facebook twitter Feed RSS
Sabato - 5 dicembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Italia, solo 0-0 con la Polonia. Mancini resta primo

Gli azzurri sprecano troppo nel primo tempo e non riescono a prendere i tre punti a Danzica davanti a 9 mila spettatori. Che errori per Chiesa, Pellegrini ed Emerson! Immobile lasciato in panchina per tutta la partita
Domenica 11 ottobre 2020
DANZICA - Un'Italia bella a tratti ma eccessivamente imprecisa spreca troppo e non riesce a conquistare una vittoria contro la Polonia che sarebbe stata fondamentale per allungare in classifica sull'Olanda. Con Immobile tenuto in panchina da Mancini per tutta la partita, la squadra azzurra gioca con determinazione su un campo pessimo ma si divora almeno tre palle gol clamorose con Chiesa, Pellegrini ed Emerson graziando Lewandoswki e tenendo aperto il discorso per il primato nel girone di Nations League.

Italia, le scelte di Mancini: Belotti titolare, fuori Immobile
Mancini tiene a sorpresa in panchina Immobile facendogli saltare la sfida tra bomber con Lewandowski. Gioca Belotti accanto a Chiesa e a Pellegrini, preferito inizialmente a Kean per sostituire Insigne. In difesa c'è Emerson.

Primo tempo, mancano i gol ma non le emozioni
La prima frazione è divertente, giocata su livelli più che accettabili. L'Italia riesce ad arginare bene il pericolo numero uno Lewandowski che praticamente non tira mai in porta. Questo non vuol dire che la Polonia non sia pericolosa. Tutt'altro. I padroni di casa partono forte, spinti dal pubblico sugli spalti, e creano subito una palla gol con Klich che mette in area un pallone teso per il bomber del Bayern Monaco anticipato di un soffio e in modo decisivo da Bonucci. L'Italia non sta a guardare e con Pellegrini prima e Belotti poi costruisce due buone chance non concretizzate. E' questo il problema azzurro: crea molto - anche se spesso non con la dovuta precisione - ma non finalizza. Esempio lampante è un errore clamoroso di Chiesa all'11' che a due metri dalla porta sguarnita riesce a calciare alto un cross perfetto di Belotti. Un'occasione irripetibile che manda su tutte le furie Mancini. Il danno rischiava di trasformarsi in beffa quando al 17' Bonucci sbaglia un retropassaggio lanciando a rete Klich: il cross dell'esterno per Lewandowski suona come una sentenza per Donnarumma ma a salvare gli azzurri è un recupero prodigioso di Emerson che ribatte in angolo il pallone velenosissimo.

Jorginho gioca tanti palloni ma un paio di errori in appoggio rischiano di essere letali per i suoi compagni. Il campo di gioco rovinato in molti punti non aiuta gli azzurri di Mancini, tecnicamente superiori dagli avversari. L'attacco fa i movimenti giusti con Pellegrini che offre il solito contributo in termini di fiato e cuore. Belotti combatte facendo a volte confusione ma servendo ai compagni i palloni più pericolosi del primo tempo. Del tridente è Chiesa il più deludente. Il neo juventino corre tanto sulla destra ma spesso sbaglia le scelte mostrando una preoccupante imprecisione al momento di concludere. L'ultima chance del primo tempo capita sul sinistro di Pellegrini che sotto misura non riesce ad infilare il tap in vincente su assist di Belotti per una ribattuta decisiva di Glik.

Ripresa, quanti errori nei passaggi!
La ripresa mantiene i ritmi del primo tempo ma la confusione nelle scelte e nei passaggi aumenta anziché ridursi. L'Italia riesce comunque a mantenere il controllo della partita riuscendo a costruire una buona palla gol con un colpo di testa di Emerson da ottima posizione a lato di poco. A venti minuti dalla fine Mancini mette Kean per il deludente Chiesa. Nella Polonia entra Milik. Emerson ha un'altra buona occasione all'80' ma la serata storta davanti alla porta polacca continua. Entrano anche Caputo e Berardi (ma non Immobile) per tentare il colpaccio finale ma questa non è una serata di gol per l'Italia di Mancini. All'89' i padroni di casa sfiorano il gol-beffa con Linetty in contropiede: decisiva la deviazione in angolo di Acerbi. L'unica consolazione nello 0-0 di Danzica è il primato mantenuto grazie al pari tra Bosnia e Olanda. Mercoledì prossimo contro gli orange servirà una Nazionale più concreta in attacco. Magari con Immobile in campo.
COMMENTI
Area Utente
Login

