facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 21 giugno 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Napoli, è una manita da applausi: Lazio spazzata via

Doppietta di Insigne, a segno anche Politano, Mertens (un gioiello) e Osimhen. I biancocelesti si svegliano pochi minuti: inutili i gol di Immobile e Milinkovic
Giovedì 22 aprile 2021
Questo Napoli terrà sulla corda tutte le dirette antagoniste per la zona Champions. Sotto i suoi colpi, è crollata pure la Lazio (5-2), nell'ultimo scontro diretto per questa stagione. Adesso, Gattuso e i suoi potranno guardare con maggiore ottimismo a quel quarto posto che è diventato una questione di vita o di morte. La notte del Maradona ha avuto più di un protagonista, tra i napoletani. Ma Lorenzo Insigne è stato ancora una volta il trascinatore della squadra. La doppietta rifilata alla Lazio dimostra quanto sia indispensabile il capitano per raggiungere certi risultati. Con lui, sono andati in gol anche Politano, Mertens e Osimhen. La Lazio s'è illusa a metà ripresa, con i gol di Immobile e Milinkovic-Savic, ma il Napoli non s'è fermato e ha completato il capolavoro realizzando anche il quinto gol. Adesso, la zona Champions è ad appena due punti, quelli che lo separano da Juventus e Atalanta.

LUIS ALBERTO GIOCA — La conferma della sua presenza arriva soltanto quando vengono ufficializzate le formazioni, un'ora prima dell'inizio della gara. Simone Inzaghi, assente per il Covid-19 e sostituito in panchina dal secondo, Farris, preferisce rischiarlo. Per il resto è la solita Lazio, mentre Rino Gattuso ci ripensa e tiene in panchina Lozano, confermando Politano sulla fascia destra. In difesa, c'è Hysaj a sinistra, con Mario Rui in panchina.

UN GIALLO — È il 4' quando Lazzari vola via in contropiede, inseguito da Hysaj che, una volta entrato in area, lo tira giù con una mano. I giocatori in campo protestano, avrebbero voluto il rigore, ma Di Bello fa segno di proseguire. Intanto, nell'area laziale Manolas è a terra, dopo essere stato contrastato in gioco pericoloso da Milinkovic-Savic. L'arbitro continua a discutere con il Var, Irrati, il quale lo invita a rivedere qualcosa al monitor. Ci si aspetta che il direttore di gara decida sul fallo di Hysaj su Lazzari, ma ritornando in campo indica il dischetto nell'area della Lazio. In pratica, punisce il primo dei due falli. Lorenzo Insigne s'incarica della battuta e spiazza Reina per l'1-0. La Lazio è furiosa e confusa. E ad approfittarne è proprio il Napoli che, con Politano, trova il 2-0.

REAZIONE LAZIO — Sotto di due gol, i biancocelesti provano ad alzare il baricentro, portandosi a ridosso della metà campo napoletana. Il palo salva Meret, al 19' sulla conclusione di Correa, mentre Luis Alberto tira a lato da buona posizione, al 23'. Il Napoli tiene, comunque. Fabian Ruiz s'interessa di dare qualità all'azione e Politano ingaggia un duello fisico con Radu. La pressione biancoceleste si allenta intorno alla mezz'ora, dopo un tiro sbilenco di Immobile che finisce a lato. La partita diventa nervosa, c'è qualche fallo di troppo che costringe Di Bello a estrarre il cartellino giallo più volte. Nell'ordine, sul suo taccuino finiscono Manolas, Milinkovic-Savic, Leiva, Fabian Ruiz e Mertens, tutti per gioco scorretto. Le interruzioni sono continue tanto che i minuti di recupero del primo tempo sono 3.

