facebook twitter Feed RSS
Martedì - 26 gennaio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Dpcm Natale, cosa potremo fare davvero? Spostamenti (con deroghe), cene e shopping: regole

Speranza: «Spostamenti vietati 25-26 dicembre e Capodanno, anche tra Comuni. Il vaccino non sarà obbligatorio»
Mercoledì 02 dicembre 2020
Un Natale «giallo rafforzato». E' quello che attende gli italiani tra meno di un mese e che vede nel principio di precauzione il suo punto cardine. Anche se le misure «stanno funzionando» infatti, come ha ribadito questa mattina al Parlamento il ministro della Salute Roberto Speraanza, ridurre spostamenti e occasioni di contagio è ancora una necessità. «Occorre avere occhi bene aperti», ha detto, sottolineando che «la circolazione del virus è comunque ancora sostenuta, il contact tracing è difficile, la pressione sugli ospedali molto forte. Per stabilizzare i risultati occorreranno settimane di sacrifici. Attenzione a non scambiare il primo raggio di sole con lo scampato pericolo». In attesa del testo definitivo del Dpcm che arriverà nelle prossime ore, gli italiani, che legittimamente si chiedono cosa si potrà e non potrà fare durante le feste, per il momento devono fare affidamento sulle parole di Speranza. Va inoltre ricordato che le misure più stringenti dovrebbero entrare in vigore il 20 dicembre per restarlo per tutto il periodo considerato più a rischio, vale a dire almeno fino al 7 di gennaio. Da lì in poi, qualora i numeri lo consentano e in attesa dell'inizio della campagna vaccinale, si potrà iniziare a ragionare su allentamenti.


«L'orientamento del governo è per questo che durante le feste natalizie vadano disincentivati gli spostamenti internazionali», a partire dal 20 dicembre vadano «bloccati gli spostamenti tra Regioni» gialle (per Natale lo saranno quasi la totalità) come già accade oggi per le regioni "rosse" e "arancioni", e, «nei giorni di festa: 25, 26 dicembre e 1 gennaio», vadano vietati anche gli spostamenti tra Comuni. Unica ulteriore certezza è che sarà sempre previsto il ritorno presso la propria residenza o domicilio. Una linea piuttosto rigida quindi che, a quanto si apprende, potrebbe essere ammorbidita da alcune (poche) deroghe a cui però il ministro oggi non ha fatto riferimento.

Deroghe e Coprifuoco no
Sul tavolo, per quanto sembrerebbe che l'eccezione stia perdendo forza con il passare delle ore, ci sono ancora i nodi legati ai ricongiungimenti tra parenti stretti (ma solo per anziani soli e studenti fuori sede) e per le seconde case. Allo stesso modo non sembra saranno previste deroghe al coprifuoco attualmente in vigore tra le ore 22 e le 5 del mattino.

Cene a casa no
Al netto del fatto che intervenire nelle abitazioni degli italiani per sospendere una cena è impossibile, le misure anti-spostamenti anche tra comuni sono pensate proprio per evitare occasioni di assembramenti in locali chiusi come può essere la sala da pranzo di un'abitazione privata. «Bisognerà poi evitare potenziali assembramenti nei luoghi di attrazione turistica legati in modo particolare alle attività sciistiche - ha infatti chiarito Speranza - Ed è opportuno, più in generale, ridurre i rischi di diffusione del contagio connessi ai momenti di aggregazione durante le festività del Natale e del Capodanno». Tradotto: si farà il possibile per evitare tavolate e tombolate.

Messe sì
Nessun accenno da parte del ministro alla questione delle funzioni religiose della mezzanotte del 24. Tuttavia, anche grazie alla mediazione con la Cei, dovrebbero essere consentite ma anticipate alle ore 20 per permettere di rispettare il copriuoco alle 22.

Shopping sì
Per quanto gli acquisti non siano rientrati nel discorso con cui Speranza ha dettato le prime linee guida sul Dpcm in arrivo nelle prossime ore, gli acquisti non dovrebbero essere a rischio. Al fine di non mandare ulteriormente in crisi i commercianti ed evitare assembramenti infatti, si punta ad allungare l'orario di apertura dei negozi fino alle ore 21. Nessuna notizia rispetto alla riapertura dei centri commerciali nei fine settimana: l'ipotesi è però ancora sul tavolo.

Cene fuori no
Niente da fare per ristoranti e attività di ristorazione che invece continueranno a chiudere alle ore 18. Da quel punto in poi però potranno ancora dedicarsi ad asporto e consegne.

Speranza: «Spostamenti vietati 25-26 dicembre e Capodanno, anche tra Comuni. Il vaccino non sarà obbligatorio»

