facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 21 giugno 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Nuovo stadio nell'era Friedkin: "Mercati generali o Gazometro"

Sabato 08 maggio 2021
All'ombra del Gazometro. Oppure sulle spoglie degli ex Mercati generali. Che sia sul lato che si specchia nel Tevere o su quello che guarda la Garbatella, la Roma ha messo gli occhi sull'Ostiense per calare il progetto del nuovo stadio giallorosso. I primi documenti sono già stati vagliati e la prima opzione prevederebbe una collaborazione con Eni, che sui suoi terreni avrebbe in mente di realizzare una città della sostenibilità con tanto di mini-ateneo. Come sanno bene i tifosi, euforici per la notizia dell'arrivo di mister Josè Mourinho, "sostenibilità" è la parola chiave della presidenza Friedkin.

L'idea di calare uno stadio da non più di 40 mila posti in un contesto simile intriga, tanto più che per la bonifica bisognerebbe sbancare di 5 metri l'area e che l'operazione è una delle basi per realizzare la base di un ipotetico impianto sportivo. Poi ci sono i Mercati generali. Il Campidoglio è stufo di attendere la loro riqualificazione e presto gli uffici del Comune potrebbero mettere in mora il gruppo Toti, concessionario dell'opera già approvata.

Se l'area dovesse liberarsi, potrebbe finire al centro degli appettiti romanisti. Con il rischio, però, di incrociare di nuovo il vecchio partner in affari: anche Radovan Vitek avrebbe espresso il suo interesse per gli ex Mercati generali. Un incontro che, dopo le minacce di risolvere in tribunale lo stop alla joint venture sull'ormai ex progetto di Tor di Valle, potrebbe risultare particolarmente piacevole. Soprattutto per la Roma, che si sente sotto ricatto: la delibera con cui è stato sancito il pubblico interesse per lo stadio sui terreni dell'Eurnova di Luca Parnasi è ancora in piedi nonostante il "no" del club di Trigoria a un progetto mastodontico e definito "non più sostenibile»" da realizzare peraltro su un terreno ancora pignorato.

La promessa del Campidoglio grillino di ritirare il pubblico interesse entro 30 giorni per iniziare a lavorare su un'altra area non è stata mantenuta. Ne sono passati più di 45, quasi 50, e la situazione non è ancora cambiata. E la dirigenza romanista si è iniziata a chiedere perché. Anche per questo balletto politico-burocratico, se Eni fosse disposta ad aprire una trattativa, in ottica futura la Roma preferirebbe mettersi al tavolo con un privato più che puntare su un'area interamente di proprietà pubblica.
di L. D’ Albergo
Fonte: La Repubblica
COMMENTI
Area Utente
Login

