facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 12 maggio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Superlega, Andrea Agnelli: "Il progetto va avanti. Sì al dialogo con Uefa e Fifa"

Mercoledì 21 aprile 2021
"Fra i nostri club c'è un patto di sangue, il progetto della Superleague ha il 100 per cento di possibilità di successo, andiamo avanti". Andrea Agnelli, presidente della Juventus, parla prima di partecipare ad una riunione digitale notturna fra i soci fondatori della Superlega con in agenda lo scenario della sfida con l'Uefa e quanto sta avvenendo in Gran Bretagna, dove si sono ritirate le sei squadre inglesi. La situazione è tesa perché in gioco c'è non solo la sfida alla Uefa ma la credibilità dei più grandi club del Continente, Juventus inclusa.

Presidente Agnelli, la Superlega perde pezzi, il progetto rischia di affondare?
"Fra i nostri club c'è un patto di sangue, andiamo avanti."

Ritiene che il progetto possa ancora avere successo?
"Sì, ha il cento per cento di possibilità di successo."

La vulnerabilità della Superlega è nell'essere accusata di rappresentare un progetto elitario che snatura il calcio europeo trasformandolo da sport popolare in un club per ricchi. È questo ciò che volete fare?
"No. Vogliamo creare la competizione più bella al mondo capace di portare benefici all'intera piramide del calcio, aumentando la distribuzione delle risorse agli altri club e rimanendo aperta con cinque posti disponibili ogni anno per gli altri da definire attraverso il dialogo con le istituzioni del calcio."

Ma una simile competizione non è una minaccia mortale per i campionati nazionali?
"Nessuna minaccia, c'è piena volontà di continuare a partecipare a campionato e coppe nazionali."

Come è possibile che tre squadre italiane della Superlega, prendendo ogni anno un bonus di 350 milioni, non alterino l'equilibrio della Serie A a cui partecipano?
"Il bonus di 350 milioni l'anno è falso. Noi rimaniamo nelle competizioni domestiche, andremo a giocare in ogni stadio d'Italia, di Spagna e d'Inghilterra. Il nostro lavoro resterà intrinsecamente legato alle competizioni domestiche."

L'Uefa vi vuole espellere, i campionati locali minacciano di non farvi giocare e i vostri giocatori rischiano di non poter vestire più le maglie nazionali. Non temete il boomerang di rimanere isolati?
"Temo molto di più una situazione di monopolio di fatto con il tentativo di impedire a società e giocatori di esercitare le proprie libertà sancite dal Trattato dell'Ue. Bisogna uscire da questa situazione di monopolio dove i nostri regolatori sono i nostri principali rivali. È un esercizio delle libertà."

Resta il fatto che in questo momento sembrate circondati. Qual è la mossa per rompere l'assedio da parte delle istituzioni del calcio europeo e nazionale?
"Abbiamo fiducia nella bontà della nostra iniziativa che crediamo avrà successo nel breve periodo. L'iniziativa intrapresa, come previsto dal Trattato Ue, porterà a veder riconoscere un nostro diritto. Per questo teniamo il dialogo aperto con istituzioni, Fifa e Uefa."

Eppure l'Uefa vi considera "illegali"...
"Ciò che stiamo facendo è perfettamente legale. Stiamo esercitando una libertà prevista dal Trattato dell'Ue. E questo è molto importante."

Come hanno reagito i giocatori della Juve all'annuncio?
"Mi hanno chiesto quando si comincia."

Ritiene davvero di poter aprire una trattativa con Fifa o Uefa?
"È il nostro auspicio. Abbiamo scritto ai presidenti di Fifa e Uefa per dialogare."

*** *** ***


Il numero uno della Juventus è stato intervistato anche dal Corriere dello Sport. Le sue parole:

Al cuore delle obiezioni mosse, c'è un concetto molto chiaro: il vostro progetto elitario che snatura il calcio, trasformandolo da sport popolare in club dei ricchi. Cosa risponde?
"Non è assolutamente così. E' una competizione che rimane aperta e prevede cinque posti a disposizione degli altri club."

Lei ha spesso ripetuto che non era la Superlega a farle cambiare idea suifondi. Conferma?
"Se i fondi ripresentassero le condizioni che offrirono il 3 di febbraio anche oggi non ne favorirei l'ingresso. Ho f ornito ampie spiegazioni anche in Lega. Ho detto che temevo una flessione dei valori della Serie A."

