facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 14 maggio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, il limite di velocità: Fonseca stecca sempre sul più bello

Lunedì 08 febbraio 2021
L'andamento della Roma non è lento. Anzi, è continuo, fondamentale per sistemarsi ad alta quota. La conferma in classifica: 40 punti. Il raccolto è insomma più che soddisfacente. Ma non è detto che basti, dopo 2 stagioni, per rivedere i giallorossi in Champions. Il limite di velocità frena la squadra di Fonseca. Che, nelle 17 partite del girone di ritorno a disposizione, dovrà spingere più forte sull'acceleratore. Adesso viaggia al ritmo della stagione scorsa (1 punto in più), quando non fu sufficiente. Il 4° posto, a rischio, è stato difeso con i 44 gol segnati. La Lazio, però, ha completato la rimonta, recuperando 8 punti in 5 gare e mettendo in cassaforte il risultato dello scontro diretto.

TREND NEGATIVO
La Roma, come si è visto anche sabato sera contro la Juve, vive un complesso di inferiorità al momento di misurarsi con le migliori del torneo. Anche quando fa la partita, come è successo a Torino, finisce comunque per arrendersi. L'inesperienza incide sulla personalità. A volte anche la tattica. Il refrain è sempre lo stesso: gli episodi sono stati favorevoli agli avversari. Eppure sono le gaffe, più in difesa che in attacco, a penalizzarla. Chiamarli episodi è dunque sbagliato. Da quando c'è Fonseca, solo 3 successi nei 20 scontri diretti (coppe comprese). E ancora nemmeno un sorriso in questa stagione. Con 20 reti incassate nelle 7 partite con le grandi: quasi 3 a match (media di 2,85). E appena 3 punti su 21. Debole con le forti: non è una leggenda che accompagna questo gruppo. È la realtà. Spesso nascosta, magari facendosi (o ricevendo) i complimenti per la prestazione. L'analisi deve essere più profonda per migliorare in corsa il rendimento contro le formazioni più attrezzate.

LETTURA FUORVIANTE
Voglio ma non posso: è il motto della Roma. Se si alza l'asticella, i giallorossi non sono più competitivi. Sono crollati contro il Napoli, l'Atalanta e la Lazio. Sempre nel girone d'andata hanno sprecato la loro grande chance contro la Juve e l'Inter. E hanno reagito contro il Milan. Adesso, all'inizio del ritorno, la ricaduta contro i campioni d'Italia. Ko da dilettanti, finendo nella trappola del debuttante, non ancora Maestro, Pirlo. Che, da allievo attentissimo, si è sbrigato a copiare proprio Fonseca, facendo suo il contropiede del collega, omaggiato (e accontentato) con il possesso palla. Pirlo, comunque, ha buona memoria. Era lui il regista bianconero il 5 gennaio 2014 allo Stadium quando Conte, rinunciando alla solita aggressività, aspettò pure in quel caso la Roma: 3-0 per la Juve e 1° ko di Garcia in campionato. Inutili i numeri giallorossi. Anche se da applausi: 59 per cento nel possesso palla, 651 palloni giocati contro i 477 degli avversari e 77,6 per cento di precisione nei passaggi, superiore al 70,2 della squadra di Conte. E 5 tiri a testa. Ancora meglio sabato sera, addirittura con il 72 per cento nel vantaggio territoriale. La Roma sempre nella metà campo dei bianconeri. In evidenza, pure ascoltando Fonseca, le 14 conclusioni giallorosse. A vuoto, però. E senza mai preoccupare Szczesny. Solo 3 per la Juve, peggior risultato stagionale con il nuovo allenatore. Ma sufficiente per vincere 2-0. Spesso la Roma è stata inoffensiva proprio contro le grandi: come a Torino, anche contro il Napoli non ha mai calciato verso Meret e nel derby ha invece impegnato Reina solo sul 3-0 e a 5 minuti dalla fine. Difetto che viene da lontano: in estate, a Duisburg, innocua contro il Siviglia. Come, più avanti, contro il Verona (partita d'andata) e il Sassuolo. Già in 5 match (6 contando l'Europa League) ha fatto cilecca.

