finlandia, prima sfida del gruppo B agli Europei: il centrocampista danese Christian Eriksen, che milita nell'Inter, è crollato a terra svenuto al 43' del primo tempo sul risultato di 0-0. La partita, che si stava giocando al Parken Stadium di Copenaghen, è stata sospesa. I medici sono intervenuti con il massaggio cardiaco, probabilmente utilizzando anche il defibrillatore. I giocatori in campo si sono immediatamente accorti della gravità della situazione. Eriksen stava camminando in campo in attesa di un fallo laterale a favore della Danimarca quando, improvvisamente, si è accasciato a terra, cadendo in avanti con gli occhi sbarrati.

I compagni di squadra gli fanno da scudo
Durante l'intervento dei medici, i compagni di squadra, visibilmente scossi, hanno fatto scudo per evitare che le telecamere cogliessero i drammatici particolari della scena: successivamente sono stati issati dei teloni bianchi. Quando Eriksen è stato portato via dal campo in barella, i giocatori della Danimarca l'hanno accompagnato continuando a fargli da scudo.

La moglie di Eriksen in lacrime
La moglie di Christian Eriksen è scesa in campo, in lacrime, durante le cure che i medici stavano praticando sul terreno di gioco al marito. Raggiunta da Schmeichel e da capitan Kjaer, la signora Eriksen è rimasta a distanza, consolata dai compagni di squadra del centrocampista dell'Inter. Un frammento video che circola in rete ritrae Eriksen improvvisamente barcollare vicino alla bandierina del calcio d'angolo e piegarsi in avanti. Il giocatore viene colpito a un ginocchio dal pallone poi collassa a terra con gli occhi sbarrati, venendo circondato dai compagni.

"Condizioni stabili, Eriksen è cosciente"
"Eriksen è stato trasferito in ospedale e le sue condizioni sono stabili - si legge in una nota della Uefa - a seguito dell'emergenza medica che ha coinvolto il giocatore danese Christian Eriksen, si è svolta una riunione di emergenza con entrambe le squadre e gli ufficiali di gara e ulteriori informazioni saranno comunicate alle 19.45". La federcalcio danese, in un tweet, fa sapere che "Eriksen è sveglio e sta svolgendo ulteriori esami al Rigshospitalet".

Calciatore sedato, ma cosciente
La conferenza stampa dell'Inghilterra, alla vigilia della sfida con la Croazia a Londra, è stata annullata: era previsto che parlasse Harry Kane, ex compagno di squadra di Eriksen nel Tottenham. Nel frattempo al Parken Stadium di Copenaghen i tifosi sono ancora sugli spalti in attesa di nuove comunicazioni rassicuranti sulle condizioni di Eriksen. Il giocatore sta meglio ed è sotto osservazione: è sedato, ma cosciente e in condizioni stabili. I giocatori sono negli spogliatoi.

Marotta: "C'è cauto ottimismo", l'agente: "Può parlare"
"C'è cauto ottimismo", ha detto a Sky Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter. Con la situazione di Eriksen in miglioramento, c'è la possibilità che la partita tra Danimarca e Finlandia, interrotta poco prima dell'intervallo, riprenda. "Respira e può parlare" ha detto l'agente di Eriksen, Martin Schoots, all'emittente olandese NPO Radio 1.

La partita è ripresa: l'ha voluto Eriksen
La partita è stata sospesa al 43' quando Eriksen ha accusato il malore. Come comunicato, si è ripreso e le squadre sono scese in campo per il secondo tempo. L'ha voluto lo stesso Eriksen, fa sapere la federazione danese, che chiarisce: "E' stato Eriksen a chiederci di tornare a giocare". La squadra ha parlato con il centrocampista che ha chiesto ai compagni di giocare, lo conferma anche Peter Moller, presidente della Federcalcio della Danimarca.

Il possibile motivo del malore
"Sappiamo poco, ma il modo con cui è caduto così all'improvviso mi dà una brutta sensazione dal punto di vista della gravità. Al 98% la causa è un'anomalia cardiaca". Parla così il dottor Josep Brugada, cardiologo dell'Hospital Clinic, del malore che ha colpito Christian Eriksen durante Danimarca-Finlandia. "Potrebbe riguardare qualche patologia cerebrale o aortica, ma tutto comunque riguarda il cuore, qualche problema di aritmia. Se fosse stato un colpo di calore nel giro di pochi minuti avrebbe potuto alzarsi, ma non è stato così", ha aggiunto, come si legge su "As". "Il fatto che sia sveglio significa che Eriksen ha recuperato la circolazione al cuore. Questo arresto cardiaco, comunque, ha avuto poche conseguenze per la prontezza di chi lo ha soccorso e per la vicinanza dell'ospedale allo stadio", ha concluso.

