facebook twitter Feed RSS
Sabato - 28 novembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Malinconia Dzeko, la Roma unica cura

Sabato 10 ottobre 2020
Un centravanti da ritrovare. E non è una questione di poco conto trattandosi di Dzeko. Eliminato con la sua Bosnia dalla corsa all'Europeo, a Edin resta la Roma. Giocherà chiaramente la Nations League (la prossima settimana contro Olanda e Polonia) che tuttavia rimane una competizione volta perlopiù ad accrescere il ranking delle nazionali e permettere qualche esperimento ai ct, non certo con l'appeal di una coppa del Mondo o un campionato europeo. L'ennesima delusione che si somma ad un'estate anomala, difficile da dimenticare.

AGO DELLA CHAMPIONS
Edin va recuperato. Mentalmente più che fisicamente. Inutile girarci intorno: il centravanti a fine agosto si vedeva ormai proiettato a Torino (aveva già preso in affitto la casa lasciata da Pjanic) per disputare gli ultimi due anni della carriera nella Juventus, al fianco di Ronaldo, protagonista in campionato e in Champions. Dover cancellare tutto e tornare in un contesto che, almeno inizialmente, ha come obiettivo massimo quello di arrivare quarto, per un campione del suo calibro non è semplice. E in questo caso non c'entra l'amore per la maglia, per la città o la tifoseria ma una semplice questione di motivazioni che non si può nemmeno bypassare asserendo che lo stipendio che percepisce (7,5 milioni) basta per farsele venire. Premessa d'obbligo: la professionalità di Dzeko non è minimamente messa in discussione. L'entusiasmo invece sì. Tra l'altro da quando il bosniaco (fine giugno) è stato accostato alla Juventus, è come se avesse perso il killer instinct. Singolare per un signore che in carriera ha segnato la bellezza di 292 gol in 694 partite, nazionale e coppe incluse, e attualmente gli basta soltanto una rete per diventare, da solo, il quarto marcatore all time della Roma per poi lanciarsi all'inseguimento di mostri sacri come Pruzzo e Totti. Eppure Edin nelle ultime 18 gare giocate (4 con la Bosnia, il restante con la Roma tra campionato, coppa e amichevoli) ha segnato appena 3 volte (Verona, Torino e contro l'Italia). Giovedì sera fallire l'ultimo obiettivo in carriera legato alla Nazionale, lo ha certamente scosso. E ha intaccato ulteriormente il suo morale, non certo alle stelle. Un problema non di poco conto: le possibilità per la Roma di arrivare in Champions passano per i piedi e per i gol del bosniaco. Aspettando di conoscere meglio l'adattabilità di Borja Mayoral al calcio italiano (ma lo score al Levante di 11 reti in 63 gare non lascia pensare a un bomber ma più ad un attaccante di manovra), Fonseca ha bisogno del miglior Dzeko.