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 15 giu 2021 
Xhaka ha annunciato ai compagni che il suo futuro è a Roma
Dopo pochi giorni dall'inizio degli Europei, la Svizzera ha già stabilito un record:...
 Lun. 14 giu 2021 
ITALIA, seduta differenziata per Florenzi
Le buone notizie, dopo l'allenamento di lunedì, riguardano Berardi e Verratti: entrambi...
Szczesny, incredibile record e altro autogol della Juve agli Europei
La sfortunata autorete del portiere polacco ha permesso alla Slovacchia di portarsi in vantaggio al 18'
Maicon al Tre Penne: potrebbe sfidare Mourinho in Conference League
Il difensore brasiliano, ex Inter, sarà nella squadra del San Marino per la qualificazione della competizione europea: probabile incontro con la Roma
Schick, le magie e i rimpianti dei tifosi della Roma: "Se fosse costante..."
In giallorosso l'attaccante aveva deluso, in Bundesliga sta ritrovando fiducia. i tifosi divisi tra rimpianto e scetticismo
Mou: "Trovatemi una punta egoista da 30 gol e la porto alla Roma..."
Il pensiero del tecnico: “Vorrei un attaccante che quando non segna comunque continua a giocare, tipo Kane”. E Dzeko potrebbe restare...
Freuler: "Xhaka alla Roma? Mi ha chiesto una cosa..."
Parla il centrocampista della Svizzera che mercoledì incontrerà gli azzurri: "Un sogno affrontare l'Italia. Chiamerò Toloi e Pessina, sarà bello vederli all'Olimpico"
Chi è, come gioca e quanto segna Daka del Salisburgo, il nuovo obiettivo di Mou per la Roma
Nato a Chingola, Zambia, nel 1998, è un prodotto del settore giovanile del Salisburgo che lo ha cresciuto da quando era ancora minorenne. Con il club austriaco nell’ultima stagione ha segnato 34 reti in 42 partite, per un totale con il club di 68 centri in 125 presenze
Europeo, Spinazzola il terzino diventato ala per l'Italia di Mancini
Spina, come lo chiama affettuosamente anche Mancini, è il simbolo di questa Italia...
Un biennio di numeri choc: Mourinho riparte quasi da zero. "Nessuno ha più fame di vittoria di me"
«C'è molto lavoro da fare». Poche parole ma mirate. Mourinho ha le idee chiare:...
È partita l'epurazione di Mourinho
Non sono previsti ritorni di fiamma, almeno per ora. Se Tiago Pinto riuscirà a trovare...
Sabatini: "Kjaer era un leader. Roma gli fece pagare un mezzo passo falso in un derby"
Rino Foschi lo portò al Palermo nel 2008. Tre anni dopo Sabatini mosse mari e monti...
Zaniolo e Mkhitaryan le vere certezze di Mourinho
In attacco sono in 5 per due maglie. Due posti sono già assegnati a Zaniolo e Mkhitaryan....
Un murale dedicato al grande tifoso Alberto Sordi
Avrà addosso gli occhi di tutti i romanisti, Granit Xhaka, che mercoledì con la...
Addio a Pastore. Sempre più vicina la risoluzione: Spagna o Argentina?
In questi giorni Pastore è a Miami con la famiglia. Sono ore intense perchè da una...
Florenzi-PSG: domani scadono i termini del riscatto
Il PSG aspetta sempre segnali dall'Inter per Hakimi dopo l'offerta da 60 milioni...
Nuova Roma: ecco le regole di Mourinho
Si avvicina il giorno del raduno e Mourinho preferirebbe far svolgere almeno parte...
Mossa Friedkin: un americano curerà la Roma
Si rinnova il settore sanitario. I Friedkin cambieranno profondamente la struttura,...
Primavera super, playoff blindati. Tanti baby sognano la Roma di Mou
Baciati dal sole. E anche da un pizzico di fortuna. Missione compiuta dai baby della...
Roma, quale è il vero Smalling? A Mourinho serve una risposta
Finora alla Roma sono stati accostati tanti possibili acquisti: attaccanti (Belotti,...
Da Isak a Daka: caccia alla punta
Tiago Pinto continua a studiare le strategie di mercato, in entrata e in uscita, e si concentra sul reparto offensivo: settimana decisiva anche per Dzeko
Stadio Roma, c'è la spinta del Comune
Lo stadio della discordia. Mentre il progetto di Tor di Valle entro la fine del...
 Dom. 13 giu 2021 
Totti: "Prima o poi qualcuno prenderà la 10 della Roma"
A Mosca Francesco Totti, ex capitano e dirigente della Roma, è stato intervistato:...
PROVIDENCE torna a correre
Il giovane della Roma Ruben Providence è tornato già da qualche giorno a correre...
Calciomercato Roma, Pinto torna in Italia: priorità ai rinnovi, poi cessioni e acquisti
Oggi il gm della Roma Tiago Pinto è tronato in Italia dopo una breve vacanza in...
Mourinho: "Ho pregato e pianto per Eriksen, ora possiamo festeggiare"
Impegnato nelle vesti di commentatore di Euro 2020 per TalkSport, il tecnico...
PRIMAVERA 1 - Roma-Milan 2-0
Nella 29ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Tiago Pinto lavora a una rosa più light: ballano almeno 70 milioni per la Roma
La priorità del club è piazzare gli esuberi. Quella di Pastore è la questione più spinosa: si punta a una risoluzione con buonuscita
Manfredonia e quel dramma sfiorato: "Finii in coma. Ora la medicina ha fatto progressi"
L'ex giocatore della Roma fu colpito da un arresto cardiaco in una fredda partita del dicembre '89 contro il Bologna: "Spero che Eriksen si riprenda come ho fatto io, questo conta"
Eresia Spinazzola, l'eversore aggiunto del ct sacrilego
L'eresia è uno scandalo. Una contraddizione della verità rivelata. Una rovina sia...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>