facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 14 maggio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Dzeko-Mayoral, la coppia più prolifica degli ultimi 8 anni per la Roma

I centravanti giallorossi sono i più prolifici dai tempi di Zeman, a questo punto della stagione. Fuori dal campo amano la tranquillità, il bosniaco ha un'area fitness privata mentre lo spagnolo fa yoga
Venerdì 19 febbraio 2021
L'allenatore era Zeman, gli attaccanti centrali Totti e Osvaldo: erano 8 anni che la Roma non aveva, a questo punto della stagione, una coppia di bomber così prolifica. Eccezion fatta per l'anno di grazia di Dzeko (con Spalletti) 2016-2017, quando a questo punto della stagione solo Edin era a 25 reti. La coppia gol formata dal bosniaco e da Borja Mayoral è, finora, una delle più continue della storia recente romanista.

Non considerando in questo calcolo Salah, che non faceva la punta centrale, la Roma non aveva due attaccanti così con il numero 9 sulle spalle (idealmente e non) dai tempi di Zeman. Non una cosa da poco per Fonseca che, al netto di scelte anche poco popolari (vedi la fascia di capitano tolta a Dzeko), è riuscito a ricavare il massimo dall'alternanza tra i due.

DOPPIO BOMBER — Dieci gol Borja Mayoral, 9 Dzeko, arrivato a 115 con la Roma e da ieri anche recordman dei bomber in Europa League della storia giallorossa: 13 le marcature per lui, una in più di Rudi Voeller. Se Edin, al netto del Covid, del mercato e della rottura con Fonseca che gli ha fatto saltare sette partite in stagione, continua a macinare record, per la prima volta da quando è a Roma non solo ha un'alternativa credibile e forte, ma un vero e proprio giocatore che tatticamente può essere una risorsa in più per l'allenatore e la squadra.
E anche per Dzeko stesso, non più costretto - a 35 anni - a dover giocare sempre. Ma l'ipotesi di vederli in coppia per ora appare remota: "Sono aperto a tutte le soluzioni in futuro, ma ora mi piace come stiamo giocando", ha detto Fonseca. Ma se la Roma andasse avanti in coppa, l'alternanza tra i due bomber potrebbe diventare la chiave di volta in attacco. Dzeko contro l'Udinese è entrato bene, tenendo palla, andando a risolvere situazioni spinose al limite dell'area e dandosi da fare in attacco (trattenuto da Molina, ma Giacomelli non ha però assegnato il rigore) e lo stesso ha fatto ieri sera Borja in coppa, andando a chiudere la partita nel finale e regalandosi il decimo centro stagionale (record personale).

DIVERSI IN CAMPO — Diversi come età (Borja ha 11 anni in meno), esperienze di vita (Dzeko ha quattro figli dai 17 anni ai 5 mesi, mentre lo spagnolo vive da solo) e carriera, sono differenti tatticamente nel gioco di Fonseca. Per questo rappresentano una risorsa: Mayoral ha più nel DNA la profondità, mentre Dzeko ha caratteristiche che in certe fasi di gioco (quando serve venire a prendere il pallone più indietro) sono determinanti. Il bosniaco fa valere fisico e tecnica e può mandare dentro Veretout o i trequartisti, Borja ha dalla sua brillantezza e capacità di occupare l 'area di rigore molto bene.

SIMILI FUORI — In comune, invece, hanno la grande professionalità fuori dal campo e la cura dell'allenamento extra Trigoria. Dzeko, per esempio, come ha raccontato sua moglie, a volte dorme da solo per riposare meglio e non essere disturbato dai bambini di casa. E ha creato nella villa di Casal Palocco un'area fitness dove allenarsi ogni volta che può, mentre Borja dedica tanto tempo a sedute personalizzate con un trainer e pratica yoga.
"Da Edin imparo ogni giorno", ha ammesso ieri e chissà che anche questa non sia una delle chiavi della sua crescita. A fine stagione, salvo sorprese, le loro strade dovrebbero separarsi: Borja resterà ancora a Roma (in prestito, col riscatto probabilmente rimandato di un anno), Dzeko è destinato ad andare via. Intanto, però, c'è una stagione da portare a termine. E chissà che questa alternanza decisa da Fonseca, anche a costo di prendersi più di qualche rischio, non sia davvero decisiva.
di Chiara Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 13 mag 2021 
Derby con vista sull'Europa: Inzaghi ne ha vinti 7 su 24, Fonseca nessuno. Ma come pesa questo...
L'ultimo per Strakosha, Lulic e Parolo? Sarà il primo per Fuzato, Kumbulla e Darboe... Quanti della Roma resteranno con Mou? La Lazio per l'ultima speranza Champions, la Roma per non farsi sfuggire il settimo posto
Pedro: "Felice alla Roma, ora spero di vincere il derby"
o spagnolo: "Voglio battere la Lazio, ma senza i tifosi non è la stessa cosa"
LAZIO-TORINO, respinto il ricorso dei biancocelesti: si gioca il 18 maggio
Il Collegio di Garanzia dello Sport presso il CONI chiude la querelle legata a Lazio-Torino,...
Coronavirus, finale Champions con 12mila tifosi. Coppa Italia al Mapei col pubblico
Champions, la UEFA cambia la sede della finale: Man City-Chelsea a Porto. Con 12mila...
Mourinho da Londra studia la Roma, il primo visionato è a sorpresa (VIDEO)
Lo Special One ha pubblicato un post mentre studia la rosa giallorossa e visiona filmati dei giocatori
TRIGORIA 13/05 - Individuale per Spinazzola, Veretout, Smalling, Diawara e Calafiori
ALLENAMENTO ROMA - Scarico in palestra per chi ha giocato contro l'Inter.
Ecco quando verrà presentato Mourinho alla Roma
Il portoghese sbarcherà nella capitale i primi di giugno e verrà presentato in pompa magna: c'è l'ipotesi Olimpico
Calciomercato Roma, Mourinho vuole Marco Amelia nel suo staff
Lo Spacial One vorrebbe l'ex portiere, oggi tecnico del Livorno e sotto contratto con il club toscano fine a fine stagione.
Cresce l'attesa per l'arrivo di Mou. Lo sbarco a Roma i primi di giugno
Cresce l'attesa per l'arrivo di José Mourinho a Roma. I tifosi continuano a manifestare...
Micki tuttofare e la prima volta a San Siro
Forse è tornato in tempo. Non per portare la Roma in Champions, quello no. E nemmeno...
La Roma si sveglia tardi
Niente da fare, a Fonseca non riesce il miracolo e torna da San Siro con un 3-1...
Inter-Roma 3-1, Le Pagelle dei Quotidiani
36ªGiornata di Serie A
 Mer. 12 mag 2021 
KUMBULLA: "Viviamo il derby con molta ansia, non vediamo l'ora di scendere in campo"
INTER-ROMA 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA KUMBULLA A ROMA TV Risultato pesante?...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>