facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 29 luglio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, Pizarro: "Mourinho un gran colpo. E io con Spalletti..."

Domenica 30 maggio 2021
David Marcelo Pizarro Cortés, detto il Pek. il nomignolo è un regalino di Luciano Spalletti. La coppia, chissà, potrebbe ricomporsi, a Napoli. «A Napoli, per ora, vado per mangiare la mozzarella di bufala...», dice.

Non l'ha chiamata per entrare nel suo staff?
«No».

Ma ci andrebbe?
«Certo. Sto facendo il corso di allenatore, quindi sarebbe un'esperienza formativa. Luciano, poco tempo fa, ha invitato tutti i partecipanti al corso a casa sua. Una tenuta bellissima, abbiamo mangiato bene, ma non mi ha chiesto nulla».

Si diverte a Coverciano?
«Otto ore al giorno di lezione, interessante, e stancante».

Ha molti compagni noti, da Vieri a De Rossi.
«C'è anche Matri, che fa doppio corso: anche quello da ds. Bobo ci svolta le giornate, le alleggerisce con le sue battute. Divertente. Daniele è un predestinato, ha mille richieste, ma come me, non ha ancora il patentino. Ha un vantaggio: il papà, che fa l'allenatore e gli insegna tanto».

C'è anche Del Piero?
«Sì, lui è come De Rossi. Intelligente, preparato. Si farà».

E lei com'è?
«Io sono silenzioso, ascolto, prendo appunti. Seguivo il corso anche dal Cile, mi svegliavo alle 4 di notte. Durissima».

Ma la sua ambizione qual è?
«Una volta volevo fare la carriera nella federazione cilena, oggi penso di poter allenare una nazionale del mio paese, magari cominciando con una giovanile. Vorrei creare un mio staff. Poi magari un giorno, vincere il mio primo scudetto in Italia. Purtroppo l'ho solo sfiorato».

Il suo riferimento è Bielsa?
«Per il Cile grande riferimento, ci ha cambiato mentalità».

Ma il maestro, e torniamo a bomba, è Spalletti?
«Con lui ho passato quattro anni a Udine, tre a Roma. Il suo modo di preparare le partite resta unico. In campo succedeva quello che ci trasmetteva in settimana».

Di lui cosa non prenderebbe?
«Se trovo un mio giocatore nello stesso ristorante, il conto non glielo pago».

E' un po' tirchio, lei.
«No, macché. Da allenatore non vorrei essere equivocato».

Parliamo della "sua Roma: Mourinho.
«Un grande colpo. Ha vinto, ha carisma, ha portato entusiasmo. Alla grande».

Ma lui basta per vincere?
«Come dice Allegri: servono pure i giocatori bravi. La Roma ha una buona base. Serve, e ce lo insegnano a Coverciano, qualità in ogni calciatore: tutti devono essere registi. Ma serve pure carattere, che è un po' mancato quest'anno, calciatori che ti trascinino dal lunedì al lunedì, gente che faccia capire ai ragazzi che bisogna pensare al calcio, non ai tatuaggi e alle macchine. Oggi c'è molta distanza, c'è gente che non alza mai la testa, guardate come hanno "congedato" Gattuso, con un tweet. Noèn esiste. Si dovrebbe tornare un po' al passato».

Un consiglio a Zaniolo?
«Io l'ho vissuto con Pepito Rossi, un fenomeno, bloccato dagli infortuni. Quello è il problema principale. Nicolò deve essere aiutato, fuori dal campo, dalla società. Deve evitare certi rumori extra calcio».

Terrebbe Dzeko?
«Sì. Però serve un altro attaccante titolare, con cui, magari, giocare insieme».
Da allenatore, le avrebbe tolto la fascia.
«No. Sbagliato mettere le questioni personali davanti a quelle della squadra».

Villar. Pensa davvero che sia come Kakà?
«Ha grandi potenzialità, è un bravo ragazzo, non è un montato. Si è un po' rilassato e l'andamento della Roma non lo ha aiutato. Ha bisogno di Mou».

Via Conte ma ecco Allegri, Spalletti e Mourinho. Il calcio italiano potrebbe tornare in alto?
«Deve tornare in alto. Voi dovete leggere un po' di più la vostra storia invece di copiare il calcio degli altri. Quattro mondiali magari li avesse vinti il Cile. Avete una storia importante, ricordatevela, tornate alle origini. E investite più sui vostri ragazzi. Ve lo dice uno straniero».
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