MEGLIO DI MARADONA — L'avvio della ripresa è caratterizzato dalla perla che Lorenzo Insigne regala a se stesso e al Napoli. Il cronometro segna l'ottavo minuto di gioco, quando il capitano esce dalla propria area, palla al piede, e corre veloce verso l'ex compagno Reina. Al suo fianco si sovrappone Hysaj: bello lo scambio tra i due concluso dal destro a giro dell'attaccante che realizza il secondo gol personale della serata. Una prodezza che gli consente, tra l'altro, di superare Diego Maradona nella classifica dei marcatori di tutti i tempi, in campionato, del club. L'argentino s'era fermato a quota 81, da ieri sera Lorenzo l'ha superato, sistemandosi a quota 82. Farris richiama in panchina Lucas Leiva, lento e impacciato, per fare posto a Cataldi. Gattuso urla ai suoi di non demordere, di restare concentrati. E i suoi non lo deludono, perché c'è ancora tempo per migliorare lo spettacolo. Questo Napoli è un bel vedere nel collettivo e nelle individualità. Alla perla di Insigne, infatti, va a aggiungersi quella di Dries Mertens, autore del quarto gol al 20'. Il cross basso di Zielinski viene girato in rete dal nazionale belga con un tiro a giro dal limite dell'area, sul quale Reina prova ad arrivare, ma nulla può.

