facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 24 giugno 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma-Atalanta 1-1, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Cristante decisivo dalla distanza, Mkhitaryan arrugginito
Giovedì 22 aprile 2021
Pau Lopez 7 - Migliore nelle fila giallorosse nel primo tempo, capitola soltanto sulla bordata da due passi di Malinovksyi. Poi ringrazia Muriel.

Karsdorp 5,5 - Spinge, non sempre affonda. E Gosens è davvero un brutto cliente in fase difensiva.

Mancini 6 - Guida un reparto che colpisce perché tutto cresciuto a Bergamo. Mica facile, contro Zapata, ma regge.

Ibanez 5,5 - Altro giro altro ex. Qualche difficoltà e sbavatura in più, soprattutto il brivido e il doppio giallo nel finale.

Calafiori 5,5 - Prima da titolare in questo campionato, dura appena 45 minuti per la solita noia muscolare. Rimedia un giallo, abbastanza bloccato. (Dal 46' Bruno Peres 5,5 - Non tantissimo, osa qualcosa in più).

Villar 5,5 - Pomeriggio complicato. Tanta fatica sulle incursioni orobiche dalle sue parti, niente di indimenticabile in fase di costruzione. (Dal 77' Perez s.v.).

Cristante 7 - Torna a centrocampo e ritrova subito i suoi movimenti. Fa valere la legge dell'ex: è suo il gol che evita la sconfitta e tiene all'Olimpico un punto.

Veretout 6 - A centrocampo gli avversari corrono. Non ha l'occasione di liberare corsa e tiro come spesso gli capita, quindi fa (bene) legna.

Pellegrini 6,5 - Parte con una grandę occasione, manda in porta l'armeno qui sotto e Dzeko, che non capitalizzano.

Mkhitaryan 5 - Deve rimettere benzina nel motore, l'appuntamento è quello col passato che è lo United. Così così. (Dall'86' Mayoral s.v.).

Dzeko 6 - A metà settimana gioca lui, ormai è chiaro. Orchestra la manovra, non sempre pericolosissimo. Nel finale ha la palla del 2-1.

Fonseca 6 - Regge, e contro l'Atalanta non è mai scontato. Relativo l'impatto dei cambi, ha la testa puntata all'Europa League e a come far arrivare la squadra al meglio in quell'occasione.

di Ivan Cardia

*** *** ***


Pau Lopez 7: nel primo tempo tiene viva la partita parando tutto ciò che fosse possibile parare.

Mancini 6: a inizio gara riesce a limitare molto bene Zapata. Poi cala nella ripresa e commette qualche leggerezza.

Cristante 7: inizia da difensore per poi giocare qualche metro più avanti. Cerca di lanciare Dzeko nel primo tempo, creando diversi pericoli con la sua battuta lunga e precisa. Trova il gol pareggio con un destro robusto dalla distanza.

Ibanez 4: impreciso per tutta la gara ed espulso nel finale per una doppia ammonizione rimediata negli ultimi minuti.

Karsdorp 5,5: si occupa più della fase difensiva che di quella offensiva. Poco brillante.

Villar 4,5: non è un buon momento per lo spagnolo, autore di una brutta prestazione. Lento e impreciso, soffre in fase di copertura e sembra sempre fuori dal gioco. Dal 76' Perez 6,5: per poco non sfiora il colpaccio con un tiro dalla distanza, con Gollini costretto a una bella parata.

Veretout 5,5: anche lui, come Mkhitaryan, deve recuperare la condizione dopo le settimane ai box per infortunio.

Calafiori 6: prova un paio di sortite offensivi ed è diligente in fase di copertura. Non rientra in campo nel secondo a causa di un infortunio. Dal 46' Bruno Peres 5,5: si perde Muriel, che sciupa un'occasione clamorosa. Opaco.

Pellegrini 6,5: inizia subito bene, con voglia, determinazione e qualità. Nella ripresa serve a Dzeko un buon pallone per segnare, ma il bosniaco non trova l'angolo giusto e si fa respingere il tiro.

Mkhitaryan 5,5: ancora lontano dallo stato di forma migliore, si accende a sprazzi provando a segnare con un tiro dal limite, di poco alto. Dal 85' Borja Mayoral SV.