LAVORO INCOMPLETO
La difesa non dà garanzie: già 35 reti subite (con le 3 della sconfitta a tavolino contro il Verona). Con o senza Smalling. Chiari gli errori individuali, meno quelli di squadra. Che però ci sono. Soprattutto quando si alza eccessivamente il baricentro. Sono 12 le formazioni di serie A che hanno incassato meno gol dei giallorossi. Tant'è vero che la differenza reti è la peggiore dell'alta classifica. E quindi non da zona Champions. Come gli scontri diretti che saranno decisivi sul traguardo. E che, fin qui, non sono favorevoli a Fonseca. E alcuni nemmeno più ribaltabili, come quello con la Juve.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Serie A - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Lun. 08 mar 2021 
Roma-Genoa 1-0, Le Pagelle dei Quotidiani
26ªGiornata di Serie A
 Dom. 07 mar 2021 
Roma-Genoa, Le Formazioni UFFICIALI
26ªGiornata di Serie A
Da Destro a Strootman e Scamacca. Se rivedere i vecchi amici è un rischio
Più che un lunch-match Roma-Genoa rischia di diventare una rimpatriata. El Shaarawy...
Roma-Genoa, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
26ªGiornata di Serie A
 Sab. 06 mar 2021 
Juventus-Lazio 3-1. La Juve di rimonta sulla Lazio: Morata mattatore
Correa porta in vantaggi gli ospiti, Rabiot firma il pari al 39’ pt. Nella ripresa si scatena lo spagnolo autore di due gol, il secondo su rigore. E al 69’ Pirlo lo sostituisce col portoghese
Roma-Genoa, i convocati
26ªGiornata di Serie A
Kumbulla il giocatore più costoso dell'era Friedkin, con Schick la plusvalenza più alta
Roma, bilancio in rosso al 31 dicembre 2020. Costi, ricavi, stadio, plusvalenze e contenziosi: tutti i dati
Karsdorp è tornato: re degli assist, pronto il rinnovo e spera nella nazionale
Il terzino olandese sta vivendo la sua miglior stagione da quando è alla Roma. Gli infortuni sono alle spalle, e lui adesso sogna la chiamata di de Boer
Riecco Strootman. Cinque anni intensi d'amore e di lacrime
Quando Kevin Strootman è tornato in Italia uno dei principali portali olandesi si...
 Ven. 05 mar 2021 
Amadou, il play con la valigia che segna solo al fotofinish
Diawara non te lo ricordi per i gol che segna, pochi, ma sono tutti decisivi e al...
 Gio. 04 mar 2021 
Designazioni arbitrali 26ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 7ª Giornata di ritorno
Fiorentina-Roma 1-2, Le Pagelle dei Quotidiani
25ªGiornata di Serie A
 Mer. 03 mar 2021 
Fiorentina-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
25ªGiornata di Serie A
Stadio della Roma, il Comune non cancella il progetto: decide il giudice
Il Comune non cancellerà (per ora) il progetto Stadio della Roma di Tor di Valle....
Mayoral ha pronto un altro colpo
Mayoral non sbaglia un colpo quando affronta le squadre che navigano da metà classifica...
Fiorentina-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
25ªGiornata di Serie A
 Mar. 02 mar 2021 
Calciomercato Roma, Vlahovic per il dopo Dzeko? Il corteggiamento continua, ma costa...
Ha carattere, è giovane e segna: 8 gol n 13 partite. L'identikit dell'attaccante della Fiorentina, che i giallorossi affrontano domani, è quello perfetto per le strategie dei Friedkin
Veretout (quasi) come Platini: dopo "Le Roi" nessuno come lui
Con il gol segnato domenica al Milan il tuttofare giallorosso è il secondo centrocampista della storia della Serie A ad andare in doppia cifra nel corso di un campionato
Fiorentina-Roma, i convocati
25ªGiornata di Serie A
Villar: "Gioco in un grande club. Mi piace gestire il pallone"
Il centrocampista, classe '98, Gonzalo Villar dell'AS Roma ha rilasciato una lunga...
 
 <<    <      3   4   5   6   7