facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 29 luglio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Il metodo Mou sbarca a Trigoria: da Pellegrini a Dzeko, i primi colloqui

Come fece al Tottenham, storia raccontata nella serie di Amazon Prime, the Special One individuerà i giocatori chiave da "catechizzare" per ottenere il meglio dal gruppo
Martedì 18 maggio 2021
"All or nothing": tutto José Mourinho, tutti per José Mourinho. Quando arriverà? Cosa farà? Cosa dirà? Dove vivrà? Tutto Mou, appunto. E niente (da dire), almeno fino a che non metterà piede in città prima e a Trigoria poi. Ammesso che sia questo l'ordine.

Perché, come si vede chiaramente nella serie di Amazon Prime che racconta i suoi primi mesi al Tottenham, per Mourinho l'ambiente, la città, la quotidianità sono contorno. Per lui, almeno agli albori di una nuova avventura, esistono solo giocatori e campo di allenamento.

I PRESCELTI — All'inizio dell'esperienza al Tottenham Mou ne individua quattro. O almeno la serie così ce li racconta: il capitano Kane, che dà l'esempio "anche solo per come si comporta e lavora". Mourinho ci parla subito e al secondo allenamento lo invita ad andare a casa per stare con la famiglia e mettere a letto i figli. Inevitabile il pensiero al primo colloquio che farà con il capitano della Roma, Lorenzo Pellegrini. Anche a lui, forse, Mou dirà le stesse parole dette a Kane: "Io posso renderti un giocatore universale anche fuori dall'Inghilterra". Anche senza fascia al braccio, un leader dello spogliatoio del Tottenham è Moussa Sissoko, giocatore d'esperienza e personalità, guida carismatica del gruppo. Nel bene e nel male. Mou viene avvertito di questo da un suo collaboratore, nella Roma non servirà. Sa già l'importanza di Dzeko e gli sarà bastato vedere gli applausi dei compagni nel derby per capire ogni cosa e ne terrà conto. Ma il capo del gruppo sarà sempre e comunque lui: Sissoko si è adeguato in fretta, Dzeko dovrà fare lo stesso.

