facebook twitter Feed RSS
Martedì - 1 dicembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, i Friedkin a caccia dei manager. Dal diesse a Totti: ecco chi cercano

Terminato il calciomercato, i nuovi proprietari stanno pianificando il nuovo organigramma dirigenziale
Giovedì 08 ottobre 2020
ROMA - Il calciomercato è terminato, adesso le energie dei Friedkin sono concentrate soprattutto sull'organizzazione della nuova Roma, oltre a pianificare le strategie per provvedere al rosso di 245 milioni accumulato dalla precedente società. Il club ha prima però bisogno di avere una nuova struttura dirigenziale che possa guidare il settore sportivo e commerciale della società giallorossa per evitare di incappare in nuovi errori (vedi il caso Diawara) e progettare i prossimi step sia per migliorare la squadra che per aumentare i ricavi.

Roma e il responsabile marketing
Ques'ultimo aspetto è molto importante anche per l'immediato futuro, con la Roma che entro dicembre dovrà trovare un nuovo sponsor tecnico per evitare dover autoprodurre il kit sportivo della prossima stagione. L'accordo con la Nike è stato infatti rescisso lo scorso agosto ed era stato siglato un ultimo accordo valido per la stagione in corso: ai dirigenti del marketing riuscire a trovare l'azienda ideale che possa garantire entroiti maggiori rispetto al precedente accordo siglato con la Nile e in tempi abbastanza ristretti. Se entro un mese e mezzo il settore commerciale non dovesse riuscire a trovare nulla (ci sono contatti con molte aziende, una su tutte la New Balance), la Roma potrebbe anche decidere di siglare per un altro anno con la Nike per prendersi ulteriore tempo per la ricerca. In questo senso chi si sta occupando di questo, insieme al suo staff, è Francesco Calvo: il capo del marketing però sta entrando sempre di più nel cuore della Roma e potrebbe ricevere anche incarichi maggiori (direttore generale?). Il club potrebbe quindi cercare una figura internazionale che riesca ad occuparsi sia del merchandising, sia dell'aumento di ricavi tramite gli sponsor: anche il main sponsor Qatar Airways è all'ultimo anno di contratto con il clubm e il rinnovo sarà molto delicato anche in virtù dei risultati deludenti della Roma negli ultimi anni.

Roma e il direttore sportivo
Per migliorare i risultati il club sta cercando appunto di pianificare al meglio il nuovo organigramma dirigenziale. La prima figura da inserire nel club è quella del direttore sportivo. Dopo il licenziamento di Petrachi, Fienga e alcuni intermediari di mercato si sono occupati del calciomercato estivo riuscendo anche a soddisfare gran parte delle richieste di Fonseca (sono arrivati Pedro, Mkhitaryan, Smalling, Kumbulla, Borja Mayoral) e a cedere molti dei giocatori fuori dai pieni del clulb. Adesso però i Friedkin vogliono un uomo fisso a Trigoria che si occupi di organizzare al meglio le prossime mosse della squadra, a partire dal mercato di gennaio. I Friedkin hanno avuto dei contatti con Fabio Paratici, anche all'Olimpico in occasione del big match si sono salutati, ma il diesse in questa stagione non lascerà la Juventus. Capitolo stranieri, non tramontano le piste che portano a un uomo di fiducia di Campos, diesse già cercato dalla Roma nella passata stagione prima di scegliere Petrachi. Rangnick è l'uomo che i Friedkin hanno incontrato a Londra lo scorso agosto rimanendovi favorevolmente colpiti, ma resta difficile il suo arrivo anche perché vorrebbe una carica diversa dalla direzione sportiva. Orta, attuale diesse del Leeds, ha avuto in precedenza contatti con i giallorossi ma per il momento non è una prima scelta. La Roma non vuole avere fretta, ma entro la fine di ottobre sarà ufficiale il nome del nuovo direttore sportivo.

Roma e il direttore generale
La carica di dg che per anni è stata occupata da Mauro Baldissoni prima di diventare fino a un mese fa vicepresidente, potrebbe essere rappresentata da un grande ritorno. Umberto Gandini infatti è una figura più che gradita dentro Trigoria: conosce già l'ambiente giallorosso (ha già lavorato dal 2016 al 2018), è in contatto con gran parte dei top club europei e gode di grande stima nel mondo del calcio. In questo momento Gandini ricopre la carica di Amministratore delegato della Lega di Basket: per un ritorno nel calcio lascerebbe molto volentieri. Il piano B resta Francesco Calvo, che lascerebbe il commerciale per tuffarsi in questo nuovo incarico.