De Rossi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 27 lug 2021 
Il premio di Tripi: sempre titolare in ritiro con José
Tripi gioca sempre. È una delle certezze della prima Roma di Mourinho. In che posizione...
 Sab. 24 lug 2021 
La Under 14 affidata a Mattia Scala, la 17 a Ciaralli
Ristrutturazione completata. La Roma ha riempito tutte le caselle del settore...
 Ven. 23 lug 2021 
Roma: da Tripi a Bove, da Zalewski a Ciervo, quanti giovani in rampa di lancio
Alberto De Rossi, fresco di rinnovo, li ha formati, ora Mourinho li valuta per la prima squadra. Partendo dal suo motto: “Se uno è bravo gioca, non conta l’età”
Mou in difesa, l'attacco è in rodaggio
Per ricostruire la fase difensiva di una squadra - che nell'ultimo biennio ha subito...
 Mer. 21 lug 2021 
I giovani che non ti aspetti: con Bove e Zalewski la Roma vince ancora
Contro la Triestina terza vittoria in altrettante partite per la squadra di Mourinho. Decisivi i due Primavera, bene Zaniolo
 Sab. 17 lug 2021 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Alberto De Rossi rinnova il contratto da tecnico della primavera
Alberto De Rossi: "Amo il mio lavoro, lo svolgo con infinita passione. Lo faccio per la squadra della mia città, per la squadra del mio cuore"
Cristante: "E adesso una festa con la Roma"
Intervista all'azzurro fresco vincitore dell'Europeo con l'Italia di Mancini: «Abbiamo fatto felici gli italiani, però non deve finire qui: questa Nazionale non ha smesso di crescere. Ma anche al club manca un trofeo da troppo tempo. I Friedkin e Josè vogliono vincere»
 Mer. 14 lug 2021 
Italia, De Rossi riflette: addio a Mancini? Vuole fare l'allenatore
L'ex giallorosso punta a diventare tecnico: il ruolo in azzurro può aiutarlo
Spinazzola: "Sono state ore pesanti. Mourinho mi ha detto che mi aspetta"
Spinazzola: "A Monaco ho finito le lacrime. Ora sono distrutto, ma non smetto di sorridere"
 Mar. 13 lug 2021 
Roma, leader Cristante: da Mancini a Mourinho lo amano tutti
Riservato ma sempre più protagonista. Dal trionfo azzurro al giallorosso: lo Special One lo aspetta
Il tuffo di De Rossi e la Nazionale dei riti (VIDEO)
Un simpatico retroscena sul video di Daniele De Rossi che tanti sorrisi ha strappato...
 Dom. 11 lug 2021 
Dzeko-Pellegrini, capitani in scadenza. Totti: "Con Mourinho grandi acquisti"
Due capitani, entrambi in scadenza tra un anno, entrambi in attesa di capire il...
 Mer. 07 lug 2021 
Luis Enrique: "Brava Italia, in finale faccio il tifo per te"
Luis Enrique accetta con molta sportività la sconfitta e l’eliminazione della Spagna ai rigori. Non gli sono bastati schierare un ‘falso 9’ e la qualità di Dani Olmo per battere l’Italia. “Avevo visto la partita contro il Belgio e cosa era successo con Lukaku”, spiega. Poi con molto fairplay ammette: “Faccio i complimenti agli Azzurri e spero che possano fare un’altra bella prestazione in finale, cercando di vincere il trofeo”.
 Gio. 01 lug 2021 
Jesus: "Sono stato bene alla Roma. Lascio ai tifosi quello che sono, non quello che ho vinto"
“Sono rimasto a Roma per la mia famiglia. Potevo dare di più”
 Lun. 28 giu 2021 
Sabatini: "Roma mia, con Mourinho e Zaniolo hai tutto: credi nello scudetto"
"I Friedkin non hanno bisogno di consigli. Mourinho? È troppo furbo e intelligente"
 Ven. 25 giu 2021 
Calciomercato Roma, accordo con il Cittadella per Antonucci, pronto un triennale
La Roma vicina a completare un'operazione in uscita. Aspettando di piazzare gli...
Mourinho studia i giovani
In attesa di accogliere i primi colpi di mercato, José Mourinho vuole studiare da...
 Gio. 24 giu 2021 
Primavera, via alla rifondazione. Società delusa
È stata una grande delusione. Una bocciatura prematura e inattesa. La Primavera...
 Mer. 23 giu 2021 
Calciomercato Roma, Tiago Pinto vola a Milano per le cessioni. Poi acquisti e rinnovi
Il general manager giallorosso ha bisogno di sfoltire la rosa e abbassare il monte ingaggi prima di blindare Pellegrini e Mancini
 Mar. 22 giu 2021 
PRIMAVERA 1 - Roma-Atalanta 1-2. Giallorossi eliminati
Nella gara unica del 1° turno della fase finale del Campionato Primavera 1 TIM Trofeo...
 Lun. 21 giu 2021 
Pellegrini, il suo rinnovo ha un doppio valore
Come Totti e De Rossi prima di lui, anche Pellegrini è finito al centro dell'attenzione...
 Mer. 16 giu 2021 
Darboe, dopo la Roma la gioia più grande: in Gambia riabbraccia la mamma dopo 5 anni
Aveva lasciato il suo Paese e la famiglia su un barcone, con un progetto di protezione per richiedenti asilo e la speranza di una vita migliore in Italia
Primavera, De Rossi: "Troppi punti persi, ma buon lavoro" - Zalewski: "Con grinta contro l'Atalanta"
PRIMAVERA 1 - BOLOGNA-ROMA 2-4, LE INTERVISTE POST PARTITA Partita con qualche insidia,...
PRIMAVERA 1 - Bologna-Roma 2-4
Nella 30ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Baby a Bologna, De Rossi pensa già ai playoff
L'ultimo giro di giostra e poi inizia la corsa al titolo. La Primavera della Roma,...
 Lun. 14 giu 2021 
Primavera super, playoff blindati. Tanti baby sognano la Roma di Mou
Baciati dal sole. E anche da un pizzico di fortuna. Missione compiuta dai baby della...
 Dom. 13 giu 2021 
PRIMAVERA 1 - Roma-Milan 2-0
Nella 29ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Ven. 11 giu 2021 
Totti all'Olimpico quattro anni dopo. I tifosi: "Quanto ci manchi"
Aveva partecipato all'addio di De Rossi ma da bordocampo, nell'inaugurazione è tornato sul campo che per oltre venticinque anni è stato la sua casa
 Gio. 10 giu 2021 
Calciomercato Roma, i tifosi divisi sull'addio di Pellegrini: "Non ci sono più i Totti e i De Rossi"
Il Barcellona ha presentato un'offerta a Tiago Pinto, i tifosi: "Delusi, ma non ci strappiamo i capelli in caso di cessione"
 Mer. 09 giu 2021 
PRIMAVERA 1 - Sassuolo-Roma 2-1
Nella 28ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>