facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 12 maggio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, Veretout è già una scommessa vinta. Superato anche Candela

Con la doppietta contro l'Udinese è diventato il miglior marcatore francese della Roma in A, scavalcando l'ex terzino. Per Fonseca è indispensabile e il club vuole blindarlo fino al 2025
Lunedì 15 febbraio 2021
La sorpresa delle sue donne (la moglie Sabrina e le due figlie) sarebbe arrivata in ogni caso perché ieri era San Valentino e i palloncini, lo champagne e la torta al cioccolato con scritto "Je t'aime" erano pronti da giorni. Quello che la famiglia Veretout, però, non poteva immaginare era che la festa sarebbe stata così speciale. Perché quella di ieri è stata, per il centrocampista francese, una domenica da ricordare. E non solo per la giornata degli innamorati. Con la doppietta contro l'Udinese, infatti, Veretout è diventato il miglior marcatore francese della storia della Roma in Serie A, superando, a quota 14, Vincent Candela. Ora, l'ex terzino, che nella Capitale ha messo su famiglia, aperto un ristorante e ed è diventato più romano che francese, è nel cuore dei tifosi da vent'anni (anche per aver vinto uno scudetto da assoluto protagonista), ma Veretout, piano piano e a suo modo, sta iniziando ad entrare nella storia giallorossa.

NUMERI DA PROTAGONISTA — Finora, da quando è a Trigoria, Veretout (28 anni tra un paio di settimane) ha realizzato 17 gol e la Roma è diventata la squadra con cui ha realizzato più marcature. Con Nantes e Fiorentina si è fermato a 15 e la cosa che colpisce è che la Roma è solo la terza squadra per presenze: con i francesi è arrivato a 143, con la Viola a 75. Con la Roma è a 68, ma il futuro è dalla sua visto che il club giallorosso ha intenzione di blindarlo: l'attuale contratto scade il 30 giugno 2024, l'intenzione è quella di prolungarlo almeno di un'altra stagione con adeguamento di stipendio. Per Fonseca il francese è indispensabile e lo dimostrano i numeri e le parole.

PUNTO FERMO — I numeri dicono che in un anno e mezzo con il tecnico portoghese Veretout ha saltato soltanto due partite per scelta tecnica in tutte le competizioni (nelle altre o era infortunato o squalificato), mentre le parole dicono che quando la scorsa estate il pressing del Milan di Pioli e, soprattutto, del Napoli di Gattuso era davvero insistente, è stato l'allenatore, in prima persona, a convincerlo a restare. Non che i Friedkin o il Ceo Fienga, che allora si occupava di mercato, volessero cederlo, ma in questi casi la parola del giocatore è determinante. E c'è stato un momento in cui Veretout è stato tentato. Le parole di Fonseca, però, lo hanno convinto a restare.

