facebook twitter Feed RSS
Domenica - 1 agosto 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Mertens, doppietta d'autore: un bel Napoli domina una Roma spenta

La squadra di Gattuso gioca un grande primo tempo e va due volte in gol con il belga. Nella ripresa risalgono un po' i giallorossi, ma c'è solo un palo di Pellegrini
Domenica 21 marzo 2021
È una vittoria pesantissima quella che il Napoli coglie a Roma nel posticipo serale. Perché permette ai partenopei di restare nella scia di Juventus e Atalanta e perché con questo 2-0 la squadra di Gattuso si mette la Roma alle spalle di ben tre punti (oltre al vantaggio dello scontro diretto). A marchiare a fuoco il colpo del Napoli è Dries Mertens, autore nel primo tempo della doppietta decisiva. Ma è tutto il Napoli che ha girato bene: Zielinski e Politano sono stati a tratti imprendibili, Koulibaly è cresciuto molto rispetto al passato e Insigne ha regalato qualche colpo di classe assoluta. Nella Roma, invece, brutta prestazione generale, con le tossine dell'Europa League che si sono fatte sentire eccome. Adesso per Fonseca si tratta di recuperare le energie nel miglior modo possibile durante la sosta, perché poi ci saranno dieci partite in cui i giallorossi dovranno recuperare cinque punti alle avversarie dirette. Non è un'impresa, ma considerando che bisogna mettere la freccia su almeno due squadra è quantomeno un cammino complicato.

DOPPIO DRIES — Il Napoli sta meglio, sulle gambe e nella testa. E si vede subito, dall'approccio alla partita in cui la squadra di Gattuso sembra avere maggiore leggerezza e minor timore. Ziekinski sprizza intensità da tutti i pori, Politano e Insigne si muovo tantissimo e in mezzo Fabian Ruiz coniuga le geometrie alle giocate. Così per il primo quarto d'ora si gioca sostanzialmente solo nella metà campo giallorossa, anche perché la Roma sembra invece soffrire le fatiche di Kiev. La squadra di Fonseca è poco elastica, pressa male i portatori di palla e gioca con una linea difensiva troppo bassa, il che non le permette mai di risalire quando riesce a recuperare palla. Dzeko ci prova da fuori, ma è un tiro velleitario, mentre dall'altra parte Mertens perde il tempo giusto quando ha un'autostrada per andare in porta. Il folletto belga si fa perdonare però poco dopo (27') quando su punizione brucia Pau Lopez, che prende gol sul suo palo. Il gol è una gemma del belga, ma c'è anche la responsabilità del portiere spagnolo. Che si ripete anche al 34', quando esce a metà strada su Politano, che di testa serve a Mertens il pallone della sua doppietta personale. Sotto di due gol allora la Roma prova a scuotersi, alzando il baricentro della propria azione. Ne viene fuori un tiro di Cristante ben parato da Ospina ma niente più. Si va al riposo così, con il Napoli meritatamente avanti.

