facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 17 giugno 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, niente miracolo: la vittoria sullo United non basta

Doppietta di Cavani per i Red Devils, Dzeko, Cristante e Zalewski per Fonseca. In finale ci vanno gli inglesi in virtù del 6-2 dell'andata
Giovedì 06 maggio 2021
Una vittoria piena di cose. Dove dentro c'è l'orgoglio della rivincita, la voglia di mettersi in mostra agli occhi di Mourinho e il rammarico per il drammatico secondo tempo di Manchester. La Roma stavolta supera lo United per 3-2 grazie alle reti di Dzeko, Cristante e del giovane Zalewski (occhio, è un talento), tutte giunte nella ripresa. E per un po' ha anche sperato nella clamorosa remuntada, quando sul 2-1 De Gea ha piazzato una serie di interventi assolutamente decisivi. A portare lo United in salvo è invece stato ancora una volta Cavani, autore di una doppietta, esattamente come all'andata. Il suo, evidentemente, è un conto aperto con la Roma, visto che con i due di ieri sono ben 13 i gol segnati in carriera ai giallorossi. A Fonseca e i suoi ragazzi resta comunque l'orgoglio di aver dimostrato di potersela giocare davvero alla pari. Anche se con quello, appunto, c'è anche un pieno di rammarico difficile da digerire.

ANCORA CAVANI — Fonseca si schiera con il 4-1-4-1 con Mancini in mediana, schierato davanti alla difesa. Solskjaer rispetto all'andata lascia invece fuori Lindelof, McTominay e Rashford, buttando dentro Bailly, van de Beek e Greenwood. La partenza della Roma è buona e se fosse arrivato anche il gol in quel primo quarto d'ora in cui i giallorossi hanno spinto forte forse sarebbe stata una partita diversa. Ed invece De Gea è subito strepitoso a dire di no a Mancini da due passi, poi i tentativi - tutti pericolosi - di Mikhitaryan, Pellegrini e Pedro sono finiti fuori. Esaurita un po' la scarica nervosa, ha iniziato a venir fuori lo United, anche grazie alla maggior qualità nel palleggio di gente come Pogba, Fred, van de Beek e Bruno Fernandes. Curioso, però, che a costruire il primo pericolo sia Cavani ma su errore in uscita di Smalling, con il pallonetto dell'uruguaiano che scheggia la parte alta della traversa. Cavani però da lì in poi diventa quasi incontenibile e se sul primo tentativo in corsa Mirante gli dice di no in angolo, sul secondo (39') il portiere giallorosso si deve piegare, ma non senza colpe. Prima Smalling si era dovuto arrendere all'ennesimo infortunio della sua stagione (al suo posto il giovane Darboe, bravo, con Mancini riportato al centro della difesa) e Pellegrini era stato ancora pericoloso dal limite (con Dzeko egoista, l'avesse servito prima...), subito dopo De Gea era ancora perfetto su Mkhitaryan. Dall'altra parte, invece, un tentativo di Greenwood finito fuori e un tiro a giro di Bruno Fernades che ha fatto gridare al gol. Più in generale la Roma ci ha provato con rabbia e voglia, ma la differenza di qualità in mezzo al campo a tratti è sembrata fin troppo marcata.