«Ci aspettano altre settimane di sacrifici, poi Rt (l'ndice di contagio, ndr) scenderà - ha detto Speranza -. Attenzione ad allentare le misure adesso perché la terza ondata è dietro l'angolo». È quanto ha affermato nell'aula del Senato il ministro della Salute nel suo intervento sulle misure per l'emergenza Covid, sostenendo che il vaccino non sarà obbligatorio. Le categorie da vaccinare per prime sono gli operatori sanitari e sociosanitari, residenti e personale delle Rsa per anziani, persone in età avanzata per ottenere una maggiore copertura vaccinale e coprire persone con maggiori fattori di rischio, ha detto il ministro Speranza: «Con l'aumento delle dosi si vaccineranno anche le altre categorie - ha detto il ministro della Salute -, come le persone dei servizi essenziali come personale scolastico e forze dell'ordine. Nel caso poi di focolai in aree del Paese, saranno destinate scorte di vaccini rispetto ai territori in difficoltà».
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 25 gen 2021 
Calciomercato Roma, la situazione Reynolds: ecco quando sbarcherà nella Capitale
Il giocatore è negli Stati Uniti, aspettando l'ok per raggiungere i giallorossi
Totti e Toni, pranzo tra campioni del Mondo: "Francesco, sarai il mio vice"
L'ex capitano ha fatto tappa a Modena prima di fare visita alla Cremonese e incontrare Braida
De Rossi, la Roma ricorda il suo esordio. Ecco la sua risposta
La squadra giallorossa ha dedicato un post in onore dell'ex centrocampista che lo ha prontamente condiviso sul suo profilo. Ecco cosa ha scritto
Lo studio: "Roma, Inter e Atalanta prime per vittorie in casa senza tifosi"
Atletico Madrid in testa per successi nei campionati top; in Serie A giallorossi meglio di Juve e Lazio
Bruno Peres vuole il rinnovo. Dallo Shakhtar allo Spezia: ora ha salvato Fonseca
Il brasiliano nel 2018 con il salvataggio sulla linea contro lo Shakhtar aveva eliminato il portoghesee dalla Champions. Domenica però lo ha salvato da un pari che avrebbe portato all'esonero
Dzeko-Fonseca: stallo totale. Oggi si è allenato da solo: ecco perché...
Smaltita la contusione riportata dopo lo Spezia in Coppa Italia, il bosniaco dovrebbe tornare in gruppo. La società intanto sta cercando di capire cosa fare...
Cresce l'attesa per Reynolds ed El Shaarawy. È il giorno di Fazio al Parma?
Per il terzino statunitense da definire solo dettagli fiscali, l’attaccante aspetta l’esito del tampone e le visite mediche. Possibile chiusura per il difensore agli emiliani
PRIMAVERA 1 - SPAL-Roma 1-0
Nella 7ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Roma-Verona, Le Probabili Formazioni
20ªGiornata
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER (Spedizione Gratuita!)
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
EL SHAARAWY ancora positivo al Covid-19. Domani nuovo tampone
Stephan El Shaarawy, prossimo al ritorno in giallorosso è ancora positivo al Covid-19....
A metà strada in serie A regna l'incertezza: in 9 punti 7 squadre e nessuna favorita
Dai 43 punti del Milan, campione d'inverno, ai 34 di Napoli e Lazio rispettivamente...
I patron Friedkin blindano Pellegrini, "E' il nuovo leader"
Dai cinque giorni più pesanti della stagione, alla vittoria scaccia crisi sabato...
Dzeko, pace complicata
Prove di mediazione. Inevitabili. Perché dopo lo strappo tra Dzeko e Fonseca, più...
Due punti più di un anno fa. La difesa è il problema
Sabato al 90' c'era un burrone spalancato davanti alla Roma, al 92' Pellegrini ha...
Mirante è ok: ora insidia Pau Lopez. Poi servirà il portiere del futuro
Ancora il dubbio numero 1: secondo quanto riportato dal quotidiano sportivo oggi...
Rivoluzione del gol. Tentazione della Roma: cedere Dzeko e affidare l'attacco a Mayoral-El Shaarawy
La mitraglia di Borja e la cresta del Faraone. A Trigoria dopo la tempesta è tornata...
Smalling stenta e c'è l'incognita portiere: solo cinque le partite senza gol incassati
Roma, dal "problema" Smalling al rebus portiere: la difesa prende troppi gol
Reynolds-Roma, rinvio di pochi giorni. Retroscena Kokorin
Il terzino destro è ancora positivo al Covid e aspetta il prossimo tampone negativo per atterrare nella Capitale
Una grana per la Roma: Dzeko tra due fuochi
La soddisfazione di chiudere al terzo posto il girone d'andata. La consapevolezza...
Cercasi ex per la dirigenza. Ma Totti è out
Oltre alle questioni di mercato le attenzioni della proprietà della Roma si sono...
 Dom. 24 gen 2021 
Calciomercato Roma, i possibili eredi di Dzeko
La Roma è alle prese con il caso Dzeko: la permanenza del bosniaco non è così scontata e i giallorossi dovrebbero ovviamente sostituirlo
Pellegrini ricevuto da Papa Francesco: regalata la Bibbia
Il trequartista questa mattina presente a San Pietro per la seconda edizione della Domenica della Parola di Dio
PANUCCI: "Frattura Dzeko-Fonseca? A Roma non c'è mai un dirigente che parli"
Ai microfoni di Sportitalia, l'ex difensore della Roma Christian Panucci...
Mayoral convince tra gol e...Yoga. E guai a chiamarlo vice Dzeko
In una settimana di fulmini e tempesta, Borja Mayoral ha contribuito a far tornare...
Dzeko sul mercato: ora lui vuole restare, ma... Tolta la fascia di capitano
Dopo la rottura con Fonseca, l'attaccante bosniaco si sente ancora giallorosso. Il club invece, è pronto a valutare offerte
Ibanez: "Siamo esseri umani, sappiate perdonarci"
La salita, un'ascesa dorata, poi giù in picchiata. Roger Ibanez fa ammenda dopo...
Dzeko in tribuna e Fonseca lo gela ancora
La corsa liberatoria nell'andare ad abbracciare Pellegrini e gli altri giocatori...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>