IMMOBILE GOL — Nonostante il pesante svantaggio, la Lazio va alla ricerca del gol della bandiera. Che trova al 25' dopo una triangolazione tra Correa e Immobile. Il destro a giro del capitano lascia sulle gambe Meret. Passano appena quattro minuti e arriva il secondo gol. Stavolta, è Milinkovic-Savic a infilare l'incrocio dei pali su punizione. La reazione della Lazio viene controllata dal Napoli che, intanto, ha in campo Osimhen, Lozano e Rrahmani che Gattuso ha inserito al posto di Mertens, Politano e Manolas. Ma non è finita ancora, perché Acerbi sbaglia in uscita e regala a Lozano la possibilità di assistere Osimhen: il destro del nigeriano non lascia scampo a Reina.
di Mimmo Malfitano
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Juventus - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 20 giu 2021 
È morto Luis del Sol: aveva giocato in Italia con Roma e Juve
Il centrocampista spagnolo era stato in bianconero dal 1962 al 1970, con cui ha vinto uno scudetto e una Coppa Italia, prima di due stagioni alla Roma
 Sab. 19 giu 2021 
Calciomercato Roma, problema prestiti ed esuberi: Pinto al lavoro per Mou e il bilancio
Il g.m. giallorosso viaggia sul doppio binario. Da un lato cercare un centrocampista e un portiere, dall'altro snellire il monte ingaggi. A partire da Santon e Nzonzi
 Ven. 18 giu 2021 
Il caso Ronaldo-Coca Cola, l'Uefa difende gli sponsor: "Multe a chi tocca le bottigliette"
Il direttore del torneo Kallen: «I ricavi sono fondamentali per il torneo e per il calcio europeo»
 Gio. 17 giu 2021 
Roma, il ventennale Capello: "Lo scudetto più difficile della mia carriera"
La Roma del terzo scudetto festeggia il ventennale. Fabio Capello, oggi apprezzato...
Roma, il ventennale. La lunga cavalcata nel segno di Batigol
In 13 mila nella curva Sud dell'Olimpico per lanciare subito la sfida alla Lazio...
 Mer. 16 giu 2021 
Baby a Bologna, De Rossi pensa già ai playoff
L'ultimo giro di giostra e poi inizia la corsa al titolo. La Primavera della Roma,...
 Mar. 15 giu 2021 
"Juve in Champions League": la lettera della Uefa
Il club bianconero è stato ammesso alla prossima edizione dopo tutte le vicende legate alla Superlega
"Coca-Cola, crollo in Borsa dopo il gesto di Ronaldo: persa una cifra super" (VIDEO)
Secondo la stampa spagnola c'è stato un enorme impatto negativo per il brand statunitense dopo le parole del portoghese ieri in conferenza stampa con un crollo vertiginoso del valore delle azioni
CALCIOMERCATO, Icardi proposto alla Roma
Con il futuro di Edin Dzeko da decifrare, si vocifera anche di Mauro Icardi in ottica...
 Lun. 14 giu 2021 
Szczesny, incredibile record e altro autogol della Juve agli Europei
La sfortunata autorete del portiere polacco ha permesso alla Slovacchia di portarsi in vantaggio al 18'
Primavera super, playoff blindati. Tanti baby sognano la Roma di Mou
Baciati dal sole. E anche da un pizzico di fortuna. Missione compiuta dai baby della...
 Dom. 13 giu 2021 
Eresia Spinazzola, l'eversore aggiunto del ct sacrilego
L'eresia è uno scandalo. Una contraddizione della verità rivelata. Una rovina sia...
 Sab. 12 giu 2021 
Pellegrini, lo stop in azzurro accelera i tempi per il rinnovo
Arrabbiato e deluso. Perdere un Europeo, dopo averlo rincorso un anno, fa male....
 Ven. 11 giu 2021 
Superlega, Ceferin: "La giustizia è lenta, ma arriva sempre"
Il presidente della UEFA poi si sofferma anche su Euro 2020, ma non sposa l'idea di farlo itinerante
 Gio. 10 giu 2021 
Belotti, la Roma lascia il tavolo. Pinto vira su Azmoun
Il Torino non scende con la richiesta e i giallorossi hanno allacciato i contatti con l'entourage del calciatore iraniano
 Mer. 09 giu 2021 
Superlega, la Uefa sospende il procedimento su Juve, Real e Barcellona
La decisione della Commissione d’Appello sulla questione legata al nuovo progetto
Figc, Gravina: "La riforma dei campionati entro il 31 luglio"
Il presidente della Figc, Gravina a Casa Azzurri: «Con senso di responsabilità e...
Calciomercato Lazio, UFFICIALE: Sarri è il nuovo allenatore
Sarri nuovo allenatore della Lazio: la società twitta sigarette, annuncio in arrivo
Calciomercato Roma, Rui Patricio favorito pensando a Donnarumma
Tiago Pinto studia il croato Livakovic ma valuta anche Simon dell’Athletic. Tutti i dettagli
 Mar. 08 giu 2021 
Sorpresa Dzeko: la Juve può prenderlo quasi gratis dalla Roma!
Allegri ci riprova con Edin: un anno dopo riesplode l’interesse per il 9 giallorosso e torna di grande attualità la pista che porta l'attaccante in orbita bianconera
 Lun. 07 giu 2021 
Dzeko rassegnato ad andare via dalla Roma: ma vuole farlo gratis
Ormai quella con Dzeko è diventata una partita a scacchi. Edin fa finta di nulla,...
Pinto, vacanze quasi finite. Dzeko e Florenzi le questioni più spinose da risolvere in settimana
Un paio di giorni di vacanza in Portogallo per Tiago Pinto, forse gli ultimi a disposizione...
 Dom. 06 giu 2021 
Szczesny: "Concentrati sull'Europeo. Futuro? Non ho avuto contatti"
Le parole del portiere della Polonia: "Ci saranno tante squadre forti, dobbiamo essere preparati. Juve? Non sono il responsabile per i trasferimenti"
Calciomercato Roma: Dzeko e Florenzi, il futuro è nelle mani di Mou
In settimana l’incontro tra Pinto e il manager dei due. E se l’addio del bosniaco non è scontato, per l’azzurro in prestito al Psg la separazione sembra inevitabile
CALCIOMERCATO Juventus, Szczesny tra Premier e ritorno a Roma
Molto importante il duello tra Donnarumma e Szczesny. Il portiere della Nazionale...
La Roma si concentra su un tris di portieri, Rui Patricio resta in pole
Il problema numero uno. L'acquisto di un portiere è una delle priorità di Tiago...
 Sab. 05 giu 2021 
Benatia lascia l'Al Duhail: l'ex Roma e Juventus può tornare in Italia
Il difensore dice addio al club qatariota. L'omaggio social della società
Ceferin, veleno contro Agnelli: "Per me non esiste più"
Il presidente della Uefa contro il numero uno della Juve: "Pensavo fossimo amici, ma mi ha mentito"
AMICHEVOLE, Galles-Albania 0-0, Kumbulla e Djimsiti bloccano Ramsey
CARDIFF (GALLES) - L'amichevole tra i centrali di Roma e Atalanta e il centrocampista...
Il Sindacato Rai contro lo 'spezzatino' della Serie A: "E' la vittoria arrogante del business"
Arrivano le prime rimostranze ufficiali contro il nuovo possibile calendario della...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>