Lei cosa teme?
"Io temo molto il populismo,"
di M. Molinari
Fonte: La Repubblica
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 11 mag 2021 
United ko con il Leicester: City campione d'Inghilterra
MANCHESTER (Inghilterra) - La festa del Leicester è quella del City di Pep Guardiola,...
Ultimi Match Inter-Roma
Inter-Roma - Le Probabili Formazioni
36ªGiornata di Serie A
Calciomercato, dall'Inghilterra: "La Roma sfida Manchester United e Arsenal per Ben White"
Dall'inghilterra rilanciano dell'interessamento dei giallorossi per il difensore del Brighton
Stadio Roma, Calenda: "A breve la proposta sul nuovo terreno"
Il candidato a sindaco: "Noi faremo una proposta di localizzazione e penso che abbia ragione la Roma: lo deve fare Il Comune"
Calciomercato Roma, dall'Inghilterra: "Mourinho vuole Romero del Manchester United"
Dall'Inghilterra rilanciano il forte interessamento del club giallorosso per il portiere dei Red Devils
Conte: "Roma grande squadra, ma l'Inter pensa solo alla vittoria"
"Vogliamo onorare lo scudetto fino in fondo", le parole del tecnico salentino già campione d'Italia
Mourinho: "Le pressioni non mi influenzano, conosco ogni dettaglio"
Parla lo Special One: "Quando prendo decisioni importanti, mi assicuro di avere tutte le informazioni di cui ho bisogno a portata di mano"
Inter-Roma, i convocati
36ªGiornata di Serie A
FONSECA: "La difesa a 4? Fino a marzo stavamo bene e non serviva cambiare"
INTER ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Mancini giocherà in difesa. Riscatto di Borja Mayoral? Io non sarò qui, è una decisione della società"
Inter-Roma, Dzeko si gioca il futuro a "casa" di Mourinho
A casa di Mou, senza lo Special One. Se c'è una gara, al ritorno in Italia, che...
Moratti: "Mourinho perfetto per la Roma. Vorrà vincere subito"
Le parole dell'ex presidente nerazzurro che aveva ingaggiato il portoghese vincendo il triplete
La Roma di Mourinho in quattro mosse
La Roma va avanti col piano sostenibile, senza l'assillo di vincere subito. Ma coinvolgendo...
Mayoral: "Aver giocato nel Real Madrid ti lascia un'etichetta a vita"
Borja Mayoral, attaccante della Roma, è stato intervistato da LaLiga ed ha...
LEWANDOWSKI: "L'arrivo di Mourinho alla Roma mi ha un po' stupito. Però è una bella squadra e..."
Robert Lewandowski, attaccante del Bayern Monaco, è stato intervistato da TuttoSport...
 Lun. 10 mag 2021 
Zaniolo scalpita e cita Tolstoj: "La pazienza è aspettare, ma non passivamente"
Nicolò Zaniolo non si arrende anche se per il ritorno in campo in una partita ufficiale...
INTER-ROMA, annullata la conferenza stampa di Antonio Conte
La conferenza stampa di Antonio Conte, prevista originariamente alle ore 14 di martedì...
Roma, Mourinho prepara lo sbarco: ecco il programma Capitale
Il portoghese da Londra sta organizzando con il club giallorosso il suo arrivo. Contatti frequenti con Tiago Pinto e Ryan Friedkin per organizzare Trigoria e mercato
Quando arriva Mourinho a Roma? Ecco tutte le ipotesi
Il tecnico portoghese non vede l'ora di sbarcare, ma prima la Roma dovrà terminare la stagione con Fonseca
Roma-Crotone 5-0, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Designazioni arbitrali 36ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 17ª Giornata di ritorno
CALCIOMERCATO Roma, il rinnovo di D'Ambrosio è in dubbio. Anche i giallorossi interessati
Il futuro di D'Ambrosio, in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, è ancora...
Stadio Roma, Pelonzi: "Per nuovo progetto bisogna annullare delibera Tor di Valle"
Le parole del capogruppo del Partito Democratico in Assemblea Capitolina: "Servono impianti per le due squadre della capitale"
Calciomercato Roma, Mkhitaryan è tornato. Rinnovo in standby, vuole parlare con Mourinho
L'armeno è tornato al gol che mancava dal 31 gennaio: due assist e magie, ma il contratto è in scadenza e lui vuole capire dallo Special One se lo inserirà nel progetto
Conte pensa ai record: con la Roma chiede la 15ª vittoria di fila in casa
Dopo le 200 panchine in Serie A toccate sabato con la Sampdoria, mercoledì Conte...
Non solo Darboe: c'è Zalewski-Bove
E sono sette. Quant'è bella la Roma dei giovani, che allunga la sua linea verde...
Pellegrini: "Avevamo staccato la spina"
Ha festeggiato nel migliore dei modi le 150 presenze con la maglia della Roma, Lorenzo...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>