Dzeko 6,5: lotta per tutto il match anche se, inizialmente, viene spesso anticipato da Palomino. Meglio nella ripresa, quando crea qualche buona occasione ma ne spreca anche.

Fonseca 6: una Roma brutta fino all'espulsione di Gosens. Giusto avanzare di qualche metro Cristante ma conto poco quando la testa è all'Europa.


di Alessandro Carducci

*** *** ***


Le pagelle dell'Atalanta - Segna sempre Malinovskyi, Muriel si divora il gol del KO

Gollini 6 - Incertezza su Cristante, gran parata su Dzeko. La media è una sufficienza.

Romero 7 - Eredita da Toloi la licenza di offendere, la sfrutta meno bene. Ma dietro non concede nulla.

Djimsiti 6,5 - Chiude la porta a Pellegrini e chissà quanto pesa davvero quell'occasione.

Palomino 6,5 - Lotta con Dzeko, controlla le offensive di Mkhitaryan. Insomma, il terzetto difensivo orobico è promosso.

Maehle 6 - Attacca parecchio, non sempre in maniera decisiva. Ma davvero complicato da tenere.

De Roon 6 - Di sostanza, al solito. Lì in mezzo la Dea è compatta, bella e pericolosa. Anche per merito suo.

Freuler 6,5 - A proposito di pericoli, ha una delle principali palle gol del primo tempo. Lavora tanto anche lui.

Gosens 5 - Un fattore e infatti il vantaggio arriva sul suo ennesimo assist. Nella ripresa rompe le uova nel paniere della Dea: due gialli in 17 minuti, lascia i compagni in inferiorità numerica.

Ilicic 6,5 - Lo squillo principale è di destro. Parte con qualche incertezza, poi aiuta i compagni ad aprire varchi nella retroguardia giallorossa. (Dal 59' Muriel 5 - Entra e fa un sol boccone di un gol già fatto. Non si redime).

Malinovskyi 7 - Come si dice El segna sempre lu in ucraino? Terzo gol nelle ultime cinque di campionato. Esce per un peccato di generosità. (Dal 59' Pasalic 5,5 - Pesa il divario con il sostituito).

Zapata 7 - Non segna, ma ispira. L'azione dell'1-0 è tutta sulle sue spalle, fosse per lui metterebbe anche Muriel in porta ma il connazionale sbaglia. Inarrestabile. (Dal 73' Toloi 6 - Entra per tenere in piedi la baracca).

Gasperini 5,5 - "Tradito" da uno dei suoi uomini fondamentali, non porta a casa la posta in una partita nel complesso alla portata. Qualche dubbio sui cambi, probabilmente programmati ma a conti fatti non decisivi in positivo.


