facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 5 agosto 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, niente miracolo: la vittoria sullo United non basta

Doppietta di Cavani per i Red Devils, Dzeko, Cristante e Zalewski per Fonseca. In finale ci vanno gli inglesi in virtù del 6-2 dell'andata
Giovedì 06 maggio 2021
Una vittoria piena di cose. Dove dentro c'è l'orgoglio della rivincita, la voglia di mettersi in mostra agli occhi di Mourinho e il rammarico per il drammatico secondo tempo di Manchester. La Roma stavolta supera lo United per 3-2 grazie alle reti di Dzeko, Cristante e del giovane Zalewski (occhio, è un talento), tutte giunte nella ripresa. E per un po' ha anche sperato nella clamorosa remuntada, quando sul 2-1 De Gea ha piazzato una serie di interventi assolutamente decisivi. A portare lo United in salvo è invece stato ancora una volta Cavani, autore di una doppietta, esattamente come all'andata. Il suo, evidentemente, è un conto aperto con la Roma, visto che con i due di ieri sono ben 13 i gol segnati in carriera ai giallorossi. A Fonseca e i suoi ragazzi resta comunque l'orgoglio di aver dimostrato di potersela giocare davvero alla pari. Anche se con quello, appunto, c'è anche un pieno di rammarico difficile da digerire.

ANCORA CAVANI — Fonseca si schiera con il 4-1-4-1 con Mancini in mediana, schierato davanti alla difesa. Solskjaer rispetto all'andata lascia invece fuori Lindelof, McTominay e Rashford, buttando dentro Bailly, van de Beek e Greenwood. La partenza della Roma è buona e se fosse arrivato anche il gol in quel primo quarto d'ora in cui i giallorossi hanno spinto forte forse sarebbe stata una partita diversa. Ed invece De Gea è subito strepitoso a dire di no a Mancini da due passi, poi i tentativi - tutti pericolosi - di Mikhitaryan, Pellegrini e Pedro sono finiti fuori. Esaurita un po' la scarica nervosa, ha iniziato a venir fuori lo United, anche grazie alla maggior qualità nel palleggio di gente come Pogba, Fred, van de Beek e Bruno Fernandes. Curioso, però, che a costruire il primo pericolo sia Cavani ma su errore in uscita di Smalling, con il pallonetto dell'uruguaiano che scheggia la parte alta della traversa. Cavani però da lì in poi diventa quasi incontenibile e se sul primo tentativo in corsa Mirante gli dice di no in angolo, sul secondo (39') il portiere giallorosso si deve piegare, ma non senza colpe. Prima Smalling si era dovuto arrendere all'ennesimo infortunio della sua stagione (al suo posto il giovane Darboe, bravo, con Mancini riportato al centro della difesa) e Pellegrini era stato ancora pericoloso dal limite (con Dzeko egoista, l'avesse servito prima...), subito dopo De Gea era ancora perfetto su Mkhitaryan. Dall'altra parte, invece, un tentativo di Greenwood finito fuori e un tiro a giro di Bruno Fernades che ha fatto gridare al gol. Più in generale la Roma ci ha provato con rabbia e voglia, ma la differenza di qualità in mezzo al campo a tratti è sembrata fin troppo marcata.