Il gesto di Kjaer che ha salvato Eriksen
Simon Kjaer è stato decisivo nei concitati minuti in cui Christian Eriksen era a terra privo di sensi. Secondo il quotidiano inglese Mirror, il capitano danese, una volta capito cosa fosse accaduto, è corso verso il compagno, lo ha stabilizzato sulla schiena e ha liberato le vie aeree, iniziando poi la manovra di rianimazione. I medici, arrivati dopo pochi istanti, hanno continuato ad eseguire il massaggio cardiaco, prima che il calciatore venisse rianimato e portato negli spogliatoi.

Lukaku segna e dedica il gol a Eriksen
Lukaku segna in Belgio-Russia il gol dell'1-0, poi corre verso la telecamera e dedica la rete al suo compagno di squadra all'Inter e amico Eriksen.

"Il peggio è passato"
"Fortuna che sia successo mentre Eriksen era in campo. Ho ripensato subito a Morosini, mi è sembrato di rivedere la stessa scena. Ma è stato fatto tutto il necessario, per quello che ho visto io. Il soccorso è stato immediato, il protocollo è stato rispettato e ora mi sembra di poter dire che il peggio è passato". Così Roberto Vannicelli, cardiologo dello sport e medico della nazionale di pallavolo.

Premio del migliore in campo a Eriksen
"La Star of the Match di stasera è Christian Eriksen. Ti auguriamo una pronta guarigione, Christian". La Uefa ha deciso di assegnare il premio di migliore in campo di Danimarca-Finlandia al centrocampista danese dell'Inter, dopo la grande paura vissuta al 43' del primo tempo. "Il calcio è un gioco bellissimo e Christian lo interpreta magnificamente", ha aggiunto il presidente Uefa, Aleksander Ceferin, dopo l'annuncio del premio come migliore in campo.
COMMENTI
Area Utente
Login