di Ivan Cardia
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Pellegrini - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 06 giu 2021 
Mourinho giornalista svela la Roma che verrà: atletica e senza Florenzi
Il "giornalista" Mourinho svela la Roma del Mourinho allenatore. Non è uno scoop...
Da Pellegrini a Zaniolo, Pinto al lavoro sul rinnovo del blocco degli azzurri
Un velo di azzurro, presente e futuro. Un marchio di fabbrica a cui la Roma tiene...
 Sab. 05 giu 2021 
MOURINHO: "All'europeo osserverò i giocatori della Roma: Spinazzola, Pellegrini e Cristante"
"L'Italia è un buon mix di giovani ed esperti, sa come si vince"
Zaniolo rientra e "blinda" il futuro
Colpi mirati in entrata, abbassare il monte ingaggi tagliando gli esuberi e blindare...
 Ven. 04 giu 2021 
Maglia di Pellegrini donata per la ricerca sulla leucemia
La maglia originale di Lorenzo Pellegrini, donata e autografata dal giocatore. Questo...
Calciomercato Roma, chi farà la squadra per Mourinho? La sfida è tra Mendes e Raiola
Il silenzio apparente che avvolge il mercato della Roma si sposa con quanto sta...
 Gio. 03 giu 2021 
Italia, Mancini: "Domani Pellegrini out, Spinazzola gioca. Per gli esclusi non è stato semplice"
Alla vigilia di Italia-Repubblica Ceca Roberto Mancini è intervenuto in conferenza...
 Mer. 02 giu 2021 
Con Mkhitaryan nasce l'attacco a cinque stelle
Il legame tra la Roma e Mkhitaryan è stato più logico di quanto non suggerisca la...
Italia, la lista dei 26 per Euro 2020: fuori Mancini, Pessina e Politano
Il ct della Nazionale ha comunicato le ultime esclusioni dal gruppo degli Azzurri che parteciperà all'Europeo: in attacco spazio a Raspadori
 Lun. 31 mag 2021 
Xhaka si scalda, ma Pinto pensa anche a Nandez
Il centrocampista del Cagliari potrebbe essere uno dei nuovi colpi del mercato giallorosso
 Dom. 30 mag 2021 
Italia, i convocati di Mancini per Euro 2020
La nuova lista del ct azzurro in vista delle scelte definitive del primo giugno, quando la rosa sarà ridotta ai 26 definitivi
Rinnovo Pellegrini solo dopo l'Europeo. Mou ostaggio di Pau
Per Tiago Pinto è semplicemente "il nostro punto di riferimento, il tipo ideale...
 Sab. 29 mag 2021 
Pinto e Mourinho, le priorità della Roma
Presto un vertice di mercato all’estero tra il manager e il tecnico. Mkhitaryan resta
 Ven. 28 mag 2021 
Pellegrini pressa Belotti per averlo anche a Roma
Aspettando il rinnovo, il centrocampista si concentra sul sogno Euro2020
 Gio. 27 mag 2021 
Darboe: "Sono pronto per Mourinho, posso fare anche il trequartista"
Il centrocampista: "Tutti vorrebbero essere allenati da lui. La Roma la conoscevo da piccolo grazie a Totti e De Rossi"
Roma, uno sceriffo per Mourinho: caccia al difensore leader
Per una volta, Mourinho parte avvantaggiato. Perché fare peggio dell'ultimo biennio,...
 Mar. 25 mag 2021 
Zero gol su punizione. Servono specialisti come Pjanic e Kolarov
Senza Pjanic e Kolarov la Roma ha cominciato a sfruttare sempre di meno le punizioni...
 Dom. 23 mag 2021 
Roma a La Spezia, obiettivo Conference e poi la lista degli addii
Partiamo dall'obiettivo, minimo, misero (a cui la proprietà tiene in ogni caso),...
 Sab. 22 mag 2021 
Spezia-Roma, i convocati
38ªGiornata di Serie A
 Ven. 21 mag 2021 
 Gio. 20 mag 2021 
Gli intoccabili di Mou: da Mancini a Zaniolo, i "Magnifici Dieci" con cui costruire la nuova Roma
A Roma c'è attivismo sull'asse portoghese José Mourinho-Tiago Pinto, che non prendono...
 Mer. 19 mag 2021 
 Mar. 18 mag 2021 
PELLEGRINI, lesione di primo grado al flessore della gamba sinistra: 15 giorni di stop
Anche ad una giornata dal termine del campionato, continua il calvario infortuni...
Il metodo Mou sbarca a Trigoria: da Pellegrini a Dzeko, i primi colloqui
Come fece al Tottenham, storia raccontata nella serie di Amazon Prime, the Special One individuerà i giocatori chiave da “catechizzare” per ottenere il meglio dal gruppo
Karsdorp. Missione compiuta: la locomotiva è tornata davvero. Europeo più vicino
L'ultima partita con l'Olanda risale a 4 anni fa e in panchina c'era Danny Blind....
 Lun. 17 mag 2021 
Italia, i pre-convocati di Mancini per Euro 2020: sorpresa Raspadori
Ecco la lista del ct azzurro fresco di rinnovo per l’amichevole contro San Marino: prima chiamata per l’attaccante del Sassuolo. Presente anche Verratti
Dzeko, Mkhitaryan e gli altri: le audizioni di Mourinho
Lo Special One già valuta i profili dei suoi prossimi giocatori
Roma, i primi 4 mesi di Tiago Pinto tra spine, organizzazione e il colpo Mourinho
Il general manager giallorosso nei primi mesi della sua nuova avventura nella capitale ha dovuto fare i conti con tanti problemi. Ne è uscito silenziosamente nel migliore dei modi
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>