LA RIVINCITA — Come nel primo tempo, la Roma parte forte anche nella ripresa. Stavolta, però, i risultati sono completamente diversi. Prima Brych non dà un clamoroso rigore per fallo di mano di Maguire (considerato involontario, dopo un colpo di tacco), poi la Roma riesce a pareggiare e addirittura a passare in vantaggio: il pari arriva con un colpo di testa ravvicinato di Dzeko, il 2-1 con un tiro improvviso di Cristante che finisce sotto il sette. È il momento migliore dei giallorossi, che vanno vicino altre due volte al gol che avrebbe potuto riaprire tutto. Ma in entrambe le occasioni De Gea è magistrale, prima con una doppia parata su Dzeko e Pedro e poi respingendo (con fortuna) il tocco a botta sicura di Pellegrini. Dall'altra parte, invece, è Greenwood a sfiorare il gol con un elegante scavetto, mentre a chiudere qualsiasi velleità di rimonta giallorossa ci pensa ancora una volta Cavani, che di testa brucia Mirante su assist di Bruno Fernandes. La Roma però ci prova lo stesso a vincere e ci va anche vicino con il palo di Mkhitaryan. Poi c'è ancora spazio per l'esordio assoluto di Zalewski. Ed è proprio lui a siglare il meritato 3-2 con un tiro al volo (deviazione di Telles) su cross di Santon. Finisce così, con la Roma a festeggiare una vittoria di prestigio ed a rammaricarsi ancora di più per quel maledetto secondo tempo di Manchester.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Pellegrini - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 16 lug 2021 
Roma, intensità e competizione: ecco i segreti di Mourinho in allenamento
Allenamenti ad alta intensità e Josè Mourinho sempre al centro del gioco a dare...
Calciomercato, dall'Inghilterra: "Roma, il Tottenham piomba su Pellegrini"
Secondo i media inglesi il club di Paratici starebbe seriamente pensando di sostituire Winks con il capitano giallorosso
 Gio. 15 lug 2021 
Amichevole, Roma-Montecatini 10-0
Roma-Montecatini, primo test di Mourinho. Zaniolo, gol e fascia da capitano
 Mer. 14 lug 2021 
Roma verso l'amichevole: Zaniolo sorride, Pellegrini in gruppo
La squadra quest'oggi è tornata in campo per proseguire la preparazione: test con il Montecatini voluto da Mou per valutare la squadra
Calciomercato Roma, Dzeko rigenerato dalla cura Mourinho. Il futuro è nella capitale
Tra i due si è costruito subito un rapporto di stima e correttezza. Il bosniaco è contento degli allenamenti del portoghese e di come sta gestendo il gruppo
La Roma c'è ma non si vede
"Abbiamo un'idea ma bisogna lavorare per capire come possiamo esprimerci al massimo"....
Tra agosto e settembre il lancio della seconda divisa. La terza sarà gialla, la quarta da scoprire
Tra agosto e settembre il lancio della seconda divisa bianca con bordino della manica...
 Mar. 13 lug 2021 
Roma, cena di squadra e inno. Mourinho: "Senza parole" (VIDEO)
Il tecnico ha deciso di organizzare una serata dentro al Fulvio Bernardini. Tutta la squadra ha poi cantato l'inno giallorosso
L'attesa è finita... Ecco la nostra nuova maglia 2021/2022 firmata da New Balance (VIDEO)
Roma, ecco la divisa 'Home' 2021/22 firmata New Balance: presente lo sponsor Digitalbits
Con Mourinho la parte atletica è più intensa
Fa caldo e si suda tanto. Ma è Mourinho che fa correre la Roma più di quanto fosse...
 Lun. 12 lug 2021 
Italia, la festa dei romanisti. Zaniolo e Pellegrini: "Unici", Darboe con la parrucca
I romanisti hanno festeggiato la vittoria dell'Europeo e il trionfo dei loro amici e compagni di squadra
Spinazzola, la sua finale speciale
Leonardo Spinazzola è stato il miglior terzino dell'Europeo e non poteva mancare...
 Dom. 11 lug 2021 
Dzeko-Pellegrini, capitani in scadenza. Totti: "Con Mourinho grandi acquisti"
Due capitani, entrambi in scadenza tra un anno, entrambi in attesa di capire il...
 Sab. 10 lug 2021 
 Ven. 09 lug 2021 
Zaniolo in gruppo, Pedro e Kluivert tra gli "epurati"
Scalpitava all'idea di dirigere il primo allenamento, tanto da non riuscire a nasconderlo...
 Gio. 08 lug 2021 
TRIGORIA 08/07 - Mourinho. Zaniolo in gruppo, c'è il maxischermo
Questo pomeriggio la squadra si è allenata per la prima volta sotto gli ordini dello Special One
La lista dei convocati per l'inizio della preparazione
I convocati per il ritiro di Trigoria: out Pedro, Pastore, Fazio, Santon e Kluivert
È il Mourinho day a Roma: "Sono vittima di quello che ho fatto". E chiede un terzino sinistro
La presentazione del nuovo tecnico della Roma a Terrazza Caffarelli, nel cuore della città. Conte paragonato a me? Quando parli di Inter non puoi paragonare nessuno a me e a Helenio Herrera. Nessuno”
MOURINHO: "Devo ringraziare i tifosi per l'accoglienza eccezionale. Mi sento in debito" (VIDEO)
LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI JOSE' MOURINHO: "Non sono qui in vacanza. Qui per la passione dei Friedkin. È la sfida più importante della mia carriera, ho già dovuto cambiare tre volte numero di telefono"
 Mer. 07 lug 2021 
Pellegrini-Mou a tu per tu. Ora lo sprint per il rinnovo
Da ieri Trigoria si è popolata per cominciare la stagione. Squadra divisa in gruppetti...
Calciomercato Roma, svolta a sinistra con Alioski
Il terzino potrebbe arrivare direttamente dalla Macedonia. Si tratta di Alioski...
 Mar. 06 lug 2021 
Roma, primo giorno di test: ecco chi è a Trigoria con Mourinho
Oggi e domani la quadra verrà sottoposta a una serie di esercizi per valutare lo stato di forma
 Lun. 05 lug 2021 
Calciomercato Roma, Tiago Pinto blocca tutti i rinnovi tranne uno
Tiago Pinto ha chiesto agli altri giocatori di aspettare la fine del calciomercato, ma aspetta la chiamata di un agente per chiuderne uno, il più importante
 Sab. 03 lug 2021 
La telefonata a Spinazzola, il mercato, Zaniolo e... Con Mou nel primo giorno a Trigoria
Dalla telefonata a Spinazzola agli incontri con Zaniolo e Pellegrini: tutto sulla prima da allenatore giallorosso del portoghese
Mourinho incontra per la prima volta Zaniolo, Pellegrini e Smalling
I giocatori questa mattina sono andati ad allenarsi al centro sportivo e hanno salutato il loro nuovo tecnico
 Gio. 01 lug 2021 
Calciomercato Roma, allarme Spinazzola dopo le parole del procuratore... e il Real fa sul serio
"In qualche grande squadra c'è stato, in qualche altra c'è stato vicino, ma ora...
 Mar. 29 giu 2021 
Roma, da mercoledì in 10 al lavoro. Aspettando Mou e gli altri
Il club ha chiesto ai reduci da infortuni di anticipare il rientro dalle vacanze per farsi trovare pronti all'arrivo dei compagni e del nuovo staff tecnico
 Lun. 28 giu 2021 
Calciomercato Roma, Dzeko, Pedro e Smalling: big in vendita
Non sono esuberi. Anzi. Fanno parte del gruppo dei leader. Ma se arrivassero offerte...
 Gio. 24 giu 2021 
Calciomercato Roma, il Milan pensa a Pellegrini per sostituire Calhanoglu. Ipotesi scambio con Leao
Tante idee per la trequarti, una di queste parla italiano. Attenzione alla pista che porta nella Capitale, dove c’è Lorenzo Pellegrini in scadenza di contratto nel 2022
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>