Roma e Totti
I Friedkin preparano anche nuovi innesti nel settore del ticketing e della comunicazione, ma soprattutto stanno pianificando il grande ritorno di Francesco Totti. Senza fretta, prima ci sono altre situazioni in ballo, l'ex numero dieci rientrerà dentro Trigoria con un incarico ben preciso e con poteri decisionali. Come aveva richiesto ai tempi di Pallotta. È solo questione di tempo.
di Jacopo Aliprandi
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Mercato - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 12 nov 2020 
Con Smalling è un'altra storia: un solo gol subìto in quattro gare
Fermata l'emorragia di reti, tre clean sheet di fila non capitavano dalla stagione 2017-2018
Dzeko punta già il Parma
"La Roma nel cuore, si parla di mercato ma alla fine sono sempre qui. Mai problemi con i tecnici"
Dzeko story: "Le bombe, i gol, l'Italia: la mia vita"
Edin si racconta in un documentario: "Sarajevo è bellissima, Roma un'altra casa"
Peres e Karsdorp, gli esterni smarriti e rigenerati da Fonseca
Anche Pau Lopez sembra recuperato, tra Europa League e la prova con il Genoa
 Mer. 11 nov 2020 
Roma, i risultati definitivi dell'Opa promossa da Friedkin
È fallita l'Opa di Dan Friedkin sull'As Roma. Ad ufficializzarlo un comunicato pubblicato...
CENGIZ UNDER: "Al Leicester mi sto trovando meglio di quanto mi aspettassi"
Cengiz Ünder si è trasferito nell'ultima sessione di mercato al Leicester in prestito,...
Calciomercato, Mazraoui sui taccuini della Roma
Il marocchino, classe '97, è attualmente in forza all'Ajax
 Sab. 07 nov 2020 
Fonseca, l'arte di rilanciarsi
Oltre al nuovo modulo, si è affidati ai più esperti per la gestione dello spogliatoio. E con Dzeko è tutto ok
 Gio. 05 nov 2020 
Ds della Roma, Campos full time ma solo da giugno: ecco le alternative
Il nuovo direttore sportivo comincerebbe a lavorare come consulente ma poi il club lo vorrebbe nella capitale
 Mer. 04 nov 2020 
Roma via dalla Borsa: ecco il piano di Friedkin per rilanciare il club
L’Opa deve raggiungere il 95% ma il delisting potrebbe scattare a prescindere. Mossa fondamentale per un nuovo piano strategico
Roma-Fonseca, punti per il ribaltone: dal possibile esonero alla gloria
Un'altalena. In alto, in basso, di nuovo in alto. Normale, tutto questo, nel calcio....
Mayoral cerca l'acuto
La terza può essere quella buona. Le prime due apparizioni da titolare con la maglia...
 Mar. 03 nov 2020 
Roma, l'Opa di Friedkin in dirittura d'arrivo: ecco perché ai soci conviene aderire
Pressing di Dan Friedkin sui soci-tifosi della Roma ad aderire all'opa entro la...
 Lun. 02 nov 2020 
È una Roma a doppia velocità: al top coi titolari, in affanno con le seconde linee
La partita contro la Fiorentina ha confermato che le alternative vanno portate a un livello più alto: ecco la prossima missione di Fonseca
 Dom. 01 nov 2020 
Il discorso sul d.s. diventa tabù. Fienga spinge per Sartori
"Di questo argomento non parlo più. José Boto? Non lavora con noi, per cui non ho...
Rogers lascia. Indebitamento a 365 milioni
I Friedkin continuano a sfogliare la margherita. Dopo la scelta di Boldt di rinnovare...
 Sab. 31 ott 2020 
AS Roma: gli sponsor tra passato e presente
Come è noto, il Decreto Dignità nella stagione 2019/20 ha causato parecchi problemi...
 Ven. 30 ott 2020 
Roma, i cinque "buchi" di un club che non ritrova anima e risultati
Friedkin è più presente di Pallotta, Fonseca non perde la calma, Smalling potrebbe essere un leader eppure il progetto di rilanciare una squadra ancora "orfana" di Totti non parte mai. Con Dzeko e Pedro troppo anziani per portare i compagni nel futuro
Troppa poca Roma
La Roma2 non basta per vincere in Europa League. Contro i modesti bulgari del Cska...
Primavera: la Roma blinda Ndiaye
La Roma Primavera - prima a punteggio pieno dopo cinque giornate - domenica scenderà...
 Gio. 29 ott 2020 
Roma, c'è il Cska: Fonseca dà fiducia alla formazione di riserva
In Svizzera, contro lo Young Boys, l'ha vinta con l'inserimento dei titolari dopo...
Smalling si riprende la difesa, tre mesi dopo
Novanta giorni per ritrovarsi. Tanto è passato dall'ultima partita di Smalling con...
ElSha ci riprova: Roma a gennaio
Stephan El Shaarawy sta vivendo un periodo un po' strano perché il campionato cinese...
 Mer. 28 ott 2020 
Ds Roma, ci siamo: Emenalo accetta. Ma Friedkin tentenna
Il dirigente nigeriano è pronto a trasferirsi nella Capitale. Dan e Ryan valutano anche altri profili: scelta vicina
 Mar. 27 ott 2020 
Petrachi chiede alla Roma 5 milioni di risarcimento danni. La prima udienza il 4 novembre
Nel bilancio pubblicato dalla Roma in 26 ottobre c'è un paragrafo in cui si affronta...
 Dom. 25 ott 2020 
Emenalo vicino. C'è l'incontro
Un incontro londinese con una sensazione: Michael Emenalo è salito nella classifica di gradimento dei Friedkin
 Ven. 23 ott 2020 
Roma, c'è una novità strategica: per questo i Friedkin consulteranno Totti
Anche ieri (per la quinta volta) hanno seguito i giallorossi in tribuna
 Gio. 22 ott 2020 
Calciomercato Roma, c'è Emenalo: ecco chi è il ds favorito dai Friedkin
A Trigoria c’è bisogno di un direttore sportivo che ci metta la faccia, un uomo di calcio del quale Fonseca ha avvertito l’assenza, come ha detto più volte recentemente
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>