facebook twitter Feed RSS
Domenica - 26 settembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Caso Diawara, udienza terminata. Ecco quando arriverà la decisione del Coni

Questo pomeriggio si è tenuto il ricorso al Collegio di Garanzia presentato dalla Roma per riavere il punto perso a tavolino a Verona
Lunedì 15 marzo 2021
ROMA - Udienza terminata, adesso la Roma aspetta e spera. Questo pomeriggio il club giallorosso ha presentato il ricorso al Collegio di Garanzia per il caso Diawara. Il club giallorosso punta alla cancellazione dello 0-3 a tavolino assegnato dalla Corte Sportiva d'Appello della Figc - e al riottenimento del punto conquistato sul campo a Verona il 19 settembre scorso - per aver inserito erroneamente il centrocampista guineano nella lista under 22 nonostante avesse già compiuto 23 anni.

Presenti per la Roma il Ceo Guido Fienga, l'avvocato Antonio Conte e l'ex team manager del club Gianluca Gombar in qualità di testimone. L'udienza è durata circa un'ora nella quale hanno preso parola l'avvocato Conte, l'avvocato FANINI per l'Hellas Verona e l'avvocato Rossi procuratore Nazionale. L'avvocato Conte ha voluto sottolineare che dall'errore non è stato tratto alcun vantaggio nel non inserire Diawara in lista e che, quindi, mancava l'elemento del dolo. Inoltre Conte ha voluto a più riprese ribadire come l'alert scatenato dall'errore nella lista non sia servito, anche per le fuorvianti risposte del funzionario della lega preposto alla spiegazione dell'alert. Secondo l'avvocato, più volte nel corso della settimana l'ex team manager Gombar avrebbe chiesto delucidazioni al preposto della Lega Salvatore Marino su cosa fosse stato segnalato errore nella lista, e questi avrebbe risposto che "spesso accade" che l'alert potesse essere scatenato anche da un errore tecnologico e non umano. Nel discorso di Conte si fa anche riferimento alla memoria del Verona, che si è occupata in maniera circostanziale di altre questioni: ben nove pagine di riferimento sulla gara di Roma-Spezia, con l'errore sulle stotituzioni, "quasi a voler sottolineare un errore dei preposti della Roma". Secondo Conte nella memoria del club veneto sono presenti riferimenti ineleganti e inaccettabili sui preposti della Roma Gombar e Longo che vengono di fatto identificati come incapaci, salvo poi dimenticare che quest'ultimo è stato assunto un mese dopo dallo steso Verona. Conte ha quindi ribadito la duplice richiesta: che il Collegio sia legittimato a intervenire sull'errore e la sospensione della sanzione. La decisione da parte del Collegio di Garanzia è prevista nelle prima serata di oggi.

Ha successivamente preso la parola l'avvocato Fanini per l'Hellas Verona che ha smentito la presenza nelle carte di riferimenti legati alle telefonate e gli sms di Gombar al funzionario della Lega nel tentativo di identificare l'errore. Ha altresì ribadito che nella memoria del Verona sia presente solo una pagina e mezzo sui fatti che riguardano Roma-Spezia. Per Fanini la Roma avrebbe dovuto trovare l'errore dopo l'alert, ma il club giallorosso non se ne è curato schierando senza problemi Diawara.

Per la difesa della Roma sulla mancanza di dolo, Fanini ha voluto ribadire che in caso di dolo ci sarebbe state sanzioni aggravate. Per quanto riguarda lo svantaggio non procurato al Verona, "Chi ci dice che il Verona non avrebbe vinto senza Diawara in campo?". Fanini ha formalmente richiesto il rigetto del ricorso e la conferma della sconfitta della Roma a tavolino.