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 27 nov 2020 
Fonseca: "Mi sono evoluto a livello tattico. Felice dell'arrivo di Pinto, è la persona giusta"
"Felice dell’arrivo di Pinto. Ma l’ultima parola sarà la mia”
Roma, apertura Maximo, subito assembramenti, scoppia la polemica contro la sindaca Raggi
Migliaia di romani si sono riversati sulla Laurentina. I sindacati all'attacco: "Lo shopping è uno degli anelli deboli del controllo della pandemia e troppo spesso la politica si piega agli interessi delle multinazionali del commercio. Il prezzo salato lo pagano gli operatori sanitari, i lavoratori e i cittadini che seguono le regole anti contagio". Critico il Pd
L'en plein di Veretout: "Non fermiamoci"
Ha fatto 10 su 10 con i rigori calciati in giallorosso
Smalling, Ibanez e Mancini ok al San Paolo
Buone notizie dall'infermeria giallorossa. Dopo l'emergenza difesa che Fonseca si...
Petrachi-club, l'accordo non si trova
Il giudice rinvia la decisione su Petrachi
ConCluj e felici
La prima pratica è archiviata con due settimane di anticipo. La Roma vince col Cluj,...
Cluj-Roma 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE - Fase a Gironi: 4ªGiornata
 Gio. 26 nov 2020 
VERETOUT: "Siamo contenti della vittoria. Vogliamo vincere anche a Napoli"
EUROPA-LEAGUE, CLUJ-ROMA 0-2, LE INTERVISTE POST PARTITA VERETOUT A ROMA TV Sulla...
VILLAR: "Abbiamo avuto un buon atteggiamento, non era un match facile"
EUROPA-LEAGUE, CLUJ-ROMA 0-2, LE INTERVISTE POST PARTITA VILLAR A ROMA TV Il match?...
FONSECA: "Abbiamo mostrato carattere tra tante difficoltà, vogliamo il primo posto del girone"
EUROPA-LEAGUE, CLUJ-ROMA 0-2, LE INTERVISTE POST PARTITA
Cluj-Roma 0-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Fonseca vince con i cambi: Veretout decisivo, bene la difesa inedita
Veretout entra e la Roma vola: 2-0 al Cluj, giallorossi ai sedicesimi
Il francese, entrato nella ripresa, causa l'autogol di Debeljuh e segna il rigore che chiude la gara. La squadra di Fonseca si qualifica con due turni d'anticipo
Cluj-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
EUROPA LEAGUE - Fase a Gironi: 4ªGiornata
Bruno Conti: "Tra me e Maradona grandissimo affetto. Importante presenza dei Friedkin a Trigoria"
Bruno Conti è intervenuto ai microfoni di Retesport. Ecco le sue parole....
SCHICK: "Alla Roma non ho avuto pazienza. Dopo l'infortunio ho sofferto per mesi, ora ho imparato"
Patrik Schick torna a parlare della Roma. L'attaccante ceco, attualmente al Bayer...
Designazioni Arbitrali 9ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 9ª Giornata di andata26/11/2020, 12:03Si rendono noti...
Stadio, il pressing di Scaroni e Vitek per Tor Vergata
Il vice presidente di Rothschild e l'immobiliarista spingono per i terreni di Caltagirone. Ma Friedkin ha puntato il Flaminio
Lotito adesso attacca: "Tamponi, è un complotto contro di me"
Taccone scelto perchè nel Lazio non c'era un laboratorio privato convenzionato
Missione per pochi
Una visita per pochi intimi a casa di Dracula. La missione della Roma a Cluj avviene...
Bruno Conti: "Maradona mi voleva al Napoli, avrei lasciato Roma solo per stare con lui"
Bruno Conti ricorda con commozione Diego Armando Maradona. «Da quando un giorno,...
Cionci: "Ma quale stadio, per portare Coric a Roma ho perso solo soldi". Monchi no comment
Monchi no comment: «Non parlo per rispetto del club»
Lotito sotto torchio: la Procura lo interroga per 3 ore, ora battaglia legale sui tamponi
Ieri Claudio Lotito è stato interrogato dalla procura di Avellino per l'inchiesta...
Cluj-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE - Fase a Gironi: 4ªGiornata
 Mer. 25 nov 2020 
Calafiori e Mayoral, così Fonseca prepara la Roma anti-Cluj: "Dzeko? Giocherà..."
Il 18enne terzino sinistro verso il debutto in Europa, l'attaccante partirà titolare. Il tecnico chiede concentrazione: "Vogliamo vincere"
SPEZIA, Maggiore: "Andremo a Roma carichi e vogliosi di fare bene"
Lo Spezia esce vincente dalla sfida al Dall'Ara contro il Bologna di Mihajlovic...
DIAWARA: "A Roma sto bene. Cluj? Partita molto complicata"
CLUJ-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI AMADOU DIAWARA
FONSECA: "Non voglio cambiare molto, abbiamo solo Jesus come centrale"
CLUJ-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Ottimista di recuperare Mancini, Ibanez e Smalling per Napoli. Maradona? Giorno triste"
BURCA: "Possiamo riuscire nel miracolo"
CLUJ-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ANDREI BURCA
PETRESCU: "La Roma è favorita, ma abbiamo una chance"
CLUJ-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI DAN PETRESCU
E' morto Diego Armando Maradona
Ha subito un arresto cardiocircolatorio nella sua casa di Tigre, in Argentina. Maradona aveva compiuto 60 anni il 30 ottobre
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>