RAPPORTO DA RICOSTRUIRE
A tal proposito va ricostruito anche il rapporto con il tecnico. Che da parte sua, dopo il duro screzio di Duisburg, ha già fatto il primo passo. Assumendosi le responsabilità (che non aveva) di non averlo fatto giocare a Verona quando Dzeko in realtà aveva staccato la spina in anticipo, non partecipando né alla rifinitura del venerdì a Trigoria tantomeno alla riunione pre-partita e all'allenamento post-gara per i calciatori non impiegati al Bentegodi. Paulo lo ha protetto («Ho voluto preservarlo, ha vissuto una settimana difficile, non è vero che non ha voluto giocare») quando avrebbe potuto benissimo prendere le distanze e far gestire la questione al Ceo Fienga. Ora la palla passa a Edin. Giovedì tornerà a Trigoria, pronto poi a scendere in campo due giorni dopo contro il Benevento. Nelle uniche occasioni nelle quali ha incrociato i campani (stagione 2016-17) ha segnato 2 volte all'andata e una al ritorno. Buon viatico. Anche perché l'ennesima ripartenza passa sempre dal gol ritrovato.
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Champions - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 27 nov 2020 
Fonseca e l'attacco da record: meglio di Zeman e Spalletti. E quella clausola...
il tecnico portoghese dei giallorossi sta mostrando un gioco offensivo confermato anche dai numeri. Ora punta al rinnovo ed al diciottesimo risultato consecutivo contro il Napoli
 Gio. 26 nov 2020 
Lotito sotto torchio: la Procura lo interroga per 3 ore, ora battaglia legale sui tamponi
Ieri Claudio Lotito è stato interrogato dalla procura di Avellino per l'inchiesta...
 Mer. 25 nov 2020 
BURCA: "Possiamo riuscire nel miracolo"
CLUJ-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ANDREI BURCA
 Mar. 24 nov 2020 
Offerta dalla Cina per Fonseca: contratto da 5 mln. Il tecnico non ha neppure ascoltato la proposta
L'ottimo lavoro di Paulo Fonseca sulla panchina della Roma è arrivato fino in Cina....
 Dom. 22 nov 2020 
VILLAR: "Siamo in un momento ottimo e dobbiamo vincere per la Champions League"
ROMA-PARMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA VILLAR A SKY SPORT "Ogni partita ha la sua...
 Sab. 21 nov 2020 
Spinazzola: "Adesso mi sento più libero e con la Roma voglio tornare in Champions"
Il terzino: "Dopo il no dell'Inter a gennaio sono cambiato mentalmente, ora provo a fare più gol. Juve e Inter le più attrezzate, ma occhio alle sorprese"
 Mer. 18 nov 2020 
Roma, ecco chi è Tiago Pinto. Punta sui talenti, è un mago delle cessioni
Il futuro general manager della Roma lavora molto con i giovani, puntando soprattutto sui gioielli del settore giovanile. Joao Felic, Ruben Dias ed Ederson le sue cessioni più importanti
Il nuovo direttore generale della Roma sarà Tiago Pinto
'WORLD CLASS' TIAGO PINTO SARÀ IL NUOVO GENERAL MANAGER, FOOTBALL DELL’AS ROMA
 Mar. 17 nov 2020 
Un mese per capire: è una Roma da Champions o no? Il fattore panchina
Lo scorso anno i giallorossi vissero il momento migliore della loro stagione proprio in questo periodo e adesso vogliono ripetersi. Fino al 23 dicembre dieci gare da disputare, si chiude con l'ex Di Francesco
 Dom. 15 nov 2020 
Roma, Fonseca punta sugli "scarti" per la Champions: da Peres a Karsdorp. Ecco come aumenta la rosa
La rivincita degli esclusi. È quello che sta andando in scena in questo primo scorcio...
Positivi a quota 7. E Fonseca punta al rinnovo
Anche Zalewski positivo
Mancini: "Lo scudetto lo assegna il tampone"
"Il virus e gli infortuni condizioneranno la corsa, ma fermarsi sarebbe folle"
 Sab. 14 nov 2020 
Roma, il dottor Smalling ferma l'emorragia di gol. La difesa è al sicuro
Da quando è tornato la Roma ha subìto solamente un gol: tre clean sheet consecutivi non arrivavano dalla stagione 2017/2018
Luis Alberto: "L'aereo? Sì, ma poteva pagare noi". Lazio furiosa: sarà punito
Il giocatore biancoceleste su Twitch: "Comprano cose e non ci paga". Dura la reazione della società
 Ven. 13 nov 2020 
Villar: "Quando mi ha cercato la Roma c'era anche il Valencia, ma ho preferito i giallorossi"
Gonzalo Villar si è raccontato in una lunga intervista: Chi era Gonzalo da bambino?...
Stadio rinviato. Ds: c'è De Jong
Una rivoluzione lenta. Ma qualcosa si muove. Il nome nuovo per la direzione sportiva...
Boniek: "Roma, mi piaci. Se mi chiami arrivo"
Torna a parlare Zbignew Boniek. L'ex centrocampista della Roma, ora presidente della...
Un tesoro per la Roma: da Florenzi a Ünder, i prestiti valgono 80 milioni
Il nuovo ds della Roma potrebbe essere Luis Campos. Per questioni legate alla cittadinanza...
 Gio. 12 nov 2020 
Dzeko story: "Le bombe, i gol, l'Italia: la mia vita"
Edin si racconta in un documentario: "Sarajevo è bellissima, Roma un'altra casa"
Pedro e Micki, sognare non costa
La Roma è approdata in zona Champions a -3 dal primo posto grazie ai colpi dei due campioni acquistati a parametro zero
 Mar. 10 nov 2020 
Ancelotti: "Mi sarebbe piaciuto allenare Totti. Corsa Scudetto? Può succedere di tutto"
Le parole del tecnico dell'Everton a Tiki Taka: "Pirlo vada avanti con le sue idee. Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo sono immortali"
Il gioco e l'equilibrio. Così la Roma di Paulo ha imparato a volare
È imbattuto e ha riportato il gruppo in zona Champions trovando il giusto mix tra giovani e anziani. E gli manca Zaniolo..
 Lun. 09 nov 2020 
Armeno Champions
La Roma non si ferma più. Senza cinque titolari, tra cui spicca il nome di Dzeko...
 Dom. 08 nov 2020 
Tripletta per Mkhitaryan: ultimo giallorosso a segnarne una in trasferta è stato Mattia Destro
L’ultimo giallorosso a segnarne una è stato Dzeko in Champions nel 2018
Roma: pomeriggio per la Champions
Giornata chiave in ottica corsa Champions: la Roma affronta il Genoa in trasferta...
 Sab. 07 nov 2020 
Mezzogiorno di fuoco: l'As Roma femminile va all'assalto
Terminata la sosta, riparte il campionato femminile. L'As Roma scende in campo alle...
 Mer. 04 nov 2020 
Covid, infortuni, allenatore dimissionario: è un Cluj sull'orlo di una crisi di nervi
Il tecnico Petrescu ha annunciato le dimissioni, un difensore ha il Covid, altri due k.o. Ma la squadra campione di Romania (con tre "italiani") resta un avversario ostico
Coronavirus, l'Uefa stoppa la Lazio: scontro totale sui tamponi
Negativi in Serie A, positivi in Europa: il caso clamoroso. Immobile, Leiva e Strakosha non partono per la Russia. Lotito non si arrende ma la Procura apre l’inchiesta e acquisisce i referti
Roma-Fonseca, punti per il ribaltone: dal possibile esonero alla gloria
Un'altalena. In alto, in basso, di nuovo in alto. Normale, tutto questo, nel calcio....
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>