TEMPO E TALENTO — Discorso identico per il giocatore più talentuoso del gruppo, ma con la testa più calda. Negli Spurs è Dele Alli, classe infinita, carattere particolare. Mourinho, il primo giorno, davanti a tutta la squadra gli dice di aver capito che non ama allenarsi bene (eufemismo) ma poi cerca di spronarlo ribadendogli spesso che tutto si può fermare meno che il tempo, e così rischia di vivere di rimpianti. Il pensiero va immediatamente a Nicolò Zaniolo e non perché non si alleni nel migliore dei modi ma perché, al netto dei due infortuni, non avere la testa giusta rischia di frenare un talento che è grande come quello di Dele Alli, se non di più. Mourinho, e lo ripete spessissimo nella serie, non vuole bravi ragazzi ("siatelo a casa"), ma una squadra di "bastardi. Le brave persone non vincono i trofei e nella storia ci si resta solo se si vincono i trofei". È una mantra, il suo, che il Tottenham ascolta senza riuscire fino in fondo a capire, anche se lui chiede a tutti: "Fidatevi di me, solo questo". Qualcuno, almeno all'inizio, è più pronto di altri: Vertonghen, difensore oggi al Benfica e punto di riferimento della nazionale belga. A Mou viene descritto "sempre al limite e pronto alla guerra" e qui il riferimento va a Gianluca Mancini, che sembra essere pronto a fare la guerra per José e con José. Proprio come il suo idolo e amico Marco Materazzi, uno che sa perfettamente il significato di "All or nothing". Glielo ha insegnato proprio Mourinho.
di Chiara Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 28 lug 2021 
MANCINI: "Partita combattuta e allenante, ci siamo divertiti"
AMICHEVOLE - Porto-Roma 1-1, LE INTERVISTE POST PARTITA Sono allenanti partite come...
Florenzi-Roma: futuro incerto, per ora. Ma l'addio è l'opzione più probabile
Il campione d’Europa è legatissimo alla squadra della sua vita, ma non è convinto di restare e il club non è sicuro di riportarlo a casa
 Mar. 27 lug 2021 
Secondo allenamento dei giallorossi in Portogallo: individuale per Veretout
La squadra prosegue la preparazione estiva: domani il match contro il Porto
Roma, il ritiro in Portogallo: tutto sul resort, gli allenamenti e le amichevoli
È cominciata la seconda fase del ritiro, quella che ieri ha portato i giallorossi nella terra di Mourinho e Tiago Pinto
E Dzeko si riprese la Roma
Mourinho, volato ieri in Portogallo, se lo tiene stretto. Perché in giro, uno come...
 Lun. 26 lug 2021 
La Roma vola in Portogallo: ora il ritiro nel lusso a cinque stelle, spesi circa 400mila euro
La squadra questa mattina ha preso un volo per Faro, poi si sposterà nel resort Tivoli Carvoeiro
RITIRO ROMA, la squadra vola in Portogallo. Presente anche Tiago Pinto
La Roma chiude la prima fase del precampionato con la vittoria per 5-2 nell'amichevole...
 Sab. 24 lug 2021 
La squadra è molle, Mou alza la voce: "Fuori gli attributi"
L'aria deve cambiare, e in fretta, nello spogliatoio della Roma. José Mourinho non...
 Ven. 23 lug 2021 
Roma, altro stop per Veretout in allenamento. Zaniolo out: è papà
La squadra questa mattina è scesa in campo per la prima delle due sedute. Problema muscolare per il francese, il centrocampista out per la nascita del figlio Tommaso
Roma, Mourinho a Trigoria alle 7 del mattino: "Lavoriamo"
Lo Special One non perde tempo: oggi prevista doppia seduta
 Mer. 21 lug 2021 
Triestina-Roma 0-1 - Le pagelle
La formazione del primo tempo Fuzato 6: non deve fare niente, come previsto....
VINA: "È un sogno che si sta avverando. Sarà un onore essere allenati da Mourinho"
Matias Vina è praticamente un nuovo giocatore della Roma e, dal Brasile, arrivano...
 Mar. 20 lug 2021 
Roma, da oggi si allenano a Trigoria gli "esuberi": Pedro, Pastore, Nzonzi, Santon, Fazio...
Ingaggi pesanti, zero possibilità di rientrare nei piani di Mourinho. Con un'eccezione...
Calciomercato Roma, da Cafu a Vina 24 anni dopo. Ecco chi è il nuovo acquisto giallorosso
A distanza di tanti anni il club capitolino pesca di nuovo dal Palmeiras, questa volta per un terzino sinistro
Roma, c'è Vina dopo Spinazzola. Via libera per Xhaka
«Corsa e sacrificio». Somiglia allo slogan della nuova Roma di Mourinho. In realtà...
Mou fa lo psicologo per il bene della Roma
Due settimane esatte di lavoro. Tanto ci ha messo Josè Mourinho a cancellare la...
Droni, barriere e pugno duro: il segno di Mou
La curiosità è destinata a restar tale ancora un po'. Come stia vivendo le prime...
 Lun. 19 lug 2021 
Ancora Carles Perez, poi Kumbulla
Buona anche la seconda per la Roma. Con la Ternana il coefficiente di difficoltà...
 Dom. 18 lug 2021 
Rui Patricio, voglia di Roma: rinuncia alle vacanze e domani farà il primo allenamento
Rui Patricio ha voglia di Roma. Arrivato martedì nella Capitale, il portiere portoghese...
Un drone (giallorosso) per Mourinho: "Guardiamo gli errori"
La tecnologia è un'alleata preziosa per Mourinho, che, oltre ad avvalersi dell'ormai...
 Sab. 17 lug 2021 
Roma, domani l'amichevole contro la Ternana: Zaniolo osservato speciale
Domani ore 18 nel centro sportivo di Trigoria la Roma di José Mourinho giocherà...
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Alberto De Rossi rinnova il contratto da tecnico della primavera
Alberto De Rossi: "Amo il mio lavoro, lo svolgo con infinita passione. Lo faccio per la squadra della mia città, per la squadra del mio cuore"
Mourinho manda al tappeto anche Veretout
Allenamenti intensi, giocatori stremati ma tutti felici. Grande feeling tra il tecnico e Dzeko. Zaniolo va al massimo, Darboe è un pupillo dello staff e i portieri lavorano sodo
Roma, urla e tattica: i segreti del metodo Mourinho
Il silenzio che precede l'inizio della seduta pomeridiana, è rotto soltanto dal...
Olsen vicino al Lilla in prestito. Viña in pole per la fascia di Spina
Tiago Pinto ieri non ha assistito all'allenamento della squadra, comprensibile visto...
Mou studia l'attacco
Mourinho ha già le idee chiare. In attesa di ricevere i regali chiesti a Tiago Pinto...
Dzeko-Mayoral: alla Roma di Mourinho serve il salto di qualità
In Francia lo chiamano "axe". È la linea immaginaria che unisce portiere, difensore...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>