LA SCOMMESSA — Il tecnico ha voluto scommettere con lui che avrebbe fatto più di 10 gol in campionato, ora è a 9, per quello quando Veretout ha lasciato il campo, ieri contro l'Udinese, gli ha chiesto: "Quanti ne mancano?". "Uno, mister", è stata la risposta di Jordan, col sorriso dei giorni migliori. Fonseca è stato un buon profeta, Veretout un allievo perfetto delle indicazioni del suo allenatore, la Roma per ora se li gode entrambi. Il contratto di Jordan sembra una formalità, quello di Fonseca è invece un'altra storia.
di Chiara Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Mercato - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Mer. 24 mar 2021 
Calciomercato Roma, Tiago Pinto incontra l'agente di Mancini e Cristante. E su Gollini...
Giuseppe Riso quest'oggi ha avuto un primo contatto a Trigoria con il general manager giallorosso
CALCIOMERCATO Roma, l'Huracan vuole Pastore. L'entourage del giocatore: "0% di possibilità"
Come già anticipato dal vicepresidente dell'Huracan, David Garzon, l'obiettivo della...
Calciomercato Roma, il rinnovo di Mkhitaryan è in standby. I motivi e quando torna in campo
Tutto fermo per il rinnovo dell'armeno, in scadenza di contratto a giugno. Il trequartista continua il recupero dalla lesione al polpaccio
Kluivert: "Soddisfatto del Lipsia. Non bisogna crescere troppo in fretta"
L'attaccante in prestito al Lipsia: "Fare errori fa parte del calcio e non solo. Se non sbagli non avrai niente da dire dopo la tua carriera"
Roma, c'è l'ok di Sarri. Ma c'è da risolvere la penale con la Juve
L'esperienza di Paulo Fonseca sulla panchina della Roma sembra essere agli sgoccioli....
Il caso Pau Lopez: troppi gol incassati. Idea Cragno o Gollini
A prescindere da chi sarà l'allenatore, la certezza è che il primo acquisto per...
 Mar. 23 mar 2021 
Mario Somma: "La Roma ha già bloccato il nuovo allenatore. E su Allegri..."
Parla il tecnico: "Una fonte attendibile mi ha riferito che il club giallorosso ha già scelto il prossimo tecnico"
Clamoroso alla Fiorentina: Prandelli si è dimesso, torna Iachini
L'ex ct della Nazionale lascia la panchina della Viola
I Friedkin bocciano il rendimento in campionato di Fonseca. Erede: Sarri o Juric, se Allegri rifiuta
Montagne giallorosse. Si vola e si precipita. Anche in meno di 3 giorni. Salti in...
Dzeko addio, l'idea è Icardi in prestito
La Roma dei Friedkin, con Tiago Pinto, ha deciso di investire forte su almeno due...
 Lun. 22 mar 2021 
La Roma si spacca, destino segnato per Fonseca. In corsa Allegri e Nagelsmann
Le parole del tecnico dopo la sconfitta contro il Napoli segnano un punto di non ritorno nel rapporto tra il tecnico e la squadra. I Friedkin hanno già iniziato i casting, combattuti tra l'esperienza dell'ex Juve e la freschezza del tedesco
Cervone furioso: "Pau Lopez non è un portiere. Roma, prendi Meret"
L'ex giallorosso: "È un anno che mi tengo tutto dentro, ma adesso basta. I portieri sono un'altra cosa"
Roma, i dubbi di Friedkin su Fonseca: ecco perché il divorzio è possibile
La sconfitta per 2-0 della Roma contro il Napoli ha definitivamente aperto gli occhi...
Roma, dirigenti a Trigoria: riflessioni sul futuro. La situazione di Fonseca
Presidente e dirigenti al centro sportivo per una riunione dopo la sconfitta contro il Napoli
Roma, attacco flop: 27 gol in sei, Ronaldo da solo può superarli. A giugno rivoluzione
Gli attaccanti in questa stagione hanno realizzato solo 27 gol: il reparto offensivo non segna da (almeno) sei partite. Dzeko e Borja in astinenza da otto match
Allenatore Roma, Fonseca verso l'addio: tre nomi per il futuro
Tiago Pinto proverà fino alla fine a difendere l'attuale tecnico ma il cambio dopo l'ennesimo ko con una big sembra sempre più vicino. Piacciono Allegri e Sarri in Italia, stuzzica il nome di Nagelsmann
 Dom. 21 mar 2021 
ALLEGRI: "Dove vado? Non so ancora niente"
Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus, è stato ospite di Sky Sport...
Pau Lopez, da Napoli al Napoli per eliminare i dubbi della Roma
Dal Napoli al Napoli: sono passati 8 mesi, la ruota ha imboccato il giro favorevole,...
Roma-Napoli, battere una big per arrivare in Champions. Rinnovo in vista per Pellegrini
Chiamarsi Lorenzo non è un merito, lo è invece vedere il proprio nome affiancato...
 Sab. 20 mar 2021 
CALCIOMERCATO Mendelovich (vicepres. Huracan): "Pastore? Ci stiamo lavorando. Spero che..."
Il nuovo vice presidente dell'Huracan è Gustavo Mendelovich e in un'intervista ha...
 
 <<    <      3   4   5   6   7