PRESSIONE STERILE — Nella ripresa la Roma prova ad alzare il ritmo, andando a pressare dal fondo gli avversari, provando anche a costruire qualcosa a sinistra, dove la catena formata da Spinazzola ed El Shaarawy nel primo tempo non si mai accesa. Pellegrini in apertura ha subito la palla buona, ma di testa la consegna ad Ospina. Ed è un peccato per i giallorossi, perché riaprire la partita dopo appena trenta secondi avrebbe dato un senso diverso a tutta la ripresa. Il Napoli invece sfrutta tutta la qualità che ha nel palleggio, sia nell'uscita-pressing sia nelle ripartenze, ogni volta che riesce a saltare la prima linea di pressione dei giallorossi. Pedro spreca una buona occasione da posizione propizia, poi è ancora Pellegrini ad avere la palla giusta, ma stavolta il capitano della Roma è sfortunato, con il palo che respinge il suo tiro a giro dal limite. Allora Fonseca a metà ripresa prova a cambiare un po' tutto buttando dentro Mayoral, Perez e Villar per Dzeko, Pedro e Diawara. Gattuso risponde invece con Osimhen per Mertnes, con il nigeriano che può permettergli di far salire la squadra meglio del belga, proprio nel momento in cui la Roma effettua il massimo sforzo per provare a rientrare in partita. Di grandi occasioni però per i giallorossi non ne arrivano, nonostante il Napoli abbia abbassato il ritmo e faccia inevitabilmente più fatica rispetto al primo tempo. Finisce così, con il Napoli che resta nelle scia di Juventus e Atalanta per la corsa alla Champions League e la Roma che invece va a -5 dal quarto posto, incassando la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di Parma.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Pellegrini - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Dom. 02 mag 2021 
La Roma non si rialza: k.o. anche con la Samp. E Audero para un rigore a Dzeko
Blucerchiati in gol con Silva e Jankto, l'attaccante bosniaco non riesce a riaprire la partita dal dischetto: zona Europa League sempre più lontana
PELLEGRINI di nuovo papà: è nato Thomas
Lorenzo Pellegrini è di nuovo papà: è nato il secondogenito Thomas. La moglie Veronica...
Pellegrini non parte con la squadra: in dubbio per Sampdoria-Roma
La moglie del capitano giallorosso sta per dare alla luce il loro secondogenito: l'ex Sassuolo cercherà di raggiungere i compagni con un volo privato
 Sab. 01 mag 2021 
Sampdoria-Roma, i convocati
34ªGiornata di Serie A
 Ven. 30 apr 2021 
Roma, ennesima frana: un secondo tempo inaccettabile
Prima o poi bisognerà capire questa tendenza a franare. La Roma del primo tempo è una squadra, seppure nelle sue contraddizioni. La Roma della ripresa, nonostante le attenuanti, è impresentabile
Friedkin infuriato: rischio esonero anticipato per Fonseca
La brutta sconfitta dell'Old Trafford ha mandato su tutte le furie i Friedkin
Manchester United-Roma 6-2, Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE, SEMIFINALE DI ANDATA
 Gio. 29 apr 2021 
PELLEGRINI: "Al ritorno proveremo a compiere un'impresa, non ho nulla da rimproverare"
EUROPA LEAGUE, MANCHESTER UNITED-ROMA 6-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI...
Manchester United-Roma 6-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pellegrini non basta, Fonseca tra sfortuna e scommesse
Roma, incubo United! Primo tempo in vantaggio, poi i Red Devils dilagano: 6-2
Nonostante tre infortuni nei primi 37’ (Veretout, Lopez e Spinazzola) i giallorossi tengono un tempo, poi sprofondano: Cavani e Fernandes mettono in ginocchio Fonseca, e finisce in goleada
Manchester United-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE, SEMIFINALE DI ANDATA
 Mer. 28 apr 2021 
Manchester United-Roma, i convocati
EUROPA LEAGUE, SEMIFINALE DI ANDATA
Tommasi: "Roma mia, ora devi ricordarti chi sei"
Damiano Tommasi ha rilasciato delle dichiarazioni. Ecco le sue parole: Pellegrini...
 Lun. 26 apr 2021 
La Roma a Sarri per tornare al top: ecco il piano di mercato
Il tecnico toscano è convinto che la rosa sia competitiva e abbia bisogno di pochi ritocchi
Cagliari-Roma 3-2, Le Pagelle dei Quotidiani
33ªGiornata di Serie A
 Dom. 25 apr 2021 
Roma, l'unico risultato che conta è il recupero di Smalling per Manchester
Smalling c'è, anche se partecipa, senza avere però alcuna responsabilità, al 12°...
Cagliari-Roma 3-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Carles Perez migliore dei suoi, male in tanti. Fonseca sta rischiando
Roma, testa allo United: il Cagliari fa il colpo e vede la salvezza
A segno Lykogiannis, Perez, Marin, Joao Pedro e Fazio. Semplici ora è terz’ultimo, giallorossi con la testa all’Europa League
Il piano-Manchester inizia a Cagliari
Un trampolino per Manchester. La Roma gioca a Cagliari pensando all'Europa. Ma,...
Cagliari-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
33ªGiornata di Serie A
 
 <<    <      3   4   5   6   7