LA RIVINCITA — Come nel primo tempo, la Roma parte forte anche nella ripresa. Stavolta, però, i risultati sono completamente diversi. Prima Brych non dà un clamoroso rigore per fallo di mano di Maguire (considerato involontario, dopo un colpo di tacco), poi la Roma riesce a pareggiare e addirittura a passare in vantaggio: il pari arriva con un colpo di testa ravvicinato di Dzeko, il 2-1 con un tiro improvviso di Cristante che finisce sotto il sette. È il momento migliore dei giallorossi, che vanno vicino altre due volte al gol che avrebbe potuto riaprire tutto. Ma in entrambe le occasioni De Gea è magistrale, prima con una doppia parata su Dzeko e Pedro e poi respingendo (con fortuna) il tocco a botta sicura di Pellegrini. Dall'altra parte, invece, è Greenwood a sfiorare il gol con un elegante scavetto, mentre a chiudere qualsiasi velleità di rimonta giallorossa ci pensa ancora una volta Cavani, che di testa brucia Mirante su assist di Bruno Fernandes. La Roma però ci prova lo stesso a vincere e ci va anche vicino con il palo di Mkhitaryan. Poi c'è ancora spazio per l'esordio assoluto di Zalewski. Ed è proprio lui a siglare il meritato 3-2 con un tiro al volo (deviazione di Telles) su cross di Santon. Finisce così, con la Roma a festeggiare una vittoria di prestigio ed a rammaricarsi ancora di più per quel maledetto secondo tempo di Manchester.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Dzeko - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 16 giu 2021 
La lista di bomber per Mou. Per il ritiro si valuta il Portogallo
L'operazione chiave della prima Roma di Mourinho. Un nuovo centravanti, l'obiettivo...
 Mar. 15 giu 2021 
CALCIOMERCATO, Icardi proposto alla Roma
Con il futuro di Edin Dzeko da decifrare, si vocifera anche di Mauro Icardi in ottica...
 Lun. 14 giu 2021 
Mou: "Trovatemi una punta egoista da 30 gol e la porto alla Roma..."
Il pensiero del tecnico: “Vorrei un attaccante che quando non segna comunque continua a giocare, tipo Kane”. E Dzeko potrebbe restare...
Chi è, come gioca e quanto segna Daka del Salisburgo, il nuovo obiettivo di Mou per la Roma
Nato a Chingola, Zambia, nel 1998, è un prodotto del settore giovanile del Salisburgo che lo ha cresciuto da quando era ancora minorenne. Con il club austriaco nell’ultima stagione ha segnato 34 reti in 42 partite, per un totale con il club di 68 centri in 125 presenze
Da Isak a Daka: caccia alla punta
Tiago Pinto continua a studiare le strategie di mercato, in entrata e in uscita, e si concentra sul reparto offensivo: settimana decisiva anche per Dzeko
 Dom. 13 giu 2021 
Calciomercato, Dzeko-Roma, che intrigo: la settimana della verità
Se Edin resta, tramonta l’ipotesi Belotti e può arrivare un altro attaccante giovane: favorito Isak
 Sab. 12 giu 2021 
Belotti e Isak, Roma al bivio
In attesa di ufficializzare la conferma di Edin Dzeko, la Roma prova a non abbandonare...
 Gio. 10 giu 2021 
Belotti, la Roma lascia il tavolo. Pinto vira su Azmoun
Il Torino non scende con la richiesta e i giallorossi hanno allacciato i contatti con l'entourage del calciatore iraniano
 Mar. 08 giu 2021 
Calciomercato Roma, braccio di ferro per Belotti: lui ha detto sì, ma il Torino ancora no
Uno è poco e tre sono troppi. Gli incroci intorno alla/e maglia/e da centravanti...
Sorpresa Dzeko: la Juve può prenderlo quasi gratis dalla Roma!
Allegri ci riprova con Edin: un anno dopo riesplode l’interesse per il 9 giallorosso e torna di grande attualità la pista che porta l'attaccante in orbita bianconera
 Lun. 07 giu 2021 
Calciomercato Roma, il futuro di Dzeko: a breve l'incontro tra Tiago Pinto e l'agente
Il centravanti bosniaco non ha dato segnali d'addio. Per Mourinho la permanenza dell'ex capitano non sarebbe un problema
Dzeko rassegnato ad andare via dalla Roma: ma vuole farlo gratis
Ormai quella con Dzeko è diventata una partita a scacchi. Edin fa finta di nulla,...
Pinto, vacanze quasi finite. Dzeko e Florenzi le questioni più spinose da risolvere in settimana
Un paio di giorni di vacanza in Portogallo per Tiago Pinto, forse gli ultimi a disposizione...
Belotti per Mou. La Roma accelera
20 milioni di euro tra parte fissa e bonus facili. La Roma rilancia per Belotti....
 Dom. 06 giu 2021 
Calciomercato Roma: Dzeko e Florenzi, il futuro è nelle mani di Mou
In settimana l’incontro tra Pinto e il manager dei due. E se l’addio del bosniaco non è scontato, per l’azzurro in prestito al Psg la separazione sembra inevitabile
Calciomercato Roma: il Besiktas ci prova con Dzeko
Spunta Sergio Romero per la porta
Calciomercato Roma, per Belotti servono 30 milioni. E Dzeko...
Mourinho e Tiago Pinto lavorano per la nuova squadra, pressing sul Torino per il centravanti granata e della Nazionale italiana
Mourinho decide su Florenzi e Dzeko
José è già al comando. I contatti tra il tecnico e Tiago Pinto sono quotidiani,...
Mourinho giornalista svela la Roma che verrà: atletica e senza Florenzi
Il "giornalista" Mourinho svela la Roma del Mourinho allenatore. Non è uno scoop...
L'estate di Mou
Un mese esatto al via. La prima Roma di Mourinho prenderà forma a partire dal 6...
 Sab. 05 giu 2021 
La Roma punta Daka. Ecco chi è il nuovo Haaland scoperto col software
L'attaccante ha realizzato 68 gol (e 27 assist) in 125 partite. Adesso è pronto per un grande club: Tiago Pinto ci sta pensando
Calciomercato Roma, le mosse per l'attacco: c'è Daka oltre a Belotti
Il centravanti del Torino è in pole. Lo zambiano del Salisburgo sarebbe complementare a Dzeko
 Ven. 04 giu 2021 
Il giro di Edin aspettando la Roma
Sarajevo, Dubai, Marmaris e infine Dubrovnik. Sono tutte le mete dell'estate itinerante...
Calciomercato Roma, chi farà la squadra per Mourinho? La sfida è tra Mendes e Raiola
Il silenzio apparente che avvolge il mercato della Roma si sposa con quanto sta...
Calciomercato Roma, piace Daka del Salisburgo
La Roma sta cercando un attaccante titolare da affiancare al duo Dzeko-Mayoral....
 Gio. 03 giu 2021 
Nasce la Roma di Mourinho: tutti gli obiettivi, le partenze e le sorprese sul mercato
La Roma di Mourinho: obiettivi, partenze e sorprese
Le cifre del rinnovo di Mkhitaryan. Ad oggi resta anche Dzeko
Gli ultimi giorni sono serviti ad assicurarsi la permanenza di Mkhitaryan. Nella...
Friedkin-Mourinho, summit a Londra su mercato e staff
Giugno, il mese del sole. Londra, la città dove il sole splende poco. In comune...
 Mer. 02 giu 2021 
Roma, vacanze in famiglia tra mare e stadi. Ma tutti aspettano Mou
I calciatori sono in attesa di novità, nel frattempo si godono i giorni liberi in giro per il mondo. Ma Paulo Fonseca è in Sardegna...
Con Mkhitaryan nasce l'attacco a cinque stelle
Il legame tra la Roma e Mkhitaryan è stato più logico di quanto non suggerisca la...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>