Ha poi preso la parola l'avvocato Rossi, procuratore Nazionale, ricordando - come Fanini - la sanzione al Sassuolo per aver schierato in campo contro il Pescara un giocatore non in lista nel match disputatosi nel 2016. Questa udienza per il procuratore nazionale e l'avvocato Fanini non può prescindere da tale precedente. L'errore poteva essere sanato, invece la Roma ha deciso di schierare Amadou Diawara.

A udienza chiusa ha poi preso la parola il Ceo della Roma Fienga: "La Roma non mette in discussione il fatto di aver commesso l'errore. L'errore è stato fatto e le persone se ne sono assunte le responsabilità. La Roma non ha tratto vantaggio da questo errore: la lista era vuota, vi erano quattro slot liberi dove Diawara poteva essere inserito, nel Sassuolo invece la lista era completata anche nei quattro slot. L'errore non ha inciso nella lista, la Roma ne avrebbe potuto schierare altri quattro giocatori nello slot. Avevamo provato a capire l'errore, ma l'errore è stato proprio non aver avuto la capacità, anche parlando con il funzionario, di capire quale fosse il problema. L'applicazione della norma crea un forte svantaggio a noi e un forte vantaggio al Verona. Quello che chiediamo non è confutare l'errore o decidere se il responsabile sia il funzionario. Chiediamo se questa norma possa essere aperta e riadattata: la pena è troppo severa e per niente equa. Chiediamo che la pena sia trasformata in una forma di sanzione più adeguata alla gravità e agli effetti dell'errore".

Guido Fienga ha anche avuto modo di parlare a margine della discussione: "Speriamo che la corte accolga l'invito a riconsiderare una norma che è oggettivamente troppo rigida e che non gradua per le pene nella distinzione tra un errore o un atto fatto con dolo. Abbiamo spiegato che la Roma assolutamente non si nasconde e ammette le proprie responsabilità per un errore che non ha portato alcun vantaggio. Una norma con l'applicazione delle pene così rigida può portare un vantaggio al Verona ma chiediamo che venga sanzionata diversamente la Roma".

Vi ha dato un po' di dispiacere la memoria del Verona?
"Mi interessa la posizione della Roma".