Nazionale - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 25 lug 2021 
Oggi a Frosinone test per il green pass
La quarta amichevole della Roma sarà ricordata come il primo esperimento su scala...
 Ven. 23 lug 2021 
Calciomercato Roma, Azmoun primo nome per l'attacco di Mourinho, ma la trattativa non è semplice
I giallorossi hanno messo nel mirino l'attaccante iraniano dello Zenit San Pietroburgo, sul quale c'è anche il Bayer Leverkusen
 Gio. 22 lug 2021 
Calciomercato Roma, ecco il primo nome di Tiago Pinto per sostituire Pedro
Lo spagnolo da una settimana si allena a Trigoria individualmente e non partirà per il ritiro in Portogallo: il trentatreenne sta cercando un'altra squadra
Viña ai dettagli, poi l'affondo Xhaka. E appena esce Pedro tutto su Kostic
Il mercato della Roma comincia a movimentarsi. Sia in entrata che in uscita il general...
 Mer. 21 lug 2021 
Viva Vina. Fascia blindata. La Roma chiude per il terzino e aspetta Xhaka
"Il mercato va bene. Arriva Vina. Speriamo anche Xhaka, ma facciamo uno per volta",...
 Mar. 20 lug 2021 
Calciomercato Roma, da Cafu a Vina 24 anni dopo. Ecco chi è il nuovo acquisto giallorosso
A distanza di tanti anni il club capitolino pesca di nuovo dal Palmeiras, questa volta per un terzino sinistro
Roma, c'è Vina dopo Spinazzola. Via libera per Xhaka
«Corsa e sacrificio». Somiglia allo slogan della nuova Roma di Mourinho. In realtà...
 Lun. 19 lug 2021 
Costanzo: "Lo stadio ce lo faranno fare. Altrimenti faremo un gran casino..."
Durante la trasmissione Te la do io Tokyo, è intervenuto Maurizio Costanzo,...
Calciomercato Roma, sempre più vicino Matias Vina. L'offerta ufficiale: 10 milioni + 2,5 di bonus
Sempre più vicino Matias VIÑA. L'offerta ufficiale della Roma al Palmeiras è 10...
Calciomercato Roma, come è difficile fare a Mourinho il regalo di un terzino
Spinazzola, dopo la rottura del tendine di Achille in Italia-Belgio, starà fuori...
 Dom. 18 lug 2021 
USSI e FNSI contro la Roma: "Leso il diritto di cronaca"
"La Roma nega il diritto di cronaca. L'accesso alle fonti e il diritto al lavoro non vanno limitati"
Nessuna revoca a Tor di Valle e adesso i Friedkin cambiano i piani
Se quello che la città di Roma intendeva sottoporre al mondo internazionale del...
 Sab. 17 lug 2021 
Stadi, è braccio di ferro
Il calcio giocato unisce il Paese, quello parlato lo divide. Non è uno scontro,...
Cristante: "E adesso una festa con la Roma"
Intervista all'azzurro fresco vincitore dell'Europeo con l'Italia di Mancini: «Abbiamo fatto felici gli italiani, però non deve finire qui: questa Nazionale non ha smesso di crescere. Ma anche al club manca un trofeo da troppo tempo. I Friedkin e Josè vogliono vincere»
 Gio. 15 lug 2021 
Roma e Mourinho, debutto al buio. Che attesa per Zaniolo!
Oggi (ore 18) esordio contro il Montecatini in una Trigoria blindata. Lo Special One ha già conquistato i giocatori e darà spazio a tutti: l’azzurro gioca la prima partita nove mesi dopo l’infortunio di settembre
 Mer. 14 lug 2021 
RUI PATRICIO: "Obiettivo è dare il massimo. Molto entusiasta di poter lavorare con Mourinho" (VIDEO)
"Sono molto felice di essere qua, voglio dare il massimo"
Da Xhaka a Van Aanholt, la lista della spesa di Mou ora punta su regista e terzino
Sistemata la porta con Rui Patricio e per quanto permesso dall’indice di liquidità, la Roma è al lavoro per le prossime due pedine: col capitano della Svizzera c’è un accordo personale ma manca con l’Arsenal, per il laterale sinistro occhio anche a Telles
Mourinho vota Donnarumma: "Il migliore di Euro 2020"
Il tecnico della Roma è d'accordo con la Uefa: "E' stato decisivo e non ha commesso errori. Per l'Inghilterra scelgo Walker"
"Autobus non autorizzato, Bonucci e Chiellini determinati a sfilare": Prefetto di Roma all'attacco
Il prefetto di Roma Matteo Piantedosi conferma che la sfilata era vietata: "Chiellini e Bonucci hanno rappresentato il loro intendimento al personale in servizio".
I 5 giocatori della Nazionale che potrebbero cambiare maglia
Dopo la Nazionale, il ritorno ai club: quale maglia vestiranno la prossima stagione questi giocatori?
Spinazzola: "Sono state ore pesanti. Mourinho mi ha detto che mi aspetta"
Spinazzola: "A Monaco ho finito le lacrime. Ora sono distrutto, ma non smetto di sorridere"
 Mar. 13 lug 2021 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Rui Patricio
RUI PATRICIO È UN NUOVO CALCIATORE GIALLOROSSO
Il tuffo di De Rossi e la Nazionale dei riti (VIDEO)
Un simpatico retroscena sul video di Daniele De Rossi che tanti sorrisi ha strappato...
Ecco il primo dono per Mourinho: santoni, guanti e yoga per la Roma
E' arrivato il giorno di Rui Patricio: il primo regalo dei Friedkin a Josè Mourinho...
 Dom. 11 lug 2021 
ITALIA CAMPIONE D'EUROPA!!!
Dopo soli due minuti segna Shaw, ma gli azzurri pareggiano con Bonucci al 67' e trionfano dopo i tiri dal dischetto. Mancini in lacrime, a Wembley la festa è tutta azzurra
Roma, le regole di Mourinho: Trigoria nelle sue mani
Potenziati i teloni a bordo campo per rendere top secret ogni allenamento. Amichevoli off limits e ritiro in Portogallo super protetto
 Sab. 10 lug 2021 
Calciomercato Roma, ricetta Mourinho: tre rinforzi subito
In arrivo Rui Patricio, Xhaka e un terzino. Difensore centrale: avanza Hinteregger
Spinazzola: "Sarò a Wembley con l'Italia. Voglio esultare con le stampelle"
Il terzino della Roma e della Nazionale, grande assente della finale dell'Europeo, sarà presente a Wembley per incitare i suoi compagni di squadra
 Ven. 09 lug 2021 
Calciomercato Roma, Rui, Xhaka e il terzino primi regali per José
La mediazione di Jorge Mendes per il portiere del Wolverhampton può rappresentare la svolta. A sinistra Belsebaini o Marcos Alonso come soluzione tampone: la situazione
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>