La procura dice che questo caso si può equiparare a quello Ragusa-Sassuolo. Per voi non è così?
"Non la pensiamo così perché nel nostro caso avevamo tanti slot liberi da poter occupare con Diawara e con altri giocatori se avessimo capito che quello era l'errore. Nell'altro precedente la lista era completa, quindi doveva per forza cambiare un giocatore".
di Jacopo Aliprandi
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Verona-Roma - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 21 set 2021 
Roma, il gesto di Abraham che sa di voglia di riscatto
L’inglese a Verona ha omaggiato la curva dopo una prova deludente: si rilancerà
 Lun. 20 set 2021 
Mou, niente drammi per la sconfitta. Ma la squadra è stanca e la rosa corta...
La Roma ha poche alternative in panchina e giovani non ancora pronti. Il tecnico portoghese aspetta con ansia il mercato di gennaio...
Roma, il messaggio di Pellegrini: "Ripartire tutti insieme con grinta e cattiveria"
Prima sconfitta per la Roma, la squadra di Mourinho ha perso al Bentegodi 3-2 contro...
Zaniolo al top? Serve tempo: Mourinho ci crede e gli dà fiducia. Aspettando il derby...
Lo Special One aspetta il giovane giallorosso colpito da ripetuti infortuni: "C'è spazio per migliorare, deve conoscere meglio il nostro gioco"
Shomurodov dentro una giornata no: con Abraham non funziona
Mou e le scelte guidate da dubbi ed emergenza. Eldor esterno ha protetto poco la fascia e chiuso gli spazi per Tammy. Esperimento da non ripetere
Il capitano unica gioia: ora il rinnovo
La Roma è rientrata da Verona senza punti a con una certezza. Anche ieri Lorenzo...
Mourinho, adesso tocca a te
Certe cose sono come i demoni dei film dell'orrore. Basta nominarle per vedersele...
La caduta di Mourinho: Roma confusionaria, arriva il primo ko
E al settimo giorno, lo Special One si riposò. La prima sconfitta della Roma dopo...
Verona-Roma 3-2, Le Pagelle dei Quotidiani
4ªGiornata di Serie A
 Dom. 19 set 2021 
TRIGORIA, martedì alle 10 la ripresa degli allenamenti in vista del match contro l'Udinese
Un giorno per sistemare, almeno emotivamente, le scorie della sconfitta. Poi da...
Mourinho: "La mia faccia dice tutto, ma domani è un altro giorno"
Non sarà di certo soddisfatto Josè Mourinho dopo la prima sconfitta stagionale della...
CRISTANTE: "Abbiamo sbagliato tutti, la stanchezza non è una scusa"
VERONA-ROMA 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA CRISTANTE A DAZN Cosa non ha funzionato?...
MOURINHO: "Abbiamo perso tutti i duelli individuali. Dobbiamo rivedere i video per capire meglio"
VERONA-ROMA 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Non abbiamo giocato bene, però non ho niente da dire sull’atteggiamento della squadra. Potevamo gestire meglio le difficoltà"
Verona-Roma 3-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Nubifragio Roma, ma capitan Pellegrini non lascia la nave. Male la difesa
Il Verona di Tudor ribalta la Roma: 3-2 con magia di Faraoni
I gialloblù sbloccano la classifica, giallorossi al primo stop. Ospiti in vantaggio con un gran gol di tacco di Pellegrini, poi le reti di Barak e Caprari, l'autogol di Ilic e il sigillo di Faraoni
CRISTANTE: "È una partita difficile, loro pressano bene. Pellegrini, un gol da 10"
FINE PRIMO TEMPO: VERONA-ROMA 0-1 CRISTANTE A DAZN Buon primo tempo, ma la pioggia...
ZANIOLO: "Sto bene. Il ritorno al gol? L'importante è vincere"
VERONA-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA ZANIOLO A DAZN Come stai? "Sto bene....
Verona-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
4ª Giornata di Serie A
Verona-Roma: dove vederla in diretta TV, orario, canale e diretta streaming
Il Verona, passato in settimana sotto la guida di Igor Tudor dopo l'esonero di Eusebio...
Mourinho mira il sette
Nessuna voglia di fermarsi. Mourinho chiede il massimo alla sua Roma, sin qui perfetta...
Passione a Verona: saranno in duemila
La Roma a Verona non sarà sola. Avrà al suo fianco circa 2.000 tifosi, gente che...
Roma ad alta fedeltà
La Roma non vuole fermarsi, sogna di restare in testa. A Verona serve vincere e...
Verona-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
4ª Giornata di Serie A
 Sab. 18 set 2021 
La Roma in partenza per Verona: c'è Mkhitaryan, out Viña
Il terzino non ha recuperato dalla botta al ginocchio, presenti invece l'armeno, Karsdorp e Calafiori
TUDOR: "Roma molto forte, Mourinho ha fatto storia del calcio, ma a noi non mancano le motivazioni"
VERONA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI IGOR TUDOR: “La cosa che mi preoccupa di più della Roma è Mourinho. Li rispettiamo”
MOURINHO: "Possiamo fare meglio nella qualità del gioco. Vina e Mkhitaryan solo piccoli problemi"
VERONA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Stadio positivo per una società, si vedrà nel futuro. Villar gioca poco? Fonseca aveva idee diverse. Ibanez non è un terzino. Borja Mayoral Sarà importante per noi."
Roma, problemi per Viña e Mkhitaryan: oggi decide Mourinho
Botta al ginocchio per il terzino giallorosso, affaticamento invece per l'armeno: il tecnico li valuterà nell'allenamento di rifinitura
VINA, lieve distorsione al ginocchio
Problemi in vista della sfida della Roma contro l'Hellas Verona. Nel